Biografie

Boris Spassky

Boris Spassky
Boris Spassky nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Boris Spassky

Biografia

Boris Vasilevic Spasskij nasce il 30 gennaio del 1937 a Leningrado (oggi San Pietroburgo). Impara a giocare a scacchi all'età di cinque anni su un treno che sta evacuando Leningrado durante la Seconda Guerra Mondiale.

Poco tempo dopo, a soli dieci anni, conquista l'attenzione degli addetti ai lavori quando sconfigge il campione sovietico Mikhail Botvinnik.

Il suo primo allenatore è Vladimir Zak, che lo fa esercitare per molte ore ogni giorno e gli permette di diventare il più giovane giocatore sovietico a conquistare la prima categoria (a dieci anni), la categoria master (a undici anni) e la categoria soviet master (a quindici anni).

Proprio a quindici anni, nel 1952, Boris si piazza al secondo posto al Campionato di Leningrado.

L'anno seguente debutta a livello internazionale a Bucarest, nel corso di un torneo a cui prende parte anche il suo nuovo allenatore, Alexander Tolush. In Romania Boris Spassky riesce a sconfiggere Vasily Smyslov, che sfida l'anno seguente in occasione dei Campionati del Mondo.

Aggiudicatosi il titolo di international master Fide, nel 1955 a Mosca partecipa per la prima volta alla finale dei Campionati Sovietici, classificandosi al terzo posto dopo Smyslov e Efim Geller e riuscendo a qualificarsi, così, per l'Interzonale di Goteburg, che si tiene sempre quell'anno.

Ad Antwerp, in Belgio, vince i Campionati Mondiali Juniores contro Edmar Mednis, in rappresentanza della Lokomotiv.

Giunto settimo a Goteburg, si qualifica per il Torneo dei Candidati del 1956 che si svolge ad Amsterdam e ottiene automaticamente il titolo grandmaster: è il più giovane di sempre a raggiungere questo obiettivo.

Nel frattempo, Boris alterna all'allenamento con gli scacchi una frequente attività sportiva: a vent'anni è in grado di correre i cento metri piani in soli dieci secondi e quattro decimi. A Tbilisi, nel 1965, vince la finale dei Candidati, vale a dire l'incontro che sancisce a chi toccherà sfidare il campione del mondo uscente, sconfiggendo il leggendario Michail Tail anche grazie alla sua abilità nell'eluderne la forza tattica.

L'anno successivo, quindi, Boris Spassky ha per la prima volta l'opportunità di giocare per il titolo di campione del mondo, affrontando Tigran Petrosian. Spasskij perde, ma tre anni dopo riconquista il diritto di sfidare l'avversario, e stavolta la sua impresa va a buon fine: nel 1969 diventa campione del mondo.

Il suo regno iridato, tuttavia, dura appena tre anni, perché nel 1972 Spassky viene sconfitto dallo statunitense Bobby Fischer, in quello che viene definito come l'incontro del secolo: la sfida va in scena in Islanda, a Reykjavik, e assume un'importanza che va ben al di là del valore sportivo, visto che si svolge nel bel mezzo della Guerra Fredda, e di conseguenza viene considerata come emblematica dello scontro politico e militare tra l'Unione Sovietica e gli Stati Uniti.

La vittoria di Fischer è deleteria per Spasskij, il quale torna a casa in disgrazia: dopo avere vinto il campionato sovietico nel 1973, perde negli incontri dei Candidati l'anno successivo contro Anatolij Karpov, giocatore in forte ascesa, a Leningrado; la superiorità di Spasskiij è evidente, ma ciò non è sufficiente a impedire a Karpov di immagazzinare punti a sufficienza per vincere l'incontro.

Il campionato del mondo del 1972 e l'incontro dei candidati contro Karpov del 1974 rappresentano, per Boris, la fine del successo: da quel momento Spasskiij appare perfino riluttante nel dedicarsi completamente agli scacchi, privilegiando molte altre distrazioni, come il tennis.

Nel 1992 egli torna alla ribalta in occasione dell'organizzazione della rivincita dell'incontro del secolo: Spassky e Fischer si incontrano in Jugoslavia, a Belgrado. Il russo, in quel momento, si trova al centoseiesimo posto della classifica Fide, mentre Fischer è totalmente assente da tale graduatoria, essendo inattivo da ben venti anni. La sfida, tuttavia, si rivela poco credibile e appassionante anche a causa dei problemi di salute di Spaskiij.

Nel 2004 Bobby Fischer viene arrestato a Tokyo, in Giappone, su mandato degli Stati Uniti: il motivo ufficiale è rappresentato da un passaporto irregolare, mentre quello reale è il non aver rispettato l'embargo ONU nei confronti della Jugoslavia nel 1992 in occasione dell'incontro con Spasskiij. Proprio il russo interviene direttamente per sostenere il suo ex rivale, scrivendo una lettera aperta a George W. Bush, in quel momento Presidente degli Stati Uniti, in cui parla di Fischer come di un eroe nazionale paragonato a Paul Murphy. Nella missiva, Boris racconta di un'amicizia con Bobby che dura da quasi mezzo secolo, non nascondendo la personalità tormentata del suo rivale, e chiede al presidente americano di arrestare anche lui, mettendo i due nella stessa cella. Poco tempo dopo, Fischer verrà liberato.

