Messaggi e commenti per Alberto Angela

Messaggi presenti: 228

Lascia un messaggio o un commento per Alberto Angela utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Martedì 9 aprile 2019 22:06:01

Personaggi storici. Buonasera Sig. Alberto, la seguo con molto piacere in tutti i suoi programmi, mi complimento per la sua professionalità. Le volevo parlare dell'artista Savonese Antonio Brilla e delle sue numerose opere e sapere da lei cosa ne pensa. Cordiali saluti. Achille Brilla.

Lunedì 8 aprile 2019 08:13:27

Auguri per il suo compleanno. Complimenti per il programma Meraviglie, é sempre un piacere seguirla... grazie

Domenica 7 aprile 2019 13:09:16

Caro signore Angela,

Innanzi tutto tantissimi congratulazioni per l'eccellenza dei suoi programmi. Io e mio marito non ne mancano uno.

Qualche commento rispetto alla musica di fondo, spesso troppo forte. È Lei e i suoi commenti che vogliamo ascoltare e prego niente canzoni anglo americane che non hanno niente da fare con le meraviglie della cultura e natura del nostro magnifico paese.

Nella trasmissione Meraviglie, sarebbe possibile vedere una cartina per situare i luoghi delle bellezze naturali?

Ancora, tantissimi ringraziamenti per i gioielli dei Suoi programmi.

Con rispetto e riconoscenza,

Dominique MarucchiFoino

Sabato 6 aprile 2019 23:07:53

Caro Alberto, ti scrivo perche' abbiamo bisogno di te. Sono il Presidente del Consiglio del Comune di Poggiomarino, 10 km da Pompei, dove si trova il Parco archeologico -naturalistico di Longola. Il Parco, di proprieta' della Soprintendenza di Pompei, e' nella disponibilta' del nostro comune, da qualche anno.. Da assessore di Longola, nel 2014, con un comodato d'uso gratuito, lo abbiamo avuto in gestione, per 20 anni. Sono riuscito, poi, grazie ad un finanziamento europeo, (siamo uno dei pochi comuni che e' riuscito a completare l'opera con fondi europei), a realizzare questo Parco, dove abbiamo ricostruito il Villaggio degli antichi Sarrasti, (come tu sai, alcuni storici dicono che i -sarrasti siano i progenitori di Pompei), abbiamo realizzato un info point, un'area ristoro, dei Laboratori per le scuole, un'area per il bird watching, un orto didattico, un' area gochi e un'area pic-nic per le famiglie. Il Parco e' molto bello, ma lo conoscono in pochi. Infatti, nel 2016, abbiamo proposto anche un Bando, per darlo in gestione ai privati, ma e' andato deserto. Stiamo cercando, adesso, con i volontari e delle associazioni locali di andare avanti, lavorando con le scuole e organizzando eventi. Ma non e' facile. Le risorse di un comune sono poche e facciamo molta fatica. Sarebbe un delitto perdere questa occasione di sviluppo economico, sociale e culturale, per un territorio come il nostro, gia' martoriato da mille problemi. Alberto, aiutaci. abbiamo bisogno del tuo aiuto. Innanzitutto, vorremmo invitarti a trascorrere una giornata qui a Longola. Saremmo onorati di averti nostro ospite, anche con la tua famiglia e farti visitare il Parco. Poi, magari, insieme, decideremo, come rilanciarlo. Ti lascio qualche indirizzo. -------- - www. longola. it - il mio cell 335 ------- - la mia email ------- Grazie per tutto quello che farai. Un abbraccio. Gerardo Aliberti

Sabato 6 aprile 2019 18:33:48

Egregio Dr. Alberto Angela,
sono un cittadino di Ascoli Piceno che ha seguito tutte le trasmissioni televisive Italia delle meraviglie da Lei magistralmente condotte su RAI 1. Ho potuto constatare che gran parte delle più belle città italiane sono state descritte nelle sue trasmissioni, ma altrettanto belle e importanti città sarebbero degne di essere prese in considerazione in possibili future trasmissioni. In tal caso, mi permetto, di suggerire la città di Ascoli Piceno come una delle città più belle e ricche di storia della regione Marche. Infatti, la mia città, più antica di Roma, fu fondata da un gruppo di Sabini, durante una delle loro migrazioni e si sarebbero poi fusi con altre popolazioni autoctone dando origine ai
Piceni che fondarono Ascoli diversi secoli prima della fondazione di Roma. Purtroppo, la città è stata funestata in tempi recenti da terremoti che hanno interessato vari paesi del territorio piceno provocando vittime e recando danni agli edifici. Fortunatamente, gli edifici costruiti con il bianco travertino che caratterizza l'aspetto del grande centro storico hanno resistito alle onde sismiche, al contrario di altri edifici moderni in mattoni che sono stati quasi completamente rasi al suolo.
Una possibile trasmissione condotta da Lei su Ascoli Piceno avrebbe il supporto logistico delle autorità locali.
In attesa di un suo gentile cenno di riscontro, Le invio i miei più cordiali saluti.
Prof. Giovanni Bosco Cannelli
Email: -------------
Mobile: 333-------



Breve cenno biografico
Giovanni Bosco Cannelli, nato a S. Benedetto del Tronto (AP) si è laureato in Fisica all'Università di Roma "La Sapienza".
Ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche ha svolto attività di ricerca prevalentemente nei settori dell'ambiente e più recentemente nelle tecnologie applicate ai beni culturali cui si dedica tuttora nella sua residenza di Ascoli Piceno.

