Ultimi commenti alle biografie - pagina 2

Lunedì 17 settembre 2018 15:36:36 Per: Maria De Filippi

Volevo solo affermare che tutti criticano GEMMA non ha cuore ne sentimenti ma poi vediamo Barbara quante frequentazione ha fatto lei non viene messa ko GEMMA si ma la coerenza ...dove sta o tutti o nessuno incominciare a guardare bene ...e a criticare giusto non sbagliato GEMMA può scegliere era esclusa ... i sentimenti veri non hanno età sveglia sperk che Barbara si innamorati di una persona più piccola e che stia male sa solo criticare pensate a voi e spargete la di criticare chi ama GEMMA lei È signora

Lunedì 17 settembre 2018 15:24:19 Per: Maria De Filippi

Buongiorno mi permetto di fare questa osservazione in quanto sei una persona bravissima e molto intelligente. Ti prego cara Maria manda a casa Gemma è ridicola alla sua età poi... Ha proprio stufato.

Lunedì 17 settembre 2018 14:03:55 Per: Valeria Marini

Sono un vecchio operatore cinematografico amico di Vittorio Cecchi Gori; da tanti tanti anni che non ci vediamo né sentiamo; avendo saputo del suo guaio di salute avrei piacere di incontrarlo, chiaramente se facesse piacere anche a lui. Sono sicuro che Lei potrà aiutarmi. I miei telefoni sono: 345 ------- --- 338 -------. Grazie saluti Giovanni Ciarlo

Lunedì 17 settembre 2018 13:44:13 Per: Anna Oxa

Buon pomeriggio. Anna Oxa sei stata a Udine ieri sera era una serata stupenda con te con la tua musica.

Lunedì 17 settembre 2018 09:01:31 Per: Liliana Cavani

Donna di profonda sensibilità, di vasta intelligenza e di grande cuore. Ci ha regalato bellissimi lavori, pur mostrando sempre la realtà anche nelle sue forme più difficili e dolorose. La figura umana ne esce sempre perfettamente ritagliata e ben interpretabile. Grande persona !
Trovo strano che non ci siano commenti per un simile personaggio..
Patrizia

Lunedì 17 settembre 2018 08:15:19 Per: Massimo Ranieri

Caro Massimo, sono Matteo Parlati, ci siamo incontrati al "Musicultura 2007" dove io ero tra i finalisti con "Vogliamo Volare" e tu ovviamente eri in veste di ospite d'onore; in realtà noi c'eravamo conosciuti circa 50 anni prima a casa di mio cugino Aldo che festeggiava la sua prima comunione...tu avevi una quindicina di anni e io tredici, all'epoca in tuo nome d'arte era mi pare Johnny Rock ("Un ragazzo come me"); quando ci siamo incontrati al Musicultura, io ebbi la grande fortuna di capitare a cena con la mia band accanto a te; tu fosti molto cordiale e alla mano, ma io un pò per timidezza, un pò per superbia mi tenni a distanza; il giorno dopo incontrasti mia moglie Marisa per le strade di Macerata e fosti molto gentile anche con lei che è come me una tua grande ammiratrice; dunque io ho scritto 188 canzoni e tra queste ne ho due che sembrano scritte per te; lo so avrei dovuto cogliere l'occasione 11 anni fa, ma non bisogna mai smettere di sognare....mi farebbe piacere sottoporti i due provini, anche mandarteli via mail, se vuoi. con affetto Matteo.

Domenica 16 settembre 2018 21:45:16 Per: Gigi Riva

Un'attaccante così ce lo scordiamo oggi ci sono ragazzotti arroganti pie i di se solo perché son capaci di segnare un gol

Domenica 16 settembre 2018 20:31:33 Per: Lilli Gruber

Cara Gruber ti ho seguita per diversi anni adesso basta, ci sono programmi più aperti e interessanti. Addio.

Domenica 16 settembre 2018 19:06:40 Per: Lilli Gruber

Gentilissima Sig.ra Gruber, La invito formalmente a rivedere la sua posizione a favore o a sfavore di questo o quel partito. Risulta ormai palese a tutta la popolazione italiana dell'ostruzionismo e della diffamazione che Lei fa nei confronti dei 5 Stelle laddove anche i pentastellati abbiano (e stanno facendo) delle leggi a favore del popolo italiano. La sua posizione risulta non essere quindi consona al ruolo che attualmente ricopre perché partorisce una informazione fuorviante e tendenziosa. Il ruolo del giornalismo è quello esclusivo di apprendere e riportare le notizie. In buona sostanza ha perso tutta la mia stima. Credevo lei fosse una donna giusta, di stile ed equilibrata e soprattutto una giornalista professionalmente valida e non venduta. Ho avuto modo di ricredermi.

Domenica 16 settembre 2018 17:23:14 Per: Massimo Cacciari

Ho letto molte delle sue opere e ascoltato più volte le sue lezioni, sia al festival di filosofia di Modena sia in varie conferenze in giro per l'Italia. Che cosa si può dire di un uomo di cosi grande ed eclettica intelligenza? Forse una cosa soltanto! Che sfugge ad ogni definizione sia come uomo che come intellettuale. Non condivido, e per carità è un giudizio personale, l'apparire in trasmissioni televisive condotte da personaggi che banalizzano concetti e affermazioni di una certa rilevanza. Del professore. Vederlo in dibattiti sterili e artificiosi a volte sconcerta. Mi viene in testa un sonetto di una grande poetessa russa... Marina ... Tu che conosci il marmo di Carrara... come stare con la polvere?