Oggi: venerdì 31 ottobre 2014 » S. Quintino
Giorno per giorno i profili di miti e personaggi famosi che si sono meritati un posto nella storia

John Kenneth Galbraith

Influenze economiche

Commenta
John Kenneth Galbraith

Canadese, naturalizzato statunitense nel 1937, economista fra i più noti ed influenti del suo tempo, John Kenneth Galbraith nasce a Iona Station (Ontario, Canada) il giorno 15 ottobre 1908. Dopo i primi studi compiuti all'Università di Toronto, consegue un Master of Science nel 1931 e un dottorato (PhD) nel 1934, all'Università della California. Diviene docente universitario ed insegna presso le università di California, Princeton, Cambridge e Harvard. Si ritira dall'insegnamento nel 1975.

Schierato con i democratici americani, è uno dei primi sostenitori di John Fitzgerald Kennedy: ricoprirà alcuni incarichi pubblici sotto la sua amministrazione, ma anche sotto quella di Roosevelt; sarà inoltre consigliere del presidente Clinton. Durante la Seconda guerra mondiale Galbraith è responsabile dei prezzi di tutti le merci degli Stati Uniti, ruolo che gli vale l'appellativo di "Supercommissario ai prezzi"; è consigliere economico del candidato democratico alla presidenza Adlai Stevenson dal 1952 e 1956; ambasciatore in India dal 1961 al 1963 (durante la presidenza di John F. Kennedy).

Galbraith ricopre anche il ruolo di presidente della American Economic Association.

Fornisce un prezioso contributo per l'elaborazione del programma di "Grande società" del presidente Lyndon Johnson e scrive il discorso presidenziale in cui quel programma viene illustrato. A causa della guerra in Vietnam, successivamente romperà il rapporto con Johnson.

La sua fama si afferma come quella di economista liberal e il suo pensiero appare oggi come notevolmente influente sulla storia economica del XX secolo, grazie anche al diretto impegno politico che Galbraith assunse. La notorietà arriva negli anni '60 con la diffusione del libro "The affluent society" (tradotta in italiano con il titolo "La società opulenta"), che, secondo il New York Times, costrinse la nazione americana a riesaminare i suoi valori: nell'opera di Galbraith si sostiene che gli Stati Uniti erano diventati ricchi in merci di consumo, ma poveri nel campo dei servizi sociali.

Membro di numerose accademie statunitensi, è stato insignito di circa cinquanta lauree ad honorem da parte di università di tutto il mondo.

Oltre a numerose pubblicazioni in campo economico ha scritto anche due romanzi: "The Triumph" (1968, Il trionfo) e "A Tenured Professor" (1990, Il professore di Harvard).

John Kenneth Galbraith muore il giorno 29 aprile 2006 alla veneranda età di 98 anni, presso il Mount Auburn Hospital di Cambridge (Massachusetts).

---

Bibliografia essenziale:

2004: The Economics of Innocent Fraud (L'economia della truffa)

2000: Storia del pensiero economico

2000: Facce note

1998: Letters to Kennedy

1996: The Good Society

1994: A Journey Through Economic Time

1992: The Culture of Contentment (La cultura dell'appagamento)

1990: A Tenured Professor (Il professore di Harvard)

1990: A Short History of Financial Euphoria (Breve storia dell'euforia finanziaria)

1988: Capitalism, Communism and Coexistence (con S. Menshikov, Le nuove prospettive dell'economia mondiale)

1987: Economics in Perspective (Storia dell'economia)

1986: A View from the Stands

1983: The Voice of the Poor

1983: The Anatomy of Power (Anatomia del potere)

1981: A Life in Our Times (Una vita del nostro tempo)

1979: The Nature of Mass Poverty (La natura della povertà di massa)

1978: Almost Everyone's Guide to Economics

1977: The Age of Uncertainty (L'età dell'incertezza)

1975: Money: Whence It Came. Where It Went (La moneta: da dove viene e dove va)

1973: Economics and Public Purpose (L'economia e l'interesse pubblico)

1973: A China Passage (Passaggio in Cina)

1969: Ambassador's Journal

1968: Come uscire dal Vietnam

1967: The New Industrial State (Il nuovo stato industriale)

1964: The Scotch (Scozzesi in Canada)

1960: The Liberal Hour (I grandi problemi)

1958: The Affluent Society (La società opulenta)

1955: Economics and the Art of Controversy

1954: The Great Crash (Il grande crollo)

1952: American Capitalism (Il capitalismo americano)

Testo originale a cura di Dizionario Economico

Ultimo aggiornamento: 14/10/2008
Altre frasi di John Kenneth Galbraith

Accadde oggi

31 ottobre 1984
Indira Gandhi