Luka Modrić

Luka Modrić

Biografia

Luka Modrić nasce il 9 settembre del 1985 a Zara, in Croazia. La sua infanzia non è delle più semplici, in quanto deve subire le conseguenze degli orrori della guerra tra Serbia e Croazia, durata dal 1991 al 1995. Ha solo sei anni quando assiste con i suoi stessi occhi all'assassinio del nonno. E' in questi anni che si avvicina al calcio. Inizia a giocare a pallone in modo assiduo nel parcheggio di un hotel della sua città, dove i rifugiati croati vengono accolti. Da subito mostra un talento fuori dal comune, riuscendo ad addomesticare la palla in modo straordinario, meglio dei ragazzi più grandi con cui Luka gioca.

La carriera calcistica

Luka viene notato dall'allenatore dell'NK Zadar, squadra di Zara. All'età di sedici anni entra a far parte della squadra della Dinamo Zagabria, e dopo aver militato per un anno nelle giovanili viene ceduto in prestito allo Zrinjski Mostar, nel campionato bosniaco: a diciotto anni viene nominato miglior giocatore del campionato nazionale. Successivamente passa all'Inter Zapresic, nella Prva HNL, per poi essere richiamato dalla Dinamo Zagabria.

Impiegato in un 4-2-3-1 in cui gioca a sinistra, Luka Modrić si dimostra un ottimo playmaker e regista. Complici le sue performance, nel 2008 la squadra della capitale croata si aggiudica il campionato con ben ventotto punti di distacco rispetto alla seconda classificata, vincendo anche la coppa nazionale. In questo periodo, per il suo stile di gioco e per le sue caratteristiche fisiche viene soprannominato il Johan Cruijff croato.

Luka Modrić

Luka Modrić

In Inghilterra

Nello stesso anno Luka viene ceduto alla squadra inglese Tottenham Hotspur, che lo acquista per sedici milioni e mezzo di sterline, pari più o meno a ventuno milioni di euro. Inoltre, viene convocato per i campionati europei, in cui esordisce con una rete su rigore contro l'Austria: la Croazia viene poi eliminata ai quarti di finale dalla Turchia ai rigori, e Modrić sbaglia uno dei tiri dal dischetto. A dispetto di un inizio di stagione 2008/2009 poco convincente, il giovane centrocampista si riscatta con l'arrivo sulla panchina del Tottenham di Harry Redknapp, e segna la sua prima rete il 21 dicembre contro il Newcastle.

Luka Modric negli anni 2010

Nel 2010 sposa Vanja Bosnic a Zagabria, di tre anni più giovane: dalla coppia nasceranno i figli Ivano ed Ema.

Luka Modrić con la moglie Vanja Bosnic

Luka Modrić con la moglie Vanja Bosnic

Nello stesso anno rinnova il contratto fino al 2016. L'anno successivo - è il 2011 - giunge fino ai quarti di finale di Champions League, dove gli Spurs sono eliminati dal Real Madrid. Proprio i blancos comprano Modric il 27 agosto del 2012 per trentatré milioni di sterline, oltre quaranta milioni di euro.

In Spagna

Il 18 settembre il centrocampista esordisce in Champions League con la maglia delle merengues contro il Manchester City, mentre a novembre segna la sua prima rete, contro il Real Saragozza. Conclude la stagione con ben cinquantatré partite disputate e quattro gol.

Nel 2014, con l'italiano Carlo Ancelotti in panchina, vince la Coppa del Re in finale contro il Barcellona. Poco più di un mese più tardi conquista la sua prima Champions League, fornendo a Sergio Ramos l'assist per il gol del pareggio contro l'Atletico Madrid; la vittoria porta la squadra ai supplementari della finale che viene vinta dal Real Madrid.

Sempre nel 2014 Luka Modrić prende parte ai campionati mondiali in Brasile, ma la Croazia si ferma già dopo la fase a gironi, complici le due sconfitte contro il Brasile e il Messico, non equilibrate dalla vittoria contro il Camerun.

Nella stagione 2014/2015 Modrić e il Real vincono la Supercoppa Europea contro il Siviglia, ma è costretto a rimanere fermo ai box per diverse settimane a causa di una lesione del tendine prossimale del retto femorale sinistro. A dicembre si riscatta con la vittoria del Mondiale del Club, ottenuto grazie al successo in finale contro gli argentini del San Lorenzo. Nella primavera successiva il calciatore croato si fa male di nuovo: è costretto a chiudere con un mese di anticipo una stagione in cui ha totalizzato appena ventiquattro match.

L'anno seguente si consola con la sua seconda Champions League, vinta di nuovo in finale contro l'Atletico Madrid, questa volta ai rigori.

La seconda metà degli anni 2010

Nel 2016 Luka Modrić gioca i campionati europei in Francia, segnando nella prima partita contro la Turchia: i croati vengono eliminati nei quarti di finale dal Portogallo, che poi sarà il vincitore del torneo. In seguito, dopo l'addio di Darijo Srna alla nazionale, Modrić è nominato capitano della Croazia.

