Biografie

Florence Foster Jenkins

Florence Foster Jenkins
Florence Foster Jenkins nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Florence Foster Jenkins Discografia

Biografia

Nascina Florence Foster - nota in seguito come Florence Foster Jenkins - nasce il 19 luglio del 1868 a Wilkes-Barre, in Pennsylvania, negli Stati Uniti, figlia di Mary Jane e di Charles, un avvocato benestante. Da bambina riceve lezioni di piano: dopo essere diventata una musicista eccellente, si esibisce - ancora piccola - in tutta la Pennsylvania e perfino alla Casa Bianca durante la presidenza di Rutherford B. Hayes.

Una volta diplomata, esprime il desiderio di andare all'estero per studiare musica, ma deve fare i conti con il rifiuto di suo padre che, pur potendo permetterselo, non le page le spese. Quindi, insieme con il dottor Frank Thornton Jenkins, si sposta a Philadelphia: qui i due si sposano nel 1885, ma ben presto si ammalano di sifilide.

Da quel momento in poi, del dottor Jenkins non ci sarà più traccia (non si sa se i due abbiano divorziato o si siano separati): Florence Foster Jenkins, in ogni caso, manterrà anche il cognome del marito.

La donna a Philadelphia riesce a mantenersi dando lezioni di piano: tuttavia, in seguito a un infortunio a un braccio è costretta a rinunciare a questa opportunità di guadagno, e si trova senza mezzi di sostentamento. Per qualche tempo vive in una condizione molto vicina alla povertà, e si avvicina alla madre Mary, che le viene in soccorso. A questo punto le due donne si spostano a New York.

Sono i primi mesi del 1900: è in questo momento che Florence prende la decisione di diventare una cantante d'opera.

Florence Foster Jenkins soprano

Nel 1909, anno in cui suo padre muore, ella eredita una quantità di denaro sufficiente a permetterle di intraprendere a tutti gli effetti una carriera nel mondo della musica. Nello stesso periodo incontra St. Clair Bayfield, un attore shakespeariano originario della Gran Bretagna, che ben presto diventa il suo manager. I due successivamente andranno a vivere insieme, restando l'uno al fianco dell'altra per il resto della loro vita.

La vita sociale nei circoli newyorchesi

Iniziando a frequentare i circoli musicali della Grande Mela, la ragazza della Pennsylvania prende anche lezioni di canto; poco dopo fonda anche un suo club, The Verdi Club, non rinunciando a entrare a far parte di molti altri club femminili culturali, sia storici che letterari, assumendo in varie occasioni la carica di direttrice musicale.

Florence Foster Jenkins si dedica, inoltre, alla produzione di tableau-vivant: una delle fotografie più note che la riguardano la raffigura mentre indossa delle ali d'angelo, un costume disegnato e messo a punto per lei su ispirazione del dipinto di Howard Chandler "Christy Stephen Foster and the Angel of Inspiration".

Un handicap che è anche un talento

Nel 1912 comincia a esibirsi in recital: per quanto sia dotata di un senso dell'intonazione modesto e non sia in grado di tenere il ritmo, Florence Foster Jenkins riesce comunque a diventare celebre. Forse proprio per merito di quelle sue performance tutt'altro che convenzionali. La donna è decisamente incapace di sostenere una nota, e costringe chi la accompagna a compensare i suoi errori ritmici e le sue variazioni di tempo con aggiustamenti vari.

Nonostante ciò, si fa amare dal pubblico perché sa come farlo divertire, al di là delle sue discutibili doti canore, certo non apprezzate dalla critica. Per di più, pur essendo evidente la sua mancanza di talento, la Jenkins pensa di essere brava. Giunge a paragonarsi a soprani come Luisa Tetrazzini e Frieda Hempel, snobbando le risate di scherno che non di rado si sentono nel corso delle sue esibizioni.

Probabilmente, le sue difficoltà sono dovute - almeno parzialmente - alle conseguenze della sifilide, che aveva causato una progressiva degenerazione del sistema nervoso centrale. A rendere le sue performance ancora più impegnative, poi, c'è il fatto che le esibizioni prevedono canzoni molto difficili dal punto di vista tecnico. Queste richiedono un'estensione vocale molto ampia, invece, finiscono per mettere ancora più in risalto le sue pecche e le lacune.

"La gente può dire che non so cantare, ma nessuno potrà mai dire che non ho cantato"

La musica che affronta mischia lieder, il repertorio operistico standard e canzoni che lei stessa ha composto: un mix che spazia da pezzi di Brahms a opere di Strauss, Verdi o Mozart, tutte evidentemente difficili e impegnative, per non dire proibitive, per le sue capacità, ma anche brani realizzati da Cosmé McMoon, il suo accompagnatore.

Un'artista che sa farsi apprezzare e desiderare

In scena, comunque, Florence Foster Jenkins si fa notare anche per i costumi molto elaborati che indossa, e che lei stessa idea e realizza, oltre che per la sua abitudine di lanciare fiori in direzione del pubblico mentre con una mano muove un ventaglio.

