Messaggi e commenti per Lilli Gruber

Messaggi presenti: 1355

Lascia un messaggio o un commento per Lilli Gruber utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Giovedì 21 novembre 2019 21:25:01

Cara Rita
NON CREDI CHE NEL DIRE CHE APRIRÀ GLI OSPEDALI IL SABATO E LA DOMENICA LA BORGONZONI INTENDEVA APRIRE LE PRESTAZIONI CHE NORMALMENTE SI SVOLGONO NEGLI ORARI D'UFFICIO?
Visto che sua figlia fa il medico(beata lei)dovrebbe sapere che il sabato e la domenica se non è più che urgente neanche ti guardano.
Provi a farsi un giro negli ospedali senza LA FIGLIA MEDICO così si rende conto come si viene trattati.
Proprio vero, ogni scusa è buona per criticare chi non la pensa come voi.

Giovedì 21 novembre 2019 18:08:16

Gentile Dott. ssa Gruber, magari l'ha già letto, ma nel caso (sperando di incrinare il suo abituale nichilismo) vorrei rallegrarle la giornata con una buona notizia:
https://www. corriere. it/economia/lavoro/19_novembre_21/ocse-italia-comincia-rivedere-luce-bene-cosi-pil-04percento-2020-a6713ede-0c50-11ea-89cc-e514bdace0f8. shtml
Donata Gallo

Mercoledì 20 novembre 2019 15:24:04

Egr. Dott. sa Gruber, le scelte politiche di tutti i governi da moltissimi anni sono condizionate dalle scadenze elettorali delle varie regioni italiane. E' un continuo stillicidio di compromessi per evitare perdite di consensi. Tanto premesso, non sarebbe opportuno comprendere in una sola data nazionale le elezioni regionali? Si può fare? Lei sarebbe d'accordo? In caso affermativo potrebbe farsi promotrice di un'iniziativa 'costituzionale" di tal genere? Riusciremo mai a superare questa stucchevole e continua campagna elettorale che attraversa l'Italia da Aosta a Palermo, fomentando un clima di contrapposizione e spesso di astio ? Grazie. Pasquale Fantasia da Gaeta.

Martedì 19 novembre 2019 21:07:21

In che modo incide quota 100 sui lavoratori delle forze dell' ordine considerato che vanno in quiescenza molto prima dei 62 anni richiesti da quota 100

Martedì 19 novembre 2019 21:06:09

Buongiorno, sono un suo telespettatore e vorrei proporle un quesito ai suoi ospiti di otto e mezzo, parlando di evasione fiscale perchè nessuno propone di rendere tutto detraibile come negli Stati Uniti? Tutti richiederebbero scontrino e fattura

Martedì 19 novembre 2019 13:03:04

Il Liceo classico Orazio di Roma sarebbe lieto di poter avere ospite la Dott. ssa Gruber per presentare il Suo ultimo libro il giorno 14 Dicembre pomeriggio o sera in occasione della giornata della scrittura. La scuola sarà aperta a tutta la città. Cordiali saluti. Liceo orazio

Martedì 19 novembre 2019 10:51:19

E' incredibile e intollerabile che un paese portato alla rovina e sull'orlo del baratro, debba essere tenuto prigioniero da una "forza" che dal 33% è scesa al 7% e che NESSUNO faccia qualcosa per ridare un GOVERNO agli Italiani.
Questa gente tratta l'Italia come un paese espugnato cui impone la sua DITTATURA. LA TANTO CITATA COSTITUZIONE E' DIVENTATA CARTA STRACCIA E COME TALE E' STATA CESTINATA DA UN PEZZO. Non si puo' accettare L'ASSURDITà che consente ad un partito in DISFACIMENTO di restare al potere e di farne quello che vuole SOLO perchè "lo dice la costituzione" interpretata a seconda degli interessi del momento. QUESTA CHE SI E' INSTALLATA E' UN'AUTENTICA DITTATURA CHE NON MOLLA E NON MOLLERA', ANZI ELEGGERA' UN NUOVO PRESIDENTE, LO STESSO, O UN ALTRO DELLA SUA STESSA PARTE, E L'ITALIA RESTERA' PRIGIONIERA DI QUESTA TIRANNIA. Altro che fascismo! Il "partitto del cambiamento" e il partito dei "progressisti" hanno entrambi mantenuto la parola: il primo CAMBIANDO LA DEMOCRAZIA IN DITTATURA, il secondo CAMBIANDO IL PROGRESSO IN REGRESSO E RIPORTANDO L'ITALIA AL PEGGIOR MOMENTO DEL VENTENNIO: LA DISFATTA DEL PAESE ITALIA.

Lunedì 18 novembre 2019 21:33:43

Ma non le sembra Signora Gruber che concludere un'intervista con il ministro delle finanze con una cosa tipo 'quindi vuol dire che state litigando' sia un tantino sotto le attese di chi segue lei e pure tutta La7? No? Andiamo avanti così, i litigi si fanno sulle reti tv... e vai che di contenuti in testa ormai non ne avete più...

