Messaggi e commenti per Bianca Berlinguer

Messaggi presenti: 127

Lascia un messaggio o un commento per Bianca Berlinguer utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Mercoledì 26 febbraio 2020 03:28:09

Buongiorno,

mi chiamo Antonio, vivo in Sardegna,

esprimo il mio pensiero a riguardo del corona virus,

ho appreso che nelle varie disfunzioni questo virus ha l'insufficienza respiratoria,

secondo me si può provare a fare l'aerosol con l'acqua di mare,

detto così sembra una mezza patacca, una favola,

io da oltre 20 anni, quando in inverno ho del catarro, tosse, sintomi di influenza,
ho i bronchi che fanno male quando respiro, quando ho la tosse,
a casa ho una o due bottiglie di acqua di mare,
ne verso un pò nell'ampolla della macchina per l'aerosol,
faccio l'aerosol respirando a pieno, per circa 15 minuti, 2 volte al giorno,
a volte resto anche oltre 15 minuti, anche fino a 60 minuti,
normalmente in 3 - 4 giorni la tosse, i sintomi dell'influenza spariscono,
ritorno normale come prima, sicuramente anche più forte,
l'acqua normalmente la prendo nella costa di Bosa Marina,
nel periodo fra ottobre e marzo, normalmente in questo periodo non c'è balneazione,
ci sono dei punti, lunghi anche diversi km, fra Turas, Bosa Marina, Alghero,
dove non c'è mare libero, assenza di balneazione, il fondo è roccioso,
normalmente il mare è agitato, l'acqua è pura e ottima,
l'ultima volta a fine dicembre, avevo i sintomi dell'influenza, tosse, catarro, sonnolenza,
ho fatto l'aerosol la mattina circa 20 minuti, la sera per circa 60 minuti,
il giorno dopo ho ripreso il lavoro normalmente,
per lavoro vado spesso in bici, faccio anche 60 km - 90 km in un giorno,
anche fra ottobre e maggio, a volte anche con temperature polari,
nonostante tutto ho i polmoni puliti, efficienti,
non o mai fatto il vaccino per l'influenza, non è mai stato necessario,

sicuramente l'acqua di mare è un toccasana per le vie respiratorie,
non soltato, lo è per tutto l'organismo,
non ha controindicazioni, l'unica cosa può essere un pò di muco in più dopo l'aerosol,
forse la sensazione di avere un pò di catarro in più,
dopo qualche giorno sparisce tutto insieme agli altri sintomi,
ma la ripresa è immediata,
a fine dicembre, nonostante i sintomi dell'influenza,
sintomi avuti dopo essere stato a contatto al lavoro con delle persone che avevano l'influenza,
dopo 2 aerosol ho potuto riprendere il lavoro stando meglio,

secondo me si può fare un tentativo,
per vedere se può dare un pò di sollievo anche ai malati del corona virus,
o veramente quanto sollievo può dare,
sicuramente la loro situazione non può peggiorare, in quanto l'acqua marina ha benefici naturali,
non ho idea se migliora, immagino che rinforza il loro organismo,
di questi benefici io ho diretta conoscenza da oltre 30 anni,

l'acqua marina si trova anche in farmacia,
in maniera naturale si trova nella costa dove il mare è pulito,
in questo periodo il mare è normalmente sempre agitato,
se non ci sono particolari scarichi, altre forme di inquinamento, dovrebbe essere pulita,
sicuramente la Sardegna, la Corsica, da questo punto di vista hanno tanti vantaggi,
per il fatto che sono molto lontane dalla terra ferma,
rispetto ad altre isole sono anche poco abitate,
credo che anche le altre isole non vicine alla terra ferma, hanno questi vantaggi,
tipo l'isola d'Elba, simili, credo anche la Sicilia,

