Messaggi e commenti per Carlo Calenda - pagina 5

Messaggi presenti: 310

Lascia un messaggio, un suggerimento o un commento per Carlo Calenda.
Utilizza il pulsante, oppure i commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Carlo Calenda

Nota bene
Biografieonline non ha contatti diretti con Carlo Calenda. Tuttavia pubblicando il messaggio come commento al testo biografico, c'è la possibilità che giunga a destinazione, magari riportato da qualche persona dello staff di Carlo Calenda.

Mercoledì 27 ottobre 2021 21:23:08

Carissimo Carlo buonasera, ti faccio i miei auguri per il brillante risultato conseguito alle elezioni comunali di Roma. Da osservatore politico ritengo che il risultato raggiunto si possa tramutare in un 7 % o 8% alle politiche., motivo per cui ti chiedo di scendere in campo e preparare il terreno sin d'ora. Potresti essere l'ago della bilancia. Nel caso decidessi, noi siamo pronti a darti una mano. A presto

Martedì 26 ottobre 2021 11:11:30

Qual'è il futuro di Azione?

Alle elezioni di Roma ho sostenuto Calenda, anche se non sono riuscito ad avere la sua presenza per un incontro con gli amici dell'Associazione "Ripartiamo Adesso", nonostante abbia più volte rinviato tale appuntamento per adeguarlo ad esigenze elettorali prioritarie. Dopo le elezioni ho provato a riprendere contatto ma, al di là dei sempre cortesi watsapp, non sono ancora riuscito ad avere un incontro per capire come partecipare alla costruzione del "progetto Azione".
Colgo una sorta di ragionato disinteresse a coinvolgere realtà pensanti (a pensar male si fa peccato ma spesso ci si indovina) ma credo che Azione debba evitare di chiudersi alla partecipazione di quanti, come me, pur non facendo parte del gruppo ristretto, vorrebbero dare il loro modesto contributo.
Nel cortese ed unico incontro con Calenda del mese di Luglio si era parlato del possibile futuro di Azione, della sua organizzazzione territoriale, della partecipazione, ecc. ma debbo purtroppo registrare che è veramente difficile essere coinvolti.
Non so chi leggerà questa email e se mai la farà leggere a Calenda ma credo che non sia questa la strada per andare in paradiso.
Se qualcuno dovesse ritenere utile il mio piccolo contributo io comunque ci sarò.

Giovedì 21 ottobre 2021 20:31:43

Un umile contadino-lettore disilluso. Vi seguo... coraggio/affetto!

Ci sono due tragedie nella vita. Una è perdere ciò che è il più caro desiderio del nostro cuore; l'altra è ottenerlo.

George Bernard Shaw

Chiedo all'illustre "homo sacer" Prof. di chiara fama, indubitabilmente, perché non è rimasto in Brasile?

E' distante ormai il ricordo quando nel lungo 1993~ Nzino Rutigliano ce lo propose a Noi di Sociologia di TN, per un inkontro/dibattito (conservo come cimelio la registrazione vhs, sszz, mai più rivista).

Incontro che avvenne in aula ROSTAGNO; così battezzata da Noi durante le occupazione del 1991 kontro la riforma Ruberti, "matrigna" del disfacimento dell'Università Italiana tutta (oggi protagonista Ruberti junior, spavaldamente si accompagna con politici "senzaqualità" come la de Michele, i quali fermati dai Carabinieri fuori da un ristorante di Roma, in periodo di lockdawn totale, si rivolgono a male parole, immagino tipo: lei non sa chi siamo noantri, tanto da far intervenire dal comando un ufficiale. .).

Avremmo voluto che l'aula magna della Facoltà di Sociologi fosse titolata a MauroRostagno, proposta osteggiata da "filosofikoricati" indegni come Skizzerotto&co...

Bene, arrivò questo filosofo dal nome ostico che ci/mi fece una "sciacquata" di testa alla mia/ns domanda, che verteva sul Sapere, sull'educare i più giovani alla lettura, ormai dis-tratti gaming ortodosso.

