Biografie

Carl Barks

Carl Barks
Carl Barks nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia Sindaco di Paperopoli

Carl Barks è nato il 27 marzo del 1901 in una fattoria nei pressi di Merrill, Oregon, una minuscola cittadina al confine con la California. Carl è un giovane solitario, carattere parzialmente dovuto alla posizione isolata della sua casa e alla sordità parziale che lo afflisse in quegli anni.

La tendenza ad isolarsi e ad evitare il più possibile il contatto con gli altri lo porta fin da subito ad interessarsi al disegno, chiudendosi per ore nella sua stanzetta ad effettuare scarabocchi o quelli che potremmo definire, forse un pò impropriamente, "studi" artistici.

Nel Dicembre 1918 la famiglia Barks, in seguito ad un incidente che distrusse la loro abitazione, tentarono la sorte emigrando dall'Oregon. Il carattere di Carl intanto, fortunatamente va maturando, approdando col tempo ad una discreta sicurezza in se stesso. Eccolo allora affrontare i lavori più disparati, pur di mantenersi, come nella migliore tradizione dell'"american way of life". Fa il cowboy, il maniscalco e il fabbro ma nel frattempo non abbandona il disegno, sua autentica aspirazione. Le sue prime prove furono pubblicate negli anni Venti da una rivista canadese (la "Calgary Eye-Opener"), mentre, nel 1935, viene assunto da Disney, che aveva creato da un anno il personaggio di Donald Duck, conosciuto da noi come Paperino.

Lavorando intensamente alla Disney, Barks di lì a pochi anni sarebbe diventato noto proprio come "The Duck Man", l'uomo dei paperi. Questo straordinario disegnatore, infatti, diede a Paperino un nuovo aspetto e una personalità molto caratterizzata, buffonesca e irascibile insieme. Fiumi di inchiostro sono stati spesi per inquadrare Paperino, visto di volta in volta come l'americano medio o il prototipo di un certo tipo di personaggio della società di oggi. Non resta che rifarsi alle parole dello stesso Barks, che in una sua dichiarazione disse: "Non c'è una persona negli Stati Uniti che non possa identificarsi con lui. E' come tutti e fa gli errori che fanno tutti".

A questo, si aggiunga che Barks donò al celebre papero anche uno spirito avventuroso e a suo modo indomito, che lo porta così a viaggiare e a esplorare il mondo, affrontando mille avventure. Incurante poi della realtà o della verosimiglianza storica, spesso le avventure di Paperino venivano collocate in diverse epoche della storia e della mitologia, arricchendo in questo modo la gamma delle sue possibilità narrative.

Nel 1947 un altro colpo di genio: inventa Zio Paperone, il ricchissimo zio di Paperino, capace di sfruttarlo e di vessarlo in mille maniere diverse. In seguito allo strepitoso successo che le storie disneyane ottenevano, e all'apprezzamento che anche le "aggiunte" e i nuovi personaggi generavano nel pubblico, con il tempo la famiglia dei paperi si allargò sempre di più, dando modo alla strepitosa creatività di Barks di sfogarsi. I lettori impararono dunque a familiarizzare con personaggi poi entrati per sempre nell'immaginario collettivo come Qui, Quo e Qua o come l'odioso cugino Gastone Paperone; oppure, pescando dalla vasta galleria disneyana, come l'inventore Archimede Pitagorico o Amelia la fattucchiera che vive sul Vesuvio e ha come unico scopo il furto della moneta portafortuna che Zio Paperone custodisce religiosamente e così via.

Nel 1973 decide di lasciare l'attività di disegnatore e sceneggiatore professionista e di dedicarsi alla pittura a olio. Malgrado tutto, però, non riesce completamente ad allontanarsi emotivamente da ciò che, nel bene o nel male, ha condizionato la sua vita. I suoi quadri si popolano di paperi, quasi come se volesse "innalzarli" nella considerazione del pubblico e donargli una versione "nobile".

Muore il 25 agosto 2000 per leucemia nella sua casa a Grants Pass, nell'Oregon, alla bella età di 99 anni. Lascia un erede riconosciuto, Don Rosa, fedele all'inconfondibile tratto del Maestro.

