Biografie

Gianluigi Bonelli

Gianluigi Bonelli
Gianluigi Bonelli nelle opere letterarie

Biografia Romanziere prestato ai fumetti

Soggettista straordinario, scrittore, sceneggiatore, Gianluigi Bonelli non è stato solo il patriarca del fumetto italiano ma - e forse soprattutto - anche il papà di Tex Willer, eroe senza macchia e senza paura che ha stregato generazioni di lettori, riuscendo a vincolarle a sè, caso più unico che raro nell'universo delle "nuvole parlanti", anche in età adulta. Chiunque abbia letto un albo di Tex sa bene a quali emozioni si può andare incontro, quali fantastiche avventure abbia saputo cucinare Bonelli con la sua penna.

Altro che cinema, altro che grande schermo, altro che DVD, home theater e altre diavolerie tecnologiche moderne: basterebbe un solo titolo di Tex, scelto a caso, per essere proiettati in un altro mondo, viaggiando con la mente e assumendo così un sicuro e ottimo ricostituente per la fantasia (e al cuore).

Nato il 22 dicembre 1908 a Milano, Giovanni Luigi Bonelli esordisce nell'editoria alla fine degli anni '20 scrivendo racconti per il "Corriere dei piccoli", articoli per il "Giornale illustrato dei viaggi" edito da Sonzogno e tre romanzi d'avventure. Egli stesso si definiva "un romanziere prestato ai fumetti".

Fra i suoi modelli narrativi citava spesso Jack London, Joseph Conrad, Stevenson, Verne e soprattutto Salgari, narratore con cui Bonelli ha molto in comune, in particolare l'abilità di ricreare con la sola forza dell'immaginazione realtà mai viste di persona.

Negli anni '30 dirige varie testate della "Saev", casa editrice del tempo: "Jumbo", "L'Audace", "Rin-Tin-Tin", "Primarosa". Scrive anche le sue prime sceneggiature, realizzate da disegnatori del calibro di Rino Albertarelli e Walter Molino.

Nel 1939 il grande passo: rileva il settimanale "L'Audace", passato nel frattempo dalla Saev alla Mondadori, e diventa editore in proprio. Finalmente, può dare libero sfogo alla sua inesauribile fantasia senza lacci e lacciuoli di alcun genere (che non siano le vendite, naturalmente), e senza dover dare ascolto agli spesso inascoltati consigli di terzi.

Dopo la guerra, in collaborazione con Giovanni Di Leo, si occupa anche delle traduzioni delle produzioni francesi "Robin hood" e "Fantax".

Nel 1946, mai dimenticando la passione per la letteratura, scrive romanzi come "La perla nera" e "Ipnos".

Bonelli, grande appassionato della storia del west, in base alle sue sole cognizioni "letterarie", nel 1948 dà finalmente vita a Tex Willer, l'antesignano di ogni eroe del west che si rispetti. In suo aiuto, dal punto di vista grafico, accorre il disegnatore Aurelio Galleppini (meglio conosciuto come Galep), l'ideatore delle immortali fisionomie dei personaggi.

Tuttavia Tex era nato pensando ad una sua breve durata editoriale e nessuno si aspettva il successo che si è poi verificato.

Nelle previsioni del suo autore, infatti, sarebbe dovuto durare due o tre anni al massimo. Invece è diventato il fumetto più longevo del mondo dopo Topolino, in edicola ancora oggi per la "Sergio Bonelli Editore", la casa editrice del figlio che poi ha indovinato altri grandi successi, da "Dylan Dog" a "Martin Mystere" a "Nathan Never".

Pur dedicando in seguito la maggior parte del proprio tempo a Tex, Bonelli ha dato vita a numerosi altri personaggi, tra i quali occorre ricordare almeno "El Kid", "Davy Crockett" e "Hondo".

Gianluigi Bonelli, lo ripetiamo, pur non essendosi mai sostanzialmente spostato dalla città natìa, è riuscito a creare un universo realistico ed estremamente credibile di un mondo lontano che poteva solo immaginare, soprattutto considerando che all'epoca il cinema e la televisione non avevano l'importanza nel forgiare l'immaginario che hanno acquisito successivamente.

