Messaggi e commenti per Corrado Augias - pagina 8

Messaggi presenti: 450

Lascia un messaggio o un commento per Corrado Augias utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Corrado Augias

Giovedì 17 dicembre 2020 17:44:46

Ho seguito la sua intervista appena conclusa al Pescara Festiva; a proposito di energie pulite alternative, dei negozi e centri commerciali aperti per il demenziale shopping natalizio: purtroppo è il "dio" denaro che la fa sempre da padrone!
E quando qualcuno, a proposito della pandemia e dei sacrifici che dobbiamo fare, dice che "siamo in guerra" non sa di cosa parla!
Ha tutta la mia solidarietà per aver "spedito al mittente" l'onoreficienza della Legion d'Onore: non ha fatto bene ha fatto stra stra stra benissimo!
Auguri per un Natale sereno, riflessivo e tranquillo.
Adriana

Mercoledì 16 dicembre 2020 20:55:28

In questi tempi bui di vacui protagonismi la restituzione della legion d'onore (l'ho scritto volutamente in minuscolo) rappresenta un segnale forte e chiaro. Il suo gesto mi ridesta l'orgoglio di appartenere ad un insieme (nazione mi risulta sovradimensionato) di persone per bene. Fraterni saluti. Nicola Imbrenda.

Mercoledì 16 dicembre 2020 18:28:34

Sempre coerente. Gesto che rende onore non solo a Lei ma aiuta a salvare l'onore dell'Italia. Chapeau!

Mercoledì 16 dicembre 2020 18:20:12

Buon pomeriggio sicuramente non riceverò nessuna risposta, ma le volrvo dire che la AMMIRO sia come personaggio pubblico che come uomo.
Leo mi chiederà: *"Come si può provare cotanta ammirazione per un uomo che non si conosce? "
Non c è bisogno di questo perché i suoi gesti parlano per Lui
Mi piacerebbe comunque una sua corrispondenza, realizzetebbe così un mio sogno. Grazie infinite Mariella Guerzoni

Mercoledì 16 dicembre 2020 12:26:50

Congratulazioni per il "beau geste" nei confronti della Francia arrogante complessata nella riscoperta di una dignità antica dimenticata.
Ad majora!
Avv. Antonio Perrone Garofolo (classe 1936)

Mercoledì 16 dicembre 2020 11:25:19

Ha difeso l’onore di Giulio Regeni, della sua famiglia e di noi tutti


Gentile dott. Augias,
desidero ringraziarLa per il Suo gesto, che mostra coraggio e rigore morale.
La Sua integrità mi ha resa orgogliosa di essere Italiana, poiché Lei questo ha fatto: ha rappresentato l’Italia, con grande dignità ed in particolare ha difeso l’onore di Giulio Regeni, della sua famiglia e di noi tutti.
Le esprimo la mia gratitudine, augurandoLe ogni bene. Cordialmente Elena Meloni

Mercoledì 16 dicembre 2020 07:47:03

“Lasciare accadere un male che si puó impedire vuol dire praticamente commetterlo”

Caro dottor Augias, la forza e la concretezza della Sua integrità morale nel gesto compiuto vorrei svegliasse tutte le coscienze, soprattutto quelle ai vertici di questo povero paese allo sbando ed anche le piú giovani, semi fertili del nostro futuro. Profondamente grata e colma di stima, La saluto e la ringrazio anche a nome di Giulio.
Maria Antonella Allevi

Martedì 15 dicembre 2020 20:37:57

Grande gesto grandissimo uomo

Martedì 15 dicembre 2020 20:32:18

Un grande insegnamento di un grande intellettuale


Abito in FVG, vicino alla famiglia Regeni e conosco la grande mobilitazione che c'è stata per la morte del figlio di tale famiglia. Ho un figlio un pò più giovane di Giulio ma ora dottorando come lui e strettamente legato, per studi e matrimonio, all'Iran (direi che molte cose mi possono far sentire particolarmente vicino alla vicenda della famiglia Regeni). Attualmente volevo scrivere alla famiglia, ma non l'ho fatto, per invitarli a proseguire con la loro attività nell'interesse di tutti gli egiziani che non possono difendersi e dell'altro ragazzo egiziano che studia a Bologna, attualmente in carcere in Egitto, ma di ridurre le richieste rispetto alle autorità governative. Questa cosa secondo me è legata, piaccia o no, alla "real politik" e, uno Stato, non può non tenerne conto. Peraltro aggiungo: 1) molto più facile prendersela con l'Egitto che con l'università della Gran Bretagna; 2) in Italia non siamo proprio i primi che possono fare i predicatori rispetto a morti impunite e stragi/uccisioni tutte da chiarire e con forti sospetti, se non certezze, di infiltrazioni dei servizi.
In questo contesto e durante queste mie meditazioni, la Sua rinuncia alla Legion d'Onore francese, sulla base del comportamento del Presidente Macron, il modo di giustificarla, il modo di condurla presso l'ambasciata francese ed il modo di distinguere un comportamento privato da quello di uno Stato, mi fanno condividere il Suo comportamento e me lo fanno valutare un grande insegnamento di un grande intellettuale!
La ringrazio moltissimo e la saluto.
Giovanni Donnini

Lunedì 14 dicembre 2020 22:09:03

Grazie Dottor Augias, il suo gesto è un esempio per tutti.

Commenti Facebook