Luigi Gonzaga

Luigi Gonzaga

Luigi Gonzaga

Luigi Gonzaga nelle opere letterarie

Biografia

Luigi Gonzaga nasce a Castiglione delle Stiviere, in provincia di Mantova, il 9 marzo del 1568 dal marchese Ferrante Gonzaga e da Marta Tana di Chieri.

L'infanzia di Luigi Gonzaga: dal castello di famiglia alla corte de' Medici

Il marchese (titolo naturalmente ereditato) Luigi Gonzaga è il primo di otto figli. Nato nel castello di famiglia è educato alla vita militare sin dalla tenera età di cinque anni. Di lì a poco, però, si capisce che non è quella militare la strada che fa per lui. Ha soli sette anni, infatti, quando avviene quella che successivamente viene individuata come la sua conversione spirituale. Ancora bambino, spontaneamente, dedica tanto tempo alla preghiera, recita un giorno dopo l'altro i sette Salmi penitenziali e l'Ufficio della Madonna.

Luigi Gonzaga

Luigi Gonzaga

L'anno dopo, nel 1576, a otto anni, la vita di Luigi Gonzaga cambia con il trasferimento a Firenze. A causa del dilagare di un'epidemia nel feudo, Ferrante Gonzaga decide di trasferire il piccolo Luigi e il fratello minore Rodolfo nella capitale toscana e, in particolare, alla colta corte di Francesco I de' Medici. È proprio nella città di Firenze, nella basilica della Santissima Annunziata, che Luigi fa voto, poco dopo, di perpetua verginità.

Il ritorno a Mantova

Dopo tre anni trascorsi nella città di Firenze e alla raffinata corte de' Medici, Luigi rientra a Mantova. Passa poco tempo prima che rinunci al suo titolo di marchese – che ha naturalmente ereditato in quanto primogenito – per “cederlo” al fratello Rodolfo. Intanto, procede il suo cammino spirituale e alla preghiera e al voto fiorentino si aggiunge nel 1580, a dodici anni d'età, il sacramento della Prima Comunione. La riceve dalle mani di Carlo Borromeo, nella Diocesi di Brescia.

San Luigi Gonzaga

Da Mantova a Madrid

Luigi Gonzaga ha rinunciato al titolo come atto fondante di una vita che sarà consacrata alla sola spiritualità. L'anno dopo aver ricevuto il sacramento della comunione ovvero nel 1581, all'età di tredici anni, si sposta a Madrid, in Spagna, in veste di paggio d'onore del principe Diego. Mentre contestualmente il padre Ferrante è al servizio di Filippo II di Spagna. Resta a Madrid per circa due anni, un tempo in cui studia logica, filosofia, teologia e matematica. I risultati nello studio sono brillanti: Luigi Gonzaga mostra sin da subito un'ottima attitudine all'approfondimento teorico.

Il noviziato

Lo studio, come detto, si rivela subito la cifra della vita interiore di Luigi Gonzaga, sin dalla prima adolescenza. Studia lettere, scienze e filosofia. Legge testi spirituali, segue le relazioni missionarie, prega e decide di divenire gesuita. Seppur senza il favore del padre, a diciassette anni, il 25 novembre del 1585, entra nel noviziato della Compagnia di Gesù a Roma. Qui studia teologia e filosofia e procede con la vita da novizio. Un periodo che viene funestato, però, dalla perdita del padre: Ferrante Gonzaga muore il 13 febbraio 1586.

San Luigi Gonzaga

Luigi Gonzaga a Milano e ancora a Roma

Nel 1590, dopo un anno trascorso nella casa natale, per correre in soccorso della famiglia impegnata in una spinosa questione di successione del marchesato, Luigi si trasferisce a Milano per proseguire i suoi studi. Dopo qualche mese, però, rientra nella capitale. Trova una Roma afflitta da malattie infettive che mietono migliaia di vittime come anche i papi Sisto V, Urbano VII e Gregorio XIV. In questa contingenza Luigi Gonzaga è attivo e si dedica ad assistere i più bisognosi; fino al salvataggio di un appestato, raccolto per strada e condotto all'ospedale della Consolazione, che gli costa contagio e poi morte.

