Messaggi e commenti per Gianrico Carofiglio

Messaggi presenti: 65

Lascia un messaggio o un commento per Gianrico Carofiglio utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Domenica 20 ottobre 2019 11:28:16

@Maurizio Moro | storia di tuo padre
@avv. Valente Sgarrella | storia di tuo nonno
@Tommaso | storia di una famiglia povera
@Edoardo Galatola | libro "Disinfestazione"
@Ferdinando Balzarro | storia della tua passione, della disciplina nel praticare e insegnare karate shotokan
@Luca Davico | docente Sociologia urbana, Politecnico di Torino (risiedo nella stessa città e sarebbe ancora più diretto) - divulgazione, illustrazione, del Rapporto Rota
@Giancarlo Torno | "Sinistra Plurale", "Lavoro e Progresso", "io sto con la CGIL" - testimonianza sull'espulsione espulso dal gruppo FB. Illusione, acclamazione?

Scrivevo il 28 Giugno scorso (2019) e senza nulla togliere agli altri, mi sono reso conto che ancora una volta inseguiamo, chiediamo risposte e attribuiamo grandezza, prima di farlo con noi stessi (come per altro era scritto in alcuni di questi commenti).

Ho letto i 63 commenti e mi interessano alcune di queste storie, importanti e dignitose anche senza la notorietà.
Vi offro il mio mestiere di regista/videomaker come strumento per raccontarle o promuoverle, come nel caso dei libri da voi scritti o ancora in cantiere.

Contattatemi attraverso il canale YouTube, per far parte della serie "Materia Umana", a cui stiamo lavorando.
Andrea | SunStudio

P. S. il 25-7-19, Nelvio Cesaroni, scrivevi che ti rispondevo sulla tua proposta di abolizione del contante, sbagliando. Colui che ti rispondeva era in realtà, Lorenzo Giovanastri, il 27-6-19.

Sabato 19 ottobre 2019 16:33:08

Ho finito di leggere il suo romanzo "L'estate fredda". Complimenti da un aspirante scrittore... non più in erba. Secondo me, attualmente lei è il miglior romanziere in Italia.
Con stima
dottor Mario Bitetti

Lunedì 14 ottobre 2019 16:47:30

Buongiorno, sono un docente di Sociologia urbana al Politecnico di Torino e coordino il Rapporto Rota, che da vent'anni analizza Torino e le metropoli italiane. Quest'anno, nell'ambito di un capitolo metodologico del Rapporto Rota, sul tema della comunicazione pubblica dei risultati della ricerca scientifica, ho fatto ampio riferimento al testo di Gianrico Carofiglio, "Con parole precise. Breviario di scrittura civile", pubblicato qualche anno fa, citandone più volte alcuni passaggi, da me molto apprezzati per le acute riflessioni contenute. Mi farebbe dunque piacere poter spedire al dottor Carofiglio una copia del Rapporto Rota di quest'anno, sperando che possa essere di suo interesse. Potreste cortesemente comunicarmi un indirizzo postale al quale spedire una copia del Rapporto? Molte grazie. Distinti saluti. Luca Davico

Domenica 29 settembre 2019 17:18:29

Sono un lettore dei suoi libri, ascoltatore dei suoi interventi televisivi specialmente nella trasmissione della Gruber.
Cito, come premessa del motivo che mi spinge a scriverle, una frase di Maya Angelou che ho letto non ricordo dove. " Non c'è agonia come portare dentro una storia mai raccontata".
Mio nonno, di cui porto il nome e che è morto nel 1952 quando io non avevo ancora tre anni, ma di cui incredibilmente conservo pochi ma vividi riocris, fu condannato all'ergastolo per omicidio nel 1927. Era innocente e morì dopo aver patito vent'anni di carcere a Ventotene, essendo nel frattempo stata trasformato la pena dell'ergastolo in quella scontata per grazie del Capo dello Stato Enrico De Nicola (che nel processo era stato avvocato di parte civile. Dal processo si allontanò per averne intuito le losche trame).
Mio nonno morì con la disperazione di non aver potuto dimostrare la sua innocenza. Ho raccolto con fatica delle carte processuali.
Tento, invano, da anni non so se per incapacità narrativa o coinvolgimento emozionale di scriverne la storia, pensando di avere un dovere morale nei confronti di mio nonno. Chiedo il Suo aiuto per narrare, senza alcun scopo del minimo lucro, questa storia in modo che quella verità che il tempo per adesso ha sepolto riemerga!!! Attendo, ove lo ritenga, una Sua risposta.
Grazie.
Un cordiale saluto.
avv. Valente Sgarrella

Sabato 28 settembre 2019 00:02:41

Gentile dottor Carofiglio,
ho appena finito di leggere il suo romanzo "L'estate fredda", che mi è piaciuto molto.
Ho avuto però una certa difficoltà nella lettura a causa di numerosi accenti, acuti anziché gravi, su alcune parole, in particolare sull'avverbio "più", problema che non avevo mai riscontrato in altri suoi romanzi. Sicuramente non sono la prima né l'unica persona a fare questa segnalazione, che avrei preferito inoltrare privatamente (ma non ho trovato il modo). Tuttavia sarei curiosa di sapere come tali errori siano stati possibili, visto che la tastiera italiana non contempla le vocali a, i, o, u, con l'accento acuto, considerate caratteri speciali.
Cordiali saluti.
Marta Minghetti

