Ultimi commenti alle biografie - pagina 16

Venerdì 18 ottobre 2019 18:24:49 Per: Matteo Salvini

Buona sera signor Matteo Salvini.

Intenderei fornire, con la presente, un modestissimo suggerimento circa un' argomentazione, sicuramente apprezzata dal Suo popolo, che forse per mia disattenzione non ho colto nei vari dibattiti e che mi parrebbe interessante contrapporre alla solita tiritera lotta all'evasione, ecct. ecct. degli avversari politici.

Argomentazione e punto di programma: Lotta agli sprechi e alle inefficienze (vedi le innumerevoli e sconcertanti inchieste delle trasmissioni televisive Striscia, Fuori dal coro, Quarta Repubblica, Non è l'arena).

Grazie e mi scusi se forse l'argomentazione è già stata evidenziata e non sono stato attento a coglierla.

Raffaele Militello

Venerdì 18 ottobre 2019 18:22:23 Per: Silvio Berlusconi

Spett. le Presidente Silvio Berlusconi mi chiamo Carmen Quaranta, ho 61 anni e sono Referente dei malati Sezione Milano, Aisf Onlus (Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica) una patologia che vede piagati due milioni d'italiani e anch'io stessa ne sono affetta. È una malattia cronica invisibile e invalidante dove il dolore e i molteplici sintomi dominano la nostra vita di tutti i giorni togliendoci a volte lavoro, affetti (perché non ti capiscano) e anche la dignità, visto che anche per la maggior parte dei medici è tabù e noi rimaniamo soli con la nostra disperazione. Noi Volontari abbiamo creato una rete di Sezioni da Nord a Sud per renderla visibile attraverso raduni, eventi e materiale informativo. Purtroppo ci mancano anche i fondi per fare ricerca. Le scrivo perché so che lei è una persona sensibile a questi problemi, non so cosa potrebbe fare per noi fibromialgici ma ho voluto informarla che esiste questo problema che per noi è molto grave e avremo bisogno di visibilità. È la nostra più grande speranza è essere inseriti nel più breve tempo possibile nei LEA per poter avere un'identità ed essere considerati finalmente esseri umani bisognosi dell'aiuto della Sanità e non dei malati immaginari.
La ringrazio per l'attenzione anche se i Fibromialgici potranno essere l'ultimo dei suoi problemi.
Grazie di cuore
Cordiali saluti
Referente Aisf Onlus
Carmen Quaranta

Venerdì 18 ottobre 2019 17:49:54 Per: Corrado Augias

Vorrei inviare il mio libro "Libertà o arbitrio?" memoriale di un magistrato

Venerdì 18 ottobre 2019 17:45:58 Per: Luigi Di Maio

Egregio ministro DI MAIO, mi era parso di sentire che grazie a Voi la povertà era stata debellata.
Oggi 18. 10. 2019 ha ricevuto posta dal "Banco Alimentare", all'interno della busta ho dovuto leggere delle strazianti richieste di aiuto da persone che soffrono ancora LA FAME. Fermo restando la mia decisione di come comportarmi mi sono chiesto:
1) non era stata abolita la povertà grazie a Voi???
2) non è corretto quanto ricevuto dal BANCO ALIMENTARE???
Grazie se avrà la possibilità e il tempo per un riscontro ai miei dubbi.
Filippo Ronco