Pensare che avevamo occupato e preteso fruibile il pozzo librario dell'ateneo anche ai non docenti. Quest'ultimi la facevano da padroni, per non dire degli acquisti spropositati di libri e non solo, di dubbia pertinenza con le discipline dell'Ateneo, tra l'altro venivamo pure sottratti/rubati dagli stessi Prof.

"Io so! "

Così giravamo per le scuole durante le ore di religione o ricreazione per informare i ragazzi di questa grande opportunità. Ma ormai i più giovani erano in fuga dai libri, dalla lettura, dall' humanitas, già in precoce hikikomori.

Drammaticamente già autoevidente come il modello, si fa per dire modello, università/impresa (le tre iii del vateSilvio e l'increscioso turpe Tremonti vaticinare: "con la Cultura non si mangia" e giù tagli alla scuola per 8 miliardi) mutasse il dispositivo Culturale-Umanistico in gamification o peggio in neghentropia..

Insomma, Prof che kastravano l'élan vital della meglio gioventù-boom'80...

Imbarazzante che adesso questi dicitori o detentori di una "prisca philosophia" si manifestino pubblicamente in una sorta di "abscissione del principio costituzionale" dopo diversi lustri, messi a-cuccia dal profilattico-historico-berluskoniano:

Si sommano a sofferenza e dis-gusto!

Non se ne abbiano i Prof. di di fama chiara indiscutibile, ma c'è chi ha atteso 33 anni per decostruire perplessità movimentiste-universitarie, scoprendo, con l'età, che erano Certezze (veramente anche già all'epoca):

Un altro Mondo possibile! cantavano i manifesti colorati di futuro...

Nel quale c'era l'ambientalismo, 'o salario garantito dei 99Posse (altro che chiara fama), cogestione degli spazi, che si tradusse, per noi di Trento, in "deregulation" cioè lavoro Pubblico disintermediato da enti clerico demopusdei, cooperative rosse (vero! Noi) sottopagato e precario.. si avvertiva inkontrovertibile la deriva verso il baratro e rinunciavamo a fare un "partito", ma chiedevano che le NS istanze entrassero nel dibattito Politico dell'epoca, e fummo ignorati, abbandonati al destino..

La coda lunga di quelle manifestazioni PACIFICHE (le mani dipinte di bianco calce) arrivò fino al 2001, anno nefasto del G8, durante il quale un manipolo di fascisti al potere (vice premierFini, ministro difesaLarussa, l'altro non lo nomino, troppo stolto. .) invaghirono funzionari ucigos-sco e nientedimeno sua eminenza "grigia" De Gennaro e, ce li skagliarono kontro!, con brutale disumanità: costata una condanna emessa da Strasburgo per violazione dei diritti dell'uomo e tortura, dico tortura, manco fossimo in argentina. Deplorevole il lasse fair degli opinion maker dell'epoca...

E lì la sproporzione tra dissenso e "volontà di potenza" del Potere, fu nomologico-deduttivo:

la matrePatria stava Tradendo, nuovamente, gli Ideali dei suoi Figli! !

Sprovvisti di Intellettuali dalla morale e schiena dritta, uno su tutti, per me Chiaromonte, l'abisso indicato ne

"IL TEMPO DELLA MALAFEDE" Ed. dell'Asino2013,

si manifestò con realismo perturbante.

Tutto ebbe fine: " Quod mihi a spe, metu, partibus rei publicae animus liber erat, res gestas populi Romani carptim perscribere statui".

Dunque,

Sig. Ill. mo Canfora

Signor Cacciari,

Sig. Agamben,

Sig. Galimberti,

Sig. Recalcati & co.

cito i più egoici del " villaggio globale". Voi vi siete costruiti le carriere su quelle MACERIE!!!

All'ora VoiSijori non riskiavate nulla, Noi l'Avvenire: Ecco! !

