Biografie

Arthur Miller

Arthur Miller
Arthur Miller nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia Tormentando il passato

Il suo "Morte di un commesso viaggiatore" è una delle pietre miliari del teatro americano contemporaneo, in cui si fondono alla perfezione i temi a lui più cari: quelli del conflitto familiare, della responsabilità etica individuale e della critica a un sistema economico e sociale spietato e spersonalizzante. Capolavoro assoluto, fortunatamente è stato riconosciuto come tale dalla critica che lo ha gratificato con numerosi premi, fra cui il prestigioso Pulitzer.

Drammaturgo fondamentale per la storia del Novecento, Arthur Miller nasce a Manhattan (New York) il 17 ottobre 1915 da famiglia ebrea benestante. Dopo la crisi del 1929 deve affrontare le difficoltà e lavorare per mantenersi e frequentare la scuola di giornalismo dell'Università del Michigan. Non tarda a scoprire la sua vera vocazione, quella del teatro, nel quale esordisce a soli ventuno anni. Dopo la laurea conseguita nel 1938 frequenta un corso di drammaturgia grazie ad una borsa di studio e viene ammesso al seminario del Theatre Guild.

Scrive copioni per la radio e debutta a Broadway con "L'uomo che ebbe tutte le fortune" nel 1944, un'opera che, pur ottenendo il parere lusinghiero dei critici, viene replicata solo quattro volte. Si cimenta anche nell'ambito della narrazione con "Situazione normale" e nel 1945 con "Focus", romanzo sul tema dell'antisemitismo nella società americana.

"Erano tutti miei figli", del 1947, è il primo lavoro teatrale di successo ed è subito seguito nel 1949 dal già ricordato "Morte di un commesso viaggiatore", (sottotitolo "Alcune conversazioni private in due atti e un requiem"), che fu salutato in America come una sorta di evento nazionale, (a Broadway 742 repliche). Il protagonista Willy Loman è il paradigma del sogno americano del successo e dell'autoaffermazione, che si rivela in tutta la sua ingannevole precarietà.

Il 22 gennaio 1953 è la volta de "Il Crogiuolo", conosciuto anche con il titolo di "Le streghe di Salem", testo che, ripercorrendo una vicenda di "caccia alle streghe" avvenuto nel 1692, allude al clima di persecuzione inaugurato dal senatore Mac Carthy, contro l'ideologia comunista (ne farà esperienza più tardi lo stesso Miller).

Il 29 settembre 1955 va in scena "Uno sguardo dal ponte", una tragedia con risvolti incestuosi in un ambiente di emigranti italiani in America, abbinata a "Memorie di due Lunedì", un testo autobiografico, una sorta di "metafora" dell'incomunicabilità e della solitudine di un intellettuale.

Trascorrono poi anni di silenzio creativo in cui Arthur Miller vive la sua breve esperienza matrimoniale - dal 1956 al 1960 - con Marilyn Monroe, la seconda delle sue tre mogli.

È del 1964 "La caduta", che racconta l'esperienza di un ménage controverso fra un intellettuale e un'attrice, opera in cui tutti hanno intravisto risvolti autobiografici, mentre Miller si è sempre accanito a negarli. Dello stesso anno "Incidente a Vichy" parla di ebrei arrestati in Francia dai nazisti.

Seguono molti altri titoli, ognuno dei quali ha incontrato alterne fortune: nel 1973 "Creazione del mondo e altri affari"; nel 1980 "Orologio americano" (un affresco di vita americana durante la grande depressione); nel 1982 due atti unici "Una specie di storia d'amore" e "Elegia per una signora"; nel 1986 "Pericolo: Memoria"; nel 1988 "Specchio a due direzioni"; nel 1991 "Discesa da Mount Morgan"; nel 1992 "L'ultimo Yankee" e nel 1994 "Vetri rotti", dove ancora una volta si intrecciano psicanalisi, drammi storici sociali e personali, con una sottile denuncia nei confronti della responsabilità individuale.

Arthur Miller sembra comunque non essersi mai completamente liberato dal fantasma di Marilyn. A 88 anni suonati è tornato su quella tormentata relazione con un nuovo dramma, intitolato "Finishing the Picture" ( che può esser tradotto come "finire il film" o "finire il quadro"), la cui anteprima mondiale è andata in scena al Goodman Theater di Chicago per la regia di Robert Falls.

Malato di cancro da tempo, il grande commediografo Arthur Miller è morto all'età di 89 anni l'11 febbraio 2005.

