Biografie

Gilles Deleuze

Gilles Deleuze
Gilles Deleuze nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia La salute del pensiero

Il panorama filosofico francese è caratterizzato, negli anni che seguono il secondo conflitto mondiale, dalla presenza di un pensatore che ha saputo dare un contributo notevole alle tematiche del pensiero contemporaneo, non rinunciando ad una visione originale e ad una sistemazione "eccentrica" delle sue posizioni rispetto agli ambiti tradizionali: a partire dall'attività intorno al pensiero di Friedrich Nietzsche, Gilles Deleuze conoscerà la notorietà accademica in Francia e in Europa.

Il filosofo nasce a Parigi il giorno 18 gennaio 1925: giovane studente farà il suo primo incontro decisivo a scuola con un professore dal nome illustre, Pierre Halbwachs, figlio di Maurice, uno dei padri della sociologia francese, che lo introdurrà alla lettura dei grandi classici della letteratura francese contemporanea (su tutti André Gide, Anatole France e Charles Baudelaire).

Frequenta il Liceo Carnot di Parigi e decide di iscriversi alla Sorbona, dove vi rimarrà, a partire dal 1944, fino al 1948, anno in cui conseguirà la licenza in filosofia: i suoi professori sono F. Alquié, J. Hippolyte e G. Canguilhelm. In questo periodo saranno altrettanto decisive, per la formazione del pensatore parigino, le amicizie con F. Châtelet e con futuri scrittori come M. Tournier e M. Butor. Gli anni universitari sono caratterizzati, inoltre, da una certa insofferenza e da una polemica nei confronti delle scuole tradizionali e delle sue metodologie, contrassegnando i tratti della personalità del futuro professore.

L'itinerario speculativo del pensatore francese sarà profondamente segnato dalla lettura di questi autori, cui Deleuze, insieme ad altri non espressamente citati nella dichiarazione, ha dedicato monografie, articoli, antologie di scritti e lezioni universitarie.

Nel periodo compreso tra il 1948 e il 1957, anno in cui diventa assistente di storia della filosofia alla Sorbona, insegna presso i licei di Amiens, Orleans e Parigi. In questo periodo pubblicherà la sua prima opera monografica sul pensiero di David Hume, "Empirisme et subjectivité": seguirà un lungo silenzio interrotto dalla pubblicazione del suo studio su Nietzsche.

A partire dal 1960 l'attività di ricerca si sposta al CNRS, per poi giungere nel 1964 all'università di Lione. La pubblicazione delle due tesi di dottorato (come prevedeva a quel tempo l'ordinamento universitario francese), la prima (considerata il capolavoro teoretico), sotto la direzione di M. de Gandillac, dal titolo "Differenza e ripetizione" e la seconda, sotto la direzione di F. Alquié, "Spinoza e il problema dell'espressione", gli valgono la nomina di professore nel 1969. Pubblica contemporaneamente un'altra opera destinata ad attirare l'interesse degli ambienti specializzati, "Logica del senso", che presenta delle innovazioni a livello formale.

Grazie all'interessamento del suo amico Michel Foucault otterrà la cattedra nell'università di Paris VIII-Vincennes, ateneo di carattere sperimentale, che estendeva il discorso filosofico anche ai non addetti ai lavori, rispondendo ad un'esigenza sempre viva nel pensatore Deleuze, preoccupato di parlare anche a coloro che non avevano una formazione filosofica. Nel corso degli anni Settanta la collaborazione con lo psichiatra francese Félix Guattari (1930-1992), e la pubblicazione delle opere, frutto del sodalizio, "L'anti-Edipo" e "Millepiani", darà al filosofo la fama anche in ambito internazionale, specie nel mondo anglosassone.

Attraverso una critica serrata della psicanalisi, i due autori, inoltre, giungeranno, molto più tardi, all'opera, di stampo quasi pedagogico, "Che cos'è la filosofia?", in grado di chiarire la posizione nei riguardi della tradizione filosofica colta nei suoi aspetti, si potrebbe dire, più creativi e, allo stesso tempo, più funzionali alle nuove aperture del pensiero, proposte dai due studiosi, nei confronti, ad esempio, della scienza e dell'arte.

