Messaggi e commenti per Carlo Calenda - pagina 6

Messaggi presenti: 214

Lascia un messaggio o un commento per Carlo Calenda utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Carlo Calenda

Lunedì 8 febbraio 2021 17:59:00

[Pensione]

Egregio onorevole
Il 21/10/2020, tramite patronato acli di DELEBIO (so) facevo richiesta di pensione quota 100 avendo raggiunto i requisiti verificati appunto dal patronato e, come da prassi, certificati dall'inps.
Ma l'istituto previdenziale soltando e gennaio 2021 mi comunica che ai conteggi contributivi mancherebbero 6 settimane che è tutt'oggi l'ente non ci ha comunicato a quale periodo si riferisce, ma mi chiede verbalmente di fare versamenti volontari delle settimane al fine di chiudere presumibilmente la pratica.
L'ufficio di riferimento inps è quello di quartu s. e. (ca).
Con umiltà le chiedo pertanto di darmi una mano alla risoluzione del problema
La mia situazione economica non mi consente più di far campare la mia famiglia composta da mia mogli ed un figlio portatore di handicap.
Questo è il mio numero di telefono 342-------, nelle speranza che anche un Onarevole possa contattare un comune cittadino italiano
Grazie, BUON lavoro
Guglielmo Incani

Sabato 6 febbraio 2021 08:34:47

Speranze politiche.

Buon giorno, mi chiamo Saverio Riviello e sono lucano. Essendo AMANTE di politica, già da quando lei è Renzi avete finalmente abbandonato il PD, ho pensato che la soluzione POLITICA più utile per tutti, fosse la nascita di un polo social-liberale tra il centro- centrodestra, Azione, Italia viva e la Bonino. Un polo sul 16/20% capace di interpretare le esigenze di chi ha sempre RESISTITO a derive di destra o del Pd, quest' ultimo inutile negli uomini che lo rappresentano e inutile nel concepire i reali bisogni del POPOLO. Incontrai casualmente l'ex presidente della mia regione, Marcello Pittella, fratello di Gianni, e gli ho parlai di ciò. Io lo auspico per un futuro non appiattito per i nostri figli. Essendo un amante di numeri, mi permetto di segnalare ciò, nella speranza di spiegarmi bene e di non mostrare presunzione alcuna. La repubblica Ceca conta circa 1/6 degli abitanti dell'Italia, circa 1/8 degli abitanti della Germania. La repubblica Ceca presenta 1. 000. 000 contagiati circa da coronavirus. 1. 000. 000 per 6 da 6. 000. 000. 1. 000. 000 per 8 fanno molto di più. Molti contagi danno origine, anche se non nell'immediato, a tanti morti. Tanti contagi non permettono nemmeno di individuare per bene se il virus si è modificato. Bloccare in anticipo significa diminuire la possibilità di ulteriori morti. Verificate ciò che scrivo, ma fate in fretta.
Io amo la repubblica Ceca, e, soprattutto la Slovacchia. A presto.

Giovedì 4 febbraio 2021 10:53:55

Vorrei essere contatta al 339------- siamo un gruppo di 4ex assessori del comune di anzio interessati ai programmi dell on calenda... grazie resto in attesa...

Domenica 31 gennaio 2021 12:17:14

Chi tratta con Renzi gli consente di imporre regole e condizioni: meriterebbe di essere espulso dalla vita politica


Quello che sta succedendo in campo politico e non solo nel nostro Paese mi procura: rabbia, nausea (eufenismo) e soprattutto tantissima vergogna.
Non trovo via di uscita ; chi tratta con Renzi e gli consente di imporre regole e condizioni mentre meriterebbe di essere espulso dalla vita politica per il suo passato, presente (viaggio in Arabia Saudita incompatibile con la sua carica di senatore di una repubblica democratica) e catastrofiche prospettive future,
Se lei ci tiene veramente al bene del nostro Paese si faccia paladino di questi principi, La prego Auguri ed in bocca al lupo F, Rizzo