La sua capacità di inventare storie ed intrecci appassionanti era colossale ed ha dell'impressionante. Basti pensare che Bonelli scrisse tutte le avventure di "Aquila della notte" (così Tex è chiamato presso i suoi "fratelli indiani" Navajos), pubblicate fino alla metà degli anni '80, ma continuò a visionarle anche dopo, fino alla sua scomparsa avvenuta ad Alessandria il 12 gennaio 2001, all'età di 92 anni.

Oggi, fortunatamente, Tex Willer, insieme ai suoi compagni d'avventura, Kit Carson, il giovane figlio Kit e l'indiano Tiger Jack, è ancora vivo e vegeto e detiene ancora il primato di vendita nelle edicole italiane, vero eroe immortale come pochi ne esistono.

2 fotografie

Foto e immagini di Gianluigi Bonelli

Commenti

Non ci sono commenti per Gianluigi Bonelli.

Argomenti e biografie correlate

Gianluigi Bonelli nelle opere letterarie

7 biografie

Nati lo stesso giorno di Gianluigi Bonelli

Agatha Christie

Agatha Christie

Scrittrice inglese
α 15 settembre 1890
ω 12 gennaio 1976
Vasco Pratolini

Vasco Pratolini

Scrittore italiano
α 19 ottobre 1913
ω 12 gennaio 1991
F.C. Inter

F.C. Inter

Società calcistica italiana
α 9 marzo 1908
Balthus

Balthus

Pittore francese
α 29 febbraio 1908
ω 19 febbraio 2001
Anna Magnani

Anna Magnani

Attrice italiana
α 7 marzo 1908
ω 26 settembre 1973
Bette Davis

Bette Davis

Attrice statunitense
α 5 aprile 1908
ω 6 ottobre 1989
Carole Lombard

Carole Lombard

Attrice statunitense
α 6 ottobre 1908
ω 16 gennaio 1942
Cesare Pavese

Cesare Pavese

Scrittore italiano
α 9 settembre 1908
ω 27 agosto 1950
Claude Lévi-Strauss

Claude Lévi-Strauss

Antropologo francese
α 28 novembre 1908
ω 1 novembre 2009
Edward Teller

Edward Teller

Fisico ungherese naturalizzato statunitense
α 15 gennaio 1908
ω 9 settembre 2003
Elio Vittorini

Elio Vittorini

Scrittore italiano
α 23 luglio 1908
ω 12 febbraio 1966
Giovanni Leone

Giovanni Leone

Sesto Presidente della Repubblica Italiana
α 3 novembre 1908
ω 9 novembre 2001
Giovannino Guareschi

Giovannino Guareschi

Scrittore italiano
α 1 maggio 1908
ω 22 luglio 1968
Henri Cartier-Bresson

Henri Cartier-Bresson

Fotografo francese
α 22 agosto 1908
ω 2 agosto 2004
Herbert Von Karajan

Herbert Von Karajan

Direttore d'orchestra austriaco
α 5 aprile 1908
ω 16 luglio 1989
Ian Fleming

Ian Fleming

Scrittore inglese, padre di James Bond
α 28 maggio 1908
ω 12 agosto 1964
James Stewart

James Stewart

Attore statunitense
α 20 maggio 1908
ω 2 luglio 1997
John Kenneth Galbraith

John Kenneth Galbraith

Economista canadese
α 15 ottobre 1908
ω 29 aprile 2006
Joseph McCarthy

Joseph McCarthy

Politico statunitense
α 14 novembre 1908
ω 2 maggio 1957
Leonardo Sinisgalli

Leonardo Sinisgalli

Poeta, ingegnere e pubblicitario italiano
α 9 marzo 1908
ω 31 gennaio 1981
Lyndon Johnson

Lyndon Johnson

36° Presidente USA
α 27 agosto 1908
ω 22 gennaio 1973
Maurice Merleau-Ponty

Maurice Merleau-Ponty

Filosofo francese
α 14 marzo 1908
ω 4 maggio 1961
Nelson Rockefeller

Nelson Rockefeller

Industriale e politico statunitense
α 8 luglio 1908
ω 27 gennaio 1979
Oskar Schindler