Debellare il berluskonismo ci vorrà ancora pazienza e forse non basterà qualche altra Pan€ntropia da covid o chissà cos'altro c'è dietro l'orizzonte cariato del capitalismo 5G tout court...

Giunti all'odierno è imbarazzante, dopo 33 anni sentirli/vederli prendere posizioni subdole contro, si, un "regno razioide" che, nella sua evidenza, ha dato risposta a una Pan€ntropia.

Nulla più sarà come prima!

Inedite aporie mettono a rischio questo "battito di ciglia" antropocenico: penso al 5G in mano a privati avidi e senza scrupolo, a logiche di immuramento che si protendono, non solo i 12 Visegrad, ma niente di meno che nelle zone dello uadi in Libia, come il new-colonialismo vaccinale che ha escluso i paesi meno abbienti: "IL TEMPO DELLA MALAFEDE"! !

Sgomenta come la filosofia nostrana non reclami, s'interroghi sulle dicotomie dell'odierno, producendo mappe esistenziali di orientamento, che allontanino forme di populismo contrapposte a "gentismo", le quali rischiano di innescare pulsioni belliciste5G: USA c/CINA!, a latere della brexit (USA-UK-AUS). Chiederei a Sua maestà Di-io Mr Draghi come se la sta passando il figlio in UK, paradox di una esterofilia borghese ineloquente!

Ma il mio pensiero corre allo strazio delle fam. dei Marta Russo, Giuliani, Willy, Zaky, Cucchi, Aldrovandi e dulcis Regeni. Dico, manco per Regeni... vergogna! !

Non cito tanti/e giornalisti/e skannati per consegnarci un "atomo di verità".

Sentirmi un Cacciari & affini che s-bava di costituzione per il green-pass in un universo caotizzante è come voler spegnere un vulcano con uno sputo. (e non si tinga i capelli e la barba no, per favore) ha del cloacale..

"Prof. Sacer" mi faccia avere il suo indirizzo che le invio la VHS della presentazione del 1993, nella speranza che La soccorra un ri-Pensa-Memento... sicuro ancora delle Sue "magnifiche sorti e progressive" ci allontanino dal "mise en abyme" nel quale ci avete gettati, per garantirvi skranni, che hanno più dell' orpimento che di capacità protetiche del "pensiero aude"..

excessus mentis

umile contadino in dis-parte

FB

LA SEPARAZIONE COMPIUTA

«E senza dubbio il nostro tempo... preferisce l’immagine alla cosa, la copia all’originale, la rappresentazione alla realtà, l’apparenza all’essere... Ciò che per esso è sacro, non è che l’illusione, ma ciò che è profano, è la verità. Anzi, ai suoi occhi il sacro aumenta man mano che decresce la verità e che cresce l’illusione, tanto che per esso il colmo dell’illusione è anche il colmo del sacro. »

Feuerbach
Prefazione alla seconda edizionedell’Essenza del cristianesimo

Domenica 17 ottobre 2021 14:58:03

On. Calenda,
Per tutta la campagna elettorale, non ha fatto che denigrare la mala gestione del PD romano. In particolare si è scagliato sempre contro i dirigenti quali Bettini, Astorre e Mancini, additandoli come coloro che manovrano e regolano la vita del partito. Per coerenza, a mio giudizio, avrebbe dovuto astenersi dal dichiarare il suo voto per Gualtieri. Poiché sa benissimo che al primo turno è stato votato anche da elettori di centro destra.
Credo che il comportamento della Raggi sia stato più leale e corretto.
Ossequi Roberto

Giovedì 14 ottobre 2021 15:47:47

On. Calenda
Complimenti per le sue considerazione riguardo ai Sigg. Conte e Di Maio così come apparse nel Corriere della sera di Venerdì 8 Ottobre.
Conte come Presidente del Consiglio si è sempre barcamenato senza affrontare una questione con competenza. Lo stesso dicasi per Di Maio che in un paese normale dovrebbe vendere i giornali. Faccia una breve ricerca sul corso di studi e sulle attività lavorative del Sig. Di Maio, potrebbe essere interessante.
Cordialmente

