Messaggi e commenti per Marco Travaglio

Messaggi presenti: 269

Lascia un messaggio, un suggerimento o un commento per Marco Travaglio.
Utilizza il pulsante, oppure i commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Marco Travaglio

Nota bene
Biografieonline non ha contatti diretti con Marco Travaglio. Tuttavia pubblicando il messaggio come commento al testo biografico, c'è la possibilità che giunga a destinazione, magari riportato da qualche persona dello staff di Marco Travaglio.

Venerdì 14 gennaio 2022 21:15:05

L'obbrobrio


Per la condanna subita nel 2013 in via definitiva, B. é stato interdetto dai pubblici uffici per 5 anni, privato del diritto elettorale passivo e fatto decadere dal mandato di senatore. Il ricorso presso la CEDU "Berlusconi c. Italia" é stato considerato irricevibile nel 2018 benché, come é noto, sia stato cancellato dal ruolo su richiesta dello stesso ricorrente per avere, nel frattempo, ottenuto la riabilita-zione dal Tribunale di sorveglianza di Milano per buona condotta e anche per avere versato all’AGE 10, 5 milioni di risarcimento. E' illuminante però conoscerne la motivazione: "in ultima analisi, tali sanzioni non deriverebbero dalla gravità dei reati contestati e dalla relativa condanna comminata dalla giurisdizione penale, ma dal venir meno in capo al destinatario delle misure della capacità morale che è una condizione essenziale per accedere alle funzioni di rappresentante degli elettori. Di qui la declaratoria di irricevibilità”. Nel 2014 B., anche in questo caso per l'evidente venir meno dei requisiti del codice etico della Federazione nazionale dei cavalieri del lavoro, aveva rinunciato temporaneamente all’onorificenza di cavaliere della Repubblica fino alla richiesta di riabilitazione che, una volta ottenuta, ha riportato le cose come stavano nel 2013: B. è rientrato nel Senato e ha conservato l’onorificenza. Essendo di nuovo eleggibile, addirittura oggi si auto candida alla presidenza della Repubblica. L'art. 48 cost. però ricorda che il 'candidato' alle cariche istituzionali deve possedere specchiate ed irriflesse qualità morali la cui sorgente si può trovare nel verbale del 22 maggio 1947 quando l'Assemblea Costituente esaminò gli emendamenti agli articoli del Titolo IV della Parte prima del progetto di Costituzione «Rapporti politici», valutando che il divieto di candidarsi alle elezioni era coerente con l’obiettivo di escludere le persone condannate per reati gravi dalle procedure elettorali e proteggere, in tal modo, l’integrità del processo democratico. Si configura così, sul filo delle considerazioni di Stefano Rodotà, la condizione di indegnità a cui si oppone l’esclusione dal voto quando si ritiene che la partecipazione di alcune persone rischi di inquinare quel processo. Indegnità che emerge quando il cittadino cui sono affidate funzioni pubbliche, pur avendo giurato di essere fedele alla Repubblica e di osservarne la Costituzione e le leggi, invece vìola il dovere di adempierle con disciplina e onore. L’esclusione dell’indegno allora é un atto necessario. Mi pare che tale esclusione si attagli propriamente al sen. cav. B., visto il suo ricco pedigree di 31 procedimenti giudiziari, ma i presupposti non possono non coinvolgere ogni singolo sostenitore del suo entourage parlamentare che ha promosso e supporta irresponsabilmente la sua candidatura alla massima rappresentanza della Repubblica essendo consapevole di agire al di sopra dei precetti morali fondanti la Costituzione. Un richiamo veemente al corpo elettorale dei Presidenti delle due Camere al rispetto di questi valori sarebbe opportuno e necessario per impedire una grave lesione istituzionale e costituzionale.

Martedì 11 gennaio 2022 09:37:20

Gruber e Otto e mezzo sono diventati inguardabili


Gent. le dott. Travaglio,

sono una sua assidua lettrice e sostenitrice, la prego non si presti più a teatrini come quello diretto e orchestrato dalla Gruber ieri sera a ottoemezzo, è stato davvero insopportabile vedere come il suo pensiero è stato stravolto nella sostanza e come, dietro la facciata di informazione libera, si sia strumentalizzato il dibattito per sostenere certe tesi (favorevolissime alle politiche Draghi ovviamente) e screditarne altre. La Gruber e il suo ottomezzo sono diventati inguardabili e, in ogni caso, tutto sono tranne che informazione libera e, men che meno, dibattiti di approfondimento.

Con affetto e stima.

