Biografie

Marcello Dell'Utri

Marcello Dell'Utri
Marcello Dell'Utri nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia Un curriculum di dubbio rispetto

Marcello Dell'Utri nasce l'11 settembre del 1941 a Palermo. Dopo aver ottenuto la maturità nel capoluogo siciliano, si sposta a Milano per studiare Giurisprudenza all'Università Statale, dove entra in contatto con Silvio Berlusconi: dopo essersi laureato, nel 1964 diventa suo segretario, e al tempo stesso allena la squadra di calcio del Torrescalla, sponsorizzata dallo stesso Berlusconi. L'anno dopo si sposta a Roma, dove presso il Centro Internazionale per la Gioventù Lavoratrice dirige il Gruppo Sportivo Elis per conto dell'Opus Dei.

Tornato a Palermo, diventa direttore sportivo dell'Athletic Bacigalupo: in questo periodo, conosce Gaetano Cinà e Vittorio Mangano, mafiosi di Cosa Nostra. Entrato nella Cassa di Risparmio delle Province Siciliane, prima a Catania e poi a Belmonte Mezzagno, diventa nel 1973 direttore generale del servizio di credito agrario Sicilcassa, a Palermo. Chiamato da Berlusconi, l'anno successivo torna a Milano, dove lavora alla Edilnord e segue la ristrutturazione della villa che Berlusconi ha comprato dalla marchesina Annamaria Casati Stampa ad Arcore, in Brianza. Dell'Utri porta in villa Vittorio Mangano, giovane mafioso che in quel periodo ha già tre arresti sulle spalle e una diffida come "persona pericolosa" risalente a pochi anni prima: ufficialmente come stalliere, in realtà per proteggere Berlusconi e la sua famiglia da eventuali sequestri o rapimenti che la mafia potrebbe mettere in atto.

Si dimette da Edilnord nel 1977, per lavorare presso la Inim di Filippo Alberto Rapisarda: la Criminalpol pochi anni più tardi definirà l'azienda "società commerciale gestita dalla mafia" utilizzata per riciclare denaro sporco derivante da azioni illecite.

Chiamato dalla Bresciano Costruzioni come amministratore delegato, a partire dal 1982 intraprende l'attività di dirigente per Publitalia '80: si tratta della società fondata da Berlusconi nel 1979 per la raccolta pubblicitaria di Fininvest, di cui diviene amministratore delegato e presidente. Promosso anche amministratore delegato di Fininvest, nel 1993 è uno dei fondatori del partito Forza Italia. Arrestato a Torino, nel 1995, con l'accusa di aver ostacolato l'inchiesta relativa ai fondi neri di Publitalia '80 inquinandone le prove, diventa deputato del Parlamento per FI l'anno successivo, mentre è indagato a Palermo per mafia, e a Torino per frode fiscale e fatture false. Nel corso della sua attività di parlamentare, presenterà solo due DDL: uno relativo alla tutela dei minori vittime di violenze, e l'altro riguardante una riforma delle norme riguardanti l'industria dei latticini.

Nel 1999, dopo aver patteggiato una pena di due anni e tre mesi di reclusione nel processo di Torino, viene eletto all'Europarlamento per Forza Italia: in cinque anni di attività, sarà co-firmatario di nove interrogazioni parlamentari e di tre proposte di risoluzione.

Nel 2001 Dell'Utri diventa membro del comitato organizzatore della rassegna nazionale "Città del Libro" che si svolge a Campi Salentina, in provincia di Lecce, e viene eletto senatore nel collegio 1 di Milano. L'anno successivo fonda "Il Domenicale", settimanale di cultura diretto da Angelo Crespi, mentre al Senato viene riconfermato sia nel 2006 che nel 2008 (questa volta nel Pdl), dopo essere stato condannato in primo grado per concorso esterno in associazione mafiosa. Durante la sua carriera da senatore, non presenta mai come primo firmatario alcun disegno di legge.

Nel frattempo, nel 2007 annuncia di aver ricevuto cinque diari manoscritti da Benito Mussolini, all'interno dei quali sarebbero contenuti appunti scritti dal Duce tra il 1935 e il 1939. Il senatore siciliano li avrebbe avuti in consegna dai figli di un partigiano scomparso, del quale però non vengono rivelate le generalità, e molti storici manifestano scetticismo a proposito della veridicità dei documenti. Grafologi e storici del fascismo, infine, riconoscono come totalmente falsi i diari, sia perché la calligrafia non è quella di Mussolini, sia perché in essi sono presenti discrepanze storiche evidenti.

Nello stesso anno viene nominato da Letizia Moratti, sindaco di Milano, direttore artistico del Teatro Lirico, ed entra a far parte del consiglio di amministrazione di "E Polis", gruppo editoriale che pubblica quindi quotidiani in tutto il territorio italiano. Divenuto presidente di Publiepolis Spa, concessionaria di pubblicità, si dimette da entrambe le cariche nel febbraio del 2008.