Lorenzo Falletti

Domenica 10 ottobre 2021 13:09:58

L'auspicio di un 98enne


Signor Carlo Calenda, Lei oggi ha 48 anni, tra 5 anni ne avrà 53, all'apice della maturità, e sarà ancor più pronto di oggi a ricoprire la carica di Sindaco di Roma, nel frattempo governata da Gualtieri, sul quale confluiranno i voti dei suoi elettori.
Spero tanto di poter festeggiare anche io quel giorno, dato che ho quasi 98 anni! Non si sa mai...
Cordiali saluti
Alberto Luigi Conti

Domenica 10 ottobre 2021 09:48:56

Il presidente Draghi e i giovani; Il reddito di cittadinanza; l’ISEE


Invito del presidente Draghi ai giovani ad acquistare una casa con il mutuo!
Reddito di cittadinanza: la verità nascosta!
La verità sull’ISEE.

Bella iniziativa del Presidente Draghi, un grandissimo aiuto per i giovani per realizzare il sogno della casa e della famiglia.
Ma domandatevi se dopo aver acquistato la casa con il mutuo dovesse restare senza lavoro, senza cassa integrazione, senza alcuna indennità o ristoro da parte dello stato. Insomma senza alcuna entrata economica.
Richiede il reddito di cittadinanza e si accorge che l'ISEE inserisce il VALORE IMMOBILIARE della sua abitazione e supera il reddito di € 9. 360 (corrispondente a un valore immobiliare di € 120. 000) non potrà percepire il reddito di cittadinanza e la speranza di essere aiutato a trovare un altro lavoro, ai corsi di formazione ecc.
Morale della favola: bene agli aiuti pensati dal Presidente, se l'ISEE viene modificato, eliminando il valore immobiliare della casa acquistata e dove abita inserendo in un altro rigo “ALTRO VALORE IMMOBILIARE di seconde case ecc.
Questo valore immobiliare è stato definito dal relatore della legge: “Diritti reali di godimento posseduti sui beni immobili” e nell’ISEE è stato monetizzato!!!
Certamente chi abita nella propria casa può bontà sua godersi l’utilizzo della e godersela, ma vi siete mai chiesti come si può sopravvivere, non avendo nessunissima entrata economica, come mangiare, pagare le bollette, le rate del mutuo, insomma per continuare a SOPRAVVIVERE, in attesa di trovare un POSTO DI LAVORO con l’aggravante di non poter usufruire del RdC anche nella formazione e recupero di un posto di lavoro!

Sabato 9 ottobre 2021 11:12:51

Sono un ex dirigente generale che ha lavorato per 44 anni da dipendente privato e O. A. ed oggi (pensionato) continua a farlo da privato (consulente) nel campo della prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro.. mi piacerebbe mettermi a disposizione delle sue idee

Venerdì 8 ottobre 2021 23:34:13

Antifascisti di regime


Rieccoci! Prima il fascista era Calenda, adesso l’uomo nero è Michetti. Le truppe cammellate di una certa sinistra, autoproclamatasi democratica e progressista, non conoscono altri metodi se non quello di criminalizzare l’avversario.
Il lupo perde il pelo ma non il vizio.
Antifascisti di regime, stalinisti di ritorno, non avrete il mio voto!

Venerdì 8 ottobre 2021 14:26:03

Buongiorno caro Calenda
l'ho votata volentieri e ho apprezzato anche le scelte sui municipi. In particolare quella di Lobefaro, che stimo molto. Senza nulla poter pretendere vorrei ora chiederle di appoggiare apertamente Gualtieri al ballottaggio. Lei mi insegna che l'esercizio del voto consiste nel poter scegliere il minore dei mali...

Commenti Facebook