Messaggi e commenti per Carlo Calenda

Messaggi presenti: 69

Lascia un messaggio o un commento per Carlo Calenda utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Giovedì 9 luglio 2020 17:31:52

Buonasera Dott. Calenda, mi chiamo Stefano Miccichè e vivo a Ragusa dove svolgo la professione di assicuratore. Sono un Suo ammiratore, perchè La considero uno dei pochi politici che attualmente siano credibili. Avrei piacere di chiederLe un consiglio.: potrebbe indicarmi se tramite mail o contatto telefonico. Mille grazie.

Mercoledì 8 luglio 2020 00:32:43

Buonasera onorevole volevo congratularmi per il suo intervento sul tema delle concessioni balneari. Stimoli un intervento della ue che e l'unica che può difendere quel poco di liberale e rimasto in questo paese ormai alla deriva. Buon lavoro. Continuerò a seguirla e nel mio piccolo ad appoggiarLa. Buon lavoro

Sabato 4 luglio 2020 14:41:54

Egregio. Non posso votarla perchè il 51% è lontano ma penso che con i dovuti aggiustamenti lei sarebbe piú funzionale al centrodestra che al centrosinistra. unpentaoartito centrodestra Calenda Renzi penso sarebbero capaci di una unitá di intenti benefica per l'Italia. Auguri e cordiali saluti.

Sabato 4 luglio 2020 11:40:32

Buongiorno Dr. Calenda, seguo con grande interesse tutti i suoi interventi nelle trasmissioni televisive e cerco di tenermi informata sulle sue azioni politiche.
Ho destinato il mio 2xmille al suo partito e ho acquistato il suo libro Mostri, che sto leggendo tutto d'un fiato.
Mi ritrovo nel suo pensiero al 99% e, dato che non ho mai avuto il piacere di parlarle personlamente, sono certissima che lei non è un politico "eco"...
Ho stima della sua grande competenza, condivido in pieno la sua diagnosi sui mali dell'Italia, degli Italiani e della politica italiana e, nei limiti delle mie competenze, convido anche le "cure" che lei propone.
Ho molto apprezzato il suo lavoro nei governi Renzi e Letta e sono convinta che lei sia l'unico, nel grande calderone di questa politichetta italiana, a sapere dove mettere le mani e cosa fare di concreto.
Alle prossime elezioni voterò senz'altro Azione, nella speranza che molti altri usino la testa e facciano lo stesso per dare al suo partito la forza necessaroa a incidere sulle decisioni del Parlamento. A questo proposito sto già facendo "campgna elettorale" nella mia cerchia di conoscenze, dove ci sono diverse persone che la stimano molto.
Le auguro buon lavoro. E non molli! !
Manuela C.

Martedì 30 giugno 2020 14:08:49

Dott. Calenda per piacere mi spieghi Lei come è possibile fare un'articolo 25 del Decreto rilancio che discrimina non poco le partite iva,. Cioè come possibile fare riferimento solo al fatturato mese di aprile 2019 quando il lockdown è cominciato inizio marzo. Le piccole imprese come la mia che avevano fatturato marzo 2019
sono tagliate fuori da tutti gli aiuti. questo è il senso di dire che nessuno verrà lasciato indietro? Sperando in un V/S aiuto per quando ci sarà la conversione in legge del decreto prendete in seria considerazione la chiusure di tante piccole imprese come la mia
ringrazio per V/S attenzione
Se gentilmente una risposta per email. Non so più a chi chiedere!!! Cupido Giuseppe

Mercoledì 24 giugno 2020 08:48:32

Caro Calenda,

Apprezzo molto le sue posizioni e in particolare la sua competenza specie sui temi di economia. Apprezzo anche la sua coerenza nel rifiutare di fare una alleanza di qualsiasi tipo con il movimento 5 stelle al contrario di quella banderuola di Renzi e infatti credo che gli elettori la premieranno. Mi permetta di dirle però che i suoi giudizi sulla meloni sono sbagliati o forse rivolti a spostare voti dal suo bacino naturale che è quello di centrosinistra. Temo tuttavia sia un errore: la Meloni, a torto o a ragione, è uno dei politici in maggiore crescita per la sua grande coerenza che occorre riconoscerle. E allora le sue dichiarazioni, come ha giustamente sottolineato la Meloni, non fanno che ricalcare la presunta superiorità della sinistra di cui francamente gli italiani si sono stancati come dimostrato da molte tornate elettorali. Il mio consiglio, se mi permette, è di trovare argomenti più specifici, e lei sicuramente ne ha, per combattere destra e sovranismo.