Federica Zapparoli

Sabato 8 gennaio 2022 19:39:17

Gen. Figliuolo


Ma Figliuolo ha le idee chiare? Ha risolto i problemi di dicotomia tra generale e specialista? Come tutti i Generali dell''Esercito appartiene al ruolo unico dei Generali e non può non essere così, vista anche l'etimologia della parola "generale" e quindi veste l'uniforme da Generale, però copre la testa con un simbolo da specialista: infatti gli Alpini sono una specialità della Fanteria che a sua volta è una delle cinque Armi dell'Esercito. E' come se un primario ospedaliero si presentasse in corsia con il camice da portantino: contraddizione in termini. Inoltre indossa indistintamente l'uniforme o la tuta, senza tener conto del buon senso o del Regolamento sull'uso dell'uniforme: uniforme ordinaria con il pubblico o in città, e tuta mimetica per operazioni di campagna o esercitazioni, più o meno secondo l'uso tra i civili: la tuta in ambito sportivo, altrimenti abito formale specialmente incontrando Autorità o il pubblico.
Speriamo che nelle operazioni che dirige abbia idee più chiare.
E' d'accordo?
Cordialmente
Paolo Latini

Sabato 8 gennaio 2022 16:16:13

Reclamo per lo stato di conservazione della Villa d'Este in Tivoli


Gentili Marco Travaglio.

Mi pregio di scriverLe per denunciare lo stato di evidente degrado della splendida villa d'Este di Tivoli, bene eletto a patrimonio dell'umanità e protetto dall'Unesco, dove molte opere d'arte, in particolare dei giardini, versano in un preoccupante stato di deterioramento, tanto che tra poco non saranno neanche più restaurabili e le perderemo per sempre.

Dappertutto ci sono strutture, statue, mosaici in rovina, rivestimenti cadenti, intaccati dagli agenti atmosferici e dalla vegetazione.
Numerosi sono gli zampilli mancanti.

Mi hanno colpito le numerosissime lacune delle pavimentazioni a mosaico in frammenti di pietre dei viali del giardino, dove bisogna intervenire immediatamente se non si vuole che la lacune si ingrandiscano sempre più a causa dell'azione meccanica dell'acqua, del gelo dei passanti e delle ruote dei mezzi meccanici.

Ecco un elenco che, data la natura ricreativa della mia visita alla villa, è solo di massima:

- Viale delle cento fontane: aquile in forte stato di degrado sfingi idem.

Immagine incorporata

- Fontana dei Draghi: i draghi, a causa della vegetazione non si leggono più, inoltre ci sono numerosi zampilli mancanti.

- Fontana della Rometta: l'obelisco ha evidentemente bisogno di restauri urgenti e le finte rovine idem tanto che non le si leggono più, stanno sparendo. Le cascatelle a gradini inclinati, inclusi nel tessuto murario, i non funzionano e hanno bisogno di restauri urgenti.

Immagine incorporata

Immagine incorporata

- Fontana del cigni: non funzionante, transennata, mancante delle sculture che sono sparse li intorno.

- Le splendide cascatelle a gradoni, vero capolavoro di idraulica, poste a lato delle tre scalinate che dalla fontana dei draghi portano alle peschiere non solo non funzionano, ma sono in molti punti cadenti, e ridotte in rovina. inoltre alcuni mascheroni sono mancanti. Si lamentano anche le tazzature per l'installazione dei faretti, che sono veramente fuori contesto, oltre ad indebolire le opere murarie già parzialmente compromesse.

Immagine incorporata

- fontana della Diana di Efeso da ripulire, parti mancanti sul volto.

- Rotonda dei cipressi: getto d'acqua ridotto al minimo o mancante.

- Fontana di Nettuno: una delle grotte delle Sibille è puntellata con i tubi Innocenti.

- Fontana in grotta vicino al Nettuno: è in rovina ha bisogno di restauri urgenti, i mosaici ed i fregi si stanno deteriorando rapidamente e definitivamente.

Immagine incorporata

-Fontana dell'Organo: acqua completamente mancante, inoltre l'orario della suoneria dell'organo (che dovrebbe essere idraulico) non è indicato da nessuna parte ed è difficoltoso assistervi. lo spettacolo meccanico dell'organo è poco curato: l'apertura delle porte di legno rivela un bell'organo meccanico moderno, che suona all'interno di quello che evidentemente è meramente un vano tecnico, illuminato da una quarzina che sembra messa li per sbaglio, con alcuni brutti pannelli a fargli da base. Voglio dire che la performance meccanica risulta poco interessante perché poco curata nei particolari.