Oskar Schindler

Imprenditore tedesco, famoso per aver salvato oltre 1000 ebrei dalla Shoah
α 28 aprile 1908
ω 9 ottobre 1974
Quentin Crisp

Quentin Crisp

Scrittore, attore e autore satirico inglese
α 25 dicembre 1908
ω 21 novembre 1999
Salvador Allende

Salvador Allende

Presidente cileno
α 26 giugno 1908
ω 11 settembre 1973
Simone de Beauvoir

Simone de Beauvoir

Scrittrice, filosofa e femminista francese
α 9 gennaio 1908
ω 14 aprile 1986
Tommaso Landolfi

Tommaso Landolfi

Scrittore e poeta italiano
α 9 agosto 1908
ω 8 luglio 1979
Willard Frank Libby

Willard Frank Libby

Scienziato statunitense, premio Nobel
α 17 dicembre 1908
ω 8 settembre 1980
Balthus

Balthus

Pittore francese
α 29 febbraio 1908
ω 19 febbraio 2001
Maria José del Belgio

Maria José del Belgio

Ultima regina italiana
α 4 agosto 1906
ω 27 gennaio 2001
Ahmad Shah Massoud

Ahmad Shah Massoud

Militare e leader politico afghano
α 1 settembre 1953
ω 9 settembre 2001
Alessandro Natta

Alessandro Natta

Politico italiano
α 7 gennaio 1918
ω 23 maggio 2001
Anthony Quinn

Anthony Quinn

Attore messicano - statunitense
α 21 aprile 1915
ω 3 giugno 2001
Ardito Desio

Ardito Desio

Geologo, alpinista ed esploratore italiano
α 18 aprile 1897
ω 12 dicembre 2001
Claude Shannon

Claude Shannon

Ingegnere e matematico statunitense
α 30 aprile 1916
ω 24 febbraio 2001
Douglas Adams

Douglas Adams

Scrittore di fantascienza, sceneggiatore e umorista inglese
α 11 marzo 1952
ω 11 maggio 2001
Ferruccio Amendola

Ferruccio Amendola

Attore e doppiatore italiano
α 22 luglio 1930
ω 3 settembre 2001
George Harrison

George Harrison

Cantante e musicista inglese, Beatles
α 25 febbraio 1943
ω 29 novembre 2001
Giovanni Leone

Giovanni Leone

Sesto Presidente della Repubblica Italiana
α 3 novembre 1908
ω 9 novembre 2001
Indro Montanelli

Indro Montanelli

Giornalista italiano
α 22 aprile 1909
ω 22 luglio 2001
Joey Ramone

Joey Ramone

Cantante e musicista rock statunitense
α 19 maggio 1951
ω 15 aprile 2001
Jorge Amado

Jorge Amado

Scrittore brasiliano
α 10 agosto 1912
ω 6 agosto 2001
Lalla Romano

Lalla Romano

Scrittrice, poetessa, giornalista e aforista italiana
α 11 novembre 1906
ω 26 giugno 2001
Maria Grazia Cutuli

Maria Grazia Cutuli

Giornalista italiana, assassinata in Afghanistan
α 26 ottobre 1962
ω 19 novembre 2001
Michele Alboreto

Michele Alboreto

Pilota F1 italiano
α 23 dicembre 1956
ω 25 aprile 2001
Peppino Prisco

Peppino Prisco

Avvocato italiano, vicepresidente dell'Inter
α 10 dicembre 1921
ω 12 dicembre 2001
Robert Ludlum

Robert Ludlum

Scrittore statunitense
α 25 maggio 1927
ω 12 marzo 2001
Tiberio Mitri

Tiberio Mitri

Pugile e attore italiano
α 12 luglio 1926
ω 12 febbraio 2001
Turi Ferro

Turi Ferro

Attore teatrale siciliano
α 21 gennaio 1921
ω 11 maggio 2001