Pino Pascali

Pino Pascali

Pino Pascali

Pino Pascali nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Pino Pascali

Biografia

Nato il 19 ottobre 1935 a Bari, dopo un breve periodo trascorso in Albania, a Tirana, Pino Pascali va a vivere con la sua famiglia a Polignano a Mare, a circa 35 km dal capoluogo pugliese, prima che finisca il Primo Conflitto Mondiale. Successivamente, lascia gli studi intrapresi a Bari per terminare gli studi artistici a Napoli.

Pino Pascali e gli studi a Roma

L’anno dopo, nel 1956, Pascali si iscrive al corso di Scenografia tenuto da Toti Scialoja presso l’Accademia delle Belle Arti di Roma. Gli anni dell’Accademia sono quelli in cui Pascali, artista eclettico e progressista, comincia a frequentare l’ambiente degli artisti romani. In particolare, si lega al “Gruppo di Piazza del Popolo” e segue le conferenze organizzate presso la Galleria Nazionale di Arte Moderna. Nel 1959 si laurea all’Accademia conseguendo il titolo con il massimo dei voti.

Pino Pascali

Pino Pascali

Il lavoro di scenografo e le prime esposizioni come artista

L’esordio di Pascali nel settore della scenografia e dell’arte scenica avviene ancora prima della laurea e del diploma: in questo periodo si rivela particolarmente proficua per lui la collaborazione con lo Studio Saraceni e la Lodolo Film, dove svolge attività di scenografo, grafico e creativo di spot pubblicitari. Un forte legame di amicizia lo lega fino alla sua morte a Sandro Lodolo.

I primi anni Sessanta vedono Pascali impegnato nella riproduzione di opere artistiche influenzate dalla Pop Art che intanto spopola in America e si diffonde anche in Italia.

Nel gennaio del 1965 Pino Pascali espone i suoi lavori in una personale presso la Galleria la Tartaruga di Roma, su invito del titolare Plinio de Martiis.

Nell’estate del medesimo anno a Torre Astura (Roma) l’artista di origini pugliesi realizza un’installazione intitolata “Requiescat” presso Galleria la Salita. Sempre nel 1965 Pascali espone a Palermo (in una personale) e poi in una serie di collettive in diverse località italiane (Verona, Termoli, Francavilla a Mare, Firenze).

Pino Pascali

La seconda metà degli anni '60

Anche l’anno successivo, il 1966, è ricco di esperienze artistiche e professionali rilevanti per l’eclettico artista, scenografo e performer barese. Nel 1967 arriva l’occasione della prima mostra personale all’estero: in Germania, alla Galleria Thelen di Essen, presenta opere appartenenti a periodi diversi della sua vita.

In particolare, alla Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma, il giovane artista colpisce per le opere qui presentate dal titolo “Canali di irrigazione” e “Campi Arati”.

Nel 1967, alla Biennale di Venezia (34esima edizione) espone una serie di opere, tra cui “Pelo”, “Contropelo”, “Stuoia”, “Cesto”, “Archetipo”, “Solitario”, “Le penne d’Esopo”.

Nel mese di Luglio partecipa al film “SMKP2”, diretto da Luca Patella, e ad Amalfi presenta la mostra “Arte povera, azioni povere”.

Pino Pascali, Penne di Esopo

Pino Pascali fotografato con una ragazza vicino alla sua opera "Le penne d'Esopo"

L'arte e la personalità

Pascali è stato un artista fuori dagli schemi, vulcanico e amante del paradosso. Quando viveva nella Capitale, molti lo incontravano mentre girava nella sua vecchia automobile e si fermava ad osservare stupito le vetrine dei negozi o le gabbie dello zoo.

Pino Pascali realizza le sue sculture utilizzando materiali effimeri e fragili come il legno, la tela, la paglia, la lana d’acciaio), esprime la sua personalità eclettica e anticonformista attingendo alla cultura e alla natura tipica del Mediterraneo (attrezzi, campi, riti dell’agricoltura), oppure rifacendosi alle forme del gioco e dell’avventura tipiche dei più piccoli.

Pino Pascali

La sua passione per l’arte ha un sapore ludico: un intero ciclo di opere è dedicato alle armi giocattolo, come quelle utilizzate dai bambini, create con materiali di riuso. Altre sue opere, invece, ripropongono le icone della cultura di massa della sua epoca.

La morte improvvisa

Muore tragicamente l’11 settembre 1968 a seguito delle gravi ferite riportate in un incidente: viene investito da un’automobile in corsa mentre è sulla sua motocicletta. Aveva solamente 32 anni.

La salma dell’artista si trova presso il cimitero di Polignano a Mare (Bari).

I riconoscimenti e la memoria

Dopo la morte gli è stato conferito il Premio Internazionale per la Scultura.

In omaggio a questo artista, uno dei più rappresentativi dell’arte moderna italiana del Novecento, è stato istituito il Premio Pino Pascali, a cura della Fondazione Pino Pascali (Museo di Arte Contemporanea) di Polignano a Mare. Presso la Fondazione sono attualmente esposte non solo le opere di Pascali, ma anche degli artisti vincitori del Premio e degli artisti pugliesi che meritano particolare attenzione.

Nel 2020 il regista Walter Fasano ha realizzato un film sulla vita di Pino Pascali e sulla sua breve - tuttavia intensa - carriera. Si intitola semplicemente “Pino”: il lungometraggio di Fasano è una produzione Passo UNO per Regione Puglia, Pino Pascali e Apulia Film Commission. E’ stato insignito del premio di “Miglior Film” nella sezione italiana.doc della 38esima edizione del Torino Film Festival 2020.

