Neil Young

Neil Young
Neil Young nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Neil Young Discografia

Biografia

Neil Percival Young nasce il 12 novembre del 1945 a Toronto (Canada), figlio di un giornalista sportivo. Cresciuto a Omemee, a 130 chilometri dalla sua città natale, all'età di sei anni si vede diagnosticare il diabete e si ammala di poliomielite. Per colpa della malattia la parte sinistra del suo corpo risulta indebolita. A dodici anni Neil, in seguito al divorzio dei genitori, va a vivere in Manitoba, a Winnipeg, con la madre.

Nel periodo dell'adolescenza forma alcune band di garage rock e nel 1965 intraprende la carriera di musicista professionista con gli Squires, prima di dare vita ai Mynah Birds con Rick James. Successivamente Neil Young si trasferisce a Los Angeles con il bassista Bruce Palmer (anche perché James viene arrestato per renitenza alle armi): in questo periodo vive negli USA in modo illegale. Solo nel 1970 riceve la Green Card.

Nel frattempo si esibisce con i Buffalo Springfield, che diventano uno dei gruppi più importanti della California: al suo fianco ci sono, oltre a Palmer, Dewey Martin, Richie Furay e Stephen Stills. Tuttavia i rapporti tra i componenti del gruppo si deteriorano ben presto, sia per i problemi di droga di Palmer che per i diverbi con il management. Così nel 1968 la band si scioglie.

I primi dischi

Young, a quel punto, sottoscrive con la Reprise Records un contratto da solista e all'inizio del 1969 dà alle stampe il disco "Neil Young". Dopodiché recluta Billy Talbot, Danny Whitten e Ralph Molina per creare i Crazy Horse, con i quali registra "Everybody knows this is nowhere" (maggio 1969), album che contiene, tra gli altri, "Down by the river", "Cowgirl in the sand" e "Cinnamon girl". Più tardi Young ritrova l'amico Stills aggiungendosi al trio "Crosby, Stills & Nash", band che aveva già pubblicato un album. Il quartetto, rinominato "Crosby, Stills, Nash & Young", debutta a Chicago il 16 agosto 1969, e successivamente si esibisce al celeberrimo Festival di Woodstock, durante il quale però Young rifiuta di essere filmato.

Neil Young, David Crosby, Stephen Stills, Graham Nash

Da sinistra: Neil Young, David Crosby, Stephen Stills, Graham Nash

Con il gruppo Young incide dischi dal grande successo commerciale ed artistico come "Déjà vu" e "Four Way Street" (disco live del 1971); pubblica il singolo Ohio dal forte accento politico, composto all'indomani del massacro alla Kent State University del 4 maggio 1970 (e divenuto un classico dei brani antimilitaristi degli anni '60 e 70'.

Gli anni '70

Nel 1970 pubblica "After the Gold Rush", mentre nel 1972 raggiunge i vertici delle classifiche con il singolo "Heart of gold". Dopo il successo commerciale, però, arriva un periodo di forte crisi, contraddistinto da depressione e problemi fisici, complice la morte per overdose di Danny Whitten, il chitarrista dei Crazy Horse. Lo stesso Neil Young, per altro, fa uso di droghe, il che contribuisce a peggiorare la sua salute già malferma.

Dischi come "Time fades away" e "On the beach" riflettono l'atmosfera del periodo, e insieme con "Tonight's the night" vanno a comporre quella che viene definita Trilogia del Dolore. Non a caso gli album vendono molto meno rispetto ai precedenti e disorientano la critica, fino alla rinascita che va in scena con "Zuma", album pubblicato nel 1975 e che precede "Long may you run", a cui collabora anche Stephen Stills.

Nel 1977 è la volta di "American stars 'n' bars", al cui interno è presente "Like a hurricane". Mentre nel 1978 tocca a "Comes a time". Tra la fine degli anni Settanta e l'inizio degli anni Ottanta vengono incisi "Rust never sleeps", l'album dal vivo "Live rust" e "Hawks & doves".

