Ultimi commenti alle biografie - pagina 6

Martedì 21 gennaio 2020 00:01:43 Per: Dacia Maraini

Salve Sig. ra Maraini sono la nuora di una signora che la segue e la stima moltissimo. Ha letto tutti i suoi libri e fa riferimento sempre ai suoi testi. Noi siamo a Pescara e abbiamo saputo che lei ha anche una casa qui in Abruzzo. Se a lei fa piacere può farci sapere quando verrà in modo da poter organizzare un incontro per prendere un caffè con mia suocera. La ringrazio anticipatamente.. Saluti Cinzia

Lunedì 20 gennaio 2020 23:25:15 Per: Matteo Salvini

Non mi è chiaro se l'avete capitolo no, la destra "destra" in Italia non governerà mai. Il massimo ottenuto è stata l'alleanza di governo con Berlusconi (e abbiamo visto i risultati) e la partecipazione di una parte, la lega, coi grillini (e abbiamo visto i non-risultati con la figuraccia finale). La destra si deve accontentare di fare opposizione, che non è poco, si evitano responsabilità indagini e disillusioni. Resta pure qualche posticino in EU, ancora meglio come impiego. Del resto in questi ruoli si fa la parte del duro e puro e si viene pagati lo stesso. Meglio di cosi!

Lunedì 20 gennaio 2020 23:20:15 Per: Giuseppe Conte

Esimio dr. Conte, offro la mia esperienza di appartenente al borgo dei borghi di Sambuca di Sicilia zona ex terremotata ma non ex per alcuni cittadini che non avendo la fortuna di essere nella sala dei bottoni sono stati buggerati perché come loro non ho potuto avere 3 4 trasferimenti ho il villino rifatto in campagna, ma ho subito diversi danni sia strutturali che economici in quanto le case vicine e/o sottostanti, con architravi antichi comuni, sono state staccate e/o demolite perché esse stesse ricostruite dopo 40 anni lasciando le prime ricostruzioni, come la mia, in balia degli errori iniziali ricostruzione senza pilastri di cemento armato e favoritismi al vicino perché gli portavi danno all' edificio, quindi potevi solo riparare, per cui senza cemento armato, e sono gli stessi che dopo 40 anni non solo hanno avuto la fortuna di ricostruire in modo sicuro, ma anche ti arrecano danno in quanto non rispettando la distanza o non staccandosi addirittura, con il colpo d'ariete saranno ancora colpevoli della morte annunciata di chi deve sempre subire e pagare per le malefatte altrui e dulcis in fundo in un paesino dove tutto ciò è ammesso, ti vedi denunciato per avere ripristinato un soffitto di una verandina di una delle più antiche casette di campagna che non ha avuto contributi statali mentre ove non c'era niente sono nati dei caseggiati immensi, grazie alla politica che ha arricchito alcuni ed ha fatto impoverire altri che hanno subito espropri per il gusto di far del male a qualcuno ed agevolare altri. Ha dimenticavo il piano casa non è stato recepito da questo comune e per avere aggiustato a proprie spese il soffitto calpestabile cadente pur rientrando nella percentuale ricostruibile ed avendolo realizzato in cemento armato per l'incolumità delle persone, perché c'era il rischio di sprofondare mentre camminavi, il premio è stato la denuncia e peggio ancora la demolizione dell'unico posto sicuro che c'è in quella casa, certo che un po' di giustizia e qualche sanatoria minore si potrebbe pur fare per chi non ha avuto contributi statali e ha dato fondo alle proprie risorse, dimenticavo la rimanenza dei tetti di questa casetta è traballante e coperta con lastre di amianto il comune ha fatto denunciare tutti i manufatti in cemento amianto perché aveva avuto i fondi dallo stato per bonificare questi luoghi comprese le baraccopoli e il risultato è cosa sicura che dobbiamo pagare ditte esterne per poterli sanare. Spero leggiate con attenzione quanto sopra e vi esorto a non commettere gli stessi errori fatti per la gestione del terremoto del sud, fate realizzare una casa a famiglia, fate evitare i finti matrimoni e date opportunità di lavoro e sgravi fiscali su tutto il comparto della ricostruzione che sarebbe gradita anche qui da noi ex terr meno fortunati che non abbiamo avuto la possibilità di una dimora ove poter dormire sonni tranquilli per se ed ancor peggio per i propri figli. Rinnovando l'attenzione su una mini sanatoria per le zone terremotate è più per coloro è quegli edifici che non hanno avuto alcun contributo porgo i miei più cordiali saluti, esortandovi a togliere dal bisogno le famiglie della nuova frontiera delle zone terremotate. Fiducioso, grazie di aver letto, a risentirci Giorgio.

Lunedì 20 gennaio 2020 22:35:37 Per: Massimo Giletti

La strategia di Salvini è semplice. Gira le regioni in cui ci sono le elezioni, parla con i personaggi chiave che gli spiegano i problemi dei paesi e i sentimenti delle persone, dopo di che va nelle piazze per assicurarli che risolverà i loro problemi e che la pensa come loro. Nella realtà dei fatti ha un solo interesse, il voto e il potere. E' un gioco che portava in atto anche quando era al governo.
Con la puntata di domenica sera su non è l'arena, gli avete fatto un bel regalo, argomentando i suoi temi con lui e poi parlando d'altro. Mi chiedo se sia lui che paga voi o voi che pagate lui per partecipare.
A parte questo, sinceri complimenti per la trasmissione.