Nel 2006, mentre si trova a San Francisco, Boris Spassky viene colpito da un infarto mentre è impegnato in una lezione di scacchi, ma riesce a ristabilirsi nel giro di breve tempo.

Nel 2015 esce al cinema il film "Pawn Sacrifice", di Edward Zwick, che narra dell'incontro del secolo: a interpretare il russo è l'attore Liev Schreiber, mentre Tobey Maguire è Bobby Fischer.

Frasi di Boris Spassky

5 fotografie

Foto e immagini di Boris Spassky

Video Boris Spassky

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Boris Spassky ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Boris Spassky nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Boris Spassky

9 biografie

Nati lo stesso giorno di Boris Spassky

Anthony Hopkins

Anthony Hopkins

Attore gallese
α 31 dicembre 1937
Bill Cosby

Bill Cosby

Attore statunitense
α 12 luglio 1937
Bruno Gambarotta

Bruno Gambarotta

Scrittore, giornalista e conduttore tv italiano
α 26 maggio 1937
Bruno Lauzi

Bruno Lauzi

Cantautore italiano
α 8 agosto 1937
ω 24 ottobre 2006
Carlo Sangalli

Carlo Sangalli

Imprenditore italiano
α Anno 1937
Carmelo Bene

Carmelo Bene

Drammaturgo italiano
α 1 settembre 1937
ω 16 marzo 2002
Colin Powell

Colin Powell

Politico statunitense, ex segretario di stato
α 5 aprile 1937
Dustin Hoffman

Dustin Hoffman

Attore statunitense
α 8 agosto 1937
Giuliano Urbani

Giuliano Urbani

Politico italiano
α 9 giugno 1937
Giuseppe Pisanu

Giuseppe Pisanu

Politico italiano
α 2 gennaio 1937
Jack Nicholson

Jack Nicholson

Attore statunitense
α 22 aprile 1937
Jane Fonda

Jane Fonda

Attrice statunitense
α 21 dicembre 1937
Johnny Dorelli

Johnny Dorelli

Cantante, attore e presentatore TV italiano
α 20 febbraio 1937
Lionel Jospin

Lionel Jospin

Politico francese
α 12 luglio 1937
Luciano Moggi

Luciano Moggi

Manager italiano, dirigente sportivo
α 10 luglio 1937
Luigi Calabresi

Luigi Calabresi

Commissario italiano
α 14 novembre 1937
ω 17 maggio 1972
Madeleine Albright

Madeleine Albright

Politica statunitense
α 15 maggio 1937
Mario Merola

Mario Merola

Cantante italiano
α 6 aprile 1937
ω 12 novembre 2006
Martti Ahtisaari

Martti Ahtisaari

Politico e diplomatico finlandese, premio Nobel
α 23 giugno 1937
Morgan Freeman

Morgan Freeman

Attore statunitense
α 1 giugno 1937
Paolo Conte

Paolo Conte

Musicista e cantautore italiano
α 6 gennaio 1937
Pino Puglisi

Pino Puglisi

Sacerdote cattolico italiano, vittima di mafia
α 15 settembre 1937
ω 15 settembre 1993
Raoul Casadei

Raoul Casadei

Cantante italiano
α 15 agosto 1937
Renzo Piano

Renzo Piano

Architetto italiano
α 14 settembre 1937
Renzo Arbore

Renzo Arbore

Conduttore e autore tv, musicista, showman italiano
α 24 giugno 1937
Ridley Scott

Ridley Scott

Regista inglese
α 30 novembre 1937
Robert Redford

Robert Redford

Attore e regista statunitense
α 18 agosto 1937
Roberto Gervaso

Roberto Gervaso

Giornalista e scrittore italiano
α 9 luglio 1937
Rubin Carter

Rubin Carter

Ex pugile statunitense
α 6 maggio 1937
ω 20 aprile 2014
Saddam Hussein

Saddam Hussein

Dittatore iracheno
α 28 aprile 1937
ω 30 dicembre 2006
Tom Stoppard

Tom Stoppard

Drammaturgo e regista inglese
α 3 luglio 1937
Valentina Tereshkova

Valentina Tereshkova

Astronauta russa, prima donna nello spazio
α 6 marzo 1937
Vanessa Redgrave

Vanessa Redgrave

Attrice inglese
α 30 gennaio 1937
Vittorio Emanuele di Savoia

Vittorio Emanuele di Savoia

Reale italiano
α 12 febbraio 1937
Warren Beatty

Warren Beatty

Attore statunitense
α 30 marzo 1937