Messaggi e commenti per Massimo Gramellini - pagina 7

Messaggi presenti: 605

Lascia un messaggio o un commento per Massimo Gramellini utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Massimo Gramellini

Domenica 29 agosto 2021 13:13:38

Egregio direttore È forse di nuovo ora di portare in piazza 50000 cuori Granata per non far morire il nostro Toro. Abbiamo bisogno di una voce forte che appoggi l'iniziativa che sicuramente la maggior parte dei club organizzati appoggerebbe So che la sua posizione lavorativa difficilmente le potrà fare fare una scelta simile ma ne va del nostro prossimo futuro
Cordialmente
un tifoso granata che ha a cuore la sopravvivenza della nostra specie. FVCG

Giovedì 26 agosto 2021 09:50:16

Valore medaglie Paraolimpiadi


Buongiorno
mi chiamo Rosarita e sono paraplegica.
Ho guardato la cerimonia di apertura delle Paraolimpiadi dove tutti
hanno parlato di sostenibilità, integrazione, uguaglianza.
Qualcuno mi deve spigare perché se vince un oro un cosiddetto normale
vince 160. 000 € mentre un diversamente abile o chiamiamolo come volete
ne prende 75. 000.
Lo stesso vale per le altre medaglie.
Forse che un disabile fa meno fatica o si impegna meno?
E questo lo scrivo ogni 4 anni ma come sempre le parole volano e i
fatti non cambiano
Grazie
Rosarita Fraulini

Giovedì 26 agosto 2021 09:27:32

Oss x R. S. A


Vorrei mettermi in contatto con lei x raccontare cosa succede all'operatore socio sanitario nelle strutture private o convenzionate con l'ASL il mio numero di telefono è 342------- grazie se mi contatta

Mercoledì 25 agosto 2021 18:02:02

Gino Strada


Buongiorno,
mi chiamo Lazzati Lucia, ho ottantun'anni e vivo nella provincia di Milano. Le scrivevo, caro Gramellini, poiché sono rimasta negativamente colpita dal fatto che in televisione si sia parlato così poco della morte, ed i particolare dei funerali, di Gino Strada. Io penso che per una persona come lui, che ha fatto così tanto per i più bisognosi e le persone in difficoltà, la televisione doveva dare molta più rilevanza; le scrivevo dunque per chiederle perché nessuno ne parla? Perché si sono fatti così pochi servizi ai tg? Perché nessuno lo commemora nella propria trasmissione?
Grazie mille per l'attenzione, spero che questa mia le giunga e le auguro una buona giornata,
Lucia

Mercoledì 18 agosto 2021 18:39:57

Eran trecento, eran giovani e forti… Eran


Buonasera. Mi trovo a Sapri, un posto bellissimo. Accogliente e ancora verde. Purtroppo oggi pomeriggio è scoppiato un incendio e, ancora una volta i trecento sono morti invano. Ho chiamato i vigili del fuoco, ma risponde Potenza e dice che il luogo dipende dal compartimento di Salerno e che, da lì, hanno inviato una squadra. Alla seconda segnalazione perché le fiamme aumentavano mi hanno passato i vigili di Salerno. Un addetto, appena caduto dal pero, mi chiede su quale collina… “bho, che ne so? È sulla strada che scende da Lagonegro” “ah, va bene”. Clic. Decido di telefonare ai Carabinieri. Mi dicono che loro sono a Lagonegro. Quando spiego la situazione il carabiniere mi dice”ah, gli ha detto Lagonegro? Pensano che sia nel territorio della Basilicata. Va bene, stia tranquilla, li chiamo io”
Insomma eran trecento… Ma qui, dopo la riforma costituzionale del titolo V siamo tornati alla fase prerisorgimentale. Che dolore. Stefania Fidanza