Giovedì 19 settembre 2019 21:16:25

Gentile Carofiglio sono sempre perfettamente d accordo con lei. La sua chiarezza espositiva e la sua competenza sono veramente un conforto. Anche stasera dalla Gruber con Sgarbi è stato perfetto, cordialmente Paola Barile

Giovedì 19 settembre 2019 21:16:06

Egr. dott. Carofiglio,
La informo che ho veramente vissuto una grande delusione.
Esiste su fb un gruppo chiuso che si definisce "fan di Gianrico Carofiglio scrittore".
L'ho trovato per caso.
Ammirandola moltissimo ho deciso di chiedere l'iscrizione che mi fu accettata.
Con un post iniziale chiesi i dettagli dei temi che avrebbero potuto essere pubblicati e mi fu risposto in merito alla totale libertà di pubblicazione purchè (naturalmente) si mantenesse quel tipico atteggiamento di educazione e rispetto... etc
Vede dott Carofiglio, io oltre ad avere una mia pagina con quasi 5000 amici opero pure su altri gruppi come "Sinistra Plurale", "Lavoro e Progresso" e "io sto con la CGIL" e conosco benissimo da anni come ci si comporta nei commenti... se non altro per esperienza.
Dopo le delucidazioni ottenute sul comportamento che avrei dovuto mantenere ho pubblicato due post, uno relativo alle dichiarazioni di Bersani in merito alle posizioni ART. 1 - PD e un'altro sul tema di Bibbiano.
Ho ricevuto dei commenti ai quali ho risposto educatamente.
Sono stato espulso dal gruppo!
Sono molto dispiaciuto che il Suo nome che rispetto assolutamente venga utilizzato da persone antidemocratiche e, mi permetta, decisamente in controtendenza alle dichiarazioni che Lei esprime nei vari talk show che ascolto.
Totale delusione!!!
Distinti saluti.
Giancarlo Torno.

Venerdì 13 settembre 2019 12:54:41

Egregio Gianrico Carofiglio,
Sono una insegnante del liceo Enriques di Ostia, e con una collega già dallo scorso anno abbiamo tentato più volte di contattarla per invitarla a tenere una conferenza presso il nostro Istituto.
Anche nel corso di questa estate ho tentato di contattarla di nuovo attraverso la sua casa editrice, spiegando le ragioni del nostro invito, esprimendo l'apprezzamento per la sua persona e per la sua sensibilità.
Spero davvero in un riscontro
Germana Cernicchi

Martedì 3 settembre 2019 22:32:32

Ho seguito con grande stupore la sua partecipazione di oggi alla trasmissione Cartabianca condotta da Bianca Berlinguer, osservando che lei non ha minimamente risposto alla domanda che le poneva la conduttrice sul perchè dopo tante offese e mal parole tra PD e Cinquestelle fosse così soddisfatto di questa nuova alleanza. Tra il signor Di Maio e Renzi sono volate parole indicibili, offese varie irripetibili, il partito di Bibbiano, etc., forse per lei tutto questo non ha valore, ma la coerenza dove sta? L'etica politica esiste? Lei è un famoso scrittore oltre ad essere stato un magistrato che, guarda caso, è entrato in politica nelle file ovviamente del PD, come tanti altri hanno fatto, e mi colpisce il fatto che riduce questo nuovo scenario politico alla motivazione dell'eliminazione temporanea del fascista Salvini. Mi chiedo allora se tutte le persone che hanno votato Lega sono antidemocratiche, sovraniste, fasciste etc. e come mai quasi tutte le regioni italiane più evolute economicamente e socialmente sono governate da questa forza politica. Le faccio infine una domanda ultima riprendendo un mio precedente concetto: come mai quasi la totalità dei magistrati entrati in politica hanno scelto partiti di sinistra, non le sembra che in Italia ci sia un grave problema di magistrati politicizzati nell'espletare le loro funzioni e che in tempi brevi si debba intervenire con leggi a tutela della correttezza delle applicazioni delle leggi in senso garantista e democratico. Aggiungo che anche in altre trasmissioni alle quali lei ha partecipato è sempre emersa nelle sue dichiarazioni una evidente scelta politica, a volte espressa in modo molto arrogante. Voglia gradire i miei più distinti saluti.

Lunedì 2 settembre 2019 18:05:40

Egregio Gianrico Carofiglio.
L'Associazione Culturale Euritmica di Udine mi ha incaricato di organizzare delle iniziative spettacolari di alto profilo culturale da portare, intorno al 12 dicembre 2019, al Teatro P. P. Pasolini di Cervignano del Friuli. Saranno incentrate (tra musica, prosa e riflessione) sulla Strage di Piazza Fontana di cui ricorre il 50° anniversario. Pensavo di coinvolgerLa per la qualità umana ed intellettuale che da sempre ammiro in Lei.
La ringrazio davvero, con viva cordialità.
Fabio Turchini

Commenti Facebook