La mia vita si basa sull'arte, è fondata sulla musica.

Neil Young negli anni '80 e '90

Nel 1985 spicca "Old ways", che anticipa il rhythm and blues di "This note's for you". Nel 1989 con l'album "Freedom" pubblica una canzone emblematica della sua produzione musicale: "Rockin' in the Free World".

Sconvolto dalla morte, nel 1994, di Kurt Cobain, che nella lettera scritta prima di suicidarsi riporta un verso del suo brano "My my, hey hey", Young rende omaggio al frontman dei Nirvana dedicandogli "Sleeps with angels". Una curiosità: Stephen King, nel suo celebre libro IT, cita più volte la frase "Improvvisamente, dentro al nero" tratta dalla canzone "My My, Hey Hey".

Nel frattempo scrive per il film "Philadelphia" il brano omonimo, che gli vale una candidatura agli Oscar per la migliore canzone. Nel 1997 è protagonista del live "Year of the horse", che segue la pubblicazione di "Broken arrow".

Neil Young

Neil Young

Vita privata

Neil Young si è unito due volte in matrimonio. La prima moglie è Susan Acevedo, sposata nel 1968, ma la storia è durata solo fino al 1970. La seconda moglie è Pegi Morton, cantante, sposata nel 1978 e a cui è stato legato fino al 2014. Nel mezzo ha avuto una storia importante con l'attrice Carrie Snodgress dal 1971 al 1974.

Young ha due figli maschi: Zeke (nato durante la relazione con la Snodgress) e Ben, entrambi nati con una forma di paralisi cerebrale più grave in Ben, meno grave in Zeke; ha inoltre una figlia di nome Amber Jean Young, che come Neil stesso, soffre di epilessia.

Dopo trentasei anni di matrimonio con la seconda moglie, ha iniziato una relazione sentimentale con l'attrice Daryl Hannah.

Gli anni 2000 e 2010

Nel 2000 Neil Young torna al folk-rock con "Silver & gold", mentre nel 2003 realizza il concept-album "Greendale", relativo alla quotidianità di una cittadina della provincia americana. Colpito da un aneurisma cerebrale nel 2005, Neil riesce comunque a registrare il disco acustico "Prairie wind". Nel 2006 dà alle stampe il politico "Living with war", in cui si scaglia contro la guerra in Iraq e il presidente degli Stati Uniti George W. Bush.

Nel 2009 pubblica "Fork in the road" e nel 2012 tocca ad "Americana", che ripropone i grandi classici del folk statunitense, e a "Psychedelic Pill", che ripropone la collaborazione con i Crazy Horse. Nel 2015 realizza un altro concept album, intitolato "The Monsanto years". Due anni più tardi, nel 2017, balza agli onori delle cronache per aver messo a disposizione gratuitamente tutti i suoi archivi.

Frasi di Neil Young

11 fotografie

Foto e immagini di Neil Young

Video Neil Young

Loading...

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Neil Young ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Neil Young nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Neil Young Discografia

10 biografie

Nati lo stesso giorno di Neil Young

Lula

Lula

Politico, ex presidente brasiliano
α 27 ottobre 1945
Alberto Castagna

Alberto Castagna

Giornalista e conduttore tv italiano
α 23 dicembre 1945
ω 1 marzo 2005
Aung San Suu Kyi

