Messaggi e commenti per Corrado Augias - pagina 2

Messaggi presenti: 659

Lascia un messaggio, un suggerimento o un commento per Corrado Augias.
Utilizza il pulsante, oppure i commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Corrado Augias

Nota bene
Biografieonline non ha contatti diretti con Corrado Augias. Tuttavia pubblicando il messaggio come commento al testo biografico, c'è la possibilità che giunga a destinazione, magari riportato da qualche persona dello staff di Corrado Augias.

Martedì 15 marzo 2022 08:41:53

Libro Naldini


Buongiorno Corrado Augias

Sono una fedele telespettatrice di Rai 3 e non perdo mai le sue trasmissioni.
Riguardo il programma Rebus di domenica scorsa, mi corre l'obbligo di precisare che il libro di Naldini: La casa a nord est, non parla del veneto ma del Friuli. Varmo e gli altri paesi citati non sono in Veneto ma nella Bassa Friulana.
E proprio da friulana orgogliosa non posso non sottolinearlo. Cordialità. Nicoletta

Domenica 13 marzo 2022 19:20:13

Resistere, resistere, resistere!


Grazie per la sua costante presenza e per la determinazione con "coerenza" nella comunicazione!
Io sono credente, ma ammiro e ascolto le sue riflessioni che sono una "carica" per credenti e non credenti che hanno un cuore e un intelligenza indipendenti dalla politica e dalle religioni!

Domenica 13 marzo 2022 17:54:05

La casa a Nord Est


Buonasera Corrado Augias, premesso che la stimo e la adoro…tutto quello che dice, è per me di grande valore. Tuttavia, con grande dispiacere, oggi a Rebus lei ha parlato del bellissimo libro di Sergio Maldini, La casa a nord est, e ha collocato “la casa” in Veneto! ! Caro Corrado, la casa non è in Veneto, ma nella bassa friulana, i paesi sono Varmo, Gradiscutta, Santa Marizza…
Da buona friulana, non potevo tacere…
Cordiali saluti
Paola

Lunedì 7 marzo 2022 10:40:28

Grazie di esistere e lottare con intelligenza!


La Sua tenacia e costanza nel commentare e suggerire una linea di comportamento, in base a ciò che accade, a livello mondiale, ci da speranza per un mondo migliore! Lei è con Gesù, a modo Suo!

Domenica 6 marzo 2022 16:44:42

Putin: pacata capacità di sintesi


Egr. Dr. Augias, da tempo apprezzo la Sua pacata capacità di sintesi nell'esprimere idee e/o concetti anche forti, ma ascoltando la Sua cartolina nel programma Rebus di Rai 3 oggi devo dire che Lei si è superato. Per quanto conta condivido pienamente le Sue affermazioni e La prego vivamente di continuare nei Suoi interventi. In questo mare magnum di assenza di idee e coerenza ne abbiamo bisogno disperatamente. Con sincero affetto e stima, Massimo Muller

Lunedì 28 febbraio 2022 11:54:43

Dr. Ingegnere


Egr. Dr. Augias, Le scrivo per condividere quanto afferma Alessio riguardo alla concreta possibilità di estrarre calore per ottenere energia pulita, in quantità pressoché illimitata, dell'ordine delle decine di migliaia di anni, dalle viscere della terra, a profondità variabili, ma in ogni caso modeste e quindi con investimenti contenuti.
Il calore ottenuto potrebbe essere utilizzato direttamente per riscaldamento e climatizzazione, sia in grandi impianti centralizzati sia in piccole installazioni individuali, oltreché per generare energia elettrica in grande quantità e a basso costo, rendendo altresì conveniente la produzione elettrolitica di idrogeno per auto.
Non è possibile che nessuno abbia mai pensato a questa semplice soluzione che ci offre la natura. Si preferisce esaurire tutte le riserve di gas e petrolio per sfruttarle quanto più possibile, fino ad arrivare al punto di non ritorno del degrado ambientale?
La ringrazio dell'attenzione e saluto,
Ing. Carlo Parenti.

