Biografie

Adolphe Thiers

Adolphe Thiers
Adolphe Thiers nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia Il pensiero profondo di un viveur

Adolphe Marie Joseph Louis Thiers nasce a Marsiglia il 15 aprile 1797. Ultimati gli studi in legge ed animato da grande passione per la storia e per la politica, nel 1821 approda a Parigi dove comincia a lavorare come giornalista politico di orientamento liberale. Negli anni immediatamente successivi, fra il 1823 ed il 1827, scrive la sua "Storia della Rivoluzione Francese", accolta con grande entusiasmo un po' in tutta Europa.

L'opera, che esalta l'evento per i principi di cui si è fatto portatore, è al contempo un'ardita sfida al pericoloso clima di restaurazione borbonica attuata da Carlo X.

Con l'insurrezione del luglio 1830, che vede la caduta del re Borbone, Thiers è fra gli artefici dell'ascesa al trono di Luigi Filippo I d'Orleans, le cui simpatie per il liberalismo sono note. Eletto deputato nel 1830, è dapprima sottosegretario per le Finanze e poi, fra il 1832 ed il 1836, prima ministro dell'Interno, poi del Lavori Pubblici e infine del Commercio.

In questi anni va allontanandosi dai liberali schierandosi sempre più apertamente con i conservatori: nel 1834 reprime con la forza le proteste popolari e nel 1835, in risposta ad un attentato al re, pone severe limitazioni alla libertà di stampa. Per continuare ad avere libero accesso in casa dell'amante, Euridyce, moglie di Alexis Dosne, nel 1833 ne sposa la figlia maggiore, Elisa. Successivamente intreccerà una relazione anche con la seconda figlia, Felicia.

Il 22 febbraio 1836 è chiamato a svolgere il ruolo di Primo Ministro, carica che conserva fino al 6 settembre dello stesso anno, quando decide di dimettersi in seguito alla durissima opposizione mossagli da François Guizot. Tornato in Parlamento due anni dopo, e pur restando un conservatore, Adolphe Thiers non esita a difendere quella istituzione come strumento indispensabile per contrastare le tendenze assolutistiche della monarchia.

Nel 1840 è nuovamente presidente del Consiglio per otto mesi: si dimette nel mese di ottobre per divergenze di vedute con il re in politica estera. Queste esperienze politiche hanno gradualmente fatto affiorare in lui tendenze repubblicane. Con i moti del 1848 ritorna a far parte del governo provvisorio, caduto Luigi Filippo I, ed entra nella Costituente.

Nel 1851, avendo condannato il colpo di Stato di Napoleone III - la cui chiamata alla Presidenze della Repubblica era stata da lui caldeggiata - viene accusato di complottare contro il Bonaparte e costretto all'esilio. Rientra in patria un anno dopo ma il colpo di Stato del Bonaparte lo tiene per circa dieci anni fuori e distante dalla politica, dedicandosi invece al completamento della "Storia del Consolato e dell'Impero", iniziata nel 1840 e conclusa nel 1855.

Nel 1863 torna a occuparsi di politica e viene eletto deputato di opposizione. Nel 1870 si oppone fermamente alla guerra, quella che porterà alla caduta dell'impero e di Napoleone III. Primo Presidente della Terza Repubblica, l'anno successivo sottoscrive le condizioni di pace con Bismarck. Il 24 maggio del 1873 è costretto ancora una volta a dimettersi da capo di Stato.

Adolphe Thiers morirà qualche anno più tardi, il 3 settembre 1877, a Saint-Germain-en-Laye, all'età di 80 anni.

Frasi di Adolphe Thiers

3 fotografie

Foto e immagini di Adolphe Thiers

Loading...

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Adolphe Thiers ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Adolphe Thiers nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

12 biografie

Nati lo stesso giorno di Adolphe Thiers

Ho Chi Minh

Ho Chi Minh

Rivoluzionario e leader politico vietnamita
α 19 maggio 1890
ω 3 settembre 1969
Carlo Alberto Dalla Chiesa

Carlo Alberto Dalla Chiesa

Generale italiano dei Carabinieri, vittima di mafia
α 27 settembre 1920
ω 3 settembre 1982
Edward Estlin Cummings

Edward Estlin Cummings

Poeta, scrittore e drammaturgo statunitense
α 14 ottobre 1894
ω 3 settembre 1962
Ferruccio Amendola

Ferruccio Amendola

Attore e doppiatore italiano
α 22 luglio 1930
ω 3 settembre 2001
Frank Capra

Frank Capra

Regista italiano naturalizzato statunitense
α 18 maggio 1897
ω 3 settembre 1991
Gaetano Scirea

Gaetano Scirea

Calciatore italiano
α 25 maggio 1953
ω 3 settembre 1989
Jean Rostand

Jean Rostand

Biologo e filosofo francese
α 30 ottobre 1894
ω 3 settembre 1977
Oliver Cromwell

Oliver Cromwell

Condottiero e politico inglese
α 25 aprile 1599
ω 3 settembre 1658
Steve Fossett

Steve Fossett

Aviatore ed avventuriero statunitense
α 22 aprile 1944
ω 3 settembre 2007
Alfred de Vigny

Alfred de Vigny

Scrittore, drammaturgo e poeta francese
α 27 marzo 1797
ω 17 settembre 1863
Antonio Rosmini

Antonio Rosmini

Filosofo e sacerdote cattolico italiano
α 24 marzo 1797
ω 1 luglio 1855
Carlo Blasis

Carlo Blasis

Ballerino e coreografo italiano
α 4 novembre 1797
ω 15 gennaio 1878
Franz Schubert

Franz Schubert

Compositore austriaco
α 31 gennaio 1797
ω 19 novembre 1828
Gaetano Donizetti

Gaetano Donizetti

Compositore italiano
α 29 novembre 1797
ω 8 aprile 1848
Heinrich Heine

Heinrich Heine

Poeta tedesco
α 13 dicembre 1797
ω 17 febbraio 1856
Mary Shelley

Mary Shelley

Scrittrice inglese
α 30 agosto 1797
ω 1 febbraio 1851
Cavallo Pazzo

Cavallo Pazzo

Storico nativo americano Oglala Lakota (Sioux)
α Anno 1844
ω 5 settembre 1877
Gustave Courbet

Gustave Courbet

Pittore francese
α 10 giugno 1819
ω 31 dicembre 1877