- Fontana della civetta: le pitture sui supporti lignei non si vedono più.

Faccio presente inoltre lo strazio che si fatto delle spettacolari gradinate sul viale che dalla fontana dei
draghi portano verso l'uscita, dove è stato versato dell'asfalto sui pavimenti a mosaico in frammenti di pietre, per livellare i gradini. Questo al fine, credo, di far passare il caddy elettrico in dotazione al personale dei custodi. Inoltre i custodi sono tutti nella villa, ma nessuno nel giardino, dove io ho visto i bambini a cavallo delle sfingi, cartacce in terra etc.

Un' altro fatto strabiliante è l'assenza di guide: se da una parte le guide elettroniche non sono disponibili a causa del virus, dall'altro sono rare le visite guidate disponibili e quando sono arrivato alla villa non ce ne era nemmeno una.
Allego le foto che in modo del tutto sommario, danno un'idea dell'odierno stato della villa.

Secondo lo scrivente è necessario creare delle squadre che in permanenza curino un bene così prezioso.

Gradisco avere una risposta scritta a questa segnalazione che tenga conto di quanto sopra segnalato.
Grazie.

Cordiali saluti.
Massimiliano Di Cocco.

Massimiliano Di Cocco
Via ------- 84
51031 Agliana PT
Portatile 348-------

Venerdì 7 gennaio 2022 23:36:08

A proposito dell'editoriale "A babbo morto"


Proprio “a babbo morto”, caro Travaglio! O anche "la caduta dal pero".
Fuor di metafora, cominci a capire qualcosina quando ormai è troppo tardi, dopo che per due anni hai militato allegramente nel coro di chi accusava di complottismo e altre nefandezze chi queste cose le ha viste da subito e ha cercato di denunciarle, facendo gratuitamente il lavoro che dovreste fare voi giornalisti.
E va bene, ben venga, molti altri stanno ancora nel comodo e remunerativo alveo degli embedded.
Però… se vuoi fare il lavoro fino in fondo, devi farti anche una profonda autocritica e non solo attaccare il potere. Non siete innocenti, non credetevi assolti.

Martedì 4 gennaio 2022 16:08:27

Quando lo Stato ti abbandona nel momento del


Ieri ho vissuto un'odissea che mi ha fatto vergognare per tanti aspetti di vivere in Italia.. L'odissea inizia all'ora di pranzo a Terracina quando insieme a mio marito e due amici ci presentiamo ad un take away del pesce e troviamo alla porta un ragazzo che, chiedendoci il green pass, constata che solo uno è fornito di vaccino e senza neanche appurare se volessimo solo comprare o consumare naturalmente ai tavoli all'aperto ci allontana applicando quindi anticipatamente la normativa in vigore dal 10 gennaio!!! Ci tengo a descrivere l'eterogeneità del nostro gruppetto: mio marito vaccinato e NON TAMPONATO da più di un mese, io tampone negativo da poche ore (non sono vaccinata) e i nostri amici guariti da covid ma green pass ancora non pervenuto. Ebbene con aria mesta e avendo riletto le disposizioni di legge che evidenziavano l'eccessivo e inopportuno zelo del ragazzo ci siamo recati in un altro take away e siamo riusciti a mangiare naturalmente all'aperto.
Dopo ci siamo recati a Gaeta dove abbiamo dovuto questionare in un bar-pasticceria dove abbiamo chiesto 4 bombe e ci siamo sentiti chiedere di esibire il green pass, al chè io ho tuonato: "ma non ci chiede dove vogliamo mangiarle? !!! " … il barista con tanto di mascherina sotto il naso mi risponde seccato e ci incarta le bombe.
Qui inizia la vera odissea del"bisogno": ci rendiamo conto che l'unico che può chiedere di andare al bagno in quel bar è mio marito vaccinato mentre a noialtri con tanto di mascherina FFP2 ci viene vietato: ma casomai ho il covid non la salmonella!!!. Nonostante che siamo tutti ultrasessantenni ce ne facciamo una ragione e continuiamo la visita della bella cittadina addobbata dalle stupende luminarie e vediamo un mercatino dove troviamo dei bagni allestiti per l'occasione ma. … peccato… chiusi perché rotti! Al limite della pazienza comincio a chiedere dove sia un commissariato o la centrale dei vigili urbani … vagando ho la fortuna di incontrare due poliziotti che sentendo il nostro problema e quasi ridicolizzandolo ci dicono candidamente che non è di loro competenza e ci indicano la sede dei vigili urbani dove arriviamo con la vescica e altri attributi pieni fini ad esplodere (anche noi donne che non li possediamo!!!) qui un soggetto mezzo addormentato trasecola e giura che in un altro luogo, che ci descrive, avremmo sicuramente trovato i bagni pubblici. Speranzosi usciamo, ci rechiamo sul posto ma troviamo solo un anfratto buio e con vegetazione: : lì si è conclusa la nostra odissea perché in barba ad ogni senso del pudore abbiamo PISCIATO (Il termine un po' trash e d'uopo!!!) Francamente se avessi potuto resistere sarei rientrata a Roma e avrei pisciato davanti al Parlamento: forse si sarebbe capito quanto sia sdegnata non solo delle discriminazioni messe in atto dal governo con la scusa del covid ma anche dalle carenze strutturali di un paese che già arrancava prima della pandemia (specie al sud) ma ora è alla frutta… mi vergogno di essere italiana !!!