La vasta produzione di Gilles Deleuze si è sempre dedicata a questo tipo di prospettive, alternando volumi di carattere storiografico, a testi dedicati alla critica letteraria e cinematografica, passando per la pittura e il teatro: in tutti i contributi non viene mai a mancare il tecnicismo filosofico dell'autore e la consapevolezza del sapere specialistico di una filosofia aperta alle istanze più disparate.

Negli anni Ottanta, a ridosso del congedo dall'insegnamento, avvenuto nel 1987, Gilles Deleuze ritornerà al tipo di attività che aveva contraddistinto i suoi inizi, vale a dire quegli esercizi storiografici che hanno permesso al pensatore parigino di costruire la sua filosofia nel confronto con i grandi referenti del suo pensiero: tra questi sembra essere di particolare rilievo lo studio dedicato all'amico Michel Foucault, in cui la sintesi della filosofia del celebre pensatore francese operata da Deleuze appare come una meditazione speculativa intrisa di profonda ammirazione.

Colpito da una grave malattia (soffriva di insufficienze respiratorie che lo avevano costretto a subire una tracheotomia) Gilles Deleuze si toglie la vita il 4 novembre 1995, defenestrandosi dalla sua abitazione parigina: aveva 70 anni.

Così si esprime Jacques Derrida, commentando la morte di un filosofo che ha lasciato un profondo segno nel pensiero contemporaneo: "Il segno di un grande filosofo e di un grande professore. Lo storico della filosofia che tracciò una sorta di elezione configurale della propria genealogia (gli stoici, Lucrezio, Spinoza, Hume, Kant, Nietzsche, Bergson ecc.) fu anche inventore di filosofia che non si costrinse mai entro un qualche 'ambito' filosofico [...]".

Due mesi prima della tragica scomparsa comparirà l'ultimo testo, un articolo significativamente titolato "L'immanenza: una vita...", che, quasi alla maniera di un'eredità speculativa, mostra il lascito di una filosofia che ha cercato di riflettere sulla vita e le sue innumerevoli prospettive, per fare del pensiero un vero e proprio «esercizio di salute».

Frasi di Gilles Deleuze

3 fotografie

Foto e immagini di Gilles Deleuze

Loading...

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Gilles Deleuze ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Gilles Deleuze nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

13 biografie

Nati lo stesso giorno di Gilles Deleuze

Felix Mendelssohn

Felix Mendelssohn

Compositore tedesco
α 3 febbraio 1809
ω 4 novembre 1847
Luigi Settembrini

Luigi Settembrini

Scrittore e patriota italiano
α 17 aprile 1813
ω 4 novembre 1876
Michael Crichton

Michael Crichton

Scrittore, regista e sceneggiatore statunitense
α 23 ottobre 1942
ω 4 novembre 2008
Yitzhak Rabin

Yitzhak Rabin

Statista israeliano
α 1 marzo 1922
ω 4 novembre 1995
Krizia

Krizia

Stilista italiana
α 31 gennaio 1925
ω 7 dicembre 2015
Pol Pot

Pol Pot

Politico, rivoluzionario e dittatore cambogiano
α 25 gennaio 1925
ω 15 aprile 1998
Andrea Camilleri

Andrea Camilleri

Scrittore italiano
α 6 settembre 1925
Angela Lansbury

Angela Lansbury

Attrice statunitense
α 16 ottobre 1925
Antonio Amurri

Antonio Amurri

Scrittore e paroliere italiano
α 28 giugno 1925
ω 18 dicembre 1992
Arnaldo Forlani

Arnaldo Forlani

Politico italiano
α 8 dicembre 1925
B.B. King

B.B. King

Chitarrista statunitense
α 16 settembre 1925
ω 14 maggio 2015
Bernardo Caprotti

Bernardo Caprotti

Imprenditore italiano, Esselunga
α 7 ottobre 1925
ω 30 settembre 2016
Dick Van Dyke

