Biografie

Francesco I di Valois

Francesco I di Valois
Francesco I di Valois nelle opere letterarie

Biografia Espansioni europee

Francesco I di Valois nasce a Cognac, in Francia, il 12 settembre 1494. I suoi genitori sono il conte Carlo di Valois Angoulême e Luisa di Savoia. Il padre Carlo muore prematuramente, per cui la madre Luisa deve crescere i suoi figli da sola, educandoli con l'aiuto del confessore Cristoforo Numai da Forlì. Francesco, nel 1514, si unisce in matrimonio con Claudia, la figlia di Anna di Bretagna e di Luigi XII. L'anno dopo, poiché Luigi XII non ha eredi maschi, sale al trono come reggente del regno di Francia.

Uno dei suoi primi obiettivi è quello di conquistare la città di Milano, poiché la considera come un possedimento familiare, in quanto la moglie Claudia è imparentata con Valentina Visconti. Il 13 settembre dello stesso anno il re francese, guidando un potente esercito francese e veneziano, inizia la sua discesa in Italia. Il suo esercito si scontra a Marignano, nei pressi di Milano, con l'esercito svizzero che difende e aiuta gli Sforza di Milano.

Dopo una cruenta e sanguinosa battaglia, ottiene per la Francia la città di Milano. Dopo questa importante vittoria ottiene, grazie al Concordato di Bologna concluso tra il Cancelliere francese e il papa Leone X, il controllo di Piacenza e Parma. Inoltre con questo importante accordo rinuncia alla Prammatica Sanzione di Bourges del 1438 che viene abolita e ha l'assenso di nominare i vescovi e gli abati che poi avrebbero avuto la benedizione spirituale del papa.

Nel 1519 muore l'imperatore Massimiliano d'Austria; Carlo I di Spagna e Francesco I di Francia si propongono entrambi come successori dell'imperatore al trono d'Austria. La sfida è vinta da Carlo I che viene eletto sempre nello stesso anno imperatore d'Austria con il nome di Carlo V. Quest'ultimo rappresenta da subito una grande minaccia per il regno di Francia, perché ha grandi mire espansionistiche soprattutto in alcuni territori che sono stati conquistati dalla Francia e che prima sono stati sotto il controllo dell'Impero, ovvero la Borgogna, il Delfinato, la Piccardia e la Provenza.

Nel frattempo, l'anno successivo, Francesco I incontra nelle Fiandre il re inglese Enrico VIII con l'obiettivo esplicito di volere stringere con lui una forte alleanza in modo tale da frenare le mire espansionistiche del suo acerrimo nemico Carlo V. Il suo piano però fallisce, poiché il re inglese stringe invece un'alleanza con l'Imperatore.

Il regno francese è accerchiato dal vasto Impero controllato da Carlo V, ma il sovrano francese decide di continuare le sue conquiste in Italia anziché pensare al rafforzamento dei confini a nord e a est del regno. Tra i due inizia un conflitto che si sarebbe protratto per anni. Nel 1524-1525 la battaglia di Pavia è disastrosa e decreta la netta vittoria delle truppe imperiali spagnole. La Francia perde la battaglia e il suo re diventa prigioniero dell'Impero spagnolo.

L'anno seguente firma il Trattato di Madrid che sancisce la rinuncia da parte del regno di Francia ai territori italiani e la perdita francese della regione della Borgogna. Sempre nello stesso anno si allea con il papa Clemente VII, partecipando il 22 maggio alla Lega di Cognac insieme a Genova, Firenze, Venezia e Francesco Sforza. L'obiettivo della Lega di Cognac è quello di conquistare il Regno di Napoli, uno dei possedimenti appartenenti alla Corona spagnola.

L'accordo prevede che Francesco I invii subito due eserciti, uno nell'Italia settentrionale e l'altro nell'Italia meridionale. Però non rispetta subito i patti, perché vuole la liberazione dei figli che sono stati fatti prigionieri subito dopo la sconfitta francese riportata nella battaglia di Pavia. Presto l'esercito imperiale di Carlo V arriva a Roma, mettendo sotto assedio la città che, nel 1527, viene saccheggiata dai lanzichenecchi. Gli alleati della Lega di Cognac subiscono quindi una grande disfatta e in questa circostanza il re francese, resosi conto della grave situazione, decide di intervenire con il suo esercito. L'anno dopo Milano viene riconquistata e ridata alla famiglia Sforza; a questo punto decide di partire verso l'Italia meridionale alla conquista di Napoli. Nella città campana però molti uomini dell'esercito francese perdono la vita a causa della peste.

