Biografie

Paulo Dybala

Paulo Dybala
Paulo Dybala nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Paulo Dybala

Biografia

Paulo Exequiel Dybala nasce il 15 novembre del 1993 a Laguna Larga, in Argentina. Il nonno paterno è di origini polacche, fuggito in Sudamerica negli anni del nazismo. Paulo sin dalla più tenera età inizia a giocare a pallone, crescendo calcisticamente nell'Instituto. Quindi, a dieci anni prende parte a un provino con il Newell's Old Boys, che tuttavia non va a buon fine perché il padre vuole non farlo allontanare troppo da casa.

Diventato orfano a quindici anni, Paulo Dybala va a vivere nella pensione della squadra.

La carriera di calciatore professionista

Nel 2011, ad appena diciotto anni, disputa la sua prima stagione da calciatore professionista in Primera B Nacional dopo avere sottoscritto un contratto per il minimo sindacale, pari a 4mila pesos all'anno, che corrispondono a 900 euro.

Il 13 agosto debutta con la prima squadra, esordendo da titolare nella vittoria per due a zero contro l'Huracàn, mentre già la giornata seguente mette a segno la sua prima rete, nel pareggio per due a due contro l'Aldosivi. A ottobre, invece, realizza la sua prima tripletta da professionista nel quattro a zero contro l'Atlanta.

La stagione calcistica si conclude con un bilancio di diciassette gol in trentotto partite: Dybala è il primo giocatore a disputare trentotto partite di seguito in un campionato professionistico. E' inoltre il primo a segnare due triplette.

La Joya

E' in questo periodo che a Dybala viene affibbiato il soprannome Joya. E' un giornalista argentino a definirlo così, per sue doti tecniche che dimostra nel mondo del calcio, con il pallone tra i piedi. Joya significa gioiello.

Il calciatore argentino viene notato da Gustavo Mascardi, impresario sudamericano in buoni rapporti con Sean Sogliano, direttore sportivo del Palermo, che decide di acquistare il cartellino di Dybala a un prezzo di dodici milioni di euro, incluse le commissioni e le tasse. Si tratta della spesa più elevata mai sostenuta dalla società siciliana per un giocatore.

L'arrivo di Paulo Dybala in Italia

Nel mese di maggio del 2012 l'argentino sostiene le visite mediche, per poi sottoscrivere con il Palermo un contratto della durata di quattro anni per 500mila euro all'anno. Ad agosto, tuttavia, un contrattempo rischia di far saltare l'affare: l'Instituto, infatti, si rifiuta di concedere il transfer del giocatore fino a quando non verrà saldato un debito di più di tre milioni di euro. Dopo qualche giorno, tuttavia, la situazione ritorna a posto.

Paulo Dybala, così, debutta nel campionato italiano durante Lazio-Palermo, match della seconda giornata della stagione 2012/13, entrando in campo al posto di Fabrizio Miccoli. L'esordio da titolare risale all'ottavo turno di campionato, disputato contro il Torino. Mentre il primo gol arriva l'11 novembre, contro la Sampdoria.

Il Palermo, tuttavia, alla fine del campionato retrocede in serie B. Dybala chiude con un bilancio di tre gol in ventisette partite di A.

Dalla Serie B alla Serie A e la fascia di capitano

Nella stagione successiva l'argentino segna la prima rete in serie B solo a marzo: il campionato dei siciliani si chiude con l'immediato ritorno in serie A, ottenuto con ben cinque giornate di anticipo. Dybala, invece, conclude con cinque reti e ventotto presenze in campionato.

Nella stagione 2014/2015 egli contribuisce al successo dei rosanero in casa del Milan con una rete, segnando anche contro il Genoa, contro il Parma, contro il Torino e contro il Cagliari.

Alla fine del 2014 il C.t. della nazionale azzurra Antonio Conte gli propone la possibilità di essere convocato con la maglia azzurra (le sue origini italiane lo permetterebbero). Tuttavia Dybala rifiuta, preferendo attendere una convocazione da parte del suo paese natale.

Non potrei difendere i colori di un altro Paese come se fossero i miei, preferisco aspettare una chiamata dell'Argentina. [...] Ne ho parlato con la mia famiglia e con i miei amici e sono arrivato alla conclusione che ho una carriera davanti, per cui aspetterò quello che voglio da una vita: vestire la maglia celeste e bianca.

Il 2 maggio del 2015 indossa per la prima volta la fascia di capitano, nel pareggio per zero a zero contro il Sassuolo: al termine della stagione, lascia il Palermo per trasferirsi alla Juventus.

Gli anni 2015-2017: Dybala alla Juventus e nella nazionale argentina

Con i bianconeri firma un contratto di cinque anni ed esordisce in Supercoppa Italiana, contribuendo con un gol al successo contro la Lazio. A settembre esordisce in una competizione europea, nel match vinto contro il Manchester City in Champions League. Segna la sua prima rete in Champions League nel febbraio del 2016 contro il Bayern Monaco, anche se i tedeschi eliminano la Juve.

Nel frattempo, nell'ottobre del 2015 Dybala ha esordito anche con la maglia della Nazionale argentina (in passato era stato convocato anche dall'Under 17 e dall'Under 20 albiceleste, ma non era mai sceso in campo): accade nella partita valida per le qualificazioni ai Mondiali del 2018 giocata contro il Paraguay, che finisce sullo zero a zero.

La sua stagione si conclude con una doppia vittoria: il primo scudetto e la prima Coppa Italia della sua carriera, con la Juventus di Massimiliano Allegri.

Avere un figlio calciatore era il sogno di mio padre. Tutti i ragazzi dovrebbero tentare di inseguire il proprio sogno, non solo nello sport. Vengo da un paese piccolo, nel quale grandi squadre come la Juventus sembrano irraggiungibili. Invece papà ci ha creduto. E io ce l'ho fatta.

Nella stagione 2016/17, Dybala si fa notare con la maglia dell'Argentina per un'espulsione rimediata a settembre contro l'Uruguay ed è protagonista in negativo della finale di Supercoppa Italiana contro il Milan, sbagliando il rigore decisivo, ma si riscatta con un campionato ottimo.

In Champions League, invece, si mette in evidenza per la doppietta grazie alla quale la Juventus stende per tre a zero il Barcellona nella gara di andata dei quarti di finale.

Frasi di Paulo Dybala

11 fotografie

Foto e immagini di Paulo Dybala

Video Paulo Dybala

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Paulo Dybala ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Paulo Dybala nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Paulo Dybala

15 biografie

Nati lo stesso giorno di Paulo Dybala

Alessia Macari

Alessia Macari

Personaggio tv italiano irlandese
α 16 ottobre 1993
Benjamin Mascolo

Benjamin Mascolo

Cantante italiano del duo Benji e Fede
α 20 giugno 1993
Marc Márquez

Marc Márquez

Pilota spagnolo
α 17 febbraio 1993
Mauro Icardi

Mauro Icardi

Calciatore argentino
α 19 febbraio 1993
Nicole Orlando

Nicole Orlando

Atleta italiana
α Anno 1993
Paul Pogba

Paul Pogba

Calciatore francese
α 15 marzo 1993
Piero Barone

Piero Barone

Cantante italiano, Il Volo
α 24 giugno 1993