Messaggi e commenti per Gianluigi Paragone - pagina 4

Messaggi presenti: 453

Lascia un messaggio o un commento per Gianluigi Paragone utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Lunedì 14 dicembre 2020 12:02:59

Gianluigi così non si va avanti, sono tutti impazziti, ho c'è davvero del marcio profondo, confido nella sua professionalità e onesta..

Lunedì 14 dicembre 2020 09:10:14

Nel caso del covid è scorretto l’uso della frase la mia libertà finisce quando inizia la tua


Caro Gianluigi ho visto il tuo intervento su la7 da Giletti e sono rammaricato dal fatto che posizioni controcorrente come la tua siano sempre attaccate e Bollate come negazioniste. Per esserti vicino vorrei darti un mio contributo da utilizzare nel caso in cui qualche “criceto” usi la frase “la mia libertà finisce quando inizia quella degli altri” frase rubata a chi l’ha coniata per ben altri scopi di meno becera utilità. In realtà la mia libertà se la sono presa da marzo per proteggere alcuni ma, nel contempo, hanno violato i diritti di chi non si è potuto curare per altre malattie, fare prevenzione ma, soprattutto, hanno provocato malattie di tipo psichiatrico molto gravi che avranno riflessi gravi anche dal punto di vista economico oltreché sociale.

Quindi se la vogliamo dire tutta hanno creato dei malati privilegiati a scapito di malati oncologici, diabetici, cardiopatici ecc ecc ma hanno creato una moltitudine di malati di tipo psichiatrico e contemporaneamente hanno violato diritti costituzionali come la libertà e l’istruzione a vantaggio di “alcuni”. Hanno fatto morire persone in solitudine e nel terrore senza il conforto dei propri figli o dei propri cari in nome di alcuni. Con un risultato poi di ottenere un numero di morti maggiore.

Domenica 13 dicembre 2020 21:17:10

Libertà in Covid


Spett. Dr. Paragone,
Sono un idiota che ha votato i Cinquestelle per il parlamento e la lega per il senato. Mai avrei pensato che votando gli straccioni di Grillo avrei votato di fatto il PD. Mai. Ebbene, scrivo a lei perche' e' l'unico politico controcorrente che sia facilmente raggiungibile con una e-mail e poi perche' condivido lo spirito (spero onesto) di rivedere la nostra presenza in Europa, radicalmente altrimenti meglio starsene fuori.
Un favore: durante i dibattiti televisivi, potrebbe ogni tanto tappare la bocca a certi opinionisti e pseudo scienziati con una semplice proposta, CHI HA PAURA DI AMMALARSI RIMANGA A CASA ma non costringa alla limitazione della liberta' altrui. Io non fumo e pur sapendo che tale abitudine fa male, non rompo le palle a chi vuol fumare. Circa il Covid, glielo dico da medico, tutte queste morti che i mass media sbandierano come morti da Covid, se non sono supportate da un'indagine autoptica, proibita in questo paese, non valgono nulla. Essere positivi e morire non significa essere morti per Covid. Voglio la mia Liberta' e voglio morire come preferisco. GRazie, grazie. Dr. Valerio Cigaina

Domenica 13 dicembre 2020 21:02:44

Ti sono vicino ma credo che la nostra liberta’ finisca quando possiamo danneggiare gli altri!
Caso mai e’ fallita la metodica di chiudere tutto per rispondere agli assembramenti! vanno ad assembrarsi da un altra parte!
Credo sia più giusto rispondere con strategie di diradamento! Tutti liberi come dici ma con una presenza massima del 30% (nei ristoranti, musei, cinema, centri commerciali ecc ecc magari allungando gli orari per diradare sempre di più!
Nei trasporti scaglionare a seconda delle attività: produttive entro le 7, 30, scuole transiti dalle 8 alle 9, pubblica amministrazione ie impiegati aziende private entro le 9. 30. e entro le dieci apertura negozi, attività commerciali, e liberi professionisti!
complimenti per la tua attività, abbiamo bisogno di uno come te ma non puoi fare un secondo 5 stelle !

Martedì 8 dicembre 2020 09:41:03

L'ho sentita a La 7. Ha ragione Romani. Vivete fuori dalla realtà. Non faccio questione politica. Ripeto: siete fuori dalla realtà. Purtroppo in Italia nessuno paga perche' la gente non segue.