Dick Van Dyke

Attore statunitense
α 13 dicembre 1925
Elmore Leonard

Elmore Leonard

Scrittore statunitense
α 11 ottobre 1925
ω 20 agosto 2013
Gianni Baget Bozzo

Gianni Baget Bozzo

Sacerdote e politico italiano
α 8 marzo 1925
ω 8 maggio 2009
Giorgio Napolitano

Giorgio Napolitano

Undicesimo Presidente della Repubblica Italiana
α 29 giugno 1925
Gore Vidal

Gore Vidal

Scrittore, sceneggiatore e saggista statunitense
α 3 ottobre 1925
ω 31 luglio 2012
Ida Magli

Ida Magli

Antropologa e filosofa italiana
α Anno 1925
ω 21 febbraio 2016
Malcolm X

Malcolm X

Politico statunitense
α 19 maggio 1925
ω 21 febbraio 1965
Margaret Thatcher

Margaret Thatcher

Politica inglese, ex Primo Ministro britannico
α 13 ottobre 1925
ω 8 aprile 2013
Mario Francese

Mario Francese

Giornalista italiano, vittima di mafia
α 6 febbraio 1925
ω 26 gennaio 1979
Michele Ferrero

Michele Ferrero

Imprenditore italiano
α 26 aprile 1925
ω 14 febbraio 2015
Mikis Theodorakis

Mikis Theodorakis

Compositore greco
α 29 luglio 1925
Paul Newman

Paul Newman

Attore e regista statunitense
α 26 gennaio 1925
ω 26 settembre 2008
Peter Sellers

Peter Sellers

Attore inglese
α 8 settembre 1925
ω 24 luglio 1980
Pippo Fava

Pippo Fava

Giornalista e scrittore italiano
α 15 settembre 1925
ω 5 gennaio 1984
Robert Kennedy

Robert Kennedy

Politico statunitense
α 20 novembre 1925
ω 6 giugno 1968
Robert Altman

Robert Altman

Regista statunitense
α 20 febbraio 1925
ω 20 novembre 2006
Rod Steiger

Rod Steiger

Attore statunitense
α 14 aprile 1925
ω 9 luglio 2002
Silvana Pampanini

Silvana Pampanini

Attrice italiana
α 25 settembre 1925
ω 6 gennaio 2016
Umberto Veronesi

Umberto Veronesi

Oncologo italiano
α 28 novembre 1925
ω 8 novembre 2016
Zygmunt Bauman

Zygmunt Bauman

Filosofo e sociologo polacco
α 19 novembre 1925
ω 9 gennaio 2017
Alfred Eisenstaedt

Alfred Eisenstaedt

Fotografo tedesco
α 6 dicembre 1898
ω 24 agosto 1995
Bernie Cornfeld

Bernie Cornfeld

Uomo d'affari e noto truffatore
α 17 agosto 1927
ω 27 febbraio 1995
Bobby Riggs

Bobby Riggs

Tennista statunitense
α 25 febbraio 1918
ω 25 ottobre 1995
Dean Martin

Dean Martin

Attore statunitense
α 7 giugno 1917
ω 25 dicembre 1995
Edda Ciano Mussolini

Edda Ciano Mussolini

Figlia del Duce
α 1 settembre 1910
ω 9 aprile 1995
Emil Cioran

Emil Cioran

Filosofo rumeno
α 8 aprile 1911
ω 20 giugno 1995
Emmanuel Levinas

Emmanuel Levinas

Filosofo lituano
α 12 gennaio 1906
ω 25 dicembre 1995
Ginger Rogers

Ginger Rogers

Attrice e ballerina statunitense
α 16 luglio 1911
ω 25 aprile 1995
Hugo Pratt

Hugo Pratt

Fumettista italiano
α 15 giugno 1927
ω 20 agosto 1995
Jonas Salk

Jonas Salk

Scienziato statunitense, scopritore del vaccino anti-polio
α 28 ottobre 1914
ω 23 giugno 1995
Juan Manuel Fangio

Juan Manuel Fangio

Pilota argentino
α 24 giugno 1911
ω 17 luglio 1995
Lana Turner

Lana Turner

Attrice statunitense
α 8 febbraio 1921
ω 29 giugno 1995
Mia Martini

Mia Martini

Cantante italiana
α 20 settembre 1947
ω 12 maggio 1995
Yitzhak Rabin

Yitzhak Rabin

Statista israeliano
α 1 marzo 1922
ω 4 novembre 1995