Biografie

Joseph Pulitzer

Joseph Pulitzer
Joseph Pulitzer nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia L'amore per la stampa e per la verità

Joseph Pulitzer fu il creatore di un nuova concezione della professione di giornalista, concezione i cui modi per certi aspetti dell'epoca furono considerati controversi. A lui si deve la fondazione del noto riconoscimento all'eccellenza giornalistica che ogni anno, a partire dal 1917, viene assegnato dalla "Columbia University" di New York a giornalisti e scrittori americani.

Joseph Pulitzer nasce a Makó, cittadina vicino a Csongrad (Ungheria) il 10 aprile 1847. E' figlio di un ricco mercante ebreo; la madre, di origine tedesca, è di religione cattolica. Joseph riceve un'ottima educazione e acquisisce dai genitori l'amore per la lettura e le lingue straniere. Nel 1864 emigra negli Stati Uniti. Si arruola nell'esercito federale e quando ottiene la cittadinanza statunitense nel 1867 lascia le armi per intraprendere la professione di giornalista. La sua carriera inizia nel 1868 a Saint Louis (nel Missouri), dove, giovanissimo, lavora come reporter per il "Westliche Post", giornale in lingua tedesca, di cui acquisterà parte della proprietà nel 1871.

In questi anni a Saint Louis allaccia i primi contatti con la politica, che sarà il suo principale campo di interesse per il resto della vita. Nel 1869 si candida alla legislatura di stato: è vincitore al fianco del Partito Repubblicano. Questo è il primo passo ufficiale della sua lotta alla corruzione pubblica e privata, nel perseguimento della quale molti gli accreditano, peraltro, mezzi poco ortodossi come le minacce armate. Nonostante l'impegno politico Joseph Pulitzer non abbandona il lavoro tanto amato.

Pulitzer si fa sempre più portavoce dei cittadini e della democrazia svelando la fitta trama di corruzione politica insita nel governo. E' sostenitore dei lavoratori e osteggia il monopolio e i consorzi, battendosi per rendere la professione del giornalista "un modo onesto per guadagnarsi da vivere".

A soli trentuno anni si ritrova ad essere padrone di una piccola fortuna: dopo aver conseguito la laurea in legge, nel 1878 investe soldi e impegno per fondere a Saint Louis i quotidiani "Evening Post" e "St. Louis Evening Dispatch": nasce così il "St. Louis Post-Dispatch". L'operazione si rivelerà un successo. L'ambizioso editore-giornalista aspira ad un pubblico ancora più vasto e non si ferma alla "periferia". Cinque anni più tardi, nel 1883, si trasferisce a New York e rileva dal finanziere Jay Gould il "New York World", portandolo ad alti livelli di popolarità e diffusione. Il "World" era considerato un "pesce piccolo" tra i tanti giornali che popolavano la metropoli, ma Pulitzer riesce a trasformare il quotidiano in qualità e stile: in breve diventerà una delle più grandi e influenti testate del suo tempo, promotrice di un'informazione libera da ogni interesse politico o aziendale e aggressiva nel perseguire la verità dei fatti.

Nel 1903 dona alla Columbia University un milione di dollari per la costituzione di una scuola di giornalismo.

Joseph Pulitzer muore a Charleston (Carolina del Sud) il 29 ottobre 1911.

Grazie alle ultime volontà presenti nel testamento, dopo la sua morte viene fondata la "Columbia University School of Journalism" e costituito il celebre premio a lui intitolato. Il suo lascito, pari a 20 milioni di dollari, dà origine a 12 premi che vengono assegnati ogni anno, a partire dal 1917, per altrettante categorie (che comprendono anche "disegno umoristico" e "fotografia").

Prima della morte Joseph Pulitzer delegò la gestione delle premiazioni a un comitato cui demandò i più ampi poteri. Oggi il comitato è noto come "Pulitzer Prize Board", ed è composto da editori, giornalisti, professionisti di altri ambiti e dalle cariche più alte della Columbia University.

Frasi di Joseph Pulitzer

3 fotografie

Foto e immagini di Joseph Pulitzer

Video Joseph Pulitzer

Loading...

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Joseph Pulitzer ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Joseph Pulitzer nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

9 biografie

Nati lo stesso giorno di Joseph Pulitzer

Frances Hodgson Burnett

Frances Hodgson Burnett

Scrittrice inglese
α 24 novembre 1849
ω 29 ottobre 1924
Georges Brassens

Georges Brassens

Poeta e cantautore francese
α 22 ottobre 1921
ω 29 ottobre 1981
Jean Baptiste Le Rond d'Alembert

Jean Baptiste Le Rond d'Alembert

Illuminista, matematico, fisico e filosofo francese
α 16 novembre 1717
ω 29 ottobre 1783
Walter Raleigh

Walter Raleigh

Navigatore, corsaro e poeta inglese
α 22 gennaio 1552
ω 29 ottobre 1618
Alexander Graham Bell

Alexander Graham Bell

Inventore e scienziato scozzese
α 3 marzo 1847
ω 2 agosto 1922
Bram Stoker

Bram Stoker

Scrittore irlandese
α 8 novembre 1847
ω 20 aprile 1912
Jesse James

Jesse James

Bandito statunitense
α 5 settembre 1847
ω 3 aprile 1882
Sidney Sonnino

Sidney Sonnino

Politico italiano
α 11 marzo 1847
ω 24 novembre 1922
Thomas Alva Edison

Thomas Alva Edison

Industriale statunitense, inventore della lampadina
α 11 febbraio 1847
ω 18 ottobre 1931
Alfred Binet

Alfred Binet

Psicologo e pedagogo francese
α 8 luglio 1857
ω 18 ottobre 1911
Antonio Fogazzaro

Antonio Fogazzaro

Scrittore e poeta italiano
α 25 marzo 1842
ω 7 marzo 1911
Emilio Salgari

Emilio Salgari

Scrittore italiano
α 21 agosto 1862
ω 25 aprile 1911
Gustav Mahler

Gustav Mahler

Compositore e direttore d'orchestra austriaco
α 7 luglio 1860
ω 18 maggio 1911
Pellegrino Artusi

Pellegrino Artusi

Critico letterario, scrittore e gastronomo italiano
α 4 agosto 1820
ω 30 marzo 1911