>
Venerdì 18 ottobre 2019 17:36:13 Per: Roman Abramovich

Sei una persona grandissima e ti stimo moltissimo complimenti

Venerdì 18 ottobre 2019 17:15:00 Per: Mario Giordano

Gradirei suggerire un argomento da trattare in trasmissione: tutto quanto ha a che vedere con il codice della strada, multe, autovelox ecc. Sempre più spesso gli enti fanno cassa con tali mezzi coercitivi che, oltre a prelevarti, il più delle volte ingiustamente, importi salatassimni ti privano pure della libertà di viaggiare, muoverti, vivere. In un attimo possono prosciugarti punti patente e. il più delle volte, per motivi puerili ed ingiusti. Per es. sulla SP 29 di Savona ci sono installati due autovelox, nello stesso senso di marcia, a due km. uno dall'altro. Uno al km. 147+300 e l'altro a 149+500. Alla pena minima di tre punti a infrazione... Sulla SP 299 Novara, nello spazio di tre km. ci sono rispettivamente: il limite dei 90, dei 50, dei 60 e dei 30. Senza mai un cartello barrato di fine del limite! Gli esempi possono sprecarsi. Ma è regolamentazione del traffico e prevenzione per l'utente o solo intenzione di far cassa. Ma quando si guida si deve prestare attenzione alla strada o continuamente solo ai cartelli stradali posti in essere da "folli" ed irresponsabili? Ma chi sono gli addetti a stabilire la segnaletica stradale? Tutti degli inetti? E, al solito, la mano destra non sa cosa fa la sinistra ingenerando così una terribile confusione? In Germania. per es., esistono i limiti per le città, 50 km. e i limiti extra centri urbani, 100 km. Solo in caso di lavori in corso possono essere installati limiti diversi. L'utente sa sempre come comportarsi. Non è e non deve essere distratto in continuazione! In Francia tutte le multe inerenti le infrazioni del codice stradale vengono pagate in un unico ufficio a Rennes e tale monte denaro NON può essere usato altro che per lavori inerenti le reti viarie. Ecc. Da noi la solita "legge della giungla", gli esempi si sprecano, per rispettare la quale rischi di andar fuori strada distratto dalle mille incoerenze. Si potrebbe scrivere un romanzo su tutte le bestialità che si vedono sulle strade. In conclusione si puo amaramente affermare che purtroppo, anche chi vuol rispettare in toto il Codice, e ne sono la stragrande maggioranza degli utenti, non è in grado di farlo a causa dei soliti incompetenti messi a gestire centri nevralgici come quelli della segnaletica stradale. Sarebbe davvero il caso di dire BASTA e anche in questo settore cercar di mettere un po' d'ordine.

Venerdì 18 ottobre 2019 17:07:01 Per: Gianni Morandi

Ciao Gianni,
sono un tuo fan da sempre, vivo a Bologna dal 1976 (per la precisione abito a Casalecchio di Reno) per motivi di lavoro, anche se adesso sono in pensione, sono di origine calabrese. Durante la mia permanenza a Bologna ho avuto anche la fortuna di conoscere Bruno Zambrini, autore della musica di tanti tuoi successi, tramite una sua cugina che abita qui.
Ho tre figlie, la prima disabile e due gemelle. La prima che ha 37 anni frequenta il Centro diurno Modiano a Borgonuovo di Sasso Marconi, dove vengono accolte tante altre persone con disabilità seguite da educatori e volontari. In questo Centro avrebbero espresso il desiderio di trascorrere un pomeriggio insieme a te, magari cantando qualche tua canzone. Io spero che questo sogno si possa realizzare, se tu puoi e vuoi faresti felici tante persone. Spero di ricevere una tua risposta tramite il mio indirizzo di posta elettronica oppure contattandomi sul mio cellulare 328-------.
Ti ringrazio per l'attenzione e la pazienza che vorrai dedicarmi e ti saluto caramente
Pino Morano

