Messaggi e commenti per Maurizio Crozza - pagina 3

Messaggi presenti: 91

Lascia un messaggio, un suggerimento o un commento per Maurizio Crozza.
Utilizza il pulsante, oppure i commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Maurizio Crozza

Nota bene
Biografieonline non ha contatti diretti con Maurizio Crozza. Tuttavia pubblicando il messaggio come commento al testo biografico, c'è la possibilità che giunga a destinazione, magari riportato da qualche persona dello staff di Maurizio Crozza.

Lunedì 14 marzo 2022 19:47:53

Breve intervista


Gentilissimo Maurizio Crozza,
Mi chiamo Francesco Podda, ho 26 anni, sono studente universitario e scrivo per una testata online chiamata TocTocSardegna.
Mi piacerebbe - un giorno - poter scambiare due parole per una breve intervista, che sia essa in formato scritto o in formato video. Per uno che la segue dai tempi di Montezemolo e di Giulia Sofia sarebbe un onore, ma non per lo spirito ed il successo che ha raggiunto, quanto per la sua grande capacità di regalare un sorriso e due risate anche in un momento tragico come questo.
Lascio qui i miei contatti.
-------
Mi chiedo se sia il caso di lasciare anche il mio numero di telefono… nel dubbio lo scrivo +39377-------.
Spero che questo messaggio venga almeno letto. A prescindere sappia che la si ama. L’importanza sociale della sua professione non è inferiore a quella dei politici, o dei tecnici, o dei dirigenti più alti.
A Lei la mia gratitudine (e a me la speranza di una risposta).

Francesco Podda

Lunedì 14 marzo 2022 12:07:40

Zelensky / premetto non sono comunista


Ho letto su Wikipedia,
Non ha nessuna esperienza, non ha mai governato. Magari non sa nemmeno come si parla a un capo di Governo.
Cosa avrà mai detto a Putin per scatenare una guerra.
Non so come reperire questi dialoghi.
Ma gli altri capi di governo del mondo sono al corrente. Da chi gli viene riportato. Come si fa' a dar la sicura colpa a Putin ?
Per concludere, Putin ha governato per 22 anni, un pochino di esperienza ce l'ha.

Lunedì 14 marzo 2022 09:53:23

Chi critica è chi non ha mai denunciato le mostruosità


Vai avanti Crozza hai tutta la mia stima e quella dei miei tanti amici con i quali condivido la piacevolezza e l'intelligenza delle tue riflessioni del venerdì sera. Coloro che criticano i tuoi interventi sulla guerra russo-ucraina sono coloro che non hanno mai denunciato le mostruosità che i "padroni della guerra" occidentali hanno da lungo tempo perpetrato in tanti aree del mondo.
"Non ti curar di loro", e continua la coraggiosa battaglia della conoscenza!
Grazie. Franco Migliara

Domenica 13 marzo 2022 19:08:42

Egregio signor Crozza tengo a farle notare solo 2 piccoli passaggi dei suoi monologhi
1- i paesi europei che prima erano sotto l'i influenza russa, sono entrati nella NATO per una loro scelta autonoma e dettata della grande differenza di stili di vita tra est e occidente. Gli americani non hanno costretto nessuno con la forza per entrare nella Nato, se lo ricordi bene, mentre si vede con che stile il capo del Cremlino si vuole prendere l'Ucraina!!!
A colpi di cannonate, anche su vecchi e bambini!
2) In quanto a Salvini, le ricordo che molti altri politici italiani (Europei e Americani) hanno accolto con strette di mano, il signor Putin. Per primo Prodi, Letta, molti esponenti di sinistra e dei 5 stelle. E penso che in quel momento tutti pensassero che Putin volesse aprirsi verso l'occidente ; cosa non avvenuta perché lo Zar ha cambiato le carte in tavola. Quindi la smetta con le sue stupide satire, solo e sempre a danno degli esponenti del centrodestra. Ce ne sarebbe da dire sulla sinistra, ma certo, lei se ne guarda bene dal farlo, le fanno troppo comodo. Infine, le sembra opportuno tirare in ballo queste questioni in momenti come questi, facendone oggetto delle sue serate, con quattro stupidi che battono le mani? Saluti Vanda ALBI
Vanda Albi

Domenica 13 marzo 2022 16:07:21

Qui siamo di fronte ad un cane pazzo che bombarda quartieri di civili e ospedali, non c'è possibilità di dare una sorta di salvacondotto a questa cosa con il discorso dell allargamento nato, sono stati i paesi dell est, a chiedere si entrare nell Europa e nella nato, proprio perché ne avevano le palla piene dei tuoi amici.
Il cane pazzo putin sta facendo affidamento a gente come te che usa il suo potere mediatico per dirci che ciò che succede in fondo è responsabilita nostra, vattene in Russia per quanto mi riguarda non esisti piu

