Messaggi e commenti per Massimo Giletti

Messaggi presenti: 244

Lascia un messaggio o un commento per Massimo Giletti utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Martedì 7 aprile 2020 02:38:24

Grazie Sig. Giletti per tutto quello che fai. Ritornare alla vita convivendo con Covid 19. Ho pensato ad una soluzione per evitare il contagio coronavirus. Immagino uno scafandro che isoli totalmente la testa. In materiale leggero e trasparente che possa essere indossato con facilità, che eviti il contatto con il viso, che permetta una buona respirazione di aria filtrata, che non si appanni, che filtri i raggi UV, e che permetta di aprire una visiera. Opzional: Pompa di calore caldo freddo azionata da micro pannelli solari. Scafandri obbligatori per chi esce da casa. Il vaccino è lontano 12 /15 mesi, i farmaci sono in via di sperimentazione, le mascherine non offrono sicurezza. Il paese è in stallo. Propongo di incaricare persone e ditte qualificate per la realizzazione di una protezione per il Coronavirus. La legge obbliga di indossare un casco ai motociclisti. Il prezzo di un casco parte da 30, 00 € A 3. 000, 00€. Se si costruisse una protezione bocca, naso, occhi, orecchie, che non crei problematiche al volto come succede ai medici e infermieri che indossano le protezioni che sono in commercio attualmente, sarebbe una grande vittoria. Potremmo tutti uscire in sicurezza e ricominciare a lavorare e vivere. La realizzazione di questo progetto costa meno di tutto quello che il governo ha stanziato
per tenere fermo il paese, le fabbriche e le attività. Tutte le menti eccelse del mondo potrebbero ideare e mettere in produzione un super scafandro, o super casco, che ci permetta di riconquistare la nostra vita. Isolandoci dal coronavirus. Quello che propongo potrebbe costare meno di tutto quello che in questo momento stiamo perdendo. Se non riusciamo ad isolarci dal coronavirus potremmo soccombere fino all'arrivo di un vaccino. Sarei molto contento di poter uscire indossando una protezione tecnologicamente avanzata invece di stare isolato nella mia casa. Spero di stimolare chi può apprezzare un'idea. Grazie.

Lunedì 6 aprile 2020 23:36:18

Buonasera Con la presente Vorrei essere contattata per esporre il caso della mia mamma lasciata morire dicovit 19 per una scelta tra una persona di 72 anni che era la mia mamma e salvarne uno di 50 è stata dimessa di notte dall'ospedale mandata a casa con un taxi positiva al cobit 19 ricoverata dopo 4 giorni peggiorata è morta dopo 48 ore senza essere intubata riferito dai medici che non potevano intubarla perché comunque aveva delle patologie e preferivano salvare una persona di 50

Lunedì 6 aprile 2020 17:15:17

Mi sono occupato di due degli Ospedali della Calabria ed in particolare di Sibaritide e Ospedale della Piana a Gioia Tauro.
Dopo il 2007 la Progettazione Preliminare venne affidata a Infrastrutture Lombarde, nel 2010 vennero fatte le Gare d'Appalto ed i due Ospedali sopraddetti vennero affidati alla Impresa Tecnis spa di Catania che pero' nel 2015 venne posta dalle Autorita' competenti prima in Amm Giudiziaria e poi in Commissariamwnto Straordinario! Per questo motivo i lavori non sono ancora iniziati mentre le Progettazioni sono state completate ed approvate. Per Ospedale di Vibo Valenza aggiudicato a Guerrato spa di Rovigo la storia e' analoga in quanto questa Impresa ando'in Concordato Preventivo ed i lavori ora iniziati hanno risentito di cio'. A disposizione

Lunedì 6 aprile 2020 16:55:39

La prego di fare luce sol caso 5g... vogliamo verità si parla solo del virus.. e come invece no del 5g? Neanche una notizia.. se è vero che è sicuro serve chiarezza! qualcuno ha fatto video con un contatore di smog elettromagnetico che segna livelli troppo alti in sti giorni... se può ci aiuti a capire grazie.

Lunedì 6 aprile 2020 16:22:44

Credo fermamente che il covid 19 sia una copertura per gli interessi economici legati al tema 5G e loro installazioni! Siamo in possesso di un video dove si vedono chiaramente le onde magnetiche, fuori scala e norma di legge, attraverso il misuratore specifico. Oltre a me molte altre persone sono al corrente di questo e piano piano stanno arrivando a capire anche gli altri! Quindi cosa possiamo fare per fermare questa strage di morti? ? Vogliamo i nostri diritti, vogliamo vivere senza paura perché non ci possono rubare la nostra salute, la nostra vita!