Venerdì 18 ottobre 2019 17:04:18 Per: Luigi Di Maio

Ministro sono un suo elettore Direttore Affari Legale e RU di 62 anni.
BREVE NOTA CON ARGOMENTAZIONI: PERCHE' QUOTA 100 VA TENUTA FINO A SCADENZA E NON SI PUO' FARE ALTRIMENTI
1) Si tratta di una legge dello Stato con scadenza nel 2021. Non è cosa banale. Non si tratta di una normale legge da sottoporre a revisione/riforma ma di una legge sperimentale che deve giungere a termine anche per renderne chiari gli esiti. Se cambi le finestre poi non si capisce più nulla (merd in-merd out).
2) La legge dello stato equivale a contratto (che ex art. 1371 cc ha forza di… legge). Ancor più, in virtù del fatto che il cittadino (contraente debole) non ha potuto partecipare alla stesura. E' un patto con gli Italiani. E' un impegno che lo Stato deve onorare fino alla scadenza, a meno che avvengano fatti imprevedibili. Non è certo imprevedibile il motivo economico che vige da decenni. La hanno fatta consulenti, commissioni, è promulgata dal Presidente. Dovevano pensarci prima.
3) Le clausole di salvaguardia IVA addirittura servivano a garantirne l'applicazione. Oggi si vuole ragionare al contrario: per non aumentare l'IVA blocchiamo la legge. A Renzi va detto: vuoi dare soldi alle famiglie…bene….. aumentiamo l'IVA. Non li puoi prendere da un altro capitolo con coperture. Oppure prendiamoli dalle tue prebende (oppure questi sono diritti acquisiti?).
4) Ogni ragionamento di carattere politico oggi non vale più. Si è perso il treno. Oggi è solo una questione di diritto. Quasi tutti parlano di ragioni politiche. Sbagliato, occorre riportare la questione in termini di diritto. Conte è Professore, lo spieghi bene a tutti.
5) La legge ha copertura per il triennio. Non solo, ma ha risparmiato 1, 7 mld nel 2019.
6) La legge è punto fondamentale del programma elettorale che ha portato a vincere le elezioni.
7) L'impegno dello Stato (irrilevante che cambino i competitors) va mantenuto in virtù del nuovo approccio Stato cittadino. Entrambi in buona fede debbono rispettare le regole e le leggi fatte con termine di scadenza. Altrimenti con che faccia chiedo di rispettare le regole e le leggi?
8) Fare una legge che blocca quota 100 o ne prolunga le finestre? Nulla di più sbagliato. Giusto aprire un tavolo con le OOSS che nell'arco di durata della legge riformi il sistema, ma senza pasticci affrettati e soprattutto senza dire che gli obiettivi sono cambiati.
9) Se cade il Governo e torna Salvini che ripristina quota 100. Che facciamo? E le decine di esodati creati ad arte che fine fanno?
10) Bloccare la legge o allungarne le finestre sarebbe come tassare pochi cash (aumentare le tasse…???) illegittimamente e creare nuovi esodati.
11) Chi avesse firmato accordi con le aziende sfruttando la legge (come me) avrà certamente concordato una "dimissione" e non licenziamento, per evitare soprattasse. In questi casi, se viene bloccata la legge, il soggetto non avrà diritto neanche alla NASPI (perché si è dimesso e non è stato licenziato….. ??? Danno e beffa). Che fa, impugna la transazione…… ?
12) Il ragionamento fatto da Renzi rispecchia il suo comportamento: Letta stai sereno…e fa cadere il Governo; facilita l'accordo con i 5 stelle ed il giorno dopo crea Italia Viva. Subito dopo si mette a contestare tutto per fare l'ago della bilancia. Bene, Conte sa cosa vuol dire "istituto della presupposizione". Se Renzi si fosse comportato secondo buona fede avesse detto prima cosa intendeva fare e forse Conte e Mattarella -a questa stregua- non avrebbero acconsentito alla formazione del Nuovo Governo. Ora che fanno... chiedono la "risoluzione" del Governo? Renzi, Calenda, Cazzola & C. sono giuristi ma sembra che non abbiano idea di cosa sia il diritto, o peggio: lo sanno e sono solo in mala fede per fare cadere il Governo in una trappola.
13) A Bruxelles basterà dire: "amici…. la cosa, la avete detta già l'anno scorso. Oggi purtroppo c'è una legge da rispettare. Abbiamo già aperto un tavolo. Entro il 2021 avremo risolto… ".

Venerdì 18 ottobre 2019 16:52:40 Per: Alex Zanardi

Gent. mo Alex

Sono Andrea Carloni e le scrivo da un'agenzia di eventi di Milano.
Vorremo gentilmente chiederle una quotazione per averla come ospite di un evento aziendale che si terrà a Milano il 6 Febbraio 2020.
Sarei felice di esporle le tematiche dell'evento in risposta alla sua mail.
Intanto colgo l'occasione per ringraziarla ed augurarle una buona giornata.

Cordialmente

Carloni Andrea

Venerdì 18 ottobre 2019 16:27:41 Per: Matteo Salvini

Buonasera Gent. mo Matteo, pensavo di poter venire domani a Piazza San Giovanni ma purtroppo da qualche giorno sono influenzata.
Per la raccolta firme è possibile trovare i vostri banchi a Roma anche in altre Piazze? Abito quartiere Trieste Parioli.
Forza riorganizziamoci capitano!
Mrita