Frasi di Carl Barks

3 fotografie

Foto e immagini di Carl Barks

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Carl Barks ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Carl Barks nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

11 biografie

Nati lo stesso giorno di Carl Barks

Alfred Kinsey

Alfred Kinsey

Sessuologo statunitense
α 23 giugno 1894
ω 25 agosto 1956
David Hume

David Hume

Filosofo scozzese
α 7 maggio 1711
ω 25 agosto 1776
Friedrich Nietzsche

Friedrich Nietzsche

Filosofo tedesco
α 15 ottobre 1844
ω 25 agosto 1900
Michael Faraday

Michael Faraday

Scienziato inglese
α 22 settembre 1791
ω 25 agosto 1867
Neil Armstrong

Neil Armstrong

Astronauta statunitense
α 5 agosto 1930
ω 25 agosto 2012
Ted Kennedy

Ted Kennedy

Politico, senatore statunitense
α 22 febbraio 1932
ω 25 agosto 2009
Truman Capote

Truman Capote

Scrittore e sceneggiatore statunitense
α 30 settembre 1924
ω 25 agosto 1984
Umberto Saba

Umberto Saba

Poeta e scrittore italiano
α 9 marzo 1883
ω 25 agosto 1957
William Herschel

William Herschel

Astronomo, fisico e musicista britannico di origine tedesca
α 15 novembre 1738
ω 25 agosto 1822
Adriano Olivetti

Adriano Olivetti

Imprenditore italiano
α 11 aprile 1901
ω 27 febbraio 1960
Alberto Giacometti

Alberto Giacometti

Scultore e artista svizzero
α 10 ottobre 1901
ω 11 gennaio 1966
Clark Gable

Clark Gable

Attore statunitense
α 1 febbraio 1901
ω 16 novembre 1960
Enrico Fermi

Enrico Fermi

Fisico italiano, premio Nobel
α 29 settembre 1901
ω 29 novembre 1954
Gary Cooper

Gary Cooper

Attore statunitense
α 7 maggio 1901
ω 13 maggio 1961
Gino Cervi

Gino Cervi

Attore italiano
α 3 maggio 1901
ω 3 gennaio 1974
Imperatore Hirohito

Imperatore Hirohito

Imperatore del Giappone
α 29 aprile 1901
ω 7 gennaio 1989
Jacques Lacan

Jacques Lacan

Psicanalista francese
α 13 aprile 1901
ω 9 settembre 1981
Louis Armstrong

Louis Armstrong

Musicista jazz statunitense
α 4 agosto 1901
ω 6 luglio 1971
Marlene Dietrich

Marlene Dietrich

Attrice tedesca
α 27 dicembre 1901
ω 6 maggio 1992
Piero Gobetti

Piero Gobetti

Giornalista e politico antifascista italiano
α 19 giugno 1901
ω 15 febbraio 1926
Salvatore Quasimodo

Salvatore Quasimodo

Poeta italiano, premio Nobel
α 20 agosto 1901
ω 14 giugno 1968
Vittorio De Sica

Vittorio De Sica

Regista italiano
α 7 luglio 1901
ω 13 novembre 1974
Walt Disney

Walt Disney

Disegnatore statunitense
α 5 dicembre 1901
ω 15 dicembre 1966
Werner Karl Heisenberg

Werner Karl Heisenberg

Fisico tedesco, premio Nobel
α 5 dicembre 1901
ω 2 febbraio 1976
Alec Guinness

Alec Guinness

Attore inglese
α 2 aprile 1914
ω 5 agosto 2000
Attilio Bertolucci

Attilio Bertolucci

Poeta italiano
α 18 novembre 1911
ω 14 giugno 2000
Bettino Craxi

Bettino Craxi

Politico italiano
α 24 febbraio 1934
ω 19 gennaio 2000
Charles M. Schulz

Charles M. Schulz

Fumettista statunitense, padre dei Peanuts, Snoopy e Charlie Brown
α 26 novembre 1922
ω 12 febbraio 2000
Edoardo Agnelli

Edoardo Agnelli

Figlio di Gianni Agnelli
α 9 giugno 1954
ω 15 novembre 2000
Emil Zatopek

Emil Zatopek

Campione ceco di atletica
α 19 settembre 1922
ω 21 novembre 2000
Gino Bartali

Gino Bartali

Atleta italiano, ciclismo
α 18 luglio 1914
ω 5 maggio 2000
Giorgio Bassani

Giorgio Bassani

Scrittore e poeta italiano
α 4 marzo 1916
ω 13 aprile 2000
Tommaso Buscetta

Tommaso Buscetta

Pentito di mafia
α 13 luglio 1928
ω 4 aprile 2000
Vittorio Gassman

Vittorio Gassman

Attore italiano
α 1 settembre 1922
ω 28 giugno 2000
Walter Matthau

Walter Matthau

Attore statunitense
α 1 ottobre 1920
ω 1 luglio 2000