Un curriculum più dettagliato è visibile sul sito:
www.arteascolipiceno.it

Sabato 6 aprile 2019 11:55:54

Gentile Dottor Angela,
ho riscoperto sul Codice Atlantico la sola ed unica Poesia in Versi scritta da Leonardo da Vinci nella sua vita. Ho effettuato delle ricerche su Internet e altrove, e non mi risulta che ne esistano altre. Aforismi, detti, frasi celebri ne ha vergate a decine e sono da sempre conosciuti, ma altre poesie in versi nessuna. Non ne ho trovate. Questo significa che - fino a prova contraria - questa dovrebbe essere una vera scoperta. La NOTIZIA. Proprio nell'anno-anniversario del cinquecentenario della morte nel castello di Cloux ad Amboise del più grande genio dell'umanità. C'è chi dice fra le braccia di Francesco I° di Francia. Quel Re, anche lui appassionato di cucina, che lo aveva nominato "Primo pittore, architetto, e ingegnere del Re". Concedendogli, nei fatti, quel riconoscimento al quale aspirava e che sentiva non gli venisse dato, in vita, per i suoi eccelsi meriti. Era anche una sorta di sine cura con l'aspetto di un prestigioso incarico che, nei fatti, rappresentava una doverosa pensione, da un Re che lo stimava molto. Leonardo oltre che il campione universalmente riconosciuto in quasi tutte le materie dello scibile non era ancora noto come Poeta. Con questa poesia in versi lo diventa a tutti gli effetti. Sono quattro quartine in endecasillabi a rime baciate scritte fra il 1515 ed il 1516, a 63/64 anni, sullo spazio di una sanguigna lasciato libero dallo schizzo della Villa del Belvedere per Papa Innocenzo VIII° (del Codice Atlantico f. 213 verso. Nella Biblioteca Ambrosiana). E' un elenco sintetico dei comportamenti che definisce "Dieta" (in greco=stile di vita) che suggeriscono uno stile alimentare e di vita corretto e sano da seguire, che, a distanza di cinquecento anni, risulta ancora valido e perseguibile. Che andrebbe reso noto universalmente. Soprattutto oggi che un terzo degli Italiani è sovrappeso, una buona percentuale è obesa ed anoressia e bulimia sono sempre più frequenti e colpiscono ragazzi sempre più giovani. Forse questa notizia può interessare gli Italiani, che avrebbero bisogno di corsi di educazione alimentare nelle scuole, per conoscere i fondamentali di una corretta nutrizione, per evitare che i giovani e gli inconsapevoli di oggi divengano i malati di domani. Ma anche perché il Genio è considerato ambasciatore ed il vero simbolo del "made in Italy" nel mondo.
Cordialmente
Marco Biffani
Roma 329-------
P. S. Potrebbe essere il soggetto di una trasmissione? Leonardo da Vinci Poeta?

Venerdì 5 aprile 2019 12:44:52

Caro Alberto,
Sono uno studente del liceo Cremona e ti vorrei invitare all autogestione dell anno prossimo.
Contattami per maggiori informazioni.
Grazie mille
Davide

Mercoledì 3 aprile 2019 17:06:14

Gentile Alberto,

Le scrivo a nome del Festival In\Visible Cities - Contaminazioni Digitali che si terrà a:
- Cormòns (Gorizia) // 7-9 giugno 2019
- Artegna (Udine) // 21-23 giugno 2019
- Gorizia // 11-13 luglio 2019
- Gradisca // 14 luglio 2019

Il focus del Festival 2019 è Leonardo da Vinci, con due indirizzi:
- arte e scienza
- corpi e anime

Il festival, giunto alla sua quinta edizione, viene supportato dalla Regione Friuli Venezia Giulia e dalle amministrazioni delle città ospiti e gode di un partenariato internazionale.

Vorremmo invitarLa come nostro ospite nel corso di una delle giornate del Festival. Nel caso in cui fosse disponibile, vorremmo poter definire con lei il tema e la modalità della conversazione, da indirizzarsi al grande pubblico.

In attesa di un suo riscontro La saluto cordialmente.

Chiara Perini

co-direttrice del Festival
www. invisiblecities. eu
+39 329-------

Mercoledì 3 aprile 2019 14:40:50

buongiorno!

Meno male che abbiamo Alberto Angela che alza di molto il livello qualita' programmi Rai e
non solo.
Bellissima anche la puntata di ieri sera 2 aprile.
Noto, l ho visitata 3 anni fa e rivedendola anche dall'alto, mi ha regalato quella gioia di esserci
stata e aver coinvolto amici nell'andare a visitarla.
Sig. Alberto dovrebbe fare anche un programma con una regione alla volta da scoprire..
Visitando e vedendo tante bellezze, apprezzo pero' ancora di piu'la mia Brianza, dove ci sono innumerevoli "ville di delizia" di nobili per lo piu' del 700, in uno scenario tra colline e laghi amazing...
W il nostro Alberto!
Grazie,
Ivana '61

Mercoledì 3 aprile 2019 12:14:24

Ciao, ancora complimenti per la tua trasmissione Meraviglie, ti seguo da tanti anni, ti invito a considerare Bergamo come futura meta di questa trasmissione, un gioiellino ricco di cultura e monumenti.
Grazie un abbraccio
Enza

Commenti Facebook