Messaggi e commenti per Massimo Giannini

Messaggi presenti: 83

Lascia un messaggio o un commento per Massimo Giannini utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Martedì 4 giugno 2019 15:52:29

NUOVE RELIGIONI: I TASSAPIATTISTI. UN DECALOGO

Nei periodi antistorici, nei quali le scienze vengono neglette (ogni millennio ha i suoi) nascono nuovi culti e nuovi sacerdoti.

Oggi ci occupiamo di questa nuova religione che tanti seguaci sta raccogliendo: i tassapiattisti. Registra adepti in diversi stati sociali, dai più abbienti ai più indigenti. I suoi sacerdoti hanno rappresentanti tra le forze che guidano il paese.

Poiché non bisogna mai essere di parte, riportiamo di seguito un decalogo che, se seguito con rispetto e fede, dimostrerà che il tassapiattismo è applicabile anche da noi!

1. Io, tassapiattista, odio versare soldi per pagare le pensioni altrui, quindi rinuncio, per coerenza, a ricevere anch'io qualsiasi forma di pensione, finché morte non ci separi.
2. Per non pagare i servizi sanitari di inetti profittatori, d'ora in poi rinuncio a ricevere qualsiasi prestazione sanitaria che non sia pagata fino all'ultimo centesimo (scoprendo magari a mie spese che piccole operazioni costano anche 100. 000€).
3. La scuola pubblica è il demonio, quindi pagherò di tasca mia i maestri che sceglierò personalmente per i miei figli e che verranno direttamente a domicilio.
4. Mi impegno a non usare per sempre alcuna forma di trasporto pubblico.
5. Ben sapendo quanto costano le infrastrutture e la loro manutenzione e non potendo sempre costruirle da me, mi impegno a pagare un dazio aggiuntivo ogni qualvolta attraverserò un ponte o percorrerò una galleria.
6. La difesa comune è un inutile costo e quindi finanzierò corpi privati, ben sapendo che niente potranno verso attacchi organizzati.
7. Rinuncio alla sicurezza collettiva, anzi mi asserraglierò in casa per difendermi da solo.
8. Mai più servizi comunali inutili come la raccolta rifiuti o la manutenzione strade, ci penserò sempre personalmente.
9. I servizi quali energia, telefonia, internet non vedranno più il mio contributo e ad essi rinuncio non avendone più bisogno.
10. Non pagando più tasse sarò finalmente libero, avrò realizzato il mito del buon selvaggio. Spero solo non mi arrestino mai, perché altrimenti dovrò pagarmi anche il soggiorno nel comprensorio.

E con ciò, alla faccia dei rosiconi di sinistra, abbiamo finalmente dimostrato come rendere applicabile il tassapiattismo!

Giovedì 16 maggio 2019 10:30:44

Gernt. mo direttore,
in una Italia in cui il manovale si sente gratificato nel sentirsi chiamare "ingegnere", dove abbiamo imparato a nostre spese quanto deleterio possa essere l'apparire invece che l' essere, leggere che il capo della Lega viene chiamato usualmente Capitano porta tristezza. Almeno per me che i gradi di capitano me li sono sudati senza raccomandazioni e senza massonerie di alcun genere ma col mio solo, onesto lavoro. Eliminate, vi prego, dalle pagine dei giornali un titolo che non gli appartiene e che non avrebbe mai raggiunto né con l'aiuto delle destre né con quello della santa madre Chiesa. Tranne che non avesse seguito le orme del "Trota".
Ringraziando per la cortese attenzione
Giovanni Sciarrone

Sabato 11 maggio 2019 11:46:58

Caro Massimo, grazie. A La Penisola dei Nervosi su La Repubblica di oggi dico: davvero grazie.