Due anni dopo viene firmata la pace di Cambrai con cui Francesco I decide di rinunciare a Milano e al Regno di Napoli in cambio della liberazione da parte degli spagnoli dei suoi figli. Inoltre sposa la sorella di Carlo V, Eleonora. Il contrasto tra i due però non si è ancora sopito.

Sette anni dopo il sovrano francese firma un trattato d'amicizia con il Sultano turco Solimano. Di lì a poco si riaccende la rivalità tra lui e il sovrano spagnolo. Alla guida dell'esercito francese invade la Savoia, ottenendo la città di Torino. In risposta dello smacco subito, Carlo V decide di invadere la Provenza che viene devastata per poi fermare la sua furia ad Avignone, che cerca comunque di assediare.

A Nizza, grazie alla mediazione del papa Paolo III, nel 1538 viene raggiunta una tregua e il re di Francia conserva la città di Torino. In questo stesso anno permette all'imperatore di attraversare il territorio francese per sedare una rivolta scoppiata nelle Fiandre. Due anni dopo due ambasciatori francesi che curano i rapporti tra Francia e Impero ottomano sono uccisi per ordine di Carlo V.

Francesco I è furioso per l'accaduto e con il suo esercito riprende, quattro anni dopo, le ostilità. Questa volta il teatro di battaglia sono i Paesi Bassi e il Piemonte. La Francia conquista Rossiglione e Ceresole Alba, la Spagna ottiene il Lussemburgo, presentandosi minacciosa alle porte di Parigi e il suo alleato inglese assedia Boulogne. A questo punto Francesco I chiede la fine delle ostilità. Due anni dopo i sovrani firmano a Crepy il trattato di pace. La Spagna rinuncia a Boulogne e la Francia all'Italia settentrionale.

Francesco I di Valois muore il 31 marzo 1547 nel castello di Rambouillet, all'età di 52 anni, a causa della setticemia.

Frasi di Francesco I di Valois

3 fotografie

Foto e immagini di Francesco I di Valois

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Francesco I di Valois ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Francesco I di Valois nelle opere letterarie

8 biografie

Nati lo stesso giorno di Francesco I di Valois

Alberto Sughi

Alberto Sughi

Pittore italiano
α 5 ottobre 1928
ω 31 marzo 2012
Charlotte Brontë

Charlotte Brontë

Scrittrice inglese
α 21 aprile 1816
ω 31 marzo 1855
Giuseppe Giusti

Giuseppe Giusti

Scrittore e poeta italiano
α 12 maggio 1809
ω 31 marzo 1850
Isaac Newton

Isaac Newton

Fisico e matematico inglese
α 4 gennaio 1643
ω 31 marzo 1727
Ivan I di Russia

Ivan I di Russia

Monarca russo
α Anno 1288
ω 31 marzo 1340
Jesse Owens

Jesse Owens

Atleta statunitense
α 12 settembre 1913
ω 31 marzo 1980
John Constable

John Constable

Pittore inglese
α 11 giugno 1776
ω 31 marzo 1837
Marcello Dudovich

Marcello Dudovich

Illustratore italiano
α 21 marzo 1878
ω 31 marzo 1962
Solimano il Magnifico

Solimano il Magnifico

Sultano turco
α 6 novembre 1494
ω 6 settembre 1566
Jacopo da Pontormo

Jacopo da Pontormo

Pittore e artista italiano
α 24 maggio 1494
ω 2 gennaio 1557
Enrico VIII Tudor

Enrico VIII Tudor

Monarca inglese
α 28 giugno 1491
ω 28 gennaio 1547
Hernán Cortés

Hernán Cortés

Condottiero spagnolo
α Anno 1485
ω 2 dicembre 1547