Lunedì 25 gennaio 2021 23:40:14

Riflessione sulla crisi politica: commerciante con cultura umanistica


On. Calenda per motivi di spazio sarò informale. Sono un commerciante con cultura umanistica, conoscenza vissuta del duro impegno per la ripresa nel dopoguerra e impegno politico e sociale per l'influsso di mio nonno, coraggioso antifascista e convinto sostenitore di De Gasperi e della scelta repubblicana. Da più di un anno sono convinto che i temi attuali sono straordinari e richiedono un governo di unità nazionale o quasi, se non possibile in cui politici scelti da tutti i partiti collaborino con i nostri migliori tecnici, tra cui anche Lei verso cui nutro grande stima, non solo per il " Next Generation Eu", ma soprattutto per crearne le basi in particolare con una radicale riforma della giustizia, dell'amm. pubblica e del marasma legislativo-unica soluzione per superare interessi consolidati e salvare l'Italia dal baratro, per ritornare poi al voto. Non ho dubbi sulla Sua condivisione di questo ideale e del Suo impegno. Volevo solo esprimerle la mia vicinanza e il mio grazie.

Sabato 23 gennaio 2021 11:38:06

Mortalità e Letalità: due misure diverse dello stesso fenomeno


Buongiorno, riguardo il dibattito che Lei ha avuto con Peter Gomez sui dati italiani della Mortalità e della Letalità sottopongo alla Sua attenzione: quando segue: il tasso di mortalità ottenuto dividendo i casi mortali covid per la popolazione residente del paese preso in esame rapprenda l’INCIDENZA della mortalità per covid. E’ lo standard di riferimento a livello europeo perché, tra l’altro, non è soggetta a distorsioni dovute a diverse capacità di rilevazione dei casi infetti. Là Letalità invece, ottenuta facendo il rapporto tra i casi mortali e quelli che si sono infettati misura la GRAVITA’ della malattia ed è soggetta a distorsioni perché il denominatore varia in funzione della capacità di intercettare tutti i casi infetti. Se poi si volesse calcolare qual’e’ il rischio e quindi la probabilità di morire di covid per un cittadino sano, si dovrebbe moltiplicare l’indice di contagio per covid (numero casi infetti sulla popolazione) per l’indice di Letalità suddetto.
Distinti saluti
Massimo Nesti

Venerdì 22 gennaio 2021 19:11:59

Un progetto per il futuro delle banche italiane


Buonasera dr. Calenda.
Ho lavorato per quaranta anni nel settore del credito e mi chiedo se Azione ha elaborato un progetto per il futuro delle banche italiane.
Sarò più esplicito: a dispetto delle informazioni e dei proclami confortanti sempre trasmessi dagli organi istituzionali da molti anni a questa parte ho (purtroppo) dovuto constatare la "debolezza" delle aziende del settore.
Non è ovviamente questa la sede per indicarne le ragioni ed attribuire responsabilità a questo o quell'organo manageriale o istituzionale.
In ogni caso siamo di fronte ad un ennesimo e prevedibilissimo crack di alcuni istituti di credito in conseguenza delle moratorie che (giustamente) sono state previste e concesse nei confronti delle imprese in difficoltà.
Se non vado errato in termini percentuali le moratorie in rapporto ai prestiti alle imprese ha raggiunto livelli molto alti (superiori al 30%?) e delle stesse moratorie si stima che il 20% si trasformerà in NPL.
E' prevedibile un'ulteriore concentrazione degli istituti e la conseguente scomparsa di molte piccole banche.
Ricorderà senz'altro che nel passato la possibilità di aprire uno sportello bancario era dettata da una particolare autorizzazione di BdI in ragione del principio
dell' "area gravitazionale" riferito alla presenza o meno di altri istituti sulla piazza. Proprio in ragione di ciò e allo scopo di migliorare la concorrenza nel settore si è messo mano ad una deregolamentazione con effetti non sempre positivi.
Ora si rischia di cadere nuovamente in una sorta di oligopolio per ragioni diverse, principalmente a causa del fallimento di molti istituti.
C'è un progetto a riguardo? o una sorta di ammortizzatore che possa limitare nel futuro le difficoltà (ripeto prevedibili) delle banche italiane?
Meglio prevenire...
Grazie per l'attenzione e Le invio i migliori auguri per il prosieguo della Sua attività in politica.
Marco G. Ruggeri