Lunedì 6 maggio 2019 17:43:33

Ti seguo in tv e su radio capital... sei il mio preferito... volevo comunicarti che salvini purtroppo viene nella citta mia fossano -cn-ad un inaugurazione di una mostra di fiori e giardinaggio e da li promuove un comizio per la chiusura della campagna elettorale a pochi metri dal monumento dei caduti e di quello dei marinai caduti. spero nella sinistra e nell'anpi un suggello di fischi e di pacifiche dimostranze a cui io ci saro'. possibilee che il comune conceda questo a pochi metri da ricordi cosi'

Sabato 4 maggio 2019 01:39:58

Salve
dovrebbe spiegarmi una cosa che non ho compreso bene:

Mi dovrebbe spiegare, sempre se vuole, perché la legge sulla legittima difesa sia una legge di destra quando cerca di mettere i cittadini in condizione di difendersi dai delinquenti e dalle conseguenze, anche legislative, dei loro misfatti

e per quale arcana e strana ragione fermare i migranti sia sempre una cosa di destra quando è ovvio che la loro invasione, che Lei nega in continuazione ma che è e che sarà sempre più incisiva se non adottiamo provvedimenti drastici, ci produce dei danni irreversibili a tutti i livelli, economici e sociali, di cui pagheremo conseguenze a non finire, conseguenze che Lei non riesce a vedere e prevedere ma che si riverserà inesorabilmente sui nostri figli, che lecitamente e giustamente potranno rimproverarci per il nostro ottuso comportamento se non facciamo il possibile per limitarla (invasione e danni irreversibili)

Saluti

Sabato 27 aprile 2019 18:51:40

Caro Dott. Giannini, so bene che sarà abituato a ricevere complimenti e ": vada avanti così.. !!:" dai lettori di repubblica.. ; ma come fare a rappresentarle la mia smodata e dionisiaca soddisfazione su quanto leggo
nei suoi articoli. Oggi, per esempio, 27 Aprile, ho riletto due volte quanto scritto e non perché non avessi capito bene il significato e soprattutto il significante di quanto da lei riportato, ma
perché volevo rileggere il passaggio del":"... finché.. a presidiare il nostro paese ci sarà un galantuomo... che per altro ha anche stretto tra le braccia il fratello morente assassinato dalla mafia:" riflettevo nel
Leggere, che nello sguardo del nostro Presidente c'è ancora una percezione di un continuo flash back per quanto visse in quei drammatici momenti. Ho settanta anni, ho lavorato in posizioni apicali in banche importanti e il mio fegato va in necrosi quando ascolto stupidate e palesi goffaggini dei ministri di questo governo sulle strategie o tattiche per la anelata migliore economia del
Paese, soprattutto di Di Maio, Garavaglia, Giorgetti, Siri e Toninelli... mi creda, dott. Giannini, sono attonito e inorridito al pensiero che questi incompetenti totali possano pensare di gestire un paese come L'Italia. Quota 100, e reddito di cittadinanza, infatti, hanno già prodotto i loro futuri guai a parte la flagrante sterilità economica di queste due idee di campagna elettorale. Imminenti guai dunque, come L' IVA certamente aumentata fino ad influenzare negativamente il
PIL dello 0, 3 %, ma purtroppo necessaria per finanziare il tutto, (tasca destra che toglie a tasca sinistra. .) le compensazioni tra pensioni/ pensionati (quota 100) e assunzioni giovani che non avverrà mai automaticamente come " i giallo- verdi vendono" agli Italiani (e come avvisava Tito Boeri) e molte altre cose che ascolto nelle varie trasmissioni. Sono cose che lei conosce bene e che esplicita anche con la dovuta e sacra veemenza ogni volta che la leggo e l'ascolto. Le scrivo soprattutto quindi, per pregarla da Italiano vero, onesto e lavoratore, pensionato e nonno, attento e preparato, timoroso ma non troppo circospetto del pericolo che stiamo vivendo.. di continuare implacabilmente a scrivere scrivere scrivere, lei che può. Le sue parole forti, credibili, comprensibili e sincere, e la sua voce sono armi letali molto più efficaci di quella quota parte di opposizione che, tapini e derelitti, stanno cercando ancora la loro dimensione identitaria, e basiti tutti, ancora increduli e smarriti per avere lasciato questa nostra Italia nelle mani di razzisti e xenofobi, (dei mille esempi che lei ha denunciato sempre, oggi la non ammissione degli atleti di colore a Trieste) e anche di manipolatori della comunicazione di massa e delle folle (Di Maio docet).
Questo stiamo vivendo, ahimè, anzi, ahi noi.
Grazie di tutto e per tutto.
Ezio Freni
Milano.
Bari.