Frasi di Arthur Miller

3 fotografie

Foto e immagini di Arthur Miller

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Arthur Miller ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Arthur Miller nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

8 biografie

Nati lo stesso giorno di Arthur Miller

Amelia Rosselli

Amelia Rosselli

Poetessa italiana
α 28 marzo 1930
ω 11 febbraio 1996
Frank Herbert

Frank Herbert

Scrittore statunitense, fantascienza, Dune
α 8 ottobre 1920
ω 11 febbraio 1986
Léon Foucault

Léon Foucault

Fisico francese
α 18 settembre 1819
ω 11 febbraio 1868
Paul K. Feyerabend

Paul K. Feyerabend

Filosofo della scienza austriaco
α 13 gennaio 1924
ω 11 febbraio 1994
René Descartes

René Descartes

Filosofo e matematico francese
α 31 marzo 1596
ω 11 febbraio 1650
Sylvia Plath

Sylvia Plath

Scrittrice e poetessa statunitense
α 27 ottobre 1932
ω 11 febbraio 1963
Whitney Houston

Whitney Houston

Cantante e attrice statunitense
α 9 agosto 1963
ω 11 febbraio 2012
Frere Roger di Taizé

Frere Roger di Taizé

Religioso svizzero, fondatore della comunità di Taizé
α 12 maggio 1915
ω 16 agosto 2005
Anthony Quinn

Anthony Quinn

Attore messicano - statunitense
α 21 aprile 1915
ω 3 giugno 2001
Augusto Pinochet

Augusto Pinochet

Dittatore cileno
α 25 novembre 1915
ω 10 dicembre 2006
Aurelio De Felice

Aurelio De Felice

Scultore italiano
α 29 ottobre 1915
ω 14 giugno 1996
Billie Holiday

Billie Holiday

Cantante jazz statunitense
α 7 aprile 1915
ω 17 luglio 1959
Edith Piaf

Edith Piaf

Cantante francese
α 19 dicembre 1915
ω 10 ottobre 1963
Eli Wallach

Eli Wallach

Attore statunitense
α 7 dicembre 1915
ω 24 giugno 2014
Elisabeth Schwarzkopf

Elisabeth Schwarzkopf

Soprano tedesco naturalizzata inglese
α 9 dicembre 1915
ω 3 agosto 2006
Frank Sinatra

Frank Sinatra

Attore e cantante statunitense
α 12 dicembre 1915
ω 14 maggio 1998
Ingrid Bergman

Ingrid Bergman

Attrice svedese
α 29 agosto 1915
ω 29 agosto 1982
Les Paul

Les Paul

Chitarrista statunitense
α 9 giugno 1915
ω 12 agosto 2009
Mario Monicelli

Mario Monicelli

Regista italiano
α 16 maggio 1915
ω 29 novembre 2010
Orson Welles

Orson Welles

Attore e regista statunitense
α 6 maggio 1915
ω 10 ottobre 1985
Pietro Ingrao

Pietro Ingrao

Politico e giornalista italiano
α 30 marzo 1915
ω 27 settembre 2015
Roland Barthes

Roland Barthes

Critico letterario francese
α 12 novembre 1915
ω 26 marzo 1980
Saul Bellow

Saul Bellow

Scrittore statunitense, premio Nobel
α 10 giugno 1915
ω 5 aprile 2005
Tadeusz Kantor

Tadeusz Kantor

Drammaturgo polacco
α 6 aprile 1915
ω 8 dicembre 1990
Thomas Merton

Thomas Merton

Religioso statunitense, monaco trappista, scrittore e saggista
α 31 gennaio 1915
ω 10 dicembre 1968
Ranieri di Monaco

Ranieri di Monaco

Principe monegasco
α 31 maggio 1923
ω 6 aprile 2005
Frere Roger di Taizé

Frere Roger di Taizé

Religioso svizzero, fondatore della comunità di Taizé
α 12 maggio 1915
ω 16 agosto 2005
Akira Yoshizawa

Akira Yoshizawa

Artista giapponese, maestro dell'origami
α 14 marzo 1911
ω 14 marzo 2005
Alberto Castagna

Alberto Castagna

Giornalista e conduttore tv italiano
α 23 dicembre 1945
ω 1 marzo 2005
Ambrogio Fogar

Ambrogio Fogar

Esploratore italiano
α 13 agosto 1941
ω 24 agosto 2005
Anne Bancroft

Anne Bancroft

Attrice statunitense
α 17 settembre 1931
ω 6 giugno 2005
Eddie Guerrero

Eddie Guerrero

Atleta, wrestler messicano
α 9 ottobre 1967
ω 13 novembre 2005
George Best

George Best

Calciatore irlandese
α 22 maggio 1946
ω 25 novembre 2005
Jef Raskin

Jef Raskin

Informatico statunitense, inventore del Macintosh
α 9 marzo 1943
ω 26 febbraio 2005
Luigi Giussani

Luigi Giussani

Sacerdote e teologo italiano, fondatore del movimento di Comunione e Liberazione
α 15 ottobre 1922
ω 22 febbraio 2005
Omar Sivori

Omar Sivori

Calciatore argentino
α 2 ottobre 1935
ω 18 febbraio 2005
Papa Giovanni Paolo II

Papa Giovanni Paolo II

Pontefice della Chiesa cattolica polacco
α 18 maggio 1920
ω 2 aprile 2005
Paul Ricoeur

Paul Ricoeur

Filosofo francese
α 27 febbraio 1913
ω 20 maggio 2005
Robert Moog

Robert Moog

Ingegnere statunitense pioniere della musica elettronica
α 23 maggio 1934
ω 21 agosto 2005
Rocky Roberts

Rocky Roberts

Cantante statunitense
α 23 agosto 1941
ω 14 gennaio 2005
Saul Bellow

Saul Bellow

Scrittore statunitense, premio Nobel
α 10 giugno 1915
ω 5 aprile 2005
Sergio Endrigo

Sergio Endrigo

Cantautore italiano
α 15 giugno 1933
ω 7 settembre 2005