Biografie

Constantin Brancusi

Constantin Brancusi
Constantin Brancusi nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia Forme romene nel mondo

Constantin Brâncuşi nasce il giorno 19 febbraio 1876 in Romania, a Peştişani e cresce a nel villaggio di Hobiţa. Dopo aver compiuto studi di scultura presso l'Accademia di Bucarest (dal 1898 al 1901), lavora tra Austria e Germania, a Vienna e Monaco, nel periodo tra il 1899 e il 1904. Si trasferisce poi a Parigi per iscriversi all'Ecole des Beaux-Arts. Nel 1906 partecipa con alcune sculture al Salon d'Automne, dove incontra Auguste Rodin.

Nel 1908 conosce e instaura un'amicizia con Amedeo Modigliani, Erik Satie e Marcel Duchamp. Tra gli altri conosce anche Fernand Léger, Henri Matisse ed Henri Rousseau. Mantiene comunque un costante rapporto con la Romania, dove fa frequentemente ritorno per esporre le sue opere, quasi ogni anno, a Bucarest.

Nel 1913 espone cinque sue sculture alla mostra dell'Armony Show di New York. Nel 1914 Alfred Stieglitz allestisce la prima personale dell'opera di Brancusi nella sua galleria "291" a New York. Dal 1914 al 1918 Brancusi crea una serie di sculture in legno che sottolineano il suo interesse per il primitivismo.

Nel periodo che segue la Prima guerra mondiale si dedica all'astrattismo e alla ricerca della forma-tipo, della forma genitrice. In India progetta un tempio della meditazione per il maragià di Indore. Tra gli allievi illustri di Brancusi c'è Isamu Noguchi.

Brancusi non è mai stato membro di un movimento artistico organizzato, sebbene all'inizio degli anni '20 abbia frequentato Tristan Tzara, Francis Picabia e molti altri dadaisti. Nel 1921 la rivista letteraria "The Little Review" gli dedica un numero speciale.

Nel 1926 si reca due volte negli Stati Uniti per presenziare alle personali allestite presso la Wildensteine e la Brummer Gallery di New York. L'anno seguente viene coinvolto in un processo promosso dalle Dogane degli Stati Uniti per stabilire se la sua scultura "Uccello nello spazio" sia soggetta ad imposta in quanto manufatto o debba essere considerata un'opera d'arte. Nel 1928 viene legalmente dichiarata come opera d'arte.

Durante gli anni Trenta Brancusi compie numerosi viaggi, visitando India, Egitto e diversi paesi europei. Nel 1935 riceve l'incarico di realizzare un monumento ai caduti per il parco di Târgu Jiu in Romania e progetta un insieme di sculture, che costituiscono l'opera più importante che Constantin Brâncuşi ha lasciato al proprio paese. L'insieme dei suoi lavori per il parco, comprende portali, tavoli, sgabelli e una "Colonna senza fine".

Dopo il 1939 Brancusi lavora da solo a Parigi. Porta a termine la sua ultima scultura, il gesso "Grand coq", nel 1949. Ottiene la cittadinanza francese nel 1952.

Constantin Brancusi muore a Parigi il giorno 16 marzo 1957, all'età di 81 anni.

Frasi di Constantin Brancusi

2 fotografie

Foto e immagini di Constantin Brancusi

Commenti

Non ci sono commenti per Constantin Brancusi.

Argomenti e biografie correlate

Constantin Brancusi nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

10 biografie

Nati lo stesso giorno di Constantin Brancusi

Attila

Attila

Re degli Unni
α Anno 406
ω 16 marzo 453
Carmelo Bene

Carmelo Bene

Drammaturgo italiano
α 1 settembre 1937
ω 16 marzo 2002
Cesare Segre

Cesare Segre

Filologo, semiologo e critico letterario italiano
α 4 aprile 1928
ω 16 marzo 2014
Giovanni Battista Pergolesi

Giovanni Battista Pergolesi

Compositore italiano
α 4 gennaio 1710
ω 16 marzo 1736
Selma Lagerlöf

Selma Lagerlöf

Scrittrice svedese, premio Nobel
α 20 novembre 1858
ω 16 marzo 1940
Filippo Tommaso Marinetti

Filippo Tommaso Marinetti

Poeta e scrittore italiano, fondatore del futurismo
α 22 dicembre 1876
ω 2 dicembre 1944
Jack London

Jack London

Scrittore statunitense
α 12 gennaio 1876
ω 22 novembre 1916
Konrad Adenauer

Konrad Adenauer

Politico e statista tedesco
α 5 gennaio 1876
ω 19 aprile 1967
Manuel de Falla

Manuel de Falla

Compositore spagnolo
α 23 novembre 1876
ω 14 novembre 1946
Mata Hari

Mata Hari

Nota spia olandese durante la prima guerra mondiale
α 7 agosto 1876
ω 15 ottobre 1917
Papa Pio XII

Papa Pio XII

Pontefice della Chiesa cattolica italiano
α 2 marzo 1876
ω 9 ottobre 1958
Antonio Banfi

Antonio Banfi

Filosofo italiano
α 30 settembre 1886
ω 22 luglio 1957
Arturo Toscanini

Arturo Toscanini

Direttore d'orchestra italiano
α 25 marzo 1867
ω 16 gennaio 1957
Christian Dior

Christian Dior

Stilista francese
α 21 gennaio 1905
ω 24 ottobre 1957
Curzio Malaparte

Curzio Malaparte

Scrittore, giornalista, ufficiale, poeta e saggista italiano
α 9 giugno 1898
ω 19 luglio 1957
Diego Rivera

Diego Rivera

Pittore e artista messicano
α 8 dicembre 1886
ω 24 novembre 1957
Eliot Ness

Eliot Ness

Poliziotto statunitense, autore dell'arresto di Al Capone
α 19 aprile 1903
ω 16 maggio 1957
Giuseppe Tomasi di Lampedusa

Giuseppe Tomasi di Lampedusa

Scrittore italiano
α 23 dicembre 1896
ω 23 luglio 1957
Giuseppe Di Vittorio

Giuseppe Di Vittorio

Politico e sindacalista italiano
α 11 agosto 1892
ω 3 novembre 1957
Humphrey Bogart

Humphrey Bogart

Attore statunitense
α 25 dicembre 1899
ω 14 gennaio 1957
John von Neumann

John von Neumann

Matematico e informatico ungherese
α 28 dicembre 1903
ω 8 febbraio 1957
Joseph McCarthy

Joseph McCarthy

Politico statunitense
α 14 novembre 1908
ω 2 maggio 1957
Leo Longanesi

Leo Longanesi

Giornalista, editore, disegnatore e umorista italiano
α 30 agosto 1905
ω 27 settembre 1957
Max Ophüls

Max Ophüls

Regista tedesco
α 6 maggio 1902
ω 25 marzo 1957
Oliver Hardy

Oliver Hardy

Attore comico statunitense
α 18 gennaio 1892
ω 7 agosto 1957
Umberto Saba

Umberto Saba

Poeta e scrittore italiano
α 9 marzo 1883
ω 25 agosto 1957