Inviato da iPhone

Mercoledì 24 aprile 2019 13:07:15

Eliminando il contanti si elimina l'evasione? Sogno o son desto? Antonino Paxia

Lunedì 22 aprile 2019 00:05:46

Buona será sig. Giannimi seguo tutti i suoi interventi in TV in particular modo sulla sette per cuantoi día possibile. vedo con Moltó piacerebbe che parla sempre de famigerato 20ennio naturalmente perché conoce Bene la storia di Questa nostra voglio sperare Ita mi domando perché non Parla Mai di quello che e successo un Russia quandoStalin ai comunista italiani quando c'era il grande Togliatti chi denunciava i compagni e li Ma mandava Nelle grinfie x usaré un termine ricorrente Nella sua loquacita dell'italiano torturatore ropero italiano e qualcosaltro nominato direttamente da Stalin non dico che deve dirlo a que naz fasc raz ecc lo dica sempli emente in TV Non mi dicache non e al corrente posso anche crederle ebbene faccia una ricerca nei verbalización del KGB come giornalista di Sinistra non le Sara difíciles venirme a capo la ringrazio dell'att prestatami

Darío Lavoratori

Martedì 16 aprile 2019 22:47:05

Caro Massimo, i "presunti" contrasti tra Lega ed il Movimento 5 Stelle di questi giorni, mi sembrano il classico gioco delle parti. Al di là delle "apparenze", pare si siano messi d'accordo per far finta di "litigare" per questa campagna elettorale, ciascuno per mantenere e rafforzare il consenso del proprio elettorato. A me sembra tutto una presa in giro. Ma purtroppo, come per tante cose, la verità la "scopriremo solo vivendo" (come recitava una vecchia canzone di Lucio Battisti) dopo le elezioni, con grave danno per gli italiani. Mi pare che tu sia uno dei pochi giornalisti che abbia iniziato a dirlo nelle varie trasmissioni televisive. Grazie. Angelo

Venerdì 12 aprile 2019 11:00:36

Ciao Massimo ti seguo tutte le mattine in radio
volevo esprimere alcuni pensieri che mi auguro siano spunto per riflettere il malessere profondo che coinvolge noi tanti di sinistra... senza piu partito... da oramai oltre un decennio.
Confidavo in Zingaretti sinceramente per una svolta politica che ahinoi non c'è stata... assisto allibito ad un foglio elettorale per le europee che vuole fare la somma di percentuali e decimali senza nessuna idea di partito! Me come tanti... vorremmo una presa di posizione dai renzi dai giacchetti dagli orfini... vari... non appartengono alla sinistra. Perdere loro significa perdere non so quanto percentualmente dei voti del pd ma sicuramente guadagnare tutti quegli scontenti che non votano piu alle elezioni perche una sinistra non ce o peggio votano lega m5s.
E poi... non si può lasciare un ragazzino di 15 anni a fronteggiare forza nuova nelle periferie!
Dov'è Zingaretti?
Poi mi rivolgo a te in particolare perche ti sento parlare sempre di patrimoniale... e mi chiedo se è possibile che dobbiamo farci del male da soli... ? L'elettorato di centrosinistra cosa pensiamo che sia se non una classe media che ha una casao due e su cui grava gia un enorme peso di tasse! I ceti medio bassi votano gia m5s e lega... ! Parlando cosi faremo sempre il gioco di salvini. Perderemo elettori. (sempre su radio capital finalmente!!!! lucia annunziata l'altro pomeriggio... per la prima volta lo diceva... !una di sinistra.)
Vorrei una sinistra socialista capace di governare di andare oltre i soliti schemi capace di vedere oltre. Capace di divulgare un pensiero e di sostenerlo... di prendere posizioni su temi importantii come il lavoro... immigrazione... I soliti schemi non valgono piu... nelle periferie esistono davvero i problemi vanno risolti con visioni nuove... senza essere razzisti ma le problematiche legate alle etnie rom non sono fandonie ma realtà e senza fare demagogia di sinistra vanno affrontate!
c'è necessita di ridare speranza a un paese dove l'antico... ascensore sociale non esiste piu...
se in passato i figli di operai avevano chance di diventare classe dirigente oggi... i figli della classe media... scendono a classe operaia... una regressione sociale avvilente...
Sperando di ascoltarti in radio con alcune di queste mie riflessioni
un affettuoso saluto
Francesco

Commenti Facebook