Aung San Suu Kyi

Politica birmana, premio Nobel
α 19 giugno 1945
Bob Marley

Bob Marley

Cantante giamaicano
α 6 febbraio 1945
ω 11 maggio 1981
Bobby Solo

Bobby Solo

Cantante italiano
α 18 marzo 1945
Catherine Spaak

Catherine Spaak

Attrice e conduttrice tv francese
α 3 aprile 1945
Claudio Lippi

Claudio Lippi

Cantante e presentatore tv italiano
α 3 giugno 1945
Cristiano Malgioglio

Cristiano Malgioglio

Cantante, paroliere e personaggio tv italiano
α 12 aprile 1945
Eddy Merckx

Eddy Merckx

Atleta belga, ciclismo
α 17 giugno 1945
Enrico Montesano

Enrico Montesano

Attore italiano
α 7 giugno 1945
Eric Clapton

Eric Clapton

Chitarrista inglese
α 30 marzo 1945
Franco Battiato

Franco Battiato

Cantautore italiano
α 23 marzo 1945
Franz Beckenbauer

Franz Beckenbauer

Ex calciatore tedesco
α 11 settembre 1945
Gianni Amelio

Gianni Amelio

Regista italiano
α 20 gennaio 1945
Giovanni Minoli

Giovanni Minoli

Giornalista, autore e conduttore tv italiano
α 26 maggio 1945
Giuseppe Ayala

Giuseppe Ayala

Politico e magistrato italiano
α 18 maggio 1945
Go Nagai

Go Nagai

Disegnatore giapponese
α 6 settembre 1945
Goldie Hawn

Goldie Hawn

Attrice statunitense
α 21 novembre 1945
Helen Mirren

Helen Mirren

Attrice inglese
α 26 luglio 1945
Ian Gillan

Ian Gillan

Cantante inglese, Deep Purple
α 19 agosto 1945
Il 45 giri

Il 45 giri

-
α 10 gennaio 1945
Ivan Graziani

Ivan Graziani

Cantautore italiano
α 6 ottobre 1945
ω 1 gennaio 1997
John McAfee

John McAfee

Informatico statunitense creatore di un noto software antivirus
α 18 settembre 1945
Keith Jarrett

Keith Jarrett

Pianista e compositore statunitense
α 8 maggio 1945
L' O.N.U.

L' O.N.U.

Organizzazione Internazionale
α 24 ottobre 1945
Luigi Ciotti

Luigi Ciotti

Sacerdote italiano, fondatore di Libera
α 10 settembre 1945
Massimo Boldi

Massimo Boldi

Attore, comico e cabarettista italiano
α 23 luglio 1945
Massimo Moratti

Massimo Moratti

Imprenditore e dirigente sportivo italiano
α 16 maggio 1945
Mia Farrow

Mia Farrow

Attrice statunitense
α 9 febbraio 1945
Milo Manara

Milo Manara

Disegnatore italiano
α 12 settembre 1945
Patch Adams

Patch Adams

Medico statunitense celebre per la Terapia del Sorriso
α 28 maggio 1945
Pete Townshend

Pete Townshend

Musicista inglese, The Who
α 19 maggio 1945
Pierluigi Castagnetti

Pierluigi Castagnetti

Politico italiano
α 9 ottobre 1945
Piero Grasso

Piero Grasso

Politico ed ex magistrato antimafia italiano
α 1 gennaio 1945
Radovan Karadzic

Radovan Karadzic

Politico e poeta bosniaco
α 19 giugno 1945
Rita Pavone

Rita Pavone

Cantante italiana
α 23 agosto 1945
Ritchie Blackmore

Ritchie Blackmore

Chitarrista rock inglese
α 14 aprile 1945
Rod Stewart

Rod Stewart

Cantante inglese
α 10 gennaio 1945
Santo Versace

Santo Versace

Imprenditore, manager e politico italiano
α 2 gennaio 1945
Steve Martin

Steve Martin

Attore statunitense
α 14 agosto 1945
Teo Teocoli

Teo Teocoli

Attore e comico italiano
α 25 febbraio 1945
Tom Selleck

Tom Selleck

Attore statunitense
α 29 gennaio 1945
Wilma Goich

Wilma Goich

Cantante italiana
α 16 ottobre 1945
Wim Wenders

Wim Wenders

Regista tedesco
α 14 agosto 1945