Messaggi e commenti per Mario Giordano

Messaggi presenti: 605

Lascia un messaggio o un commento per Mario Giordano utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Martedì 25 giugno 2019 16:58:26

Perché noi pensionati non possiamo detrarre dalla pensione le spese del posto di lavoro della badante come qualsiasi imprenditore? ? Ho moglie con Alzheimer casalinga senza pensione. ho stipulato un contratto di lavoro regolare con pagati festività, ferie, contributi ecc. ecc. Chieda ai politicici che ci hanno e ci governano ora. Grazie la seguo sempre nelle sue trasmissioni. Corrado

Lunedì 24 giugno 2019 23:52:41

Contate quanti mariti e quante mogli devono mangiare alla Caritas dopo essersi separati. La proporzione è di 1. 000 a 1. Da qui si vede come sposarsi sia un buon affare per le donne e un contratto capestro per gli uomini. Se non verrà cambiata radicalmente la legge italiana sulle separazioni ed i divorzi, annullando ogni e qualunque tipo di mantenimento e l'assegnazione della casa coniugale alle mogli, si arriverà ad un punto in cui non si faranno più figli. Ho visto passare un gruppetto di ragazzine, avranno avuto 17-18 anni davanti a casa mia, e ho sentito per un attimo quello che dicevano, parlando fra loro: "Mi tocca rimanere in cinta, se no come faccio a prendergli la casa e a farmi mantenere?. .. " In molti casi il mantenimento e la casa vengono concessi dal giudice anche se è la donna che ha tradito il marito, il quale si trova costretto a mantenerla in casa sua con l'amante. Dare 1. 000 o 2. 000 €/mese ad una che ti ha tradito e che li adopera per andare in vacanza con l'amante non è molto bello, ma è una cosa molto comune… In che modo vengono spesi i soldi del mantenimento dalla moglie non è sindacabile, dicono le sentenze, cioè lei può fare quello che vuole con quei soldi, compreso andare in vacanza con il suo amante. Proprio ieri, parlando con un mio amico, mi ha raccontato che un appartamento adiacente al suo è rimasto invenduto per 6 anni, e circa 3 mesi fa è stato acquistato da un ragazzo sposato con prole… la settimana scorsa si è saputo che la moglie ha un nuovo compagno, e quindi il marito dovrà pagare il mutuo e il mantenimento a moglie e figlia per 20 anni mentre a lei spetta l'appartamento appena comprato, e nel quale si porterà il nuovo "amico"… Il matrimonio per questo giovane ragazzo rimarrà la rovina di tutta una vita, difficilmente una persona riesce a riprendersi… e non ci si rende conto in Italia che ci sono la metà dei giovani che sono in questa condizione, per questo non si fanno più figli. I diritti acquisiti dalle donne vengono adoperati solo come armi per ottenere quello che non si è guadagnato con il proprio lavoro, per rubare al coniuge… e le donne lo sanno e approfittano il più possibile di questa legge ingiusta. I mariti sono solo dei bancomat da sfruttare. A questo punto, se il diritto alla casa coniugale decade quando il figlio minore ha compiuto 18 anni, e anche il diritto al mantenimento è in dubbio, perché da quel momento la donna non deve più occuparsi di figli minori, ma ognuno è maggiorenne e capace di lavorare, il marito dovrebbe dare un bel calcio nel sedere alla moglie non appena lei perde i suoi diritti, mandandola fuori di casa e chiedendo il divorzio. Così il sesso debole avrebbe pan per focaccia…. Questo è l'unico modo per ottenere un po' di giustizia, finché non verrà cambiata radicalmente la legge…

Lunedì 24 giugno 2019 19:15:33

Egr Dott Giordano buonasera.
Ho ascoltato con interesse e curiosità il Suo intervento di stamattina su RTL riguardante la potenziale perdita delle nostre tradizioni culinarie!
La cosa mi ha stimolato un'idea che vorrei avere la possibilità di condividere con Lei.
So che è notoriamente sempre molto impegnato: tuttavia ritiene ci possa essere la possibilità di vederci/sentirci/incontrarci anche solo due minuti?
Cordiali saluti

Alessandro Zorza
Cremona

Lunedì 24 giugno 2019 16:14:17

Visto che siete dalla parte delle vittime. anche chi subisce danni da parte dei
cinghiali e' una vittima e adesso si contano a migliaia. sarebbe ora che il governo centrale prendesse delle decisioni. suggerimento? o lasciare aperta la caccia tutto l'anno o che i proprietari possono difendere le loro culture da se stessi o che intervenga l'esercito quelli buoni li vendono per salsicce alle ditte quelli portatori di tubercolosi li bruciassero. l'agricoltura era l'unica uscita per un'italia che va' in malora tutto se non prendono provvedimenti urgenti e' la fine di tutto. questo a parte le calamita' naturali e tutto il resto.