Sempre nel 2008, pochi giorni prima delle elezioni politiche dichiara, intervistato da Klaus Davi, che Vittorio Mangano è stato, "a modo suo un eroe", in quanto si è rifiutato, durante la sua permanenza in carcere, di rilasciare dichiarazioni contro Berlusconi e lo stesso Dell'Utri, pur potendone trarre vantaggio ottenendo la scarcerazione.

Nel 2010 viene indagato nel corso della cosiddetta inchiesta P3, condotta dalla magistratura di Roma a proposito di un occulto intreccio di istituzioni e personalità dello Stato al fine di ricreare una nuova P2. Le indagini vengono concluse l'anno successivo, e il 3 gennaio del 2012 viene chiesto il rinvio a giudizio, dalla procura di Roma, per venti persone, tra cui lo stesso Dell'Utri. Nello stesso anno Dell'Utri viene indagato dalla Procura di Palermo in relazione a una presunta estorsione da lui compiuta nei confronti di Silvio Berlusconi: l'inchiesta viene successivamente trasferita dalla Dda di Palermo alla Dda di Milano.

Frasi di Marcello Dell'Utri

5 fotografie

Foto e immagini di Marcello Dell'Utri

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Marcello Dell'Utri ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Marcello Dell'Utri nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

7 biografie

Nati lo stesso giorno di Marcello Dell'Utri

Little Tony

Little Tony

Cantante sammarinese
α 9 febbraio 1941
ω 27 maggio 2013
Alex Ferguson

Alex Ferguson

Allenatore scozzese di calcio
α 31 dicembre 1941
Ambrogio Fogar

Ambrogio Fogar

Esploratore italiano
α 13 agosto 1941
ω 24 agosto 2005
Angelo Scola

Angelo Scola

Cardinale e arcivescovo cattolico italiano
α 7 novembre 1941
Art Garfunkel

Art Garfunkel

Cantautore statunitense
α 5 novembre 1941
Bernardo Bertolucci

Bernardo Bertolucci

Regista italiano
α 16 marzo 1941
Bob Dylan

Bob Dylan

Cantautore statunitense
α 24 maggio 1941
Cesaria Evora

Cesaria Evora

Cantante capoverdiana
α 27 agosto 1941
ω 17 dicembre 2011
Charlie Watts

Charlie Watts

Musicista inglese, Rolling Stones
α 2 giugno 1941
Cochi Ponzoni

Cochi Ponzoni

Attore e comico italiano
α 11 marzo 1941
Diana Bracco

Diana Bracco

Imprenditrice e manager italiana
α 3 luglio 1941
Faye Dunaway

Faye Dunaway

Attrice statunitense
α 14 gennaio 1941
Franco Nero

Franco Nero

Attore italiano
α 23 novembre 1941
Giampiero Mughini

Giampiero Mughini

Scrittore e giornalista italiano
α 16 aprile 1941
Hayao Miyazaki

Hayao Miyazaki

Disegnatore e regista giapponese
α 5 gennaio 1941
Joan Baez

Joan Baez

Cantante folk statunitense
α 9 gennaio 1941
Laura Antonelli

Laura Antonelli

Attrice italiana
α 28 novembre 1941
ω 22 giugno 2015
Mara Maionchi

Mara Maionchi

Discografica italiana
α 22 aprile 1941
Mariangela Melato

Mariangela Melato

Attrice italiana
α 19 settembre 1941
ω 11 gennaio 2013
Marina Ripa di Meana

Marina Ripa di Meana

Stilista, scrittrice e personaggio tv italiana
α 21 ottobre 1941
Otis Redding

Otis Redding

Cantante soul statunitense
α 9 settembre 1941
ω 10 dicembre 1967
Paul Simon

Paul Simon

Cantautore statunitense
α 13 ottobre 1941
Pierre Dukan

Pierre Dukan

Medico nutrizionista francese
α Anno 1941
Renato Curcio

Renato Curcio

Fondatore delle Brigate Rosse
α 23 settembre 1941
Riccardo Muti

Riccardo Muti

Direttore d'orchestra italiano
α 28 luglio 1941
Ritchie Valens

Ritchie Valens

Cantante statunitense
α 13 maggio 1941
ω 3 febbraio 1959
Roberto Calasso

Roberto Calasso

Scrittore ed editore italiano
α 30 maggio 1941
Rocky Roberts

Rocky Roberts

Cantante statunitense
α 23 agosto 1941
ω 14 gennaio 2005
Salvatore Accardo

Salvatore Accardo

Violinista italiano
α 26 settembre 1941
Salvatore Settis

Salvatore Settis

Archeologo e storico dell'arte italiano
α 11 giugno 1941
Sergio Mattarella

Sergio Mattarella

12° Presidente della Repubblica Italiana
α 23 luglio 1941
Slobodan Milosevic

Slobodan Milosevic

Politico serbo
α 20 agosto 1941
ω 11 marzo 2006
Stephen Jay Gould

Stephen Jay Gould

Paleontologo statunitense
α 10 settembre 1941
ω 20 maggio 2002
Tadao Ando

Tadao Ando

Architetto giapponese
α 13 settembre 1941
Umberto Bossi

Umberto Bossi

Politico italiano
α 19 settembre 1941