Luka Modrić

Luka Modrić con la maglia della Croazia e la fascia di capitano

Nel 2017 è ancora una volta sul tetto d'Europa: vince la sua terza Champions League, battendo in finale la Juventus di Buffon e Allegri; vince inoltre il campionato spagnolo. Nell'estate dello stesso anno, con la cessione di James Rodrìguez al Bayern Monaco, indossa la maglia numero dieci del Real Madrid; battezza la maglia con la conquista della Supercoppa Europea, ottenuta ai danni del Manchester United.

Nella primavera del 2018 è ancora uno dei protagonisti della conquista della Champions League - la quarta per lui - vinta contro il Liverpool in finale. In estate, invece, prende parte ai campionati mondiali di Russia 2018, trascinando la nazionale croata fino alla finale; la Croazia deve arrendersi allo strapotere della Francia di Pogba e Mbappé, che vince il torneo.

Muhammad Lila, giornalista della Cnn, ha riassunto in un tweet di appena cinque frasi la parabola che ha segnato la vita di questo ragazzo.

Così un giornalista della CNN riassume in un tweet la storia di Modrić e della prima finale mondiale della Croazia:

Quando aveva 6 anni, suo nonno fu ucciso. Lui e la sua famiglia hanno vissuto da rifugiati, in una zona di guerra. È cresciuto con il suono delle granate che esplodevano. I suoi allenatori dicevano che era troppo debole e troppo timido per giocare a calcio. Oggi Luka Modric ha portato la Croazia alla sua prima finale mondiale.

Autore di una rete nella prima partita contro la Nigeria e del tre a zero nel secondo match contro l'Argentina di Leo Messi, Luka Modrić sbaglia un calcio di rigore agli ottavi di finale contro la Danimarca nei tempi supplementari, ma si riscatta segnando ai rigori e contribuendo al passaggio del turno della sua nazionale.

Ai rigori va a segno anche contro la squadra di casa, la Russia, nei quarti di finale; alla fine del torneo, dopo la finale contro i transalpini, Modrić è eletto migliore giocatore della manifestazione. Alla fine del mese di luglio 2018, il nome di Luka Modrić viene associato dagli esperti di calciomercato all'F.C. Inter; tuttavia fonti madrilene impongono una richiesta volutamente esagerata di più di settecento milioni di euro per la sua cessione.

Frasi di Luka Modrić

10 fotografie

Foto e immagini di Luka Modrić

Video Luka Modrić

Loading...

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Luka Modrić ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

14 biografie

Nati lo stesso giorno di Luka Modrić

Alessia Piovan

Alessia Piovan

Modella e attrice italiana
α 20 maggio 1985
Andrea Bargnani

Andrea Bargnani

Atleta italiano, basket
α 26 ottobre 1985
Andrew Howe

Andrew Howe

Atleta italiano
α 12 maggio 1985
Annalisa Scarrone

Annalisa Scarrone

Cantante italiana
α 5 agosto 1985
Bar Refaeli

Bar Refaeli

Modella israeliana
α 4 giugno 1985
Casey Stoner

Casey Stoner

Campione di motociclismo australiano
α 16 ottobre 1985
Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo

Calciatore portoghese
α 5 febbraio 1985
Dario Minieri

Dario Minieri

Giocatore di Poker professionista
α 10 febbraio 1985
Dario Chiazzolino

Dario Chiazzolino

Chitarrista jazz italiano
α 8 febbraio 1985
Debora Salvalaggio

Debora Salvalaggio

Showgirl e modella italiana
α 9 giugno 1985
Emanuele Giaccherini

Emanuele Giaccherini

Calciatore italiano
α 5 maggio 1985
Francesca Pascale

Francesca Pascale

Politica italiana
α 15 luglio 1985
Graziano Pellè

Graziano Pellè

Calciatore italiano
α 15 luglio 1985
Keira Knightley

Keira Knightley

Attrice inglese
α 26 marzo 1985
Larissa Riquelme

Larissa Riquelme

Modella paraguayana
α 22 febbraio 1985
Lewis Hamilton

Lewis Hamilton

Pilota F1 inglese
α 7 gennaio 1985
Lily Allen

Lily Allen

Cantante inglese
α 2 maggio 1985
Marco Carta

Marco Carta

Cantante italiano
α 21 maggio 1985
Michael Phelps

Michael Phelps

Atleta statunitense, nuotatore
α 30 giugno 1985
Miriam Leone

Miriam Leone

Attrice e conduttrice televisiva italiana
α 14 aprile 1985
Nico Rosberg

Nico Rosberg

Pilota F1
α 27 giugno 1985
Nicole Minetti

Nicole Minetti

Showgirl e politica italiana
α 11 marzo 1985
Nina Senicar

Nina Senicar

Modella serba
α 11 novembre 1985
Riccardo Montolivo

Riccardo Montolivo

Calciatore italiano
α 18 gennaio 1985
Tania Cagnotto

Tania Cagnotto

Atleta, tuffatrice italiana
α 15 maggio 1985
Yolanthe Cabau van Kasbergen

Yolanthe Cabau van Kasbergen

Attrice, modella e presentatrice olandese
α 19 marzo 1985