Lunedì 7 dicembre 2020 19:36:56

Leggilo per cortesia.
caro gianluigi, vorrei sapere se l'abruzzo e una regione italiana o straniera. considerando che intorno all'abruzzo ci sono regioni di colore giallo, non capisco perchè se ci dovesse essere la necessità di altri posti per la terapia intensiva, non si possà usufruire della disponibilità delle regioni confinanti diventate gialle, quasi bianche.
come al solito il casino e sempre alla base di tutte le scelte.
inoltre ribadisco quando gia' in altre occasioni ho detto: analizzando quanto succede giornalmente, da diverse settimane, sono convinto che siamo stati tutti a contatto con il virus e che e' assolutamente inutile chiudere attivita' commerciali. la terza ondata non puo assolutamente esserci. spero si possa prendere in considerazione quanto dico. quanto meno valutarlo.
scusate se mi ripeto, ma puo' essere importante per il futuro delle varie attivita' fortemente ed inutilmente penalizzati.

Lunedì 7 dicembre 2020 06:23:08

Ti chiedo cortesemente di visionare i miei video che ho publicato su Youtube (eliminare la droga nel mondo e salvare vite umane) grazie

Domenica 6 dicembre 2020 18:58:27

Chi tardi arriva peggio alloggia


Vediamo le statistiche un po' a modo nostro.
Passata l'estate tra "non c'è coviddi", bagni ed abbracci ci siamo avviati, fiorin fiorello verso la seconda ondata di Covid.
Ma nel frattempo, 20-21 settembre, alle soglie della catastrofe, si sono tenute le Elezioni Regionali: in Toscana vinte dal PD e dal neo governatore Giani.
Il quale è stato subito "tirato per la giacca" da litigi per le poltrone e formazione della Giunta, quello che viene detto "il dovere" di dare un GOVERNO DECISIONALE alla Toscana.
Chiunque penserà che la situazione richiedesse somma urgenza, data la situazione epidemica che stava impennandosi e invece no, CI HANNO MESSO UN MESE.
Era il 22 Ottobre.
Bene, ora vi rappresentiamo come si presentava la situazione sanitaria il 25 ottobre in Toscana e dove l'avevano fatta arrivare i poltronari.
25 OTTOBRE:
Oltre 31. 000 casi complessivi,
solo a Massa Carrara 2. 400 casi, il tasso più alto della Toscana.
20. 000 in isolamento in casa, 24. 000 in sorveglianza attiva.
1. 300 i deceduti. (A Massa Carrara il tasso più alto della Toscana).
Il tutto con aumenti giornalieri paurosi.
Eravamo fino ad allora senza Governo Regionale e "loro" pensavano alle poltrone.

Domenica 6 dicembre 2020 18:20:12

Salve a tutti
tutti sci sciacquano la bocca per aprire gli impianti sciistici
1) la svizzera non é in europa e ha la sua moneta e la sua autonomia
2) austria stato europeo con statuto speci le montano svincolto dalla UE
3) aosta -trentino - ec. ecc & livigno che non paga tasse o basse- potrebbero riaprire senza problemi regioni a statuto speciale ed autonome (adesso devono mostrare gli attributi non solo quando non devono stornare i soldi a rOMA)

lo sci mondiale (coppa del mondo) è come il calcio loro possono noi no

LA LEGGE è UGUALE per TUTTI

mi piacerebbe vedere le dichiarazioni delle strutture delle località montane -cosa dichiarano di tasse... e verificare cosa hanno di patrimonio -SUV compresi

salutyexit

Domenica 6 dicembre 2020 15:23:38

Onorevole paragone. la stimo e lammiro
x come lei è al servizio degli italiani.
e sopratutto non si è servito degli italiani x essere ciò che lei è.
le vorrei dire cche non sono preoccupato x non poter unirmi ai miei familiari tre figli/ due nuore/ un genero. e sette nipoti. x il decreto conti.
sono preccupato perché loro sono fermi come lavoro dal dicembre 2019.
sono preoccupato perché x aiutare loro
(se lo meritano tutti) onorevole le faccio i migliori aguri di buone feste.
io e mia moglie da 53 anni di matrimonio
16/12 abbiamo raschiato il fondo del barile. lo faccia presente a conti
chiedo perdono e grazie che lei esiste

Commenti Facebook