Ultimi commenti alle biografie - pagina 2

Martedì 10 dicembre 2019 11:40:03 Per: Maria De Filippi

Invio questo messaggio per dare la mia totale approvazione all'atteggiamento di Juan. Mi piace molto la visione di relazione sentimentale di Juan Luis perché a mio avviso e' molto simile alla visione Buddista che differisce totalmente dal concetto di amore occidentale. Nel concetto Buddista l'amore e' definito come un sentimento puro che si dona ad un altro essere vivente in maniera disinteressata e Juan ha detto mille volte a Gemma che lui prima di un corpo cerca altro in una compagna. L'amore secondo il buddismo e' interminabile e anche questo messaggio e' stato detto a Gemma che lui cerca una relazione per sempre. Gemma non può dare a Juan la responsabilità di renderla felice, di colmare le sue lacune o soddisfare i suoi bisogni e il suo egoismo, chi non e' in grado di trovare la felicita' per sé stesso non la troverà attraverso un'altra persona. L'amore e' comprensione perché vuol dire saper vedere l'altro secondo i suoi termini e non nei nostri egoistici. L'amore non nasce spontaneamente, ma deve essere coltivato con pazienza (quella che Gemma non ha limitando tutta la relazione su un bacio passionale!) e i frutti saranno molto dolci e quindi meritano un tale sforzo di attesa. L'amore e' costituito da quattro elementi essenziali. Si tratta di gentilezza, compassione (inteso come rispetto per gli altri e non di pena), divertimento e serenita'. Incorporare questi aspetti in una relazione e' una delle chiavi dell'amore che non fallisce mai e sono i 4 componenti di Juan. Ognuno di essi e' indispensabile.

Martedì 10 dicembre 2019 11:09:24 Per: Adriano Celentano

Carissimo ragazzo della via Gluck, anch'io sono un "ragazzo" che ha solo qualche anno meno di te, ma i tuoi non si vedono, in ottobre ho scritto qualche riga a Mina, ora tocca a te.
Con Mina vi considero la coppia di artisti unica al mondo. Per Mina avevo scritto "…la più dotata, la più brava e la più completa interprete di canzoni d'amore del mondo", nel tuo caso oltre a tutto questo, ad una voce impareggiata e impareggiabile e a un repertorio che ha come tema non solo l'amore, ma molto altro, aggiungo la parola "profeta", sì, perché, come per ognuno di noi, intravedo nello scorrere dei tuoi anni un filo conduttore, che io chiamo trama benigna, assolutamente distinguibile, che ti accompagna fin dall'inizio e che è maturata con te raggiungendo ora il suo culmine e che ti ha portato a vedere lontano, molto lontano nel tempo e a prevedere e a segnalare i potenziali errori che accompagnano la vita dell'attuale umanità.
Lo so, ho sentito dire da molti "quando canta mi piace, ma quando…", si sbagliano, ce ne sono però innumerevoli altri, che come me, ti hanno capito, che condividono ciò che dici e quel che più conta, che ti vogliono un bene dell'anima. Si, io sento di volerti bene come a un fratello, quando capita, prego per te e ti ringrazio perché, come dicevo a Mina, anche tu "hai accompagnato i miei momenti più belli, di nostalgia, di tristezza, di speranza e di gioia…certo che il tuo canto non era solo espressione di arte, ma qualcosa di vero che veniva dal profondo di te". Ti ho seguito nella serie di Adrian, di cui mi è piaciuto tutto, anche l'animazione nella quale ho cercato di cogliere il significato, ma anche che ho apprezzato per la stupenda realizzazione, mi rattrista un po' il fatto che, a parte le solite critiche, poco se ne parli, ma, non prendertela, è ciò è che spesso succede ai profeti!
Ciao Adriano, mi raccomando, se vedi Mina, salutamela e…continuate a lavorare assieme, vi prego!
Elio

Martedì 10 dicembre 2019 10:30:39 Per: Gianrico Carofiglio

Egregio Dott. Carofiglio, ho letto con grande piacere tutti i suoi libri
Da tempo desideravo dirle che il suo primo libro che ho letto, Ragionevoli dubbi, mi ha enormemente aiutata per un' intera giornata di alcuni anni fa, duranta la quale il. mio ex marito (medico come me) era sottoposto ad un difficile intervento chirurgico.
Durante le dodici ore di intervento ho letto il libro d'un fiato, distratta da orribili pensieri.
Ripenso spesso a quella situazione e al grande aiuto che ho ricevuto dalla lettura di uno dei suoi bellissimi libri.
Un caro saluto.
Annamaria Gatti

