Biografie

Wanda Osiris

Wanda Osiris
Wanda Osiris nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Wanda Osiris Discografia

Biografia

Il vero nome di Wanda Osiris è Anna Menzio, nata il 3 giugno del 1905 a Roma, figlia di un palafreniere del Re. Sin da bambina, la piccola Anna mostra un talento notevole nella musica e nel canto; dopo aver studiato violino, lascia la famiglia per assecondare la passione per il teatro e si trasferisce a Milano, dove nel 1923 esordisce al cinema Eden.

Durante il periodo fascista, il nome d'arte che nel frattempo ha acquisito, Wanda Osiris, viene italianizzato in Vanda Osiri secondo le direttive di Achille Starace. Scritturata da Macario nel 1937 per portare in scena "Piroscafo giallo", una delle prime commedie musicali del nostro Paese, appare in una gabbia d'oro l'anno successivo in "Aria di festa".

In "Tutte donne", del 1940, esce da un astuccio di profumo; quattro anni dopo a Roma, viene affiancata da Carlo Dapporto in "Che succede a Copacabana". Lo ritroverà anche ne "L'isola delle sirene", "La donna e il diavolo" e - a Milano dopo la Liberazione - nel Gran Varietà. Nel 1946, per la compagnia teatrale di Garinei e Giovannini appare in "Si stava meglio domani" e soprattutto in "Domani è sempre domenica": è, questa, la prima rivista italiana, in cui Wanda si mostra uscendo da una conchiglia come una Venere. Tra le sue canzoni più celebri di quel periodo si ricordano "Donna di cuori", "L'ultimo fiore", "Il mio saluto", "Prima luna" e "Ti porterò fortuna": le sue interpretazioni sono decisamente personali, complice il birignao a vocali estese.

Dopo aver conosciuto Gianni Agus, con il quale intraprende una relazione d'amore, diviene la regina assoluta dei salotti. Personaggio sorprendente, tra piume, capelli ossigenati, paillettes, tacchi, lusso e trucco rigorosamente ocra, Wanda odia gli uccelli e non sopporta il colore viola. A dispetto della sua eccentricità, è però una donna molto generosa, sia nella vita che sul palco. Fervente cattolica, diventa - senza volerlo - la prima icona gay in un'epoca in cui l'omosessualità va tenuta nascosta. Nei suoi spettacoli (in cui lavorano, tra gli altri, giovani alle prime armi come Alberto Lionello, Nino Manfredi ed Elio Pandolfi), la costante ricerca dello sfarzo e del bello si combina con un sapore hollywoodiano.

La Osiris non disdegna apparizioni cinematografiche (i lungometraggi più celebri sono "I pompieri di Viggiù", di Mario Mattoli, e "Carosello del varietà", di Aldo Bonaldi) e lavora, tra l'altro, con Alberto Sordi, Dorian Gray e il Quartetto Cetra in "Gran Baraonda", prima di tornare con Macario, nel 1954, in "Made in Italy". L'accoppiata con Luchino Visconti per "Festival", del 1955, non si rivela fortunata: nello stesso anno, la Wandissima inciampa nel vestito di crinoline durante "La granduchessa e i camerieri", rivista in cui compare anche Gino Bramieri. Sempre con Bramieri, e con Raimondo Vianello, è interprete di "Okay fortuna".

Gli anni Sessanta sono quelli dell'oblio: dopo aver vestito i panni di una suocera in "Buonanotte Bettina", del 1963, al fianco di Alida Chelli e Walter Chiari, vede il proprio prestigio svanire a fronte della concorrenza della televisione, che fa sì che il varietà e la rivista finiscano progressivamente nel dimenticatoio.

Negli anni Settanta, dopo un'apparizione cinematografica in "Polvere di stelle", con Alberto Sordi e Monica Vitti, in cui interpreta sé stessa, recita in prosa, tra l'altro in "Nerone è morto?", per la regia di Aldo Trionfo, e prende parte alla serie tv di Eros Macchi "Il superspia".

Wanda muore all'età di 89 anni l'11 novembre nel 1994 a Milano, dove vive con la figlia Cicci.

