Biografie

John Constable

John Constable
John Constable nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia Romantici paesaggi

John Constable nasce l'11 giugno del 1776 a East Bergholt, un villaggio del Suffolk (Inghilterra) che si affaccia sul fiume Stour, figlio di Ann e Golding, un ricco mercante di cereali proprietario del The Telegraph, una piccola imbarcazione. Ritenuto il successore destinato a ereditare l'azienda del padre (pur essendo il secondo figlio - ma il primogenito della famiglia Constable viene escluso a causa del suo ritardo mentale), dopo avere frequentato il collegio a Lavenham e la scuola di Dedham, John Constable abbandona gli studi per dedicarsi al commercio di cereali.

La vocazione artistica

Ben presto, però, viene affiancato nel lavoro dal fratello minore Abram, in modo da potersi dedicare alla pittura. Sin da bambino, infatti, John aveva la passione dell'arte e l'abitudine di realizzare schizzi amatoriali. Così, dopo aver conosciuto John Thomas Smith, un artista professionista che gli fornisce suggerimenti sulla pittura, nel 1799 John Constable persuade il padre a permettergli di dedicarsi all'arte (nonostante lo stesso Smith gli avesse consigliato di continuare a occuparsi di cereali e degli affari di famiglia), ottenendo da lui anche un piccolo assegno.

Pertanto, ha l'opportunità di entrare in qualità di apprendista nella Royal Academy School, dove si interessa alle dissezioni anatomiche. Studia i vecchi maestri, lasciandosi ispirare dai lavori di Jacob van Ruisdael, Annibale Carracci, Pieter Paul Rubens, Claude Lorrain e Thomas Gainsborough.

Lo stile giovanile

Nel 1803 tiene una mostra presso la Royal Academy, dopo avere rifiutato il ruolo di maestro di disegno presso il Great Marlow Military College; intenzionato a diventare un pittore professionista di paesaggi, John Constable mette in mostra nel suo stile giovanile colori e luci freschi, scegliendo come soggetti scene di vita quotidiana ordinaria. Le sue scene sono in un certo senso fuori moda in un momento in cui ci si concentra più su visioni romantiche di paesaggi in rovina o selvaggi.

Dopo avere visitato i porti della costa sud-orientale vivendo a bordo di una nave della East Indiaman, nel 1806 Constable viaggia per due mesi nel Lake District, pur non amando la solitudine delle montagne. Si dedica, quindi, alla ritrattistica, ma ben presto ne resta annoiato, a dispetto degli eccellenti risultati raggiunti.

Il matrimonio e la situazione economica

Abituato a trascorrere a Londra la stagione invernale e ad East Bergholt quella estiva, nel 1811 si trasferisce a Salisbury per far visita a John Fisher. Pochi anni più tardi deve fare i conti con l'opposizione del nonno paterno di Maria Bicknell, sua amica di gioventù con la quale ha intrapreso una relazione sentimentale. Si tratta del rettore di East Bergholt, che reputando i Constable una famiglia socialmente inferiore alla propria intende escludere la ragazza dall'eredità nel caso in cui ella si unisca in matrimonio con John. Ciò rappresenterebbe un grande problema per lo stesso John, il quale con un matrimonio poverissimo, privo del patrimonio della famiglia Bicknell, non potrebbe più continuare a fare il pittore.

Ereditato un quinto dell'azienda di famiglia dopo la morte dei propri genitori, alla fine Constable riesce, nell'autunno del 1816, a sposare Maria. Solo tre anni più tardi, però, riesce a far fruttare la propria attività artistica per la prima volta: è nel 1819, infatti, che vende "The White Horse", la sua prima tela importante, che gli permette di realizzare successivamente diversi "six footers", cioè dipinti su larga scala.

La notorietà di John Constable

Constable torna a esporre alla Royal Academy nel 1821 con una veduta di Flatford Mill intitolata "The Hay Wain" (Il carro da fieno) e diventa famoso a Parigi grazie a Théodore Géricault, vendendo quattro dipinti a un commerciante di nome John Arrowsmith. Lo stesso "The Hay Wain" viene esposto al Salon della capitale francese nel 1824, permettendo a John - nel frattempo divenuto membro della Royal Academy - di ottenere la medaglia d'oro.

In generale, John Constable ottiene più successo - anche dal punto di vista economico - in Francia che non in Inghilterra, ma nonostante ciò decide di non viaggiare nel resto del mondo, rifiutando i diversi inviti che gli giungono in questo senso. Preferisce vivere da povero in patria che da ricco lontano dalla Gran Bretagna.

