Messaggi e commenti per Lilli Gruber - pagina 9

Messaggi presenti: 2.198

Lascia un messaggio o un commento per Lilli Gruber utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Venerdì 26 giugno 2020 18:38:43

Sig. Ingrosso,
Ma è proprio bravo Conte! Terminato il poderoso consesso degli stati generali le cui conclusioni hanno posto l'Italia in posizione centrale in Europa (ipse dixit) ha tenuto una conferenza stampa in cui ha detto, testualmente "entro la prossima settimana (quindi ci sono ancora sabato e domenica) vareremo il decreto Rilancio ed il decreto Semplificazione, madre di tutte le riforme" il decreto Rilancio slitta a Luglio, ma è facile prevedere anche oltre, mentre il decreto Semplificazione verrà inserito nei prossimi Consigli dei ministri :notare la sottigliezza, non nel prossimo. Questo si chiama trovare la quadra e di uno così bravo non ci si può che fidare :mi ricorda tanto il cartello esposto dal macellaio che recita:oggi non si fa credito, domani sì !

Sig. a Forcolin,
ho un telefonino che non può scaricare le applicazioni. Compresi quelli che non lo possiedono affatto pare che siamo il 20% degli italiani. Per svegliarci come ha fatto Lei cosa facciamo:comperiamo un nuovo apparecchio (per dare incremento alla produzione cinese) o ci suicidiamo per la vergogna ?

Venerdì 26 giugno 2020 16:03:41

Per la precisione. Sebastiano Barisoni non ha mai lavorato per la Confindustria. E' entrato in RAI 24 da 21 anni e dirige trasmissioni sull'economia. Da qualche anno è Vicedirettore Esecutivo. La Mazzucato sembra bravina, anche senza essere laureata in Economia.

Giovedì 25 giugno 2020 23:58:46

Quando ci vuole ci vuole, oggi una giornata positiva in chiave giornalistica.
Primo, vedere Sgarbi essere portato via, a mò di sacco di patate dal parlamento, avranno trovato, i commessi un cestino sufficientemente voluminoso?
Essere stata la onorevole Carfagna ad averlo ordinato, solo un titolo di merito a tutto il genere femminile?
Altro magnifico merito avere avuto in collegamento la prof. MARIANA MAZZUCATO
Ecco su di Lei non vanno sprecati distinguo di genere
E' un piacere e un arricchimento culturale ascoltarla
Grazie!

Giovedì 25 giugno 2020 22:28:58

Carissima Lilli, che ne dice di dare una "svegliata" agli italiani, nel corso di "8 e mezzo" in modo che si scarichino l'app IMMUNI?
Grazie!

Giovedì 25 giugno 2020 21:52:09

Ho seguito con grande attenzione l'intervento della prof. ssa Mazzuccato (un gigante rispetto al portatore d'interessi della Confindustria Barisoni). Auspico sempre di più' presenze cosi' autorevoli che analizzano i problemi con il linguaggio della chiarezza, competenza e soprattutto credibilita'.
Celesta McCants