a riguardo del lavare le mani, io le lavo abbastanza spesso, con sola acqua,
secondo me l'acqua offre la migliore pulizia per tutto,
tanto è che chi pulisce le strade, la natura, l'ambiente, tutta la terra è l'acqua,
sterilizzare l'acqua se non è strettamente necessario credo che non è necessario,
sicuramente l'qcqua delle grandi città immagino che è meno naturale,
rispetto ai centri con meno abitanti, con meno mezzi che circolano,
ma non è neanche detto, a volte città in altezza o con intorno montagne, colline hanno buone sorgenti,
quando dopo un lavoro, prima dei pasti inumidisco le mani in acqua mi accorgo che sono più pulite, almeno i microbi, i germi che formano sono meno,
si deve stare attenti a non intaccare la flora batterica benefica che normalmente abbiamo,
con detersivi, sapone, alcol e altri prodotti,
io uso sapone naturale, altri tipi di sapone mi accorgo che urticano la pelle,
per quanto è possibile cerco di tenere la pelle al meglio,
quando vado in bici, se buco cambio la camera d'aria,
capita che le mani si sporcano di olio, grasso che è presente nel copertone, o intorno,
per lavare le mani uso l'erba,
l'erba inumidita con un po' di acqua, pulisce le mani dal grasso senza problemi,
le mani ritornano pulite come prima, senza urticare,
rispetto al sapone pulisce meglio, più a fondo, non urtica,
quando riparo la bici, a volte uso i guanti, altre volte no,
per pulire le mani uso l'erba, in precedenza usavo il sapone, il vim, il vim pulisce e lascia le mani urticate, l'erba le pulisce meglio e non le urtica,

auguri,
saluti,
Antonio.

Mercoledì 26 febbraio 2020 00:01:48

Gentile Signora Bianca Berlinguer sono un Medico di Base della provincia di Lecco costretta improvvisamente alla quarantena per scarsa informazione del paziente che mi ha contattata e per essere andata a visitarlo con una misera mascherina che non mi ha dato la AtTS nonostante le richieste sollecite da parte dei M. M G Inoltre la notizia L ho avuta dai genitori del paziente e non dagli infettivologi dell Ospedale di Lecco Quindi quello che di sa e una minima parte di quello che viene detto e non è infodemia ma scarsa serietà Con stima Dottoressa Drigo Paola

Martedì 25 febbraio 2020 22:38:18

Buonasera chiedo scusa per la telegraficita' se messaggio ma vorrei Sapere cosa faranno per quelle aziende che pur non essendo nella zona rossa hanno azzeramento della propria attività (aziende di trasporto private che fanno gite scolastiche per esempio). Inoltre ho appena sentito che a Shangai misurano la temperatura per strada e perché non lo fanno in Italia? Inoltre se è vero che il rischio è principalmente per gli immunodepressi perché non tranquillizzano tutti dicendo che il rischio è basso e si può continuare la vita normale? Grazie e buona serata.

Martedì 25 febbraio 2020 22:17:45

Landini, con parlare di tutto, è riuscire a non dire niente. Il vuoto assoluto. Per piacere fategli arrivare questo messaggio. Grazie

Martedì 25 febbraio 2020 20:58:07

Buonasera. Contrariamente a quanto detto dai TG RAI, incredibilmente è stata emessa un'ordinanza per chiudere le scuole nella regione Marche fino al 4 Marzo. Mi piacerebbe che ne parliate in quanto non si capisce perché si debbano chiudere le scuole in una regione ove non è presente un solo caso di Coronavirus. C'era già stata una precedente ordinanza poi ritirata grazie all'intervento del Presidente del Consiglio in un momento francamente più critico della situazione odierna. Qualcuno cerca visibilità?. Grazie

Martedì 18 febbraio 2020 21:35:39

Egregio Dr. Corona,
sono rimasto molto colpito da un suo intervento durante una
trasmissione TV nella quale ha fatto gli auguri ad una signora di 96
anni, sottolineando sopratutto la lucidità mentale della signora
nonostante la veneranda età. La cosa mi ha suscitato un particolare
interesse, anche perchè ho sempre apprezzato il suo essere sempre
dalla parte dei deboli, dei sofferenti e delle persone diverse, ed in
questo caso particolare verso gli anziani, che spesso soffrono di una
condizione di marginalità e solitudine.
Io ho quasi 97 anni, e fortunatamente ho una mente ancora viva e
lucida che mi consente di vivere ed attenuare i disagi della
solitudine scrivendo dei brevi racconti. Sono nato a Salerno, nel
lontano 1923, da una famiglia di modeste condizioni. Appena
bambino, ho perso mio padre e sono stato mandato in un
orfanatrofio chiamato " il serraglio", dove ho trascorso la
fanciullezza e l'adolescenza privo del sostegno e dell'affetto di una
famiglia. Poco più che adoloscente sono partito militare, e sono
entrato a far parte della divisione Folgore, quella della battaglia El
Alamein di cui sono uno dei pochi sopravvissuti. Dopo una lunga
ritirata fino in Tunisia, sono stato ferito in battaglia sulla montagna
di Takrouna e preso prigioniero. Ho conosciuto la prigionia, e
successivamente al ritorno, ho vissuto il periodo dell'occupazione
alleata, e tutte le sue miserie, con le ragazze che si davano per un
po' di cibo. Ho conosciuto la fame, la violenza, l'umiliazione, il
dolore, il senso di colpa, il pentimento, in un percorso di vita
segnato dalla sofferenza. Ho recentemente raccontato alcune storie
della mia vita ad un sacerdote che ha commentato dicendo che
proprio questo percorso di vita ti permette ora di raccontare storie
così stupende. Signor Corona siccome Lei ha fatto gli auguri alla

