Biografie

John von Neumann

John von Neumann
John von Neumann nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia Primi giochi al computer

John von Neumann nasce il 28 dicembre 1903 a Budapest, Ungheria, con il nome originario di Janos, derivante dalla religione ebraica, alla quale appartiene la famiglia, e senza il prefisso Von, assunto nel 1913 dopo che il padre Miksa, direttore di una delle principali banche ungheresi, è nominato cavaliere per meriti economici dall'imperatore Francesco Giuseppe.

Fin dall'età di sei anni sviluppa capacità al di fuori dalla norma, studiando diverse lingue, leggendo l'intera enciclopedia storica, ed eccelle negli studi presso il Ginnasio Luterano, ove si diploma nel 1921.

Frequenta quindi contemporaneamente due università: quella di Budapest e Berlino e l'ETH di Zurigo: a 23 anni è già laureato in ingegneria chimica ed ha conseguito un dottorato in matematica.

Nel 1929 sposa ? dopo essersi convertito al cattolicesimo - Marietta Koevesi (dalla quale poi divorzia nel 1937).

Nel 1930 von Neumann emigra negli Stati Uniti, dove diventa professore invitato di statistica quantistica presso l'università di Princeton: durante questo periodo in Germania inizia progressivamente la destituzione di professori universitari e le leggi razziali sono sempre più opprimenti anche per le menti brillanti; si viene così a formare una comunità di matematici, fisici ed altri scienziati negli Stati Uniti, con fulcro per l'appunto in Princeton.

Nel 1932 pubblica "Fondamenti matematici della meccanica quantistica" (Mathematische Grundlagen der Quantenmechanik), un testo ancor oggi valido ed apprezzato; nel 1933 viene nominato professore ricercatore presso l'"Istituto di studi avanzati" (IAS) di Princeton.

Come molti altri suoi colleghi acquisisce nel 1937 la cittadinanza negli Stati Uniti, ove continua la sua attività di docente e sviluppa progressivamente le logiche di comportamento dei "giocatori". Pochi mesi dopo, nel 1939, Sposa Klàra Dàn e nel 1940 diventa membro del "Comitato di consulenza scientifica" (Scientific Advisory Committee), presso il Laboratorio di ricerca balistica di Aberdeen, Md., lavorando così per la ricerca dell'esercito; poco dopo diventa anche consulente presso "Los Alamos Scientific Laboratory" (Los Alamos, New Mexico), dove partecipa al "Progetto Manhattan" insieme ad Enrico Fermi; svolge e sovraintende allo studio dei processi di automatizzazione dei laboratori, che saranno i primi istituti a potersi avvalere dei primi esempi di computer, alla fine degli anni della guerra.

Al termine di un lungo periodo di ricerca e studio della logica e dell'applicazione multicampo di valori matematici, publica "Teoria dei giochi e comportamenti economici" (Theory of Games and Economic Behavior) in collaborazione con O. Morgenstern. Nel frattempo un nuovo modello di computer, l'EDVAC (Electronic Discrete Variable Computer), era in cantiere, e von Neumann ne assume la direzione. Prosegue dopo la guerra la sua collaborazione nella realizzazione del calcolatore EDVAC, delle sue copie in giro per il mondo e in altri sviluppi della tecnologia informatica.

Lo Stato americano non è indifferente alle sue indubbie capacità e lo nomina membro del "Comitato dei consulenti scientifici dell'aviazione", del "Comitato di consulenza generale" della "Commissione dell'Energia Atomica" (AEC), consigliere della CIA nel 1951.

Nel 1955 assume l'incarico di membro della "Commissione dell'Energia Atomica" (AEC): in questo frangente, in una conferenza su "L'impatto dell'energia atomica sulle scienze fisiche e chimiche" che si tiene al MIT (Massachusetts Institute of Technology), parla delle nuove responsabilità dello scienziato nell'era atomica e della necessità di non essere soltanto competente nella sua disciplina, bensì anche nella storia, nel diritto, nell'economia e nell'amministrazione. Lo stesso anno però segna l'inizio della sua malattia.

Soffre di gravi dolori alla spalla sinistra e, dopo un intervento chirurgico, gli viene diagnosticato un cancro osseo, esito delle numerose esposizioni ad alte dosi di radiazioni cui è sottoposto durante le sperimentazioni.

John von Neumann muore il giorno 8 febbraio 1957 a Washington D.C.