5 fotografie

Foto e immagini di Wanda Osiris

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Wanda Osiris ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Wanda Osiris nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Wanda Osiris Discografia

7 biografie

Nati lo stesso giorno di Wanda Osiris

Dino De Laurentiis

Dino De Laurentiis

Produttore cinematografico italiano
α 8 agosto 1919
ω 11 novembre 2010
Soren Kierkegaard

Soren Kierkegaard

Filosofo danese
α 5 maggio 1813
ω 11 novembre 1855
Yasser Arafat

Yasser Arafat

Leader politico palestinese
α 24 agosto 1929
ω 11 novembre 2004
Christian Dior

Christian Dior

Stilista francese
α 21 gennaio 1905
ω 24 ottobre 1957
Elias Canetti

Elias Canetti

Scrittore bulgaro, premio Nobel
α 25 luglio 1905
ω 14 agosto 1994
Ettore Majorana

Ettore Majorana

Fisico italiano
α 5 agosto 1905
ω 27 marzo 1938
Greta Garbo

Greta Garbo

Attrice svedese
α 18 settembre 1905
ω 15 aprile 1990
Hans Urs von Balthasar

Hans Urs von Balthasar

Teologo svizzero
α 12 agosto 1905
ω 26 giugno 1988
Howard Hughes

Howard Hughes

Imprenditore, regista, produttore cinematografico e aviatore statunitense
α 24 dicembre 1905
ω 5 aprile 1976
James J. Braddock

James J. Braddock

Atleta statunitense, boxe
α 7 giugno 1905
ω 29 novembre 1974
Jean-Paul Sartre

Jean-Paul Sartre

Scrittore francese
α 21 giugno 1905
ω 15 aprile 1980
Leo Longanesi

Leo Longanesi

Giornalista, editore, disegnatore e umorista italiano
α 30 agosto 1905
ω 27 settembre 1957
Lillian Hellman

Lillian Hellman

Scrittrice e commediografa statunitense
α 20 giugno 1905
ω 30 giugno 1984
Lucia Valerio

Lucia Valerio

Tennista italiana
α 28 febbraio 1905
ω 26 settembre 1996
Myrna Loy

Myrna Loy

Attrice statunitense
α 2 agosto 1905
ω 14 dicembre 1993
Andrei Chikatilo

Andrei Chikatilo

Serial killer russo
α 16 ottobre 1936
ω 16 febbraio 1994
Ayrton Senna

Ayrton Senna

Pilota F1 brasiliano
α 21 marzo 1960
ω 1 maggio 1994
Burt Lancaster

Burt Lancaster

Attore statunitense
α 2 novembre 1913
ω 20 ottobre 1994
Charles Bukowski

Charles Bukowski

Poeta e scrittore statunitense
α 16 agosto 1920
ω 9 marzo 1994
Domenico Modugno

Domenico Modugno

Cantante e attore italiano
α 9 gennaio 1928
ω 6 agosto 1994
Elias Canetti

Elias Canetti

Scrittore bulgaro, premio Nobel
α 25 luglio 1905
ω 14 agosto 1994
Eugène Ionesco

Eugène Ionesco

Drammaturgo e saggista francese di origini romene
α 26 novembre 1909
ω 28 marzo 1994
George Peppard

George Peppard

Attore statunitense
α 1 ottobre 1928
ω 8 maggio 1994
Giuseppe Diana

Giuseppe Diana

Prete cattolico, vittima della camorra
α 4 luglio 1958
ω 19 marzo 1994
Gustavo Rol

Gustavo Rol

Sensitivo italiano
α 20 giugno 1903
ω 22 settembre 1994
Guy Debord

Guy Debord

Filosofo francese
α 28 dicembre 1931
ω 30 novembre 1994
Ilaria Alpi

Ilaria Alpi

Giornalista italiana, assassinata in Somalia
α 24 maggio 1961
ω 20 marzo 1994
Jacqueline Kennedy

Jacqueline Kennedy

First Lady statunitense
α 28 luglio 1929
ω 19 maggio 1994
Jeffrey Dahmer

Jeffrey Dahmer

Serial killer statunitense
α 21 maggio 1960
ω 28 novembre 1994
Karl Popper

Karl Popper

Filosofo austriaco
α 28 luglio 1902
ω 17 settembre 1994
Kurt Cobain

Kurt Cobain

Cantante e musicista statunitense
α 20 febbraio 1967
ω 5 aprile 1994
Massimo Troisi

Massimo Troisi

Comico italiano
α 19 febbraio 1953
ω 4 giugno 1994
Moana Pozzi

Moana Pozzi

Pornostar italiana
α 27 aprile 1961
ω 15 settembre 1994
Nicolás Gómez Dávila

Nicolás Gómez Dávila

Scrittore e filosofo colombiano
α 18 maggio 1913
ω 17 maggio 1994
Paul K. Feyerabend

Paul K. Feyerabend

Filosofo della scienza austriaco
α 13 gennaio 1924
ω 11 febbraio 1994
Richard Nixon

Richard Nixon

37° Presidente degli Stati Uniti d'America
α 9 gennaio 1913
ω 22 aprile 1994
Robert Doisneau

Robert Doisneau

Fotografo francese
α 14 aprile 1912
ω 1 aprile 1994