6 fotografie

Foto e immagini di Pino Pascali

Video Pino Pascali

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Pino Pascali nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Pino Pascali

8 biografie

Nati lo stesso giorno di Pino Pascali

Beatrice Cenci

Beatrice Cenci

Eroina popolare romana, personaggio simbolo contro la violenza sulle donne
α 6 febbraio 1577
ω 11 settembre 1599
Jimmy Fontana

Jimmy Fontana

Cantante italiano degli anni '60
α 13 novembre 1934
ω 11 settembre 2013
Nikita Kruscev

Nikita Kruscev

Politico sovietico
α 15 aprile 1894
ω 11 settembre 1971
Peter Tosh

Peter Tosh

Cantante e musicista giamaicano
α 9 ottobre 1944
ω 11 settembre 1987
Salvador Allende

Salvador Allende

Presidente cileno
α 26 giugno 1908
ω 11 settembre 1973
Abu Mazen

Abu Mazen

Leader politico palestinese
α 26 marzo 1935
Alain Delon

Alain Delon

Attore francese
α 8 novembre 1935
Corrado Augias

Corrado Augias

Giornalista, scrittore e conduttore tv italiano
α 26 gennaio 1935
Donald Sutherland

Donald Sutherland

Attore canadese
α 17 luglio 1935
Dudley Moore

Dudley Moore

Attore inglese
α 19 aprile 1935
ω 27 marzo 2002
Elio Fiorucci

Elio Fiorucci

Stilista e artista italiano
α 10 giugno 1935
ω 20 luglio 2015
Elvis Presley

Elvis Presley

Cantante e attore statunitense
α 8 gennaio 1935
ω 16 agosto 1977
Enzo Jannacci

Enzo Jannacci

Cantautore e cabarettista italiano
α 3 giugno 1935
ω 29 marzo 2013
Fred Bongusto

Fred Bongusto

Cantante italiano
α 6 aprile 1935
ω 8 novembre 2019
Gianni Letta

Gianni Letta

Politico italiano
α 15 aprile 1935
Giovanna Ralli

Giovanna Ralli

Attrice italiana
α 2 gennaio 1935
Jerry Lee Lewis

Jerry Lee Lewis

Cantante rock statunitense
α 29 settembre 1935
Julie Andrews

Julie Andrews

Cantante e attrice inglese
α 1 ottobre 1935
Lando Buzzanca

Lando Buzzanca

Attore italiano
α 24 agosto 1935
Leonardo Del Vecchio

Leonardo Del Vecchio

Imprenditore italiano, Luxottica
α 22 maggio 1935
Luciano Pavarotti

Luciano Pavarotti

Tenore italiano
α 12 ottobre 1935
ω 6 settembre 2007
Luciano Benetton

Luciano Benetton

Imprenditore italiano
α 13 maggio 1935
Marc Augé

Marc Augé

Etnologo e antropologo francese
α 2 settembre 1935
Milena Vukotic

Milena Vukotic

Attrice italiana
α 23 aprile 1935
Omar Sivori

Omar Sivori

Calciatore argentino
α 2 ottobre 1935
ω 18 febbraio 2005
Piersanti Mattarella

Piersanti Mattarella

Politico, vittima di mafia
α 24 gennaio 1935
ω 6 gennaio 1980
Richard Kuklinski

Richard Kuklinski

Noto criminale statunitense
α 11 aprile 1935
ω 5 marzo 2006
Tenzin Gyatso

Tenzin Gyatso

Dalai Lama, autorità religiosa tibetana
α 6 luglio 1935
Woody Allen

Woody Allen

Regista statunitense
α 1 dicembre 1935
Padre Pio

Padre Pio

Santo e frate cattolico italiano
α 25 maggio 1887
ω 23 settembre 1968
Giovannino Guareschi

Giovannino Guareschi

Scrittore italiano
α 1 maggio 1908
ω 22 luglio 1968
Helen Keller

Helen Keller

Scrittrice, attivista e insegnante statunitense, sordo-cieca dall'infanzia
α 27 giugno 1880
ω 1 giugno 1968
John Steinbeck

John Steinbeck

Scrittore statunitense, premio Nobel
α 27 febbraio 1902
ω 20 dicembre 1968
Karl Barth

Karl Barth

Teologo svizzero
α 10 maggio 1886
ω 10 dicembre 1968
Lucio Fontana

Lucio Fontana

Artista e scultore italiano
α 19 febbraio 1899
ω 7 settembre 1968
Marcel Duchamp

Marcel Duchamp

Artista francese
α 28 luglio 1887
ω 2 ottobre 1968
Martin Luther King

Martin Luther King

Politico statunitense, difensore dei diritti civili
α 15 gennaio 1929
ω 4 aprile 1968
Robert Kennedy

Robert Kennedy

Politico statunitense
α 20 novembre 1925
ω 6 giugno 1968
Salvatore Quasimodo

Salvatore Quasimodo

Poeta italiano, premio Nobel
α 20 agosto 1901
ω 14 giugno 1968
Thomas Merton

Thomas Merton

Religioso statunitense, monaco trappista, scrittore e saggista
α 31 gennaio 1915
ω 10 dicembre 1968
Tina Pica

Tina Pica

Attrice italiana
α 31 marzo 1884
ω 15 agosto 1968
Vittorio Pozzo

Vittorio Pozzo

Allenatore di calcio italiano
α 2 marzo 1886
ω 21 dicembre 1968
Yuri Gagarin

Yuri Gagarin

Astronauta russo
α 9 marzo 1934
ω 27 marzo 1968