Frasi di John von Neumann

3 fotografie

Foto e immagini di John von Neumann

Commenti

Dopo aver letto la biografia di John von Neumann ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

John von Neumann nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

10 biografie

Nati lo stesso giorno di John von Neumann

Anna Nicole Smith

Anna Nicole Smith

Modella e attrice statunitense
α 28 novembre 1967
ω 8 febbraio 2007
Baldassarre Castiglione

Baldassarre Castiglione

Diplomatico e scrittore italiano
α 6 dicembre 1478
ω 8 febbraio 1529
Maria Stuarda

Maria Stuarda

Regina di Scozia
α 8 dicembre 1542
ω 8 febbraio 1587
Santa Giuseppina Bakhita

Santa Giuseppina Bakhita

Suora cattolica sudanese
α Anno 1869
ω 8 febbraio 1947
Anaïs Nin

Anaïs Nin

Scrittrice statunitense
α 21 febbraio 1903
ω 14 gennaio 1977
Eliot Ness

Eliot Ness

Poliziotto statunitense, autore dell'arresto di Al Capone
α 19 aprile 1903
ω 16 maggio 1957
Evelyn Waugh

Evelyn Waugh

Scrittore inglese
α 28 ottobre 1903
ω 10 aprile 1966
Galeazzo Ciano

Galeazzo Ciano

Politico e diplomatico italiano
α 18 marzo 1903
ω 11 gennaio 1944
Georg Elser

Georg Elser

Attivista tedesco, attentatore alla vita di Hitler
α 4 gennaio 1903
ω 9 aprile 1945
George Orwell

George Orwell

Scrittore britannico
α 25 giugno 1903
ω 21 gennaio 1950
Georges Simenon

Georges Simenon

Scrittore belga
α 13 febbraio 1903
ω 4 settembre 1989
Gustavo Rol

Gustavo Rol

Sensitivo italiano
α 20 giugno 1903
ω 22 settembre 1994
John Dillinger

John Dillinger

Noto criminale statunitense
α 22 giugno 1903
ω 22 luglio 1934
Konrad Lorenz

Konrad Lorenz

Etologo e filosofo austriaco
α 7 novembre 1903
ω 27 febbraio 1989
Marguerite Yourcenar

Marguerite Yourcenar

Scrittrice francese
α 8 giugno 1903
ω 17 dicembre 1987
Raoul Follereau

Raoul Follereau

Filantropo francese
α 17 agosto 1903
ω 6 dicembre 1977
Raymond Radiguet

Raymond Radiguet

Scrittore e poeta francese
α 18 giugno 1903
ω 12 dicembre 1923
Theodor W. Adorno

Theodor W. Adorno

Filosofo tedesco
α 11 settembre 1903
ω 6 agosto 1969
Vladimir Horowitz

Vladimir Horowitz

Pianista ucraino
α 1 ottobre 1903
ω 5 novembre 1989
Antonio Banfi

Antonio Banfi

Filosofo italiano
α 30 settembre 1886
ω 22 luglio 1957
Arturo Toscanini

Arturo Toscanini

Direttore d'orchestra italiano
α 25 marzo 1867
ω 16 gennaio 1957
Christian Dior

Christian Dior

Stilista francese
α 21 gennaio 1905
ω 24 ottobre 1957
Constantin Brancusi

Constantin Brancusi

Scultore romeno
α 19 febbraio 1876
ω 16 marzo 1957
Curzio Malaparte

Curzio Malaparte

Scrittore, giornalista, ufficiale, poeta e saggista italiano
α 9 giugno 1898
ω 19 luglio 1957
Diego Rivera

Diego Rivera

Pittore e artista messicano
α 8 dicembre 1886
ω 24 novembre 1957
Eliot Ness

Eliot Ness

Poliziotto statunitense, autore dell'arresto di Al Capone
α 19 aprile 1903
ω 16 maggio 1957
Giuseppe Tomasi di Lampedusa

Giuseppe Tomasi di Lampedusa

Scrittore italiano
α 23 dicembre 1896
ω 23 luglio 1957
Giuseppe Di Vittorio

Giuseppe Di Vittorio

Politico e sindacalista italiano
α 11 agosto 1892
ω 3 novembre 1957
Humphrey Bogart

Humphrey Bogart

Attore statunitense
α 25 dicembre 1899
ω 14 gennaio 1957
Joseph McCarthy

Joseph McCarthy

Politico statunitense
α 14 novembre 1908
ω 2 maggio 1957
Leo Longanesi

Leo Longanesi

Giornalista, editore, disegnatore e umorista italiano
α 30 agosto 1905
ω 27 settembre 1957
Max Ophüls

Max Ophüls

Regista tedesco
α 6 maggio 1902
ω 25 marzo 1957
Oliver Hardy

Oliver Hardy

Attore comico statunitense
α 18 gennaio 1892
ω 7 agosto 1957
Umberto Saba

Umberto Saba

Poeta e scrittore italiano
α 9 marzo 1883
ω 25 agosto 1957