Biografie

Raymond Radiguet

Raymond Radiguet
Raymond Radiguet nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Raymond Radiguet

Biografia Anni di follie

Raymond Radiguet nasce il 18 giugno del 1903 a Saint-Maur-des-Fossés, non lontano da Parigi, figlio di Maurice, un caricaturista e disegnatore, e di Jeanne Marie Louis Tournier.

Ancora ragazzo, si sposta nella capitale francese, dove frequenta il Liceo Carlo Magno (gli insegnanti lo ritengono un buon allievo, ma per nulla portato per le discipline artistiche): lo abbandona ben presto, però, anche a causa dei risultati scolastici mediocri, per assecondare il suo interesse per il giornalismo e per la letteratura.

Grazie alla ricca biblioteca di famiglia, si appassiona alla lettura, divorando gli scrittori del Seicento e del Settecento: Madame de La Fayette, ma anche Proust e Stendhal, oltre a poeti come Lautréamont, Rimbaud, Mallarmé e Verlaine.

La gioventù e i primi scritti

Nel 1917 Raymond Radiguet incontra Alice, una vicina di casa dei suoi parenti a Saint-Maur: i due avviano una relazione amorosa (Radiguet ha solo quattordici anni), che dura circa un anno; a partire dal 1918, il giovane si allontana progressivamente dalla ragazza. All'età di quindici anni, egli decide di abbandonare definitivamente gli studi e di cimentarsi con il giornalismo, grazie anche all'incontro con il poeta André Salmon, caporedattore del giornale "L'Intransigeant", al quale propone alcuni dei suoi scritti.

Si avvicina quindi al movimento modernista, i cui esponenti di spicco sono Juan Gris, Jean Hugo, Max Jacob e Pablo Picasso, e inizia a frequentare Jean Cocteau, che diventa il suo mentore e con il quale collabora a diverse riviste di avanguardia.

Monsieur Bebé

Conosciuto nei circoli letterari parigini come "Monsieur Bebé", Radiguet intrattiene relazioni con diverse donne: secondo Hemingway, che lo definisce "perversa" (al femminile), lo scrittore francese utilizza la propria sessualità per fare carriera.

La sua presenza nell'ambiente artistico e culturale è favorita, in ogni caso, anche dalla sua eccezionale e precoce cultura, che lo porta a discettare con eguale disinvoltura di simbolismo o del Seicento francese, ma anche dalla sua produzione poetica (i suoi versi, però, verranno pubblicati solo dopo la sua morte).

Il diavolo in corpo

Nel 1923, non ancora ventenne, Raymond Radiguet pubblica il suo primo e più famoso romanzo, "Le diable au corps" ("Il diavolo in corpo"): si tratta della storia di una giovane donna sposata che intrattiene una relazione amorosa con un ragazzo di sedici anni mentre suo marito è lontano da casa, impegnato a combattere sul fronte, e che quindi desta scandalo nel suo paese coinvolto nella Prima Guerra Mondiale.

Radiguet nega che la storia sia in parte autobiografica (come dimostra la sua storia con Alice), ma sono numerosi gli elementi che confermano tale supposizione, non ultimo - appunto - il suo amore viscerale per le donne.

L'opera, che in un primo momento appare con il titolo di "Coeur vert" ("Cuore acerbo"), si fa apprezzare nell'ambiente letterario, oltre che per i temi molto espliciti, anche per i toni e per lo stile unico con il quale è scritta, basandosi sullo psicologismo del XVII e del XVIII secolo, con tratti ironici e talvolta crudeli.

La morte

Raymond Radiguet muore a Parigi il 12 dicembre del 1923 a causa della febbre tifoidea: aveva contratto la malattia in seguito a un viaggio intrapreso in compagnia di Cocteau. Tre giorni prima di morire, aveva confidato al suo mentore: "Nel giro di tre giorni, sarò colpito dai soldati di Dio".

Ai funerali di Radiguet sono presenti, tra gli altri, Brancusi e Picasso: la cerimonia è organizzata da Coco Chanel.