Venerdì 22 gennaio 2021 11:37:57

Rappresentante Azione Sansepolcro: Michele Gentili


Salute Calenda

Sono Marco Fiore, Imprenditore, uno di quelli che hanno delocalizzato (In Cina) perche' fare Impresa in Italia (da 20 anni circa) e' diventato impossibile, sopratutto nel mio settore (Utensileria)

Ho fatto il mio PHD alla London School of Economics anni 70, ho gestito attivita' industriali in Europa anni 80-2000, e poi ho traslocato tutto in Cina... come molti altri

Mi sono fatto l'idea che Tu sia una delle rarissime persone serie presenti sull'indecente palco della politica Italiana

Conseguentemente mi sono iscritto ad Azione e fatto una piccola donazione

Quando in Italia, sono residente a Sansepolcro (provincia Arezzo) e quindi ho contattato rappresentante Azione, (inviandogli un mail), Sig Michele Gentile

Gentile mi ha risposto che ' potevo chiamarlo al telefono ' ...

Non mi sembra l'approcio corretto

Io quando un nuovo Cliente mi prospetta un ordine non gli dico che ' puo' chiamarmi al telefono '

Non facile avere rappresentanti validi sul territorio, mi rendo conto
La maggior parte ' spera solo di gudagnarci qualchecosa ' facendo finta di rappresentare un Partito

Mi piacerebbe sostenere Azione ad un alto livello

Ho girato il mondo gestendo imprese per 40 anni, e credo di aver capito qualcosa, ed avere una certa ' esperienza ' e quindi poter essere un valido sostenitore di Azione, ma non a livello Sansepolcro, Michele Gentili, con il massimo del rispetto

Coraggio, non mollare...

PhD Marco Fiore

Mercoledì 20 gennaio 2021 19:03:57

[Due ministeri due risposte opposte sullo stesso tema. E le aziende soffrono]

Buiongiorno Dr Calenda, La stimo come politico e Le chiedo un minuto di attenzione su un fatto che mi riguarda come dottore commercialista. La commissione europea ha pubblicato un quadro temporaneo per l'emergenza Covid con cui con la terza modifica di luglio 2020 ammette agli aiuti di stato micro imprese e piccole imprese già in difficoltà al 31. 12. 2019 che in base al regolamento UE del 2014 sarebbero state escluse. Su questa base l'Agenzia delle Entrate (Ministero delle Finanze) ha chiarito con una circolare di luglio 2020 che possono essere erogati contributi a fondo perduto a dette imprese.. Il fondo di garanzia del Mediocredito Centrale (, Ministero dello sviluppo economico) nega la garanzia alle stesse imprese perchè sostiene che la modifica al Quadro Temporaneo della Commissione UE deve essere recepito con una norma. Uno dei due sbaglia. Se ha ragione il MISE vanno chiesti indietro tutti i contributi a fondo perduto già erogati a queste imprese. Se non serve il recepimento sbandierato dal MCC si stanno negando garanzie vitali alle stesse micro e piccole imprese. Qualcuno vuole aiutarci? Grazie per la risposta. Anna Adriana Beltrami

Domenica 17 gennaio 2021 15:34:27

Gentile Calenda,
ha fatto bene ha rendere pubblica la telefonata di Mastella. È vergognoso!

Commenti Facebook