Martedì 10 dicembre 2019 10:03:47 Per: Silvio Berlusconi

Carissimo presidente Berlusconi sono un padre disperato non ho da fare la spesa x i miei figli passeranno un Natale triste quello che li chiedo è e mi può dare una mano. gli auguro buone feste a tutta la sua famiglia grazie mille

Martedì 10 dicembre 2019 07:24:43 Per: Giuseppe Conte

Buongiorno Presidente... ammiro la sua schietezza sincera la sua fermezza per la prima volta scrivo a un Presidente... sono una donna che ha sempre lavorato dall'eta di 15 anni... io e come me tante donne che hanno sempre lavorato... sono qui per chiederle di pensare a noi che non ce la facciamo piu andare avanti con l'avanzare l'eta tanti acciacchi... malattie da affrontare... famiglia figli e accudimento genitori... noi donne penalizzate piu degli uomimi... voi che dite di tutelare la donna... lo faccia Presidente faccia il modo che la donna possa andare in pensione tutte a 58anni con 38 di contributi tutte senza ma... e se... io credo che lo Stato sia il primo a tutelarci... altrimenti ci sentiremo tradite e sole anche dallo STATO... non so se leggera questo sfogo di donna stanca che a volte pensa di essere nata di un mondo di ingiustizia... grazie Presidente le auguro Buona giornata

Martedì 10 dicembre 2019 00:05:57 Per: Matteo Salvini

Buonasera Mio capitano,
Scusa se mi permetto di darti del tu.
Ma ti sento: sincero, vero, amico il tuo modo di proporti e unico. Da anni nel buio sto lottando per vivere in un paese nostro: libero, trasparente e sincero.
Ma le radicazione di anni di: falsi politici, politici che non vogliono abbandonare il potere per loro interesse. Boicottano ogni tua Vittoria con i loro raccomandati presenti in: amministrazioni, magistratura, etc. E su questo puntano per il tuo il nostro fallimento per far valere: giustizia e trasparenza. Quanto vorrei esprimerti il mio pensiero e capire con te se sono un sognatore o un italiano ogni giorno offeso e mortificato.
Non se tu leggerai questo. Ma ti dico per da onesto: padre e italiano continuerò nel buio a difendere i nostri ideali. Un grande abbraccio e non mollare mai noi onesti siamo con te.

Lunedì 9 dicembre 2019 22:51:58 Per: Mario Giordano

Giordano come la mettiamo con le imposte sugli oneri di sistema fornitura elettrica az. agricola fattura 242, 24. oneri di sistema 94, 29 +Iva. normale?

Lunedì 9 dicembre 2019 22:43:18 Per: Lilli Gruber

Mamma mia caro Formelli, con piccole idiozie volevo solo dire piccole cose dette da 'uomini privati'.. questa almeno è l'etimologia, niente di più nè di meno. Buona continuazione.

Lunedì 9 dicembre 2019 22:34:01 Per: Massimo Gramellini

Caro Massimo,
mi chiamo Gianfranco Mogliotti sono del Toro, collaboratore della Stampa e qualche anno fa sono stato vicino a te in carrozzina ad una riunione di direzione alla Stampa in via Lugaro.
Pochi giorni fa è uscito "L'inquilina dell'attico" Cartman edizioni Torino di Caprettini.
È un romanzo cross/over tra autobiografia e racconto in terza persona di un giovane cui improvvisamente scopre di avere la Sclerosi multipla.
Un racconto di una malattia tremenda che il protagonista Giovanni Gigliotti, cerca di combattere Anche partecipando s 4 maratone e facendo immersioni subacquee.
Questo mio lavoro vuole essere la testimonianza che pur con poche capacità residue di possono realizzare i nostri sogni.

Grazie se potrai segnalare questa testimonianza.

Gianfranco Mogliotti
Nato a Torino, 48 anni
vivo a Rocchetta Tanaro, Asti

Lunedì 9 dicembre 2019 21:31:53 Per: Maria De Filippi

Mi piacerebbe attraverso questo messaggio poter esprimere il mio disagio nell'assistere alla superficialità da parte di Maria che ho sempre ritenuto una persona intelligente e empatica di fronte ad atteggiamenti maschilisti e di aggressività passiva da parte di Juan nei confronti di Gemma che pur con tutte le sue fragilità discutibili non merita di essere bacchettata come fosse a scuola. Al di là dello spettacolo credo che in queste ultime puntate si sia permesso di ridicolizzare le donne in nome di uomini che si nascondono dietro falsegentilezze. Mi dispiace