Giovedì 25 giugno 2020 13:15:25

Davanti a certi reportages viene da chiedere a politici, giornalisti e a tutti coloro che hanno a che fare con l'estero, se NON SI VERGOGNINO DI RAPPRESENTARE UN PAESE DIVENTATO IL TERZO MONDO EUROPEO. Un paese al confronto del quale le celeberrime Favellas brasiliane sono quartieri residenziali, un paese nel caos piu’ totale che pero’ batte tutti i record in materia di leggi, regolamenti, decreti e provvedimenti di ogni tipo, ma che permane tra i piu’ disorganizzati. Un paese che vede una pandemia trasformarsi in profitto, non soltanto économico, per pochissimi e in catastrofe per tantissimi. Solo in Italia puo’ capitare che una madre nubile, con il piccolo in affido, lo incontri al centro e venga denunziata dalla responsabile e multata di 400E per non avere respinto lo slancio spontaneo e affettuoso del piccolo che cercava rifugio nelle sue braccia. Solo in Italia una rivolta sedata dalla polizia carceraria vede chi ha fatto il suo dovere inquisito e i rivoltosi impuniti. Milioni di tonnellate di spazzatura invadono larga parte del suolo di prestigiose città italiane che dovrebbero rappresentare il fiore all’occhiello del paese e nessuno interviene con tutte le « autorità » di cui disponiamo, governative, provinciali e comunali. Le bidonvilles proliferano, i bimbi vengono lasciati crescere fra spazzatura e ratti subendo come male minore la sporcizia. Cinghiali selvaggi invadono la captale, ma Sindaca e comune non li vedono, forse perchè intendono organizzare una caccia al cinghiale per sfamare gli indigenti da Covid. Ponti pericolanti vengono segnalati, non si fanno i dovuti controlli agli oggetti e ai concessionari, i ponti crollano, uccidono 43 persone e i responsabili continuano a restare al loro posto indisturbati invece di essere arrstati e processati per direttissima forti di contratti-capestro per lo Stato. Ovviamente la fa franca anche chi quei contatti li ha firmati. Non si interviene su un’edilizia scolastica fatiscente fino al giorno in cui i bambini in obbligo scolare, vanno a scuola e, invece delle lezioni, ricevono in testa il soffitto della loro aula. L' "intervento" di solito si limita ad un "rattoppo". Tutto questo mentre le « autorità » sono occupatissime ad ingarbugliare ancor piu’ la già intricatissima burocrazia, un pretesto salvapolitici, perchè non si riesca MAI ad attribuire le responsabilità a qualcuno. Viene da chiedersi quali codici regolino la giustizia italiana se le stesse leggi vengono trattate da certa magistratura come gomma da masticare e usate ad hoc per colpire gli avversari politici o salvare gli amici. Inchieste giornalistiche e raramente giudiziarie fanno scoppiare scandali clamorosi, immediatamente sotterrati e dimenticati quando toccano gli intoccabili. Il « sistema » ha creato ingegnosi « termini di scadenza legali » che consentono ai delinquenti di ritornare liberi anche dopo che giovani vite delle forze dell'ordine si sono inutilmente immolate sull’altare del dovere. Decreti assurdi permettono a 460 detenuti, tra i quali mafiosi e camorristi del calibro del defunto Reina, di ritornare a casa liberi di riorganizzare al meglio i loro traffici. La sicurezza è diventata un'utopia, la truffa ad ogni livello una consuetudine. Nepotismo, sperpero del denaro pubblico, delinquenza, traffici illeciti, corruzione, clientelismo, usura hanno campo libero nel nostro paese che, invece di attirare investitori, attira la mafia nigeriana, i narcotrafficanti, i delinquenti e gli speculatori del mondo intero sicuri di poter svolgere indisturbati i loro loschi affari a volte perfino appoggiati o favoriti dalla politica delle tre scimmie: non vedo, non sento, non parlo o, ancor peggio, del "ne approfitto". Una sinistra pretestuosa allo sbando nel mondo intero che senza scrupoli si serve di qualsiasi mezzo o pretesto per mantenere instabilità e caos mentendo al popolo senza ritegno e inscenando teatrini per i quali vantiamo prime donne da Oscar come la Boldrini. Per risolvere le emergenze, la soluzione migliore è il temporeggiamento. L’Italia puo’ vantare un governo campione del mondo in rinvii della palla con l’abilità del migliore e piu’ acrobatico dei tennisti. Nessuno pare rendersi conto della pericolosità di questa situazione, nessuno pare accorgersi della della morsa possente che sta attanagliando il popolo italiano che, per il momento, subisce incredulo e sbigottito il livello di degrado a 360° raggiunto dal suo paese. Impotente, perchè privato dei diritti fondmentali, è disperato per lo sbandamento cui è costretto ad assistere e furioso per un sentimento che non sa definire. L’Italia è entrata nel buio fitto di un tunnel del quale non si intravede l'uscita nemmeno sotto forma di un benché minimo e lontanissimo spiraglio di luce. In crescita c’è solo la disperazione. Nessuno dei responsabili di questo andazzo pare si preoccupi delle possibili conseguenze anzi, tutti insieme appassionatamente continuano imperterriti a tirare la corda mungendo alla stremo la vacca Italia. Adepti del Carpe Diem di orziana memoria, i nostri governanti ne hanno fatto un faro-guida. Chiusi nella loro torre di avorio fatta di Ville Panphili, di pranzi e cene fra argenti e cristalli, di tappeti rossi e guardie del corpo, di auto blu e riverenze elargiscono con magnanimità laute « mance con ritorno» all’intero « circondario » usando il denaro degli italiani. Come se non bastasse, ogni pretesto è buono per incrementare la « squadra » con « consulenti », « tecnici », « assistenti », « aiuti », « segretari », « segretari dei segretari ». « aiuti degli aiuti ». Una vera e propria orda di 500/600 di futuri squali che rivestono i panni di parenti, amici e amici degli amici. Cosi’, ad assistere 61 fra ministri, vice ministri e sottosegretari ci sono anche piu’ di 75 « esperti » lautamente remunerati sempre pronti a profferire il loro « verbo » personale in TV o sui giornali pubblicizzando ampiamente la loro persona, il loro libro – se ne hanno scritto uno - e gli istituti, enti o organizzazioni nei quali svolgono la loro atività mai sospesa vista la « precrietà » dell’incarico. Tutti « intellettuali di alto livello »… Di « intellettuale » in Italia sono rimasti solo i libri (non sempre e non tutti) in bella mostra sugli scaffali che fanno immancabilmete da sfondo ai « cervelloni » intervistati.