Domenica 27 febbraio 2022 23:26:14

Energia pulita e infinita


Salute, visionando la tettonica terrestre, ho guardato quanto sottile sia la crosta su cui ci scanniamo. Sotto si trova il calore energia pulita. Tanta è quasi infinita. Per quale motivo pensiamo solo al metano mentre basta un buco per estrarre energia ogni nazione il proprio buco saluti alessio

Martedì 15 febbraio 2022 22:02:32

Paradossi istituzionali e richiesta di aiuto


Sono una donna di 51 anni. Lavoro come dipendente pubblico da 24 anni. Ho contratto il virus a febbraio 2021 e ho fatto una dose di vaccino ad agosto 2021 a chiusura del ciclo vaccinale. Mi è stato rilasciato il green pass con scadenza 9 mesi, ma col dl del 7 gennaio 2022 retroattivamente scaduto. Non ho il tampone per dimostrare che molto probabilmente ho contratto nuovamente il covid (seconda volta) in maniera asintomatica e i test che lo potrebbero dimostrare (igg e igm) non rientrano nel protocollo ministeriale per la valutazione preliminare alla somministrazione del vaccino. Anche gli effetti collaterali post vaccino (diversi sintomi neurologici e grave abbassamento della vista) sono certificati ma mi viene detto che manca la dimostrazione scientifica della correlazione tra danni intercorsi e vaccino somministrato. Dunque da oggi o decido consapevolemte di mettere a rischio il mio stato di salute facendomi un booster inutile (ho fin troppi anticorpi, 10 volte tanto quelli registrati un mese dopo la prima infezione; il vaccino non è tarato su omicron; la diffusione e la pericolosità del virus sta scemando) e potenzialmente dannoso (dopo la prima somministrazione ho avuto sintomi neurologici significativi e ho perso 1 grado e mezzo di miopia), o mi nascondo entrando in clandestinità fino a che non mi beccano e mi sospendono dal lavoro... Nel frattempo il medico vaccinatore si rifiuta di produrre la prescrizione scritta al vaccino (prevista dalal determina dell'AIFA) e il medico di medicina generale si rifiuta di fare l'esenzione (perché il mio caso non rientra nella classificazione ministeriale per l'esenzione), rimpallandosi a vicenda le rispettive responsabilità formali e sostanziali. Qualora non si riuscisse a stralciare del tutto lo sciagurato dl del 7 gennaio scorso, che sta per essere convertito in legge, sarebbe quantomeno essenziale che: 1. venga ripristinata la discrezionalità della anamnesi clinica del medico di base come elemento valutativo indispensabile e di livello gerarchicamente superiore a qualsiasi categoria classificatoria diagnostica precostituita; 2. che venga assicurato il rilascio della
prescrizione del farmaco come elemento imprescindibile la somministrazione a garanzia della salute e del rispetto del paziente e di eventuali risarcimenti; 3. che venga offerta l'opportunità di presentare il titolo anticorpale come alternativo al vaccino. La ringrazio dell'attenzione.

Martedì 15 febbraio 2022 10:29:30

Passaggio dalla trasmissione Rebus alla trasmissione Kilimangiaro


Condivido al cento per cento le parole di Pippo Musumeci a proposito de passaggio dalla trasmissione Rebus alla trasmissione Kilimangiaro. Visto che spesso viene meno il buon gusto della " messa in onda " a ciò dovrebbe supplire la sensibilità del conduttore della trasmissione, ma oggi tutto deve essere gridato per catturare l'attenzione del pubblico. Aggiungo anche la consueta inadeguatezza dei commenti musicali ai documentari, quasi che il primo disco a portata di mano sia quello giusto; anche la scelta
Delle musiche da abbinare alle immagini e ' un mestiere.

Domenica 13 febbraio 2022 17:59:07

Trasmissione Rebus


Cari Corrado Augias e Giorgio Zanchini,
ho appena finito di seguire Rebus di questa domenica (trasmissione sempre molto interessante e... piacevole anche per i vostri divertenti battibecchi…) dove avete annunciato delle lezioni di musica in TV che verranno trasmesse da maggio in poi.
A questo proposito desidero segnalarvi, se avete bisogno di qualche dritta/ispirazione, le lezioni di musica per bambini tenute dal maestro Leonard Bernstein, “young people’s concert”, al Carnegie Hall dal 1958 al 1972.
Cordiali saluti e buon lavoro
Gemma Pozio

Commenti Facebook