Cordiali saluti. Massimo Di Gregorio

Mercoledì 17 giugno 2020 12:13:57

Gentile Signor Calenda, non sono sicuro, se Lei leggera mai queste righe, comunque ci spero, non sapendo anche a chi potrei rivolgermi altrimenti.
Ed anche mi scuso se il mio lessico e un pò semplice, ma sono di estrazione modesta, popolare, contadina. Quindi, vorrei esporle qualche mia considerazione, che non riguarda la "politica" italiana, questo ormai e diventata una prassi collaudata, incapace di migliorare le cose. Appunto questo e il problema, perche malgrado che cambino le formazioni politiche al Governo dell Italia, le cose rimangono quasi immutate? Secondo la mia sensazione, il problema e "culturale", persone di sinistra, di destra. o di centro, sono tutti impregnati della stessa cultura italiota. Io non voglio denigrare questo fatto, però, avendo viaggiato un pochino all estero, e facendo qualche confronto, devo riconoscere, che la maniera "italiota" di pensiero, di comportamento, che condizione quindi le nostre azioni, qualche problema ce lo abbiamo! Mi ricordo una frase di Adenauer (Cancelliere tedesco), che ad una domanda di un giornalista, si era espresso cosi: La ricchezza della Germania, e^ il suo popolo! Aggiungo io, la sua educazione, il modo di porsi, la serietà, ecc. Queste cose non sono innate nelle persone, ma si acquisiscono, nel tempo, dal comportamento degli altri simili, che a loro volta lo imparano dalla famiglia, dalla scuola, dalle Istituzioni, dai sistemi di Comunicazione ecc. Signor Calenda, Lei mi ha sempre ispirato, serietà, capacità, forza decisionale, Mi e anche dispiaciuto, che sia passato all opposizione, diminuendo cosi la possibilità, di influire sui cambiamenti. Non so se ha capito, quello che sento,
comunque, vorrei solo dire che se non cambiamo la Società, nel senso di modificare, influenzare, il comportamento, delle persone, eliminando la troppa volgarità,
esagerata anche nei Media, migliorando la Scuola, il personale negli Uffici, mezzi di Comunicazione ecc. l Italia rimarrà sempre un Paese indietro, rispetto alle altre
grandi Nazioni. Noi abbiamo Secoli di storia, pero anche di valori perduti, e questo e un peccato, e triste! I nostri Intellettuali dovrebbero occuparsi di piu di queste cose, anche... limitando personaggi come Sgarbi, o come la trasmissione "La Zanzara" delle 1900, su "Radio 24", massimo della volgarità.
Non si può pretendere che le cose migliorino, se si trascurano questi aspetti. Stiamo andando alla deriva.
Ci pensi Signor Calenda! Ne parli con Franceschini ! Cordiali saluti Manuele Resasco (SP)

Mercoledì 17 giugno 2020 09:12:10

Caro Calenda
pur non essendo iscritto ad Azione, sono un tuo simpatizzante e condivido gran parte delle tue proposte. Se ci fossero le elezioni ti darei il mio voto, perché nel panorama attuale della politica ti considero come l'unica credibile alternativa. Ciò premesso sono dispiaciuto della poca consistenza percentuale del tuo partito, un fatto che credo ti penalizzi fortemente anche nella futura prospettiva elettorale. Quando parlo di politica con miei amici infatti molti dicono: si è una persona credibile, ma per cambiare le cose bisogna votare per i grandi raggruppamenti, altrimenti sono voti perduti. A questo proposito, la tua presenza, sempre isolata sui media, credo contribuisca ad identificare Azione solo con la tua persona, tanto da farti apparire come un prode, ma solitario cavaliere in lotta. invece, a mio parere, dovresti far partecipare e far conoscere sui media, oltre a te, anche gli altri componenti rappresentativi del partito, perché questo rafforzerebbe nel sentire della gente comune la sensazione che Azione possa essere un partito, una unione di uomini, in crescita e capace di cambiare le cose se più sostenuto elettoralmente. Insomma dove sono finiti Rchetti e gli altri?
Può darsi che queste mie considerazioni siano solo "a pelle" e superficiali, non sono addentro né nella politica né strategie elettorali, ma te le ho volute esternare per quel che valgono.

Lunedì 15 giugno 2020 12:37:25

Buongiorno,
mi scuso non amo molto dilungarmi, Sono Franco Nestori sono un piccolo imprenditore nel ramo assicurativo è quest'anno ho destinato il 2 x mille al suo partito perché condivido la sua visione politica ed economica ed appezzo molto la Sua persona e il suo modo di porsi.
Nella passato ho fondato l'AFI e il Movimento Europeo dei Cittadini e sono uno dei fondatori del FORUM delle Associazioni Familiari. Avrei piacere di sentirla per dare, se possibile, il mio contributo sul territorio veronese e veneto.
Grazie
Franco Nestori
cell. 348-------

Ho letto solo ora la mia precedente mail. Mi scuso per la sintassi e l'ortografia; purtroppo ero indaffarato, di corsa e soprattutto senza gli occhiali!
Franco Nestori

Giovedì 11 giugno 2020 11:16:52

Egregio onorevole. Calenda,
Mi presento soltanto come nonno di un ragazzo che, dopo la laurea in scienze politiche presso l'Università statale di Milano, ha frequentato un master di studi internazionali presso l'Università danese di Aarhus con una tesi dal titolo THE ROLE OF A PAN-EUROPEAN PARTY IN THE CURRENT EUROPEAN PUBLIC SPHERE.. Mi piacerebbe inviarne una copia a lei che così validamente opera per una vera Europa.

Commenti Facebook