Messaggi e commenti per Milena Gabanelli - pagina 8

Messaggi presenti: 628

Lascia un messaggio, un suggerimento o un commento per Milena Gabanelli.
Utilizza il pulsante, oppure i commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Milena Gabanelli

Nota bene
Biografieonline non ha contatti diretti con Milena Gabanelli. Tuttavia pubblicando il messaggio come commento al testo biografico, c'è la possibilità che giunga a destinazione, magari riportato da qualche persona dello staff di Milena Gabanelli.

Domenica 31 ottobre 2021 11:03:25

Bilanci di sostenibilità/sociali


Gent. ma dottoressa Gabanelli,
ho visto di recente un Suo commento su report cui accennava ai bilanci di sostenibilità/sociali su cui lavoro dagli anni '80,
mi piacerebbe chederLe cortesemente di avere un colloquio con Lei, magari in via telematica, su questo argomento ed altri
eventualmente se lo desidera.
Un cordiale saluto, ringraziando molto per l'attenzione
Gianfranco Rusconi
Professore Emerito dell'Università di Bergamo

Giovedì 28 ottobre 2021 22:40:48

SOS Cuba per la libertà


Il 24 di ottobre siamo stati il cubani al vaticano e non ci hanno lasciato passare in piazza San pietro eravamo più di 500, come mai non si parla?, perché tanta censura? Ci sarà qualcuno che farà luce su questo fatto accaduto? La ringrazio io ci sono.

Giovedì 28 ottobre 2021 14:09:18

Auto elettriche


Gentilissima dottoressa,
mi piacerebbe che Lei affrontasse il tema delle auto elettriche, la cui diffusione oggi è favorita dagli incentivi governativi, appena rifinanziati, con particolare riferimento a:
- Impatto sull’ambiente e sociale della produzione e dello smaltimento delle batterie;
- Costi da sostenere, nel caso di loro larga diffusione, per l’adeguamento della rete di distribuzione dell’energia elettrica, energia oggi solo poco più del 30% prodotta da fonti rinnovabili. Un aumento dei consumi, stimabile nel 25%, oltre essere insostenibile per la rete elettrica attuale, comporterebbe anche, almeno nel breve periodo, una riduzione della percentuale di energia da fonti rinnovabili;
- Rischi di folgorazione collegati allo stoccaggio di grandi quantità di energia elettrica in corrente continua a 400 Volt e oltre (Negli impianti industriali, i comandi sui quali agiscono gli operatori devono avere una tensione massima di 48 Vcc !) (L’alta tensione delle batterie consiglierebbe anche di predisporre una rete di distribuzione in alta tensione, per contenere costi e perdite di distribuzione.) ;
- Rischi d’incendio in caso d’incidente;
- Formula stabilita nell’unione europea per definire i limiti accettabili di CO2, che, personalmente, considero una follia perché penalizza le auto più leggere. Per non pagare penali, conviene aumentare il peso della vettura, aggiungendo motore elettrico e batterie. (Chi l’ha definita? I costruttori stessi? )

Mi permetto di esprimere la mia opinione che comporta innanzi tutto un cambiamento di mentalità da parte dell’automobilista.
Per ridurre consumi ed emissioni, la prima cosa da fare sarebbe costruire automobili più leggere e aereodinamiche e smettere di considerare i SUV, magari neri con vetri oscurati, altra follia dal punto di vista tecnico, come status symbol. Il nuovo status symbol, se proprio non possiamo farne meno, dovrebbe essere una auto con molte parti costruite in allumino e fibra di carbonio.
Valgono infatti le formule fondamentali della dinamica, che scrivo in forma elementare, anche se non rigorosa, per risparmiarle forma differenziale e integrali:
F = ma Forza = massa per accelerazione
L = Fs Lavoro = Forza per spostamento
P = L/t = Fv Potenza = Lavoro/tempo = Forza per velocità
Che evidenziano come, nel traffico normale, con accelerazioni e frenate, per andare da A a B, il lavoro (= energia spesa) sia proporzionale alla massa, così come la potenza richiesta, ceteris paribus.
La situazione è ancora peggiore nel caso di dislivello dove, oltre al lavoro speso per vincere attriti, resistenze aerodinamiche e accelerazioni, occorre considerare anche quello correlato alla variazione di quota, legato alla componente verticale della forza: F=mg, dove g è l’accelerazione di gravità. L = Fh =mgh dove h è il dislivello.
È anche intuibile come abbia poco senso movimentare un mezzo con una massa di 2 tonnellate per spostare una persona che pesa 70 kg!
È mia opinione che l’auto 100% elettrica possa essere sponsorizzata con soldi pubblici solo in congiunzione all’auto-produzione di energia (pannelli solari sul tetto). Si avrebbe così impatto minimo sulla rete elettrica.
Infine le allego alcuni documenti reperibili in rete e le consiglio di consultare anche la rivista “Quattroruote” di marzo 2020 e relativo inserto.
Cordiali saluti

Fabrizio Cecchi

P. S.: altro argomento interessante, dal punto di vista energetico/ambientale, al cui sviluppo puntano molte nazioni, è la produzione, l’uso e lo stoccaggio dell'idrogeno

Lunedì 25 ottobre 2021 20:42:00

Tg La 7 25 ottobre Dataroom Emissioni Co2


Gentile Signora, ascoltandola adesso, ospite da Mentana, mi sono venute in mente due questioni:
1-Piantare alberi??? Strano perché durante il lockdown del 2020, in Italia, sono stati abbattuti gli alberi, in varie cittá italiane, per permettere alle Antenne 5G di poter trasmettere a piena potenza.
2- Gli studi relativi alle basse frequenze Hrtz del sitema G5, per loro natura, estremamente penetranti e potenti, stanno costruendo una situazione SANITARIA e INQUINANTE assolutamente pervasiva e preoccupante.
Per onestá intellettuale mi aspetto da lei altrettanta perentorietà e determinazione nell'affrontare, in verità e coscienza, i punti sopra indicati.
Cordialità
Anna

Domenica 24 ottobre 2021 18:04:37

Milena il popolo ti vuole Presidente della Repubblica


Ciao Milena

Il popolo ti vuole Presidente della Repubblica.

Esci dal guscio.

Fai capire a tutti che intendi essere candidata, laica.

Con Draghi, Economista, Presidente del Consiglio, l'Italia sarebbe al Centro della scena italiana e mondiale.

Milena, il popolo aspetta un cenno

Cordialità

Giorgio

Domenica 24 ottobre 2021 09:33:42

Sul Dataroom del 18/10: COVID 19


Buongiorno e grazie per la professionalità sua e dei/delle suoi/sue collaboratori/collaboratrici.

Vedo che qualcuno le ha già posto la domanda che in famiglia tutti ci facciamo da tempo: ma i dati di infezione, ospedalizzazione, ricovero in terapia intensiva e decesso per chi ha già contratto la malattia cosa dicono?
Mio padre è morto di Covid a metà Marzo del 2020 e mia madre lo ha seguito esattamente un anno dopo per non aver avuto più voglia di vivere senza di lui. Quindi è dall’inizio di questo incubo epocale che seguiamo con attenzione l’evolversi della situazione ancor più dato che in famiglia tutti siamo stati infettati. Non siamo no-vax (pensi che ad inizio estate ci siamo vaccinati contro le zecche per poter andare in montagna più tranquillamente) ma siamo sinceramente in dubbio sulla reale necessità di vaccinarsi per chi come noi ha superato la malattia causata dal COVID-19 ed ha ancora, dopo molti mesi, un conteggio anticorpale molto elevato.
Altra cosa che vorrei fosse resa nota al pubblico è se il nostro corpo sviluppa la memoria anticorpale contro il virus in questione. Credo che dopo tanti casi in Italia e nel mondo in quasi due anni di pandemia dovrebbero esserci sufficienti dati per uno studio anche in questo senso.
Spero di ricevere una sua cortese risposta a riguardo e la saluto cordialmente.
Andrea Penengo e famiglia

Martedì 19 ottobre 2021 23:44:35

Chiarimenti su articoli del Corriere della Sera


Ciao Milena, ti stimo molto come giornalista rigorosa. E' possibile chiederti qualcosa in merito ad articoli usciti su Corriere della Sera. Sono un medico bioeticista.
Un saluto.

Martedì 19 ottobre 2021 18:30:36

Truffa via internet pubblicizzata da Tgcom24 etc coinvolti gls corriere etc


Buonasera, le segnalo quest truffa che approfitta dell pubblicità su internet. Sul sito Tgcom24 esce una pubblicità per L acquisto di un orologio Smart watch con uno sconto di seguito il link ht tps: //-------. com/xpo wer watch-p ro-ob/

Il problema è che arriva un altro prodotto, assolutamente inferiore

Se vorrà approfondire sono qui, in ogni caso esporrò denuncia alle autorità preposte

Non è per i soldi e basta, è il principio

Il sito che pubblicizza lo ritengo sicuro, Tgcom24 gruppo Mediaset ma evidentemente il profitto la fa da padrone, che peccato, mi sembra già di sentire tutte le scuse 😂😂😂

Cordiali saluti
Andrea Montini Valeruz
+39 345 -------

Martedì 19 ottobre 2021 13:00:56

Proposta per un servizio


Buongiorno, apprezzando molto La Signora Gabanelli vorrei darle uno spunto per un servizio magari per il suo Dataroom. Sono incappato in un video di una ricercatrice professore in psicologia di massa che parlava dei social ed il loro condizionamento degli utenti. Mi è sembrato molto interessante. Se foste disponibili sarei lieto di inviare il link del filmato

Lunedì 18 ottobre 2021 16:01:03

Ho letto attentamente il lavoro sui dati covid di oggi sul corriere, come al solito un lavoro ben fatto; ovviamente ho trovato un aspetto poco convincente: perchè avete associato i giovani 0-19 anni ai 19-39 anni nelle vostre statistiche? forse perchè sarebbe risultato che per i giovani il covid non è un pericolo? e questo per la vostra campagna di vaccinazione non è un dato positivo?
Saluti

Commenti Facebook