Sabato 14 agosto 2021 13:29:38

Genova 14/08/2018 ore 11:36


Qualcuno sapeva
dei suoi piedi d'argilla,
Qualcuno sapeva e taceva,
arginando la coscienza
a parole di cordoglio
e nascondendo verità
dentro alibi insensati.
Qualcuno sapeva
che saresti stato lì,
con la bocca
a masticare cemento
e il naso
a respirare sangue.
Tu saresti stato lì,
come gli altri,
con la gamba,
non più tua,
nella griglia del motore.
Sapeva già,
prima che i piloni si chinassero,
a pregare le vostre morti,
prima che le nuvole
fossero polvere
e lance di ferro
forassero i blocchi
conficcandosi in cielo,
prima che la pioggia,
triste di colpe non sue,
piangesse sui visi
di disperati.
Qualcuno conosceva già
lo scricchiolio,
il molle piegarsi,
lo squarcio
di ferita insanabile
e il boato.
Qualcuno taceva,
ma le parole non dette
sono armi che uccidono,
a volte.

Antonella La Frazia

Martedì 10 agosto 2021 13:50:01

Contraddizioni


Un super medagliato olimpionico, appartenente alla polizia di stato, col fisico ricoperto di tatuaggi... e una aspirante poliziotta esclusa dal concorso per un tatuaggio quasi cancellato...
Una campionessa caporal maggiore alta 148 cm. anziché - come minimo - 165, stipendiata dall'Esercito Italiano...
Tutto va ben, madama la marchesa...

Perché, caro Massimo, nello spot TV x il Corriere tutte quelle parolone... in inglese ? ?

Lunedì 9 agosto 2021 23:38:46

Gentile Dottor Granellini, lei fa la reclame della app del Corriere della sera, ma forse non sa che in tal modo lei, a chi vorrebbe usare l', App, da' l'immagine di un "venduto" per i soldi percepiti come compenso.. Tale pubblicità è infatti menzognera e ingannevole. Ha mai provato a entrare nella App. Digital Edition? La invito a farlo per riscontrare la pessima qualità della App dopo gli aggiornamenti di luglio. È impossibile allargare il testo di un articolo laterale perché si passa automaticamente alla pagina seguente., in molti articoli mancano i pallini blu e non si può più condividere. Se entra nelle recensioni della App vedrà le lamentele in merito. Forse leggendo il mio messaggio lei riuscirà a fare eliminare tale problematica: tentar non nuoce!. Distinti saluti

Martedì 3 agosto 2021 11:44:59

Il burocrate ne sa una più del diavolo


Gentile Dr. Gramellini non pensavo che superati i 62 anni si tornasse incapaci di intendere e volere, ma chest'è direbbe De Filippo.
Per rinnovare un porto d'armi per tiro a volo, così come richiesto dalla stessa P. A. perchè detengo qualche arma, perlopiù antica, mi è stato richiesto un elenco interminabile di dispendiosi accertamenti, tra le quali drug test, alcolemia, visita psichiatrica ecc. ecc., ma dulcis in fundo anche il parere dei miei familiari conviventi, da sottoscrivere con atto notorio.
Il burocrate ha superato se stesso chiedendo a mia moglie e mio figlio cosa ne pensassero del mio rinnovo di porto d'armi.
io sconfitto e rassegnato non so se indire una riunione di condominio per notificare il rinnovo..
Cordialmente
Filippo Carluccio

Domenica 1 agosto 2021 15:49:26

Ho pubblicato un romanzo che parla di scuola


Carissimo Gramellini, la seguo sempre con molto interesse e nutro una profonda stima nei suoi confronti. Apprezzo la sensibilità che vive nei suoi libri.
Le scrivo perchè sarei felice se volesse farmi l'onore di leggere il romanzo che ho pubblicato con Buckfast: " Non sapevamo di essere girasoli".
Sono una ex preside indignata per quanto sta succedendo nel mondo della scuola. Ragion per cui ho deciso di scrivere per provare a far riflettere i lettori sulla crisi educativa odierna. Il romanzo sta incontrando l'interesse di molti. E' piaciuto alla famosa scrittrice Michela Marzano, al vicedirettore di RAI 1 Bruno Luverà, alla scrittrice Laurana Lajolo. Se mi userà la cortesia di fornirmi un indirizzo sarò lieta di inviarle una copia del mio libro. Grazie infinite per l'attenzione.

Commenti Facebook