Biografie

Paul Verhoeven

Paul Verhoeven
Paul Verhoeven nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Paul Verhoeven

Biografia Nuovi codici per il cinema

Paul Verhoeven nasce il 18 luglio 1938 ad Amsterdam, in Olanda. Dopo aver frequentato l'Università di Leiden, dove nel 1964 si laurea in Matematica e Fisica, deve interrompere la sua passione per il cinema (concretizzatasi già da studente con la realizzazione di alcuni cortometraggi) per arruolarsi nella Marina olandese. Riesce, in ogni caso, a tornare dietro la macchina da presa girando diversi documentari per l'Arma, incluso "The Marine Corps", finalizzato a celebrarne il trecentesimo anniversario.

Concluso il servizio militare, torna ai cortometraggi, e nel frattempo inizia a lavorare per la tv del suo Paese: nel 1969, per esempio, crea la serie tv "Floris", dodici puntate dedicate alla storia di un cavaliere medievale che ha il volto di Rutger Hauer (che negli anni successivi comparirà diverse volte nelle pellicole del regista). I suoi primi lavori mettono in luce la continua ricerca di equilibrio tra il bisogno di spettacolarizzazione e la forza del materiale narrativo. Al cinema, debutta con "Gli strani amori di quelle signore" (titolo originale: "Wat zien ik"), commedia del 1971, cui fa seguito, due anni più tardi, "Fiori di carne" (titolo originale: "Turkish delight"), che viene candidato all'Oscar come miglior film straniero (e che verrà scelto, nel 2000, come miglior film olandese del Novecento).

Gli anni Settanta si rivelano particolarmente prolifici, visto che di quegli anni sono anche "Kitty Zippel" (titolo originale: "Keetie Tippel"), uscito nel 1975, e "Soldato d'Orange" (titolo originale: "Soldaat van Oranje"), di due anni dopo. Nel 1979 arriva "Spetters", che racconta i giovani di quell'epoca, mentre nel 1982 Verhoeven prende la strada del thriller con "Il quarto uomo" (titolo originale: "De vierde man"), pellicola visionaria e hitchcockiana con Jeroen Krabbè che presenta diversi excursus erotici e che gli vale il premio della critica internazionale assegnatogli al Toronto Film Festival. Il film, per altro, gli assicura una cerca fama anche ad Hollywood.

Il regista olandese si trasferisce, quindi, in America, dove gira "L'amore e il sangue" (titolo originale "Flesh + Blood"), che viene proposto alla 42esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia nella sezione Giovani. Il film della svolta per la sua carriera, comunque, è "Robocop", uscito nel 1987, che conquista il Premio Oscar per i migliori effetti sonori. La strada verso la fantascienza cyberpunk si vede anche in "Atto di forza" (titolo originale: "Total recall"), del 1990, tratto da un romanzo di Philip K. Dick e che annovera nel cast Arnold Schwarzenegger e una giovane Sharon Stone: in questo caso, a vincere l'Oscar sono gli effetti speciali visivi.

Verhoeven torna a lavorare con la Stone in "Basic Instinct - Istinto di base" (con Michael Douglas), nel 1992: un thriller erotico realistico e che punta allo scandalo, che conquista nomination sia ai Golden Globe che agli Oscar. Gli Scandali tornano a fare capolino tre anni più tardi con "Showgirls", con scene sessuali fin troppo esplicite che gli valgono, suo malgrado, un Razzie Award come peggiore regista.

Nel 1997 il regista olandese gira "Starship Troopers - La fanteria dello spazio", adattamento del classico fantascientifico di Heinlein che si configura come una satira sull'insistito militarismo degli Stati Uniti, mentre nel 2000 torna al thriller con "L'uomo senza ombra" (titolo originale: "Hollow man"), che gli vale il Premio del Pubblico al Festival di Locarno. Dopo aver rifiutato di girare "Fast and furious" (e gli episodi successivi), torna in patria e si ripresenta al pubblico con "Black book" (titolo originale: "Zwartboek"), pellicola intimista che parla della Resistenza olandese e che vince lo Young Cinema Award alla Mostra di Venezia del 2006.

Ateo di formazione protestante, Verhoeven ha, tra gli altri meriti, quello di aver lanciato sulla scena internazionale gli attori olandesi Rutger Hauer e Renee Soutendijk, oltre a quello di aver influenzato in maniera notevole i codici del genere cinematografico.

Citazioni di Paul Verhoeven

5 fotografie

Foto e immagini di Paul Verhoeven

Commenti

Non ci sono commenti per Paul Verhoeven.

Argomenti e biografie correlate

Paul Verhoeven nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Paul Verhoeven

12 biografie

Nati lo stesso giorno di Paul Verhoeven

Re Juan Carlos di Borbone

Re Juan Carlos di Borbone

Monarca spagnolo
α 5 gennaio 1938
Adriano Celentano

Adriano Celentano

Cantante e artista italiano
α 6 gennaio 1938
Anthony Giddens

Anthony Giddens

Sociologo inglese
α 18 gennaio 1938
Bernard Madoff

Bernard Madoff

Imprenditore statunitense, autore di una delle più grandi frodi finanziarie di sempre
α 29 aprile 1938
Bruno Bozzetto

Bruno Bozzetto

Fumettista italiano
α 3 marzo 1938
Bruno Pizzul

Bruno Pizzul

Telecronista sportivo italiano
α 8 marzo 1938
Calisto Tanzi

Calisto Tanzi

Imprenditore italiano
α 17 novembre 1938
Claudia Cardinale

Claudia Cardinale

Attrice italiana
α 15 aprile 1938
Domenico De Masi

Domenico De Masi

Sociologo italiano
α 1 febbraio 1938
Edoardo Vianello

Edoardo Vianello

Cantante italiano
α 24 giugno 1938
Etta James

Etta James

Cantante statunitense
α 25 gennaio 1938
ω 20 gennaio 2012
Franco Califano

Franco Califano

Cantautore, poeta e scrittore italiano
α 14 settembre 1938
ω 30 marzo 2013
Gianni Minà

Gianni Minà

Giornalista, scrittore e conduttore tv italiano
α 17 maggio 1938
Giuliano Amato

Giuliano Amato

Politico italiano
α 13 maggio 1938
Jean Eustache

Jean Eustache

Regista francese
α 30 novembre 1938
ω 5 novembre 1981
Jon Voight

Jon Voight

Attore e regista statunitense
α 29 dicembre 1938
Kofi Annan

Kofi Annan

Politico ghanese, premio Nobel
α 8 aprile 1938
Luigi Tenco

Luigi Tenco

Cantautore italiano
α 21 marzo 1938
ω 27 gennaio 1967
Manuel Noriega

Manuel Noriega

Militare e politico panamense
α 11 febbraio 1938
Maurizio Costanzo

Maurizio Costanzo

Giornalista e conduttore tv italiano
α 28 agosto 1938
Nanni Svampa

Nanni Svampa

Cantante dialettale milanese
α 28 febbraio 1938
Natalie Wood

Natalie Wood

Attrice statunitense
α 20 luglio 1938
ω 29 novembre 1981
Nino Benvenuti

Nino Benvenuti

Atleta italiano, boxe
α 26 aprile 1938
Nitto Santapaola

Nitto Santapaola

Criminale italiano, boss mafioso di Cosa Nostra
α 4 giugno 1938
Pupi Avati

Pupi Avati

Regista italiano
α 3 novembre 1938
Raymond Carver

Raymond Carver

Scrittore, poeta e saggista statunitense
α 25 maggio 1938
ω 2 agosto 1988
Rocco Granata

Rocco Granata

Cantante italiano
α 16 agosto 1938
Romy Schneider

Romy Schneider

Attrice austriaca naturalizzata francese
α 23 settembre 1938
ω 29 maggio 1982
Rudolf Nureyev

Rudolf Nureyev

Ballerino russo
α 17 marzo 1938
ω 6 gennaio 1993
Sandro Mazzinghi

Sandro Mazzinghi

Pugile italiano
α 3 ottobre 1938
Ted Turner

Ted Turner

Imprenditore statunitense
α 19 novembre 1938
Tiziano Terzani

Tiziano Terzani

Giornalista e scrittore italiano
α 14 settembre 1938
ω 28 luglio 2004
Tony Renis

Tony Renis

Cantautore e produttore discografico italiano
α 13 maggio 1938