Kylian Mbappé

Kylian Mbappé

Biografia

Kylian Sanmi Mbappé Lottin nasce il 20 dicembre del 1998 a Bondy, nella regione dell'Ile-de-France, in una famiglia proveniente dal Camerun. L'ambiente famigliare è già fortemente orientato allo sport: il padre Wilfried è un dirigente della squadra di calcio locale, mentre la madre Fayza Lamari, algerina, è una giocatrice di pallamano di alto livello.

Dopo aver iniziato a giocare a pallone nell'AS Bondy, Kylian Mbappé entra a far parte dell'INF Clairefontaine, l'accademia calcistica più importante di tutta la Francia. Nato dal punto di vista calcistico come esterno offensivo, si adatta anche al ruolo di prima punta, facendosi notare per la sua velocità e la sua abilità nel dribbling.

Una curiosità: pare che la volontà di radersi i capelli a zero venga dall'imitazione del suo idolo, Zinedine Zidane. E nel 2012, a soli 14 anni, è proprio l'allenatore Zidane ad accoglierlo quando con la famiglia arriva in Spagna per sostenere un provino con il Real Madrid. Ma il francese sogna di giocare a Parigi.

Ero un bambino che ascoltava parlare il miglior calciatore francese nella storia del calcio. Fu un grande momento, ma non se ne fece nulla. Volevo rimanere in Francia.

Dopo aver suscitato l'interesse di club importanti come il Paris Saint-Germain, entra nel centro di formazione giovanile di La Turbie del Monaco. Con i monegaschi nella primavera del 2016 si aggiudica la Coppa Gambardella: Kylian contribuisce al successo con una doppietta nella finale contro il Lens. Nella seconda squadra del Monaco Mbappé colleziona dodici presenze e quattro gol.

Kylian Mbappé

Kylian Mbappé

La carriera di calciatore professionista

Dopo aver esordito in Ligue 1 contro il Caen diventando il più giovane di sempre a indossare la maglia del Monaco, Kylian Mbappé mette a segno il primo gol da professionista all'età di diciassette anni e sessantadue giorni, nel successo contro il Troyes per tre a uno. Diventa, dunque, il marcatore più giovane di sempre del Monaco, sottraendo tale primato a Thierry Henry.

In seguito sottoscrive il primo contratto da professionista: un accordo della durata di tre anni. Quando non è ancora maggiorenne, viene richiesto dal Manchester City, che sarebbe disposto a spendere quaranta milioni di euro per acquistarlo; il Monaco, però, rifiuta l'offerta.

La vittoria degli Europei under 19

Nel frattempo il giovane attaccante transalpino viene convocato per gli Europei under 19 dalla nazionale francese: nel corso del torneo segna contro la Croazia; sigla poi due reti contro i Paesi Bassi nella fase a gironi; si ripete in semifinale contro il Portogallo; Mbappé e compagni si aggiudicano la competizione sconfiggendo l'Italia in finale.

Mbappé negli anni 2016 e 2017

Nella stagione 2016-17 Mbappé viene schierato titolare dal Monaco sin dalla prima giornata di campionato, durante la quale, però, è vittima di una concussione cerebrale. Ristabilitosi nel giro di breve tempo, nel settembre del 2016 esordisce in Champions League contro il Bayer Leverkusen.

Nel febbraio del 2017, a diciotto anni e cinquantasei giorni, mette a segno la sua prima tripletta in campionato, e poco dopo segna anche in Champions League, contro il Manchester United. A marzo viene convocato per la prima volta dalla nazionale maggiore per la partita contro il Lussemburgo, valida per le qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018. Gioca anche l'amichevole contro la Spagna.

Ad aprile Mbappé realizza addirittura una doppietta, nei quarti di finale contro il Borussia Dortmund, contribuendo a far arrivare il Monaco fino alla semifinale della manifestazione, dove il suo team viene eliminato dalla Juventus di Massimiliano Allegri. Si consola, in ogni caso, con la vittoria del campionato.

Nell'agosto del 2017 il giovane francese segna la sua prima rete con la maglia della Francia, in un match di qualificazione ai Mondiali contro i Paesi Bassi. Nello stesso periodo si trasferisce al Paris Saint-Germain con la formula del prestito con diritto di riscatto, per una somma di 145 milioni di euro a cui si aggiungerebbero altri 35 milioni di bonus. Si tratta del secondo trasferimento più costoso della storia del calcio (dopo i 220 spesi per il brasiliano Neymar).

Esordisce il 9 settembre nella vittoria per cinque a uno contro il Metz segnando il suo primo gol, e pochi giorni dopo debutta con la maglia dei parigini anche in Champions.

Kylian Mbappé nel 2018: una nuova stella francese ai mondiali

Il 17 febbraio del 2018 il suo riscatto da parte del Paris Saint-Germain diventa obbligatorio, in virtù di una (ridicola) clausola che legava l'evento alla salvezza matematica del club capitolino. Con i parigini, Mbappé vince sia la Coppa di Lega che il campionato.

Kylian Mbappé ai mondiali di Russia 2018 con la maglia della nazionale francese

Kylian Mbappé ai mondiali di Russia 2018 con la maglia della nazionale francese

Nell'estate del 2018 viene convocato dal commissario tecnico Didier Deschamps per i Mondiali di Russia: segna un gol nella seconda partita del girone contro il Perù; poi negli ottavi di finale contro l'Argentina di Leo Messi realizza una doppietta e si guadagna un calcio di rigore: l'attesissima squadra sudamericana viene così eliminata.

Grazie alle cavalcate di Mbappé, ai suoi dribbling e ai suoi gol, nella vetrina mondiale del calcio appare chiaro a tutti che è nata una nuova stella francese del calcio. Si fa notare al grande pubblico anche per un gesto distintivo: quello di esultare dopo i gol mettendo le mani sotto le ascelle. Nella storia dei Mondiali di calcio è il secondo giocatore under 20 ad avere messo a segno una doppietta: chi l'ha preceduto si chiamava Pelè.

Non ho bisogno di soldi per giocare con la maglia dei Bleus, è solo un grande onore.

Ma il ragazzo francese piace a tutti anche per un altro motivo: senza renderlo noto al pubblico, con la nazionale francese ha siglato un accordo per donare ogni suo guadagno (ventimila euro per partita, più bonus per i risultati); beneficiaria è un'associazione che attraverso lo sport aiuta i bambini in ospedale o affetti da handicap. Alla fine del campionato la Francia si laurea campione del mondo per la seconda volta anche grazie a un suo gol in finale (4-2 contro la Croazia).

Frasi di Kylian Mbappé

12 fotografie

Foto e immagini di Kylian Mbappé

Video Kylian Mbappé

Loading...

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Kylian Mbappé ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

6 biografie

Nati lo stesso giorno di Kylian Mbappé

Google

Google

Azienda statunitense fondata da L. Page e S. Brin
α 27 settembre 1998
Chiara Nasti

Chiara Nasti

Fashion blogger italiana
α 22 gennaio 1998
Filippo Tortu

Filippo Tortu

Atleta italiano
α 15 giugno 1998
Paola Egonu

Paola Egonu

Pallavolista italiana di origini nigeriane
α 18 dicembre 1998
Simona Quadarella

Simona Quadarella

Atleta, nuotatrice italiana
α 18 dicembre 1998