La morte di San Luigi Gonzaga

Luigi muore pochi giorni dal quel fatale contatto, all'età di 23 anni, il 21 giugno 1591. Questo sarà, come uso, la giornata delle celebrazioni di San Luigi Gonzaga. Il corpo viene tumulato nella chiesa di Sant'Ignazio a Roma. Alcune reliquie, il teschio in particolare, vengono trasportate nel castello di famiglia nella città natale mantovana. Altre, come la mandibola, vengono poste anche nella Chiesa madre di Rosolini, a Siracusa.

San Luigi Gonzaga

San Luigi Gonzaga: beatificazione e canonizzazione

Luigi Gonzaga diviene beato circa 15 anni dopo la morte, il 19 ottobre 1605, sotto il papato di Paolo V. La canonizzazione avviene invece più di un secolo dopo, il 31 dicembre del 1726, ad opera del Papa Benedetto XIII.

Patronato e culto

San Luigi Gonzaga è celebrato, come uso, nel giorno della sua morte, ovvero il 21 giugno. A lui sono attribuiti, nell'iconografia e nel culto:

  • il crocifisso per indicare pietà e sacrificio;
  • il giglio per celebrare l'innocenza;
  • il teschio in segno della morte prematura;
  • il rosario per la devozione alla Beata Vergine Maria.

Luigi Gonzaga

Iconografia di San Luigi Gonzaga

Viene celebrato nella città natale, Castiglione delle Stiviere, a Mantova, ma anche a Valmontone di Roma e ad Aliano di Matera.

È patrono del Regno delle due Sicilie, di gesuiti e ministranti.

Benedetto XIII, durante la canonizzazione, nel 1729, dichiara San Luigi Gonzaga protettore degli studenti.

Nel 1926 Pio XI lo proclama patrono della gioventù cattolica.

Nel 1991, infine, Giovanni Paolo II lo nomina patrono dei malati di Aids.

Luigi Gonzaga

Congregazioni e intitolazioni

A San Luigi Gonzaga sono dedicate tante congregazioni religiose accomunate dall'attenzione allo studio, come nella breve vita del Santo: i Fratelli di San Luigi Gonzaga, nei Paesi bassi dal 1840; le Suore oblate di San Luigi Gonzaga, in Albania dal 1815; le Maestre luigine di Parma poi suore domenicane della Beata Imelda nel 2002.

Su tutte, poi, le Nobili vergini di Gesù, comunità di donne dedite all'educazione fondata a Castiglione delle Stiviere dalle tre nipoti del santo il 21 giugno del 1608, nella ricorrenza della sua morte.

Per lo stesso motivo a lui sono intitolati tanti istituti scolastici e università. In Italia, il Collegio San Luigi di Bologna e l'Istituto Gonzaga di Palermo. A Orbassano, nel torinese, troviamo l'Ospedale San Luigi Gonzaga, centro polispecialistico di rilievo nazionale che ospita due corsi di laurea, laboratori di ricerca e funge anche da centro regionale antidoping.

All'estero, ancora, andiamo dal Gonzaga College di Dublino all'università Gonzaga di Spokane, negli Stati Uniti; dal Gonzaga College High School di Washington fino alla St. Aloysius Senior Secondary School di Ajabalpur, nella lontana India.

8 fotografie

Foto e immagini di Luigi Gonzaga

Video Luigi Gonzaga

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Luigi Gonzaga nelle opere letterarie

19 biografie

Nati lo stesso giorno di Luigi Gonzaga

Anders Jonas Angstrom

Anders Jonas Angstrom

Fisico svedese
α 13 agosto 1814
ω 21 giugno 1874
Gideon Sundback

Gideon Sundback

Inventore svedese - statunitense della cerniera lampo
α 24 aprile 1880
ω 21 giugno 1954
Niccolò Machiavelli

Niccolò Machiavelli

Filosofo italiano
α 3 maggio 1469
ω 21 giugno 1527
Tommaso Campanella

Tommaso Campanella

Filosofo italiano
α 5 settembre 1568
ω 21 maggio 1639
San Giovanni della Croce

San Giovanni della Croce

Poeta e sacerdote spagnolo
α 24 giugno 1542
ω 14 dicembre 1591