Messaggi e commenti per Lilli Gruber

Messaggi presenti: 1573

Lascia un messaggio o un commento per Lilli Gruber utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Lunedì 20 gennaio 2020 19:19:29

Al sommo "poeta" Pasquino suggerirei dopo aver smaltito la sbornia di cazzate che orgogliosamente ci ha proposto, di pensare di fondare un partito che potrebbe chiamarsi "Intelligenti d'Italia" oppure "Siamo bravi solo noi". Credo che avrebbe un successo enorme visto la diffusa supponenza di essere al di sopra della mediocrità e in possesso permanente della verità, associata alla mancanza di rispetto per chi non la pensa come loro. I nostri nonni partigiani hanno sacrificato la loro vita per conquistare la libertà e la democrazia!!!

Lunedì 20 gennaio 2020 17:26:35

Pipirunnella
Pipirunnella ha fondato un nuovo partito
e del nome "Fratelli d'Italia" l'ha insignito.
Io mi chiedo:"Perché non anche sorelle,
piccole, adulte, sposate e anche zitelle,
padri, madri, nuore, generi, cognati,
nonni, nonne e tutti gli imparentati? "
Parla, parla, per occupare la scena
con la stessa velocità di un fiume in piena.
Elenca senza interruzione i problemi del Paese
e li recita come rosario ogni di' e ogni mese.
Per la sua imperizia non sa indicarne la soluzione;
è solo una politicante acida e in ebollizione
o almeno per un problema, se non ricordo male,
contro gli immigrati ha suggerito il blocco navale
con un schieramento con più di una nave militare,
pronta a sparare sui gommoni da affondare.
Tutto ciò per difendere i presunti confini della Nazione,
perché lei non sa che è in atto la globalizzazione.
"Fratelli d'Italia" è il nostro inno nazionale,
scritto da Mameli per la lotta risorgimentale,
finalizzata a dare agli Italiani uno Stato unitario,
democratico, repubblicano e non autoritario,
e non come chi, preso da irrefrenabile nostalgia,
ha in uggia la libertà, il dialogo e la democrazia.
Sacra era la patria per gli uomini del Risorgimento,
pronti come i partigiani a morire in un momento.
Per Pipirunnella patria è cacciare presunti nemici,
che si anniderebbero in paesi europei e amici,
ma soprattutto nella martoriata terra africana,
da dove partono neri per una meta lontana.
Lei non ha lottato per i diritti e non ha memoria,
perché non ha autentico senso della Storia.
Ma non sarà più ascoltata da chi oggi l'accoglie,
perché chi semina vento, vento raccoglie.
Pasquino. gennaio 2020

Domenica 19 gennaio 2020 11:24:51

Signora Dietlinde,
sarei veramente interessato a sapere quando intende godersi un meritato riposo, lasciando quella per Lei così faticosa trasmissione detta Otto e mezzo. In alternativa, potrebbe mandarla in onda, non più in diretta, con il titolo "La madrugada", verso le 03:15. Faticosa per Lei, ma ormai anche per lo scarno pubblico, dopo le sue performances molto femministe con le sig. re Meloni e Boschi, che resteranno certamente negli annali del giornalismo televisivo italiano come indimenticabili cammei.
Flavio Gastaldi

Sabato 18 gennaio 2020 21:10:18

Gent. ma dott. ssa Gruber sono una professionista che si occupa di tutela minori da oltre 25 anni! Sto seguendo la sua trasmissione "parliamo di Bibbiano" e penso che sarebbe cosa buona e giusta che in questi"dibattiti" con tanti milioni di telespettatori, venisse invitato contestualmente un tecnico per, nella fattispecie, chiarire le idee ai politici di come sia regolamentata la procedura e su come "si opera in trincea"
A disposizione per inizio curriculum formativo e ogni tipo di altra info, colgo l occasione per porgere i miei saluti.
329------- il mio contatto telefonico
Dott. ssa Maria Salandra Viale

Sabato 18 gennaio 2020 16:07:39

La trasmissione a volte appare più spettacolo che organo di informazione.
La presenza di soli esperti (!) non da spazio alla voce di gente comune privando il programma di quello che viene realmente percepito

Sabato 18 gennaio 2020 14:22:32

Gentile signora Francesca Manna finalmente le donne come lei ci fanno capire, con la loro istintiva e fine sensibilità, chi è veramente la Gruber. Una "giornalista" (molto tra virgolette) che non è capace di accettare il confronto con chi può (donne o uomini) mettere in discussione la sua leadership; intesa questa come opinione politica, intelligenza o anche aspetto fisico. Quindi approfittando del suo "scranno", che utilizza parzialmente per sembrare meno piccola degli ospiti, incomincia a interrompere l'interlocutore, se riesce, o a cambiare discorso. Poi per riscuotere la simpatia delle donne, da lei bistrattate, pubblica un libro il cui titolo è una picola speranza per chi, come me e tanti altri, no la sopporta proprio. Secondo me la Gruber è il tripudio della faziosità, dell'arroganza e della falsità intellettuale.

Sabato 18 gennaio 2020 14:22:08

Ho letto il suo libro BASTA. Fra le persone arroganti Lei si è dimenticata di mettere se stessa. Ha ragione Gomez: lei è sempre arrabbiata (uso un eufemismo) e non è imparziale x nulla. Si tranquillizzi, si guardi allo specchio e si faccia autocritica. Ma forse è troppo piena di se' e non lo farà mai.

Sabato 18 gennaio 2020 09:02:43

Gentile signora Gruber
la conduzione della trasmissione di otto emmezzo di ieri è stata veramente vergognosa. Praticamente un agguato contro l'Onorevole Boschi, confermato dalla maschilista domanda finale sulla sua vita privata. Non essendo riuscita a metterla in difficoltà sul piano dell'argomentazione politica ha ripiegato sul gossip. Complimenti! Come donna non mi sento assolutamente rappresentata dal suo modo di difendere le pari opportunità e ieri mi ha confermato che il mio sentimento era giusto. Lei è immersa nella cultura maschilista e questo incide sulla sua maniera di fare "giornalismo" rendendolo ideologico e fazioso.
cordiali saluti
Francesca Manna

Sabato 18 gennaio 2020 07:42:08

Lilli Gruber, la femminista che fa la comare da cortile e discrimina le donne. Ieri sera ospitava la Boschi, che a me non è per nulla simpatica ma che intendo difendere per solidarietà femminile, in conclusione del dibattito le ha chiesto se aveva un fidanzato. Una domanda indiscreta, sciocca, inutile e pettegola che non ha MAI fatto e non farebbe MAI ad un uomo. Quasta giornalista, fra la tante "qualità" ha anche quella di auto qualificarsi.

Sabato 18 gennaio 2020 06:36:17

Gentile Dottoressa Gruber,
La stimo e ho letto con interesse i suoi libri, non ultimo "Basta" di cui condivido ogni riga, allora mi chiedo perché la sua trasmissione ha quasi esclusivamente ospiti uomini?
Inoltre Ieri mi sono stupita perché con Maria Elena Boschi si notava una certa insofferenza e la sua ospite veniva zittita anche quando asseriva cose assolutamente vere. Non ultimo l'averle chiesto se fosse fidanzata l'ho trovato veramente un "giornalismo" di basso livello. Mi torna in mente l'esempio da lei citato nel libro di quando le chiedevano che profumo portasse. La bellezza e la capacità possono andare insieme e lei come donna di esempio per tante ragazze e di potere non può ricadere nel sessismo. Un caro saluto Aloisa Moncada

Commenti Facebook