Opere postume

Nel 1924 viene pubblicato postumo il suo secondo romanzo, "Le bal du Comte d'Orgel" ("Il ballo del conte d'Orgel"), nel quale viene trattato nuovamente il tema dell'adulterio. L'opera, che prende dichiaratamente spunto da "La principessa di Clèves" di Madame de La Fayette, si fonda sulla nascita inconsapevole di un sentimento, nell'ambito di una vita mondana in cui i protagonisti non sono in grado di seguire una passione vera. Nel 1925 viene pubblicata la raccolta postuma "Les joues en feu" ("Le gote in fiamme"), nella quale sono riuniti i versi di Radiguet.

Frasi di Raymond Radiguet

3 fotografie

Foto e immagini di Raymond Radiguet

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Raymond Radiguet ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Raymond Radiguet nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Raymond Radiguet

10 biografie

Nati lo stesso giorno di Raymond Radiguet

Ardito Desio

Ardito Desio

Geologo, alpinista ed esploratore italiano
α 18 aprile 1897
ω 12 dicembre 2001
Bettie Page

Bettie Page

Modella, pin-up statunitense
α 22 aprile 1923
ω 12 dicembre 2008
Graziella Campagna

Graziella Campagna

Vittima italiana di mafia
α 3 luglio 1968
ω 12 dicembre 1985
Peppino Prisco

Peppino Prisco

Avvocato italiano, vicepresidente dell'Inter
α 10 dicembre 1921
ω 12 dicembre 2001
Robert Browning

Robert Browning

Poeta e drammaturgo inglese
α 7 maggio 1812
ω 12 dicembre 1889
Anaïs Nin

Anaïs Nin

Scrittrice statunitense
α 21 febbraio 1903
ω 14 gennaio 1977
Eliot Ness

Eliot Ness

Poliziotto statunitense, autore dell'arresto di Al Capone
α 19 aprile 1903
ω 16 maggio 1957
Evelyn Waugh

Evelyn Waugh

Scrittore inglese
α 28 ottobre 1903
ω 10 aprile 1966
Galeazzo Ciano

Galeazzo Ciano

Politico e diplomatico italiano
α 18 marzo 1903
ω 11 gennaio 1944
Georg Elser

Georg Elser

Attivista tedesco, attentatore alla vita di Hitler
α 4 gennaio 1903
ω 9 aprile 1945
George Orwell

George Orwell

Scrittore britannico
α 25 giugno 1903
ω 21 gennaio 1950
Georges Simenon

Georges Simenon

Scrittore belga
α 13 febbraio 1903
ω 4 settembre 1989
Gustavo Rol

Gustavo Rol

Sensitivo italiano
α 20 giugno 1903
ω 22 settembre 1994
John von Neumann

John von Neumann

Matematico e informatico ungherese
α 28 dicembre 1903
ω 8 febbraio 1957
John Dillinger

John Dillinger

Noto criminale statunitense
α 22 giugno 1903
ω 22 luglio 1934
Konrad Lorenz

Konrad Lorenz

Etologo e filosofo austriaco
α 7 novembre 1903
ω 27 febbraio 1989
Marguerite Yourcenar

Marguerite Yourcenar

Scrittrice francese
α 8 giugno 1903
ω 17 dicembre 1987
Raoul Follereau

Raoul Follereau

Filantropo francese
α 17 agosto 1903
ω 6 dicembre 1977
Theodor W. Adorno

Theodor W. Adorno

Filosofo tedesco
α 11 settembre 1903
ω 6 agosto 1969
Vladimir Horowitz

Vladimir Horowitz

Pianista ucraino
α 1 ottobre 1903
ω 5 novembre 1989
Gustave Eiffel

Gustave Eiffel

Ingegnere francese
α 15 dicembre 1832
ω 28 dicembre 1923
Joaquín Sorolla

Joaquín Sorolla

Pittore spagnolo
α 27 febbraio 1863
ω 10 agosto 1923
Katherine Mansfield

Katherine Mansfield

Scrittrice neozelandese
α 14 ottobre 1888
ω 9 ottobre 1923
Pancho Villa

Pancho Villa

Rivoluzionario e guerrigliero messicano
α 5 giugno 1878
ω 20 luglio 1923
Warren G. Harding

Warren G. Harding

29° Presidente degli Stati Uniti d'America
α 2 novembre 1865
ω 2 agosto 1923
Wilhelm Conrad Röntgen

Wilhelm Conrad Röntgen

Fisico tedesco, premio Nobel
α 27 marzo 1845
ω 10 febbraio 1923