Lunedì 20 gennaio 2020 22:30:26 Per: Maria De Filippi

Gentile Maria vorrei innanzi tutto ringraziarLa x la compagnia che ogni giorno ci regala. e a questo proposito nella fattispecie la puntata di oggi "la scelta di Giulio, "vorrei congratularmi x l'ottima nonché unica giustappunto scelta che lo stesso poteva fare. pur cercando di comprendere Giovanna, che rimane sempre una ragazza, e per la quale come tale potrebbe dispiacermi, resto convinta di Giulia che è molto più serena pulita trasparente e nn ultimo decisamente molto più adatta a Giulio. purtroppo quella che doveva essere una giornata speciale è stata rovinata da Sperti che pur di accaparrarsi qualche applauso e la simpatia di quella parte di pubblico, (quello che come Giovanna adora essere un po' bifolco x intenderci) ha continuato fino alla fine della puntata a massacrare Giulio/Giulia.. mancanza di stile? di tatto? d'intelligenza? mi dispiace veramente tanto x quei due ragazzi che hanno dovuto lasciare così la puntata.. ragazzi bellissimi insieme e sinceramente non sarebbe stata la stessa cosa se Giulio fosse uscito con l'altra che obiettivamente a parte la pesantezza di atteggiamento sembrava più che altro la madre; che nn ha fatto altro che pensare solo alla sua persona nascondendosi con malizia e premeditazione dietro false paure.. per cui "buona vita ragazzi" di ❤️

Lunedì 20 gennaio 2020 21:20:21 Per: Lilli Gruber

Buona sera, vorrei sapere la ragione per cui alla sua trasmissione Otto e mezzo è ad altri programmi, viene invitato sempre il giornalista Alessandro Sallusti. Ma lo ritenete così bravo? Non risulta nemmeno simpatico e sopratutto molto di parte.
Grazie

Lunedì 20 gennaio 2020 21:16:42 Per: Lilli Gruber

Buonasera Lilli, nella Sua trasmissione di ottima qualità noto l'assenza di attenzione alle elezioni regionali in Calabria. Questo elemento rappresenta a mio parere una disuguaglianza rispetto a quanto spazio viene dedicato all'Emilia Romagna. Grazie per l'attenzione e cordiali saluti

Lunedì 20 gennaio 2020 21:15:34 Per: Milena Gabanelli

Carissima Milena
sicuramente sarai a conoscenza della devastazione in atto delle nostre alberature sia cittadine che forestali, da qualche anno si stanno abbattendo boschi anche in Riserva Naturali che rientrano nella massima protezione. Esempi ce ne sono tantissimi, noi come Comitato (Comitato Salviamo le riserve naturali) vorremmo farti conoscere la realtà del luogo magico che avevamo vicino casa, rientra nella Riserva Naturale Statale del Litorale Rimano istituita nel 1996 con D. L. 29 marzo 1996, non è mai stato presentato un piano di gestione e neanche individuato un ente, in via provvisoria la tutela fu affidata a due comuni, nei quali insiste la Riserva, Roma e Fiumicino. È stata, ovviamente, gestita in modo approssimativo e rilasciati permessi poco chiari di edificazione e uso turistico. Le vorrei parlare della porzione di essa denominata Tenuta Procoio di cui 59 ettari con massimo vincolo di tutela. La tenuta in totale di 350 ettari di proprietà della famiglia Aldobrandini, a settembre del 2019 viene interessata da un progetto di "utilizzazione forestale e messa in sicurezza antincendio", un piano molto invasivo mai messo in atto in una zona così delicata con un ecosistema unico.
Ad oggi sono stati tagliati migliaia di lecci, centinaia di pini asportato il sottobosco e ucciso animali che vivevano in essa, l'esbosco è stato compiuto con mezzi pesanti gommati e cingolati, è stato arato completamente tutto il terreno e compromesso per sempre l'ecosistema esistente.
Le ditte che vi hanno lavorato commerciano in legno e non sono proprio i più adatti, gli operai spesso hanno lavorato senza protezioni. I carabinieri forestali hanno consegnato dopo tre mesi un'informativa al magistrato, ma i lavori non sono mai stati bloccati...

se interessata le invierei tutti i documenti.

Lunedì 20 gennaio 2020 21:05:31 Per: Lilli Gruber

Cara Lilli, capisco la par condicio ma non ti sembra il caso di ridurre le partecipazioni di Sallusti, squallido pennivendolo, ad 8 e 1/2? È penoso assistere alle parole di un giornalista che ormai ha detto tutto e il contrario di tutto aggravato da chiari segni di senescenza! La puntata in cui ha irriso il giovane Santori demolendone l'innocenza e la spontaneità mi ha confermato che l'Italia è un paese di vecchi incapaci di cedere il passo ai giovani, che hanno diritto di "governare" il loro futuro. Cordiali saluti, Enrico Monti.

Lunedì 20 gennaio 2020 20:52:29 Per: Milena Gabanelli

Buona sera Dottoressa,
innanzitutto complimenti per i Suoi servizi giornalistici estremamente chiari ed interessanti.
Facendo seguito alla puntata di Data Room andata in onda questa sera 20/01/2020 su TGLa7, La contatto per proporLe un argomento affine a quanto ho sentito oggi, su cui io ed altri miei corregionali ci siamo fatti molteplici domande:
- come mai la tratta autostradale Aosta-Torino è la più cara d'Italia?
- è possibile che in una tratta così breve ci siano così tanti cantieri?
Probabilmente Lei avrà già proposto quest'argomento, ma qualora non fosse già stato fatto, mi piacerebbe molto seguire in un prossimo futuro un'indagine legata all'argomento che Le ho proposto che possa andare in onda su Data Room.
AugurandoLe una buona serata, porgo i miei più cordiali saluti.

Alessio Cavalieri