Venerdì 24 dicembre 2021 15:23:53

Come impedire a Berlusconi di divenire il presidente della Repubblica


Salve,
mi perdonino la semplicita' del mio messaggio e della mia domanda: esiste un metodo legale per impedire che Silvio Berlusconi diventi presidente della repubblica Italiana?
Vivo all'estero da molti anni, ma sono italiana per nascita e per "cuore", ed appunto questo mio cuore piange al solo pensiero di un tale personaggio come Presidente della repubblica Italiana.
Grazie della vostra attenzione, e del vostro lavoro.
Sentitamente
Francesca Gumina

Martedì 7 dicembre 2021 15:09:31

Allontanata da scuola come un'appestata


Oggi ho capito quanto la scuola affettuosa come dice il ministro Bianchi (cognome banale come le sue dichiarazioni!!!) sia molto lontana dall'essere tale: mi sono presentata stamattina a prendere servizio, pronta a far lezione ai miei studenti (a cui tengo molto) munita del mio solito green pass da tampone come faccio da settembre ma mi sono vista respingere da una "pesante" X rossa e mi è stato detto che non avevo il green pass rafforzato!!! Bella scoperta visto che faccio i tamponi perché da persona libera non mi voglio vaccinare!!!
Mi si dirà "c'è l'obbligo! "... lo so e sono consapevole che verrò sospesa e nel rispetto delle leggi lo accetto, ma perché anticipare il tutto se c'è una scadenza che poi mi dà 20 gg per ripensarci? Atto legale o abuso per ignoranza?
Isabella Conti

Mercoledì 1 dicembre 2021 22:10:15

Libertà e progresso


Caro Marco, avendo qualche spiritio critico, come tu spesso hai avuto nei confrontoi della classe politica, mostratasi spesso conflittualmente interessata a se stessa e non agli elettori, mi chiedo perché uno come te, non dia ascolto almeno per puro confronto a tutti quei dottori e scienziati diventati stupidi complottisti, contrastati dal regime politico delle multinazionali dal quale siamo sottomessi, quindi da essere umano, ancora pensante, pongo domande sulla verità. trovo che accettare la verità unisona sia come ignorare il resto e chi ignora il resto, ignora tutto, farsi domande è lecito, è da esseri pensanti, intelligenti, soprattutto per tutto il terrorismo delle notizie date poi rinnegate dagli stessi, anni di giornali e tg di parte, venduti alle big multinazionali, falsità su falsità: qualche giorno fa leggevo su Rai news e dati iss che i morti non vaccinati sono il 45%quindi 55% morti vaccinati, poi rimescolano la notizia e muoiono solo i non vaccinati... semplicemente penso... ora c'è omicron, sali tg, immagini di ospedalizzazioni in sud africa, quando da li dicono che non ci sono ospedalizzazioni, è leggera e si guarisce dai 2 ai 5 giorni, quasi asintomatica, rainews.. quanto passerà per richiudere tutto puntando il dito su chi ha avuto dubbi sul siero, chi lo maneggia e chi lo impone... indaga su questo. pensare è lecito liberare l'uomo è evoluzionie. un saluto, spero in risposta

Giovedì 18 novembre 2021 01:56:40

Onoreficenze


Buon sera Direttore, volevo una sua opinione su come possa il Capo dello Stato omaggiare atleti come Berrettini (nulla da togliere come tennista), che ha pensato bene di spostare la residenza a Montecarlo, onori e glorie "italiane" benefici e tasse al Principato, non mi pare poi tanto un buon esempio. Grazie

Commenti Facebook