Florence, per altro, limita le proprie esibizioni, a dispetto delle numerose richieste di spettacoli che le arrivano. Un appuntamento fisso è, però, il recital annuale che si svolge al Ritz-Carlton di New York, nella sala da ballo.

Nel 1944, tuttavia, Florence cede alla pressione del pubblico e accetta di cantare alle Carnegie Hall, in occasione di un evento così atteso che i biglietti vengono venduti e si esauriscono con settimane di anticipo.

L'ultimo concerto

Per il grande evento, che va in scena il Il 25 ottobre 1944, tra il pubblico ci sono Cole Porter, la ballerina e attrice Marge Champion e molti altri personaggi celebri, come il compositore Gian Carlo Menotti, la soprano Lily Pons e suo marito André Kostelanetz, e l'attrice Kitty Carlisle.

La cantante della Pennsylvania muore, però, poco dopo: a due giorni di distanza dal concerto alla Carnegie Hall, Florence è vittima di un attacco di cuore, che la debilita enormemente portandola alla morte il 26 novembre del 1944.

Il film biografico sulla sua vita

Nel 2016 viene realizzato e distribuito un film che racconta la sua storia: si chiama, appunto, "Florence Foster Jenkins", e a dirigerlo è Stephen Frears; la cantante è interpretata da Meryl Streep, che spicca in un cast composto anche da Rebecca Ferguson, da Simon Helberg, da Hugh Grant e da Nina Arianda.

Frasi di Florence Foster Jenkins

6 fotografie

Foto e immagini di Florence Foster Jenkins

Video Florence Foster Jenkins

Loading...

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Florence Foster Jenkins ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Florence Foster Jenkins nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Florence Foster Jenkins Discografia

8 biografie

Nati lo stesso giorno di Florence Foster Jenkins

Fernanda Gattinoni

Fernanda Gattinoni

Stilista italiana
α 20 dicembre 1906
ω 26 novembre 2002
Fidel Castro

Fidel Castro

Rivoluzionario e politico cubano
α 13 agosto 1926
ω 26 novembre 2016
Isabella di Castiglia

Isabella di Castiglia

Regina spagnola
α 22 aprile 1451
ω 26 novembre 1504
Alfredo Frassati

Alfredo Frassati

Giornalista e politico italiano
α 28 settembre 1868
ω 21 maggio 1961
Edmond Rostand

Edmond Rostand

Drammaturgo e poeta francese
α 1 aprile 1868
ω 2 dicembre 1918
Nicola II Romanov

Nicola II Romanov

Monarca russo
α 6 maggio 1868
ω 16 luglio 1918
Paul Claudel

Paul Claudel

Poeta, drammaturgo e diplomatico francese
α 6 agosto 1868
ω 23 febbraio 1955
Antoine de Saint-Exupéry

Antoine de Saint-Exupéry

Scrittore e aviatore francese
α 29 giugno 1900
ω 31 luglio 1944
August Landmesser

August Landmesser

Operaio tedesco che si rifiutò di fare il saluto nazista al Führer
α 24 maggio 1910
ω 17 ottobre 1944
Claus von Stauffenberg

Claus von Stauffenberg

Ufficiale nazista, autore del complotto per assassinare Hitler
α 15 novembre 1907
ω 21 luglio 1944
Edvard Munch

Edvard Munch

Pittore norvegese
α 12 dicembre 1863
ω 23 gennaio 1944
Erwin Rommel

Erwin Rommel

Comandante militare tedesco
α 15 novembre 1891
ω 14 ottobre 1944
Filippo Tommaso Marinetti

Filippo Tommaso Marinetti

Poeta e scrittore italiano, fondatore del futurismo
α 22 dicembre 1876
ω 2 dicembre 1944
Galeazzo Ciano

Galeazzo Ciano

Politico e diplomatico italiano
α 18 marzo 1903
ω 11 gennaio 1944
Giovanni Gentile

Giovanni Gentile

Filosofo e pedagogista italiano
α 29 maggio 1875
ω 15 aprile 1944
Glenn Miller

Glenn Miller

Musicista jazz e direttore d'orchestra statunitense
α 1 marzo 1904
ω 15 dicembre 1944
Piet Mondrian

Piet Mondrian

Pittore olandese
α 7 marzo 1872
ω 1 febbraio 1944
Romain Rolland

Romain Rolland

Scrittore, musicologo e drammaturgo francese. Premio Nobel
α 29 gennaio 1866
ω 30 dicembre 1944
Salvatore Damaggio

Salvatore Damaggio

Eroe di guerra italiano
α 20 marzo 1892
ω Anno 1944
Vasilij Kandinskij

Vasilij Kandinskij

Pittore russo
α 16 dicembre 1866
ω 13 dicembre 1944