Lunedì 6 aprile 2020 14:43:05

Gravi inadempienze presso il reparto di urologia dell' Arcispedale Santa Maria di Reggio Emilia, dove, tra le altre violazioni che potrete verificare ve ne svelo una. La caposala ha ritirato e tiene sotto chiave le mascherine a norma di cui dovrebbero essere dotate tutto il personale esposto in prima linea. Se tra il personale di detto reparto si fa avanti qualche infermiere, non raccomandato o non benvisto dalla caposala, per contestare tale grave mancanza, dopo qualche ora viene spostato in un reparto diverso. Quello che vi ho detto è verificabile in quanto è successo da poco a mia figlia che lavora come strumentista in quel reparto e che per fare valere i suoi diritti, per la propria incolumità e quella degli altri, è stata buttata di punto in bianco da infermiera nel reparto covid19, senza averne le dovute competenze. Di quale eccellenza parliamo?
Il mio numero telefonico è:
347 -------

Lunedì 6 aprile 2020 14:38:22

Sono completamente d'accordo con Manuela Motti, sopratutto riguardo al giudizio sul "topo gigio" Parenzo.
Mi chiedo spesso come mai gente del genere, che non ha nessuna competenza specifica, tranne la sicura fede politica, venga invitata in diversi talk per esprimere opinioni scontate e banali. Strabuzza gli occhi e sorride in maniera irriverente durante gli interventi di altri ospiti, è veramente un cafone insopportabile; magari viene anche pagato per dire le sue "cretinate". Purtroppo l'elenco di personaggi di questo tipo è abbastanza nutrito a riprova che spesso il merito non viene premiato, ma predominano altri "valori" poco condivisibili.
Cordialmente Giorgio

Lunedì 6 aprile 2020 12:56:29

Buon giorno Dott. Giletti,
sono pepe Rigamonti, questa mia e-mail è il proseguo di quella che le avevo già inviato 3 giorni fa. Le trasmetto la e-mail che ho inviato all' Avv. Soro di Sport e Salute a cui mi ero rivolto sempre 3 giorni fa per avere chiareza sui contributi dei collaboratori sportivi.
A seguito del video del Ministro Vincenzo Spadafora, si è generato il caos tra i miei colleghi che in questo momento hanno molti dubbi e perplessita. Questo è il contenuto della mia e-mail:
Buon giorno Avv. Soro,
                                 mi spiace doverla disturbare nuovamente, ma il ruolo che in questo momento svolgo di "portavoce" per miei colleghi maestri e istruttori di tennis, me lo impone.
Venerdì 3 aprile è stato reso pubblico il video del Ministro Vincenzo Spadafora che ha, per così dire, riassunto i contenuti del contributo destinato ai collaboratori sportivi. Ottimo! Peccato che, come è consuetudine, l'esposizione e la comunicazione abbiano per l'ennesima volta generato il caos tra i collaboratori sportivi, che hanno inteso dalle parole del Ministro che i contributi sarebbero stati erogati solo a quelli sotto i 10000 euro. Questo è quello che la maggior parte di noi ha inteso. Nello specifico, analizzando parola per parola, si può capire che il suo "pensiero" era in primis rivolto a quelli più bisognosi, ovvero chi aveva una soglia di compensi sotto i 10000 euro.
Domanda; ma perchè non si possono esprimere concetti o spiegare contenuti in un italiano corrente e non, come sempre, in "dialetto politichese"?
Non dobbiamo per forza essere laureati in giurisprudenza o in scienze politiche per essere considerati cittadini italiani, nè tanto meno esserlo, per capire cosa vogliono farci capire.
Quindi la pregherei, dato che lei rappresenta gli "affari legislativi"di Sport e Salute a cui  dobbiamo far riferimento in questa e altre situazioni, di fare chiarezza in modo semplice e spiegare, una volta per tutte, che il contributo di 600 euro spetta a tutti i collaboratori sportivi, sia quelli sotto che sopra la soglia dei 10000 euro.
Le sarei grato se questa sua comunicazione avvenisse in tempi brevi visto che, a quanto ho capito, ancora oggi nulla è stato "partorito" e, scherzosamente, speriamo che il parto non duri come regola 9 mesi.
Grazie
Pepe Rigamonti

Lunedì 6 aprile 2020 12:50:33

Buongiorno, oggi 6 aprile del bonus per lo sport non vi e' traccia, non se ne parla, non ci sono informazioni certe. Il ministro Spadafora continua a rassicurare il settore ma fino a oggi solo parole. Non si pretende nulla ma che almeno se ne parli per un minimo di interesse. Grazie

Lunedì 6 aprile 2020 11:44:42

Buongiorno, scrivo questo messaggio perché vogliamo chiarezza su quello che sta succedendo. Non crediamo al virus. Sono in possesso di un video che dimostra tramite un rilevatore di onde radioattive l'alta frequenza di radioattività fuori dalla legge. Vogliamo chiarezza né vade la nostra salute visti tutti i morti proprio nelle aree dove c'è maggior concentrazione di 5g. Sperando che non venga cestinato. Distinti saluti!

Commenti Facebook