Lunedì 24 giugno 2019 07:56:45

Sono un impiegato reggione, due anni fa un bruttissimo infarto miocardico con doppio stent mi porta via metta cuore, + diabete mellito + disturbo bipolare + discopatie bilaterali multliple spina dorsale ed altre patologie o il 100% riconosciuto INPS alghero, pero non posso andare in pensione perche esendo publico mi visita una commissione del ministero che ti lascia li a rispondere al telefonoi, lo statto se vuole categorie prottette le assuma, non si tenga chi era sano ed ora e malato, io o 58 anni, 24 di servizio in reggione, 5 imprese private tra 5 anni, quindi 35 contributi e 62 etta voglio andarmene, poi se la reggione si carica 5 anni contributivi non creppa, poi uno assiste me, congedo due anni pagato, prepensionamento tre giorni al mese, io invece tre giorni solo, il congedo senza paga, di a salvini che tuteli gli invalidi, aspetto una tua risposta se cade questo governo siamo rovinatti leuroppa ci porta alla fame ciao

Domenica 23 giugno 2019 19:42:29

Preg. mo Direttore
La magistratura: non crede che i magistrati dovrebbero occuparsi delle sentenze, civili e penale, dato che per questo vengono profumatamente pagati anzichè disperdere energie in correnti sindacali, in attività politica ed in altre innumerevoli attività (consulenze, convegni incarchi extragiudiziali, ecc.) ? i tempi della giustizia sarebbero più brevi (anzichè attendere anni per ottenere una sentenza).
Altra cosa; Il Presidente Mattarella si indigna ma davvero vuol far credere di essere sempre stato all'oscuro che le sedi delle Procure e Presidenti di tribunale venivano decisi in simbiosi con i politici? Un minimo di serietà, per favore.
Giuseppe

Domenica 23 giugno 2019 18:27:59

Credevo di sapere parlare, mi accorgo che non è vero.
Se mi chiedevano "come sei sessualmente? ", rispondevo normale. Pessima risposta indice di omofobia, gli unici che possono a diritto definirsi normali sono gli omosessuali.
Definivo col termine di spazzini coloro i quali spazzano le strade, continuano a spazzare le strade, ma sono operatori ecologici.
Le domestiche sono diventate collaboratrici familiari.
L'uomo nero è "di colore".
Definivo col nome derivante dalla loro infermità le persone affette da un handicap: cieco, sordo, ecc. Non andava bene e mi sono adeguato imparando ad usare i termini: non vedente, non udente, ecc. Anche questo non è più corretto chi ha una disabilità deve essere chiamato diversamente abile.
A questo punto una dritta per il M5S, visto che il reddito di cittadinanza non ha cancellato la povertà, suggerisco di chiamare i poveri con il termine "non facoltosi"

Domenica 23 giugno 2019 14:51:56

Buongiorno Dott. Giordano, volevo farle sapere che oggi ho saputo una cosa che mi ha molto indignato. Sul sito della CItta metropolitana di Milano sono stati pubblicati gli incentivi o premi di produttivita dell' Ente, dei 19 dirigenti. faccio presente che La città metropolitana di MIlano ha un passivo di milioni di Euro così come tanti altri Enti. Con mio stupore leggo che la media dei premi per singolo dirigente ammonta a circa € 20 mila per un totale di € 420 mila. Ci dicono che non possiamo andare in pensione prima di 41 anni perché non ci sono i soldi e poi vedi che danno questi importi fissi ogni anno solo a 19 persone, se le moltiplicassimo per tutti i dirigenti statali pagati dal cittadino la cifra a quanto ammonterebbe. Io ti do un premio se l' Azienda va bene, ma in questo caso non mi sembra. Io non ci sto a lavorare fino a 70 anni perché ci dicono che non ci sono i soldi.
Saluti

Domenica 23 giugno 2019 12:40:44

QUALCHE IDEA
1. - Perchè la Raggi non paga i rom per ripulire i loro campi e fornisce loro il materiale per edificare casette in legno? 2. - Perchè non censisce i loro bambini e non obbliga i genitori a mandarli a scuola invece che a mendicare? 3. - Perchè non manda I NAS o chi per loro a perquisire i col pretesto "igienico-sanitario" per scoprire refurtiva o altre magagne? A Lei lo sviluppo dell'argomento rom. Grazie.

Sabato 22 giugno 2019 13:29:13

Gentilissimo Direttore.
i telegiornali riportano che che in questi giorni, i nostri vecchi si sono suicidati poiché non avevano i soldi per pagare l'affitto, in compenso però abbiamo tutte queste "RISORSE" belli pasciuti e nutriti bene che gironzolano per le città con l'ultimo modello di telefonino sempre attaccato al orecchio. Mi sembra di rivedere la scena del film l'oro di Napoli dove la Sofia Loren gridava davanti al bancone della pizzeria "qui si mangia e non si paga" forse questo fil gira molto nei paesi di questi migranti per cui si passa la voce.
Detto questo penso che a molti di noi questo suicidio ci debba far riflettere e mi auguro che le coscienze dei nostri politici ne prendano atto.

Commenti Facebook