Domenica 17 novembre 2019 22:33:41

A TUTTI COLORO CHE INTERVENGONO IN QUESTO SITO, SALVE E GRAZIE.
Premessa: Sono un ricercatore, fondatore della nuova Sociologia BioNaturale, con acquisizioni scientifiche che hanno promosso la Sociologia finora creata da filosofi e basata sulla Filosofia (oltre che sulle inferenze statistiche, insicure per definizione) alla condizione di Sociologia sperimentale. Il grimaldello per questo risultato è stato il ricorrere a un approccio multi- e inter-disciplinare.
Questo lavoro ha permesso, fra le tante novità, di riconoscere una sorta di storia degli errori umani arrivati filogeneticamente a incrostrarsi nei nostri cervelli a tal punto che risulta vero quello che osservò A. Einstein: "È più facile spezzare un atomo che rimuovere un pregiudizio. "
Ciò detto, devo ringraziare indistintamente tutti Voi per avermi permesso degli studi sui vostri atteggiamenti di accettazione e/o di rigetto delle problematiche sollevate attraverso il "mezzo" Gruber (in questo caso) e sull'applicazione acritica di questi atteggiamenti nella vostra quotidianità.
Allo scopo di ringraziarvi, comunicherò qualche dato estrapolato dai comportamenti evidenziati.
1) Regna la superficialità. Quasi tutti ritengono reali le prime posizioni assunte nel personale commento a ciò che accade. Non ci si rende conto che le nostre valutazioni dipendono dalla nostra storia, quale esperienza di vita immagazzinata nella memoria ubicata nell'ippocampo e quindi è il nostro sistema limbico, di cui esso fa parte, ad avviare autonomamente e velocemente le azioni che "lui" ritiene opportune senza darci modo, se non in un secondo tempo, di valutarle. Ciò accade in tutti i viventi ed è fondamentale per la nostra sopravvivenza la fulmineità della decisione..
2) Ciò che il nostro cervello limbico fa, lo fanno tutti i cervelli limbici del mondo, e non è né buono, né cattivo, è semplicemente essenziale, per il suo possessore, ed è secondo Natura.
3) Tutti i termini che finiscono in "ismo" o anche in "esimo" donano alla parola sottostante una connotazione negativa di esagerazione, di associazione "contro" qualcuno ritenuto nemico ed è così che si formano le ideologie (prodotti filosofici) sostenute solo dalla fede o credenza in qualcuno che si ritiene degno di considerazione. Per queste siamo disposti a uccidere e a morire, superando anche la protezione del citato cervello limbico.
4) Per tutte le categorie, i cui termini finiscono appunto in "ismo", tra cui buonismo, populismo, fascismo, nazismo, razzismo, fanatismo religioso, socialismo, comunismo, conservatorismo e progressismo, pauperismo e capitalismo, ecc. il lavoro sottostante è solo quello del nostro cervello e pertanto, alla luce del ripensamento successivo della nostra parte raziocinante, la corteccia cerebrale, sono tutte posizioni da eliminare. Ma per eliminarle, bisogna non creare le condizioni nelle quali esse si formano e crescono. Come un tumore. E non ascoltare, come Ulisse, le sirene.
5) Voi quindi, cresciuti in mezzo a queste convinzioni ideologiche, che vi sono provenute dall'antichità attraverso la catena padri-figli ed educatori di ogni tipo, avete preso posizione e sulla spinta di quella parte, la più antica, del vostro sistema nervoso, che si chiama cervello rettile, avete scelto la vostra parte nella società. Che siate orientati a destra o a sinistra, nulla cambia per voi se non vi rendete consapevoli di inseguire utopie o distopie. Ciò implica studio e applicazione, ma si acquisisce una sorta di libertà che al momento vi manca.
Ecco, queste sono le caratteristiche che ho creduto di rilevare dall'esame delle vostre reazioni all'operato della Gruber. Quelle ideologie con il suffisso "ismo", non sono altro che sovrastrutture, marchingegni che ci siamo creati noi per assicurarci la sopravvivenza. Non continuate a esserne preda. E non credete ai falsi incantatori: se qualcuno vi promette delle entrate pecuniarie senza lavorare, per esempio, dovreste essere consapevoli che coloro che producono, alla lunga si ribelleranno perché nessuno ama essere "espropriato proletariamente" e i produttori, che sono gli unici a garantire stipendi provenienti dal lavoro, se ne andranno altrove privando, tra l'altro, anche lo stato dei loro contributi, e sappiamo che lo stato non è mai stato un buon imprenditore.
Chi vuole crescere intellettualmente si studi tutto ciò che ho esposto; lo può trovere nel mio libro "Natura e Cultura - La Teoria dei Quattro Istinti Primari", in libreria o chiedendolo al tre tre otto - tre tre tre due due sei sei. Info in www. fidaitalia. com. Saluti a tutti. Flavio A. Formelli

Domenica 17 novembre 2019 18:54:16

Pregiata dott. ssa Gruber,
sono sua fan da anni e la seguo con molto interesse e stima. Ho deciso di scriverle spinta come Lei da sempre nella lotta alla parità di genere. Ho 64 anni, sono stata Presidente del Comitato Pari Opportunità dell'ODCEC di Udine e da 10 anni mi occupo di Leadership Femminile Positiva - aiuto donne che si sentono insoddisfatte, demotivate ed ostacolate nel loro lavoro - e francamente ne so qualcosa in prima persona e ne avrei da raccontare molto. Infatti ho deciso di scrivere un libro, che ritengo un manuale di allenamento, pubblicato a maggio su Amazon: "Sbatti la polvere dalle Ali" - Costruire la propria autorevolezza sulla differenza con la nuova "LFP Leadership Femminile Positiva. https://amzn. to/2HMHBnG
Quindi, come non condividere tutto quello che scrive - evviva - finalmente qualcuno che dice le cose come sono - tutto il resto è noia. Grazie mille per tutto, un cordiale saluto Marzia Gorini

Commenti Facebook