Giovedì 25 giugno 2020 10:13:34

Angelo INGROSSO, vedi che il ritratto a tutto tondo che hai fatto del Presidente Giuseppe CONTE corrisponde a vero.
Realmente, in questo mondo di litigiosi a vita, è davvero una fortuna aver trovato un Leader/non Leader come Conte.
CONCLUSIONE - Lunga vita al Governo di Giuseppe CONTE!!!.

Giovedì 25 giugno 2020 08:05:12

PER ANGELO INGROSSO che scrive:
"Sul governo, si sfiora sempre l’argomento, ma nessuno mai che enfatizza le capacità e bravure di Conte che governa con persone diverse da loro in tutto e per tutto e nonostante tutto riesce sempre a trovare una quadra. "
Hai ragione! Le "bravure" di Conte vanno riconosciute: é bravo a parlare, non per nulla è un avvocato; è bravo a promettere; è bravo a tenere insieme gente come Renzi che fa bau bau, copia il programma del centro-destra, ma si guarda bene dal far cadere un governo che è il suo miglior manifesto pubblicittario che gli evita di sparire; è bravo a non mollare la poltrona con gente che VUOLE AD OGNI COSTO, compreso lui, RESTARE a scaldarla; è bravo a tergiversare e a rimandare tutto; infine è bravissimo a concentrare L'ATTENZIONE SULLA SUA FIGURA con decreti, spiegazioni di decreti, vertici, stati generali e conferenze-stampa a gogo.
Il manipolo di eroi che ci "governa" è compatto in un solo intento: RESTARE, SFRUTTARE al massimo la conquista "costituzionalmente corretta" e soprattutto ELEGGERE IL "NUOVO" PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, MATTARELLA. Non hanno neppure bisogno di fingere di andare d'accordo perchè l'UNICO accordo c'è ed è intoccabile. E le elezioni? Non sono che una chimera per illusi.

Mercoledì 24 giugno 2020 15:47:38

Sbaglio o corrisponde al vero la notizia secondo la quale si vota per le regionali domenica 20/9/20?. Se la notizia corrisponde al vero bisogna attivarsi subito per avviare la campagna elettorale. Io non voterò per Michele EMILIANO: sceglierò tra Raffaele FITTO e Ivan SCALFAROTTO dopo aver parlato di persona personalmente con Matteo RENZI. La Lista civica di appoggio sarà denominata "FORZA ITALIA VIVA - PROSSIMAMENTE GEOVA! ".

Mercoledì 24 giugno 2020 14:29:26

Vorrei chiedere alla dott. ssa Gruber se e' possibile invitare alla sua trasmissione l'economista Giulio Sapelli per parlare dall'alto della sua competenza e autorevolezza del Mes, perche' molti ne parlano senza competenza ma solo per schierarsi da una parte o dall'altra a seconda del partito di riferimento o semplicemente per superficialita', compresi alcuni giornalisti economici.
Grazie
Celesta McCants

Commenti Facebook