Commenti per Myrta Merlino

Messaggi presenti: 2

Lascia un messaggio o un commento per Myrta Merlino utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Commenta

Giovedì 7 giugno 2018 18:50:17

I veri perdenti delle elezioni del 4 marzo sono stati l'astablishment e i media che hanno combattuto e tentato di mettere alla gogna il M5S. Quei giornalisti e programmi TV faziosi procedono tuttora con sarcasmi e tentativi di discredito che non potranno che finire col rivolgersi contro di loro stessi perché palesemente ingiusti. Ce ne sono molti, generati da nomine politiche, interessate e clientelari, sono servitori in tutto per tutto dei loro padroni.
La democrazia

Per tenere saldo sempre il potere
occorre schiere di lacchè, di servi
che gl'interessi del leader preservi
con tesi che appaiano veritiere.

Di gran attori si deve valere,
tosti, abili ma schiavi, ricurvi
che' del signore l'aspetto conservi
come di giustizia fosse l'alfiere.

Con i giornali e tivù s'interviene
per costruire piano, piano l'agonia
d'ogni libero pensiero il gene.

Così vien spacciata per democrazia,
per libertà, del popolo il bene,
quella ch'è una sostanziale tirannia
Cecco Galdino

Giovedì 11 gennaio 2018 11:17:27

Cara Myrta. Ovviamente, dopo tutti questi anni, sei diventata , una brava giornalista e su questo non c'e' dubbio. Ma ti sei chiesta mai se per caso tu abbia avuto all'inizio della tua carriera più che un "aiutino", magari grazie alla tua "blasonata" genitrice"? Te lo chiedo perché non ne sono certo, ma pensare male è peccato ma spesso ci si azzecca, diceva Giulio Andreotti. Per esempio, io ho un figlio laureato in relazioni internazionali con una tesi di politica dell'area medio - orientale, una serie di master sulla sicurezza europea e sul terrorismo, un libro scritto sull'intelligence nazionale ed internazionale e dulcis in fundo una laurea in Giurisprudenza, con relativa iscrizione agli ordini dei conciliatori e dei consulenti del lavoro. Ebbene, questo mio poco fortunato e tanto meno raccomandato figlio non è stato subito impiegato nel Consiglio Europeo, arrivando addirittura a frequentare, seppure ob torto collo un ministro dell'economia francese. Orbene, quando nelle tue stupende e populiste trasmissioni fai le crociate contro i raccomandati e gli stipendi degli elettricisti degli Organismi Parlamentari, per onestà di intenti, dovresti dire prima come ottenesti quel tuo primo posto di lavoro, quanto guadagnavi e perchè lo hai lasciato per entrare in RAI, sottolineando anche quanto la dentro guadagnavi, pagata dalle tasse degli italiani e con quale concorso hai avuto l'accesso al servizio pubblico. Dopo di che sarai pienamente titolata a criticare gli altri. Saluti e buon proseguimento

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Myrta Merlino ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook