Messaggi e commenti per Matteo Salvini

Messaggi presenti: 157

Lascia un messaggio o un commento per Matteo Salvini utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Martedì 11 dicembre 2018 12:42:12

Caro Matteo, mi permetto di darti del TU perchè sei uno di noi (ITALIANO VERO) ... grazie per quello che stai facendo sono un uomo di 65 anni, e sicuramente dopo circa 41 anni di lavoro riuscirò ad andare in pensione per merito TUO, ero presente a Roma in Piazza Del Popolo e sei stato un GRANDE, tutta l'Italia ti ha applaudito e abbracciato con il suo calore, ti prego di andare avanti sempre cosi ' e l'Italia sara' come prima rispetto e dignita'. un grande saluto e abbraccio .

Martedì 11 dicembre 2018 10:24:06

Buongiorno signor ministro. Sono una persona comune, una mamma divorziata con una figlia con disabilita' cardiaca. Spero vivamente che riuscirà a cambiare in qualche modo questa Italia dove c'è solo da vergognarsi di essere italiani. Mia figlia è stata molestata due anni e mezzo fa.L'ho spinta ha denunciare la cosa, ma ora a distanza di tempo mi sono pentita e mi sento anche in colpa nei suoi confronti per quello che a distanza di tempo deve affrontare. Non è bastato un incidente probatorio al tribunale ordinario. Ora anche delle sedute psicologiche a un'ora di macchina, ordinate dal tribunale dei minori per testare la sua capacita' psicologica. Vogliamo parlare anche del mondo del lavoro? Ho perso il lavoro quasi due anni fa per fallimento della ditta. Ora, dove l'unico reddito di sostentamento è il mio, non riesco a trovare lavoro perché senza conoscenze e una figlia a carico con handicap. Ovviamente sono un peso perché potrei assentarmi per problemi di salute di mia figlia. In quel poco che ho trovato a livello settimanale, ho dovuto nascondere l'handicap e dichiarare che la ragazza non avrebbe interferito con il lavoro. Che Vergogna e che schifo di paese!!!
Mi scuso vivamente per lo sfogo e per il disturbo dato. So anche che non leggera' mai questo messaggio.
Comunque saluto cordialmente e auguro almeno a lei delle buone feste di Natale

Martedì 4 dicembre 2018 10:39:05

Non permettere che i 5 stelle votino nuovamente col PD a favore del Global compact come avevano gia fatto in passato abolendo il reato di clandestinita'. Abolendo questo reato abbiamo avuto le invasioni barbariche.Prima venivani da noi stranieri colti e volenterosi che lavoravano e si integravano poi e' arrivata la feccia di tutte le popolazioni a delinquere e spacciare, sicuri che da noi non vi e' certezza della pena.Ora questo nuovo accordo toglierebbe al nostro paese ogni protezione dagli invasori e lascerebbe l'italia nel caos facendo fuggire dall'italia le persone onese e le imprese. Se i 5 stelle votano questo scempio tu non votare il reddito di cittadinanza che tanto la maggior parte degli italiani non lo vogliono. Fate il referendum x reddito di cittadinanza e Global Compact

Lunedì 3 dicembre 2018 08:58:58

Egregio Ministro,

sono da qualche giorno preoccupato per la brutta piega che potrebbe prendere la faccenda degli extracomunitari privati del permesso umanitario e quindi messi in circolazione come clandestini, quindi ad aumentarne il numero ed i problemi di sicurezza ad essi connessi. È scontato che la filosofia buonista alla base di quel tipo di permessi era esagerata e che di essi si abusava continuamente, ergo, i principi in base ai quali veniva concesso andavano rivisti e moderati. Il punto non è questo, ma quello di impedire di aumentare gli irregolari emarginati i quali potrebbero cominciare a delinquere in aggiunta a quelli già clandestini noti, facendo sì che questo aspetto del Decreto Sicurezza si ritorca come un boomerang contro il Governo che lo ha emesso e quindi contro di lei. A questo punto occorre chiedersi il famoso: "Che fare?" di leninista memoria.

La cosa da fare, pur disdicendo il sistema accoglienza attuale frutto tra i peggiori che abbiamo ereditato dai governi precedenti, è di fare di tutto perchè queste persone vengano rimpatriate al più presto, magari con mezzi economici come le navi militari, dopo aver stabilito un minimo di accettazione dai Paesi di origine. Altrimenti i sinistri e gli amici invidiosi di Forza Italia le eroderanno via via il consenso che si è guadagnato sino a d'ora.

Buon lavoro.

Lunedì 3 dicembre 2018 07:55:22

Continuate a proteggere la gente onesta e tutelarla dai delinquenti, chiunque essi siano, non si puo' sentire che un ladro sia stato risarcito con 60.000 euro perche non essendosi fermato a un posto di blocco con auto rubata e' stato ferito da un poliziotto che ha cercato di sparargli alle ruote.E non firmate ,come fanno svizzera e i paesi che proteggono i loro cittadini, per invasioni indiscriminate, se i 5 stelle si alleano ai loro compagni PD per votarla voi allora alleatevi con il centro destra per non far passare il disastroso reddito di cittadinanza

Sabato 1 dicembre 2018 10:35:04

Gentile Prof. Bruschi,
Condivido in pieno quanto da lei commentato e suggerito.
Mi auguro il nostro caro Ministro possa trarre qualche vantaggio.
Ancora grazie a lei e buon lavoro al Ministro.

Venerdì 30 novembre 2018 21:24:38

Caro Ministro,

per come la penso io, avanti così, bravo. Se posso permettermi qualche consiglio, vista la differenza di età che mi darebbe (il condizionale è d'obbligo) il viatico della saggezza anziana, le suggerirei:

1) lodevole la sua dichiarazione di lealtà a Di Maio, nell'affare di suo padre, ma attenzione a non strafare solo per tenere il punto della coerenza. Un bravo leader politico sa anche essere flessibile quando la situazione lo richiede. E ricordi che Giorgio Bocca, ex-repubblichino, poi partigiano e guru dell'intellighenzia comunista, aveva sdoganato l'incoerenza sulla base del detto che solo gli stupidi non cambiano mai idea (da verificare...). E tutti (o quasi) gli diedero retta.

2) Occorre mantenere la rotta del rigore sull'immigrazione. È quasi sicuramente una forma manipolata di aggressione mascherata da emergenza umanitaria i cui politici più solidali potrebbero essere corrotti da parte dei servizi segreti di governi per lo più arabi (ne hanno il movente ed i mezzi). Non dimentichiamo che le Brigate Rosse (i compagni che sbagliano...no comment) erano finanziate e addestrate militarmente dai servizi segreti cecoslovacchi, nonchè armate da loro, vedi la mitraglietta CZ - Skorpion cal. 7,65 con cui fu ucciso Aldo Moro. Non per niente quando il governo precedente si rese conto che Alfano stava per inondare l'Italia di extracomunitari maschi agguerriti, probabilmente per fornire mano d'opera alla mafia siciliana (nota per i suoi trascorsi pseudo-separatisti), a mettere un freno alla pericolosa deriva che rischiava di sfuggire di mano fu chiamato Marco Minniti, guarda caso l'uomo forte dei Servizi per due legislature, Letta e Renzi. Mantenere un occhio vigile sull'immigrazione anche e soprattutto da questo punto di vista.

3) Ottima e da sviluppare la posizione filo-russa. Vladimir Putin è al momento il migliore uomo politico di livello internazionale; credo che nella questione del Mar d'Azov questa volta abbiano piena ragione i russi, vista la presenza di agenti segreti ucraini sulle imbarcazioni fermate. La Federazione russa porta avanti ideali che sono di puro stampo vetero-europeo, come quelli sull'adozione di minori.
Paradossalmente, ma forse nenche tanto, è rimasto il Paese con la maggiore fedeltà religiosa al Cristianesimo, mentre in Europa ormai ci si vergogna in modo fariseo della nostra cultura giudeo-cristiana, a tutto favore di quella assolutamente incompatibile musulmana. La Russia dovrebbe assolutamente entrare nell'UE, per storia, tradizioni, sangue versato durante la seconda guerra mondiale e, non da ultima, per opportunità economica bilaterale.

4) Una nota d'immagine, importante quanto le idee che si vogliono portare avanti: bene la naturalezza con cui si affrontano i media. Meglio ancora se si adottano modelli estetici meno giovanili (data l'età non più studentesca) e più consoni alla dignità della carica di Minstro e Vice-Presidente del Consiglio. Mai come in Italia, infatti, l'abito fa il monaco.

Buon Lavoro,

Prof. Carlo V. Bruschi

Venerdì 30 novembre 2018 10:04:10

Buongiorno s. Matteo. Sono un straniero e fine a qualche giorno fa anche il vostro fan. Mi piace la verità è cerco di seguirla. Sono anche io come leb contro la delinquenza però bisognoso a volte pensare più profondo dela realtà. Sono da corso anche con la legge di lautodifesa però va guardata bene che non si transgorme in un farouest e poi sarà sicuramente più difficile da fermarla. Grazie questa è un mio giudizio personale. Grazie distinti saluti.

Giovedì 8 novembre 2018 15:31:38

Sig.Ministro,
mi rivolgo a Lei, anche se già so che difficilmente riuscirà a leggere la mia mail e darmi una risposta a riguardo, io ci provo ugualmente esponendo il mio problema e lo stato d'animo.
Sono nata nel 1956, ho iniziato a lavorare a 16anni, come dipendente fino al 1992, 20 anni di contributi, poi x cause maggiori interrotto il lavoro dipendente, 3 anni come Co-co, nel 1996 ho aperto la Partita Iva nelle gestione separata. A tutt'oggi mi dicono che potrò andare in pensione del 2024, a 67 anni, in quanto i contributi da dipendente + la gestione separata (ovviamente il compenso non è uguagliato come dipendente, ma dovevo pur campare...), il reddito è stato inferiore e non copre i 12 mesi. Le sembra giusto che ad oggi non si riesca a trovare una soluzione x le persone che come me che hanno iniziato da giovani a lavorare e devono ancora tirare per avere una pur misera pensione?? Con la nuova manovra che state discutendo i 62anni e 38 anni di contributi, cercate di fare il cumulo dipendenti/autonomi (gestione separata ecc.) e sul contributivo...
Sperando di leggere o sentire prossimamente qualcosa di positivo sul fronte pensione, per le persone che hanno lavorato da una vita, penso che 62 anni potrebbe anche essere l'ora di rallentare con il lavoro e dedicarsi maggiormente agli affetti.

Cordialità.

Ivana Brusa

Mercoledì 31 ottobre 2018 08:22:58

a quelli che prenderanno il reddito di cittadinanza fategli pulire gli argini dei fiumi, i tombini e un carotaggio degli alberi per vedere quelli che sono tarlati all'interco e crollano sulle persone e fategli tagliare quelli pericolanti.Ci sono le buche sulle strade da riparare, l'immondizia da raccogliere e trasformare in concime o energia Il nostro paese ha bisogno di persone che lavorano per il benessere del paese e non di pelandroni che bighellonando tutto il di sperperano i nostri soldi

Commenti Facebook