Domenica 13 marzo 2022 14:21:37

Ultime 2 puntate


Caro Crozza, siamo completamente d'accordo con l'analisi di alcuni telespettatori sull'inesattezza di informazioni che da 2 settimane stai sbandierando riguardo all' allargamento Nato in Europa come causa dell'aggressione russa all'Ucraina, o provocazione di un pazzo. Ti seguiamo da sempre ma questo atteggiamento di equidistanza ne' con l'aggressore ne' con uno stato sovrano che sceglie liberamente di aderire alla NATO, di cui comunque non fa parte, e' chiaramente una scelta opportunistica per non scontentare nessuna frangia di pubblico. Scelta tipica di un personaggio del "paese delle meraviglie".
Hai perso 2 affezionati telespettatori ma tu sai gia' che tanto ne guadegerai molti altri.
Auguri!

Domenica 13 marzo 2022 10:30:01

Satira


Buongiorno Signor Crozza,
La seguo spesso, quando posso,. .. e apprezzo la sua satira... Si sa, in Italia bisogna pur vivere e se non si parla di "Berlusconi" (male), che cosa si mangia? Si ricorda i fischi al festival di San Remo di qualche anno fa??? Non Le dicono niente??? Rammenti che se B. nel 1992 non avesse vinto le elezioni avremo Putin che banchetta con Letta (l'ala destra spennata del PD). .. Non l'ha "Letta" bene... Ci sarebbero i D'Alema e/o in suoi sodali (amanti dell'Italia e degli Italiani, come i piddini D. OC.) e i suoi "servizi" segreti, a salvaguardia del nostro PAESE ! (ma chi ce crede? ? ).
Neanche Lei, che è persona scaltra e saprà defilarsi come e meglio di altri.
Si sa, i comici sono deboli con i forti e forti con i deboli. Grillo docet. Insomma vili !!!
Per il resto Lei è comico brillante, ma stia attento che i potenti al giullare di turno fanno fare una brutta fine...
Sono convinta che la Sua cultura glielo suggerirà'.
Un'ultima cosa: impari meglio il "veneto" che è lingua arguta e giocosa, talvolta tagliente nella sua bonarietà, così' Zaia Le "verrà'" meglio! !

Per il resto Evviva Crozza!!!

Domenica 13 marzo 2022 09:07:21

Puntata 11/03


Ciao Maurizio,
In famiglia il venerdì sera è un appuntamento fisso con la tua trasmissione, per la satira politica, anche i ragazzi la guardano volentieri. Ma venerdì, perdonami, hai proprio sbagliato. Perché hai paragonato l’allargamento della NATO all’INVASIONE della Russia? Ci sono mille differenze, ma soprattutto, la prima è stata una scelta, libero o no non lo so io ma neanche tu, e quindi non presentarla in quel modo. La seconda è sotto gli occhi di tutto. C’è gente che per il solito spirito di contraddizione usa queste argomentazioni senza sapere neanche di cosa parla, senza farsi altre domande. Spiegami una cosa. Guerra a parte, perché da decenni le persone dell’ex blocco sovietico vengono in Europa occidentale? ? Forse perché si sta meglio, perché siamo più liberi… perché nei loro paesi aleggia ancora il bavaglio, perché i dissidenti politici vengono avvelenati o, mi fermo sai benissimo cosa succede. Spero che nella prossima puntata vorrai fare un passo indietro e dare informazioni più corrette, A venerdì

Sabato 12 marzo 2022 20:50:09

El Venesian o veneto


Ciao Maurizio, in Veneto la lettera G si pronuncia S e la lettera L non viene mai pronunciata. Esempio: fagioleto se dise fasioeto.
Saluti
Andrea

Sabato 12 marzo 2022 19:00:14

Satira o propaganda di parte ?


Caro Crozza e autori, ho visto il vostro programma di ieri 11/3, lasciatemi dire che la vostra satira attacca spesso se non quasi esclusivamente gli esponenti della Lega mentre ne sono praticamente esenti quelli del M5S e PD, e specifico che chi scrive finora non ha mai votato il partito di Salvini. Il leghista, poco astutamente, sembra vada a cercarsi i guai a tutti i costi, voi ovviamente subito ne approfittate ma far poi continuamente vedere, non solo voi, quell’italiano esagitato che gli urlava “buffone” approfittando di un sindaco in cerca di fama, è però solo squallida propaganda di parte. In quanto agli applausi in sala (non molti) si sa che vengono chiamati dagli assistenti della produzione. Certamente Letta & Amici, molto più compassati e furbi, non vi danno occasione per imitazioni ma è noto che dietro le “belle” apparenze, si nasconde sovente il peggio. Vedete insomma di essere un po’ più bipartisan, sempre che non dobbiate qualche favore a quel brav’uomo di Scanzi & soci.

Commenti Facebook