Intorno al 1824 dipinge a Brighton "Seascape Study with Rain Cloud", che viene considerato uno dei suoi studi più potenti ed espressionistici grazie alla sua capacità di catturare l'immediatezza di un cumulo di un acquazzone marino in procinto di esplodere con pennellate scure taglienti. In effetti, gli studi del cielo (visibili anche in "Salisbury Cathedral from the Meadows" e in "Cottage at East Bergholt", in cui il pittore si concentra sugli effetti dell'arcobaleno) interessano in maniera significativa John, che non manca di aggiungere sul retro degli schizzi delle note relative all'ora del giorno, alla direzione della luce e alla condizione meteorologica prevalente.

La morte della moglie

Dopo aver superato un brutto periodo intorno al 1825, amplificato dai problemi di salute della moglie, dalla pressione derivante da molte importanti commissioni e dal disagio dovuto alla vita di Brighton, nel 1828 John deve affrontare il lutto della morte di Maria, che, ammalatasi di tubercolosi dopo aver dato alla luce il settimo figlio, lascia John Constable vedovo a novembre, poco più che quarantenne.

Il pittore inglese resta fortemente colpito da questo evento, e da quel momento in poi sceglie di vestirsi sempre di nero. Inoltre, viene colpito da una profonda depressione, che tuttavia non gli impedisce di prendersi cura, per il resto della sua vita, dei suoi sette figli. La situazione economica, per altro, non lo aiuta: se in seguito alla morte del padre di Maria ha l'opportunità di ricevere 20mila sterline, questo enorme patrimonio viene amministrato in modo a dir poco disastroso da Constable.

Nel 1829, dopo aver da poco superato i cinquant'anni, John viene eletto alla Royal Academy, e un paio di anni più tardi viene confermato Visitor, cioè ispettore, guadagnandosi un notevole rispetto tra gli studenti.

Gli ultimi anni

Anche grazie alla fama conquistata è protagonista di molteplici letture pubbliche dedicate alla storia della pittura del paesaggio, in occasione delle quali parla della stessa come di una realtà poetica e scientifica, precisando che non è mai esistito alcun grande pittore autodidatta.

John Constable muore il 31 marzo del 1837 a Londra, apparentemente per colpa di una indigestione: il suo corpo viene seppellito di fianco a quello di Maria ad Hampstead, nel cimitero di St. John.

Insieme a William Turner, John Constable è oggi considerato il massimo paesaggista inglese. La sua produzione artistica è incentrata quasi totalmente sul tema del paesaggio. Le sue opere rappresentano cieli sconfinati, nuvole in moto, alberi frondosi, mulini ed elementi legati alla natura.

Frasi di John Constable

4 fotografie

Foto e immagini di John Constable

Commenti

Dopo aver letto la biografia di John Constable ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

John Constable nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

8 biografie

Nati lo stesso giorno di John Constable

Alberto Sughi

Alberto Sughi

Pittore italiano
α 5 ottobre 1928
ω 31 marzo 2012
Charlotte Brontë

Charlotte Brontë

Scrittrice inglese
α 21 aprile 1816
ω 31 marzo 1855
Francesco I di Valois

Francesco I di Valois

Monarca francese
α 12 settembre 1494
ω 31 marzo 1547
Giuseppe Giusti

Giuseppe Giusti

Scrittore e poeta italiano
α 12 maggio 1809
ω 31 marzo 1850
Isaac Newton

Isaac Newton

Fisico e matematico inglese
α 4 gennaio 1643
ω 31 marzo 1727
Ivan I di Russia

Ivan I di Russia

Monarca russo
α Anno 1288
ω 31 marzo 1340
Jesse Owens

Jesse Owens

Atleta statunitense
α 12 settembre 1913
ω 31 marzo 1980
Marcello Dudovich

Marcello Dudovich

Illustratore italiano
α 21 marzo 1878
ω 31 marzo 1962
Ernst Theodor Amadeus Hoffmann

Ernst Theodor Amadeus Hoffmann

Scrittore e compositore tedesco
α 24 gennaio 1776
ω 25 giugno 1822
Johann Friedrich Herbart

Johann Friedrich Herbart

Filosofo e pedagogista tedesco
α 4 maggio 1776
ω 14 agosto 1841
Sophie Germain

Sophie Germain

Matematica francese
α 1 aprile 1776
ω 27 giugno 1831
Aleksandr Puskin

Aleksandr Puskin

Poeta, scrittore e drammaturgo russo
α 6 giugno 1799
ω 29 gennaio 1837
Giacomo Leopardi

Giacomo Leopardi

Poeta italiano
α 29 giugno 1798
ω 14 giugno 1837