signora novanteseienne, ho preso la decisione, se Lei me lo permette
di mandarle alcuni racconti delle storie da me vissute.
In attesa di un suo gentile riscontro le invio i miei più cordiali saluti.

Gennaro Cioffi

Martedì 18 febbraio 2020 10:06:47

Gentile dr. ssa Berlinguer,
solo poche righe per esternare tutto il mio apprezzamento alla sua onestà intellettuale e all' equanime trattamento riservato agli ospiti della sua trasmissione. Sono lontano anni luce dal suo pensiero politico ma il suo modo di essere giornalista e di fare giornalismo dovrebbe essere d'esempio per tanti colleghi e colleghe, Gruber su tutti. Non ho conosciuto politicamente suo padre essendo troppo giovane, ma ho letto sempre apprezzamenti bipartisan sul suo essere un galantuomo indipendentemente dal suo pensiero politico. Riconosco in lei medesima attitudine. " Se l'imparzialità può essere un sogno, la probità rimane un dovere" G. Salvemini.
Un affettuoso saluto da un suo assiduo ascoltatore leghista.

Domenica 16 febbraio 2020 21:52:20

Buona sera sigra Bianca
seguo con attenzione ed interesse carta bianca
Avrei una richiesta
Vivo in Friuli vicino alla val cellina
Mi interesserebbe sapere il vostro parere e quello del sig Mauro Corona circa il piano di sghiaiamento del lago di barcis
mi creda non e cosa banale ovvero di scarso rilievo ambientale e ligistico per le locali comunità.. m
grazie
un caro saluto ed un sincero apprezzamento per il vostro lavoro
Michele Naccarato
San Quirino - Pordenone

Giovedì 13 febbraio 2020 10:27:05

Gentilissima Dr. ssa Berlinguer,
nel tentativo di difendere i diritti di mia moglie, unitamente a lei ci siamo attivati per richiedere dati e notizie ex legge 241/1990 e s. m e i. agli enti competenti. In un caso non ci hanno proprio risposto, nell'altro, a nostro avviso in difformità alla circolare 2/3017 della P. A., ci hanno dato solo delle parziali pseudo risposte, impedendoci di fatto, a mio avviso, il "de visu" come la legge prevede, considerato che il richiedente l'accesso durante la procedura può prendere visione anche dei documenti collegati a quelli richiesti. Pare che la sola cosa in cui sperare, di fronte a questa legge che dovrebbe tutelare il cittadino, sia il ricorso al difensore civico o al Tar, sollecitando magari anche la magistratura con la presentazione di un eventuale esposto.
MI CHIEDO: Perché tutto quando lo scopo che la norma i tende perseguire è la trasparenza e un più corretto rapporto tra cittadino e P. A. ?
Non mi resta davvero altro da fare che adire la Ministra Dadone con una lettera aperta per ottenere chiarimenti e risposte?
Scrivo a lei, che seguo con passione e, se me lo consente, affetto, per offrire uno spunto di riflessione che forse, se chiarito per bene, potrebbe davvero aiutare e semplificare la vita di molti cittadini.
Con stima
Arturo Buzzat

Mercoledì 12 febbraio 2020 00:10:52

Mi spiace ma trovo le sue trasmissioni inaccettabili. Lei nn fa' un servizio pubblico, Lei condiziona le trasmissioni in relazione alle Sue idee.
Una qualità molto bassa.

Commenti Facebook