Elly Schlein

Elly Schlein

Elly Schlein

Biografia

Elly Schlein nasce a Lugano (Svizzera) il 4 maggio del 1985 da Melvin Schlein, politologo statunitense, e da Maria Paola Viviani, professoressa. È una politica proveniente da un ambiente multiculturale. Si è distinta in pochi anni per il suo sostegno a diversi temi sociali. Dal ruolo di europarlamentare fino all'ottimo risultato alle regionali dell'Emilia Romagna: vediamo in questa breve biografia quali sono le tappe importanti della vita professionale, pubblica e privata di Elly Schlein.

Elly Schlein

Elly Schlein

Elly Schlein: giovinezza ed esordi

La famiglia gioca un ruolo fondamentale nella sua futura vocazione politica. Gli avi paterni erano ebrei aschenaziti di Leopoli emigrati in America, mentre il fratello della madre era un noto avvocato ed esponente antifascista che ha ricoperto anche la carica di senatore per il Partito Socialista italiano.

Grazie al padre, Elly Schlein è in possesso della cittadinanza americana, che si rivela importante quando decide di seguire in prima persona le campagne presidenziali di Barack Obama. Già da giovane infatti si era distinta per il grande impegno profuso a livello civile, anche se negli anni degli studi era rimasta concentrata per ottenere la laurea in Giurisprudenza presso l'Università di Bologna.

Elly Schlein

Alla comparsa sulla scena politica internazionale di una figura promettente come Barack Obama, decide di dare il proprio contributo partecipando come volontaria nel 2008: è un'esperienza destinata a ripetersi anche quattro anni più tardi in vista delle rielezione del presidente statunitense.

Tornata in Italia, nel 2011 Elly Schlein svolge un ruolo fondamentale nella fondazione dell'associazione studentesca universitaria Progrè, il cui scopo è quello di sensibilizzare l'opinione pubblica per quanto concerne temi molto delicati e spesso ignorati, tra cui le politiche migratorie e la realtà delle carceri.

Elly Schlein

Elly Schlein con il Partito Democratico

Nel mese di aprile 2013 reagisce con sdegno all'affossamento della candidatura al Quirinale di Romano Prodi, a causa degli oltre 100 franchi tiratori che avevano sabotato l'operazione.

Assieme ad altri giovani militanti del Partito Democratico decide di occupare la sede locale in segno di protesta; il gruppo manifesta il grande disappunto della base contro la scelta dei vertici romani di dare vita al governo destinato a passare alla storia come quello di larghe intese a causa della complicata situazione determinatasi dopo le elezioni dello stesso anno.

Coerentemente Elly Schlein aderisce alla mozione che sostiene Pippo Civati per la segreteria nazionale del partito, alla cui direzione Elly viene eletta come appartenente alla corrente civatiana.

Elly Schlein

L'esperienza europea

All'inizio del 2014 sceglie di candidarsi all'europarlamento nella circoscrizione nord orientale.

La sua campagna elettorale si caratterizza per modalità nuove, capaci di parlare a un pubblico più giovane che ha grande familiarità con i dispositivi e linguaggi digitali.

Il 25 maggio viene eletta parlamentare europea con un buon risultato in termini di preferenze.

Presso il Parlamento comunitario ottiene la vicepresidenza della delegazione che si occupa di gestire e stabilizzare i rapporti tra Europa ed Albania.

Nel maggio dell'anno successivo lascia il Partito Democratico in forte dissenso con la linea rottamatrice stabilita dal nuovo segretario Matteo Renzi, che Elly Schlein considera molto affine alle politiche del centrodestra. In seguito a questa decisione aderisce a Possibile, partito fondato dal suo ex-capoarea Pippo Civati.

Elly Schlein

Elly Schlein vicepresidente dell'Emilia Romagna

Nel 2019 si conclude la sua esperienza di europarlamentare. L'anno successivo Elly sceglie di candidarsi alle elezioni regionali in Emilia Romagna all'interno della lista elettorale a cui partecipano Articolo Uno, Sinistra italiana ed altre realtà locali.

Il suo successo è straordinario perché poiché risulta la candidata con il maggior numero di preferenze personali in tutta la storia delle elezioni di questo tipo tenutesi nella regione. L'ottimo risultato spicca ancora di più se confrontato con quello ottenuto dalla sua lista.

Elly Schlein

A febbraio del 2020 fa dunque il suo ingresso come vicepresidente della Regione Emilia Romagna, ottenendo la delega al Welfare e al patto per il clima. Instaura un ottimo rapporto con il presidente fresco di rielezione, Stefano Bonaccini, che le permette di gestire anche forti posizioni di dissenso, come avviene nel caso del voto dato dal Partito Democratico al Movimento 5 Stelle per approvare il taglio dei parlamentari.

Elly Schlein

Vita privata

Per quanto concerne la sua vita privata, Elly Schlein gode di un ambiente particolarmente accogliente e di vedute aperte, che si rivela per lei importante non solo in ambito formativo, bensì soprattutto quando dichiara apertamente la sua bisessualità.

Elly Schlein

In vista delle elezioni politiche 2022 del 25 settembre entra a far parte della lista Italia Democratica e Progressista, candidandosi da indipendente nella lista proporzionale del Partito Democratico a Bologna.

Frasi di Elly Schlein

12 fotografie

Foto e immagini di Elly Schlein

Video Elly Schlein

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

8 biografie

Nati lo stesso giorno di Elly Schlein

Aiello

Aiello

Cantante italiano
α 26 luglio 1985
Highsnob

Highsnob

Cantante italiano
α 2 agosto 1985
Alessia Piovan

Alessia Piovan

Modella e attrice italiana
α 20 maggio 1985
Andrea Bargnani

Andrea Bargnani

Atleta italiano, basket
α 26 ottobre 1985
Andrew Howe

Andrew Howe

Atleta italiano
α 12 maggio 1985
Annalisa Scarrone

Annalisa Scarrone

Cantante italiana
α 5 agosto 1985
Bar Refaeli

Bar Refaeli

Modella e conduttrice tv israeliana
α 4 giugno 1985
Casey Stoner

Casey Stoner

Campione di motociclismo australiano
α 16 ottobre 1985
Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo

Calciatore portoghese
α 5 febbraio 1985
Dario Minieri

Dario Minieri

Giocatore di Poker professionista
α 10 febbraio 1985
Dario Chiazzolino

Dario Chiazzolino

Chitarrista jazz italiano
α 8 febbraio 1985
Dario Mangiaracina

Dario Mangiaracina

Cantautore italiano
α 21 marzo 1985
Debora Salvalaggio

Debora Salvalaggio

Showgirl, modella e attrice italiana
α 9 giugno 1985
Emanuele Giaccherini

Emanuele Giaccherini

Calciatore italiano
α 5 maggio 1985
Francesca Pascale

Francesca Pascale

Politica italiana
α 15 luglio 1985
Gianmaria Antinolfi

Gianmaria Antinolfi

Imprenditore e personaggio tv italiano
α 30 giugno 1985
Graziano Pellè

Graziano Pellè

Calciatore italiano
α 15 luglio 1985
Ilenia Pastorelli

Ilenia Pastorelli

Attrice italiana
α 24 dicembre 1985
Keira Knightley

Keira Knightley

Attrice inglese
α 26 marzo 1985
Larissa Riquelme

Larissa Riquelme

Modella paraguayana
α 22 febbraio 1985
Lewis Hamilton

Lewis Hamilton

Pilota F1 inglese
α 7 gennaio 1985
Lily Allen

Lily Allen

Cantante inglese
α 2 maggio 1985
Luka Modrić

Luka Modrić

Calciatore croato
α 9 settembre 1985
Marco Carta

Marco Carta

Cantante italiano
α 21 maggio 1985
Michael Phelps

Michael Phelps

Atleta statunitense, nuotatore
α 30 giugno 1985
Miriam Leone

Miriam Leone

Attrice e conduttrice televisiva italiana
α 14 aprile 1985
Nico Rosberg

Nico Rosberg

Pilota F1
α 27 giugno 1985
Nicole Minetti

Nicole Minetti

Showgirl e politica italiana
α 11 marzo 1985
Nina Senicar

Nina Senicar

Modella serba
α 11 novembre 1985
Riccardo Montolivo

Riccardo Montolivo

Calciatore italiano
α 18 gennaio 1985
Rooney Mara

Rooney Mara

Attrice statunitense
α 17 aprile 1985
Serena Rossi

Serena Rossi

Attrice, cantante e conduttrice tv
α 31 agosto 1985
Tania Cagnotto

Tania Cagnotto

Atleta, tuffatrice italiana
α 15 maggio 1985
Willie Peyote

Willie Peyote

Rapper italiano
α 28 agosto 1985
Yolanthe Cabau van Kasbergen

Yolanthe Cabau van Kasbergen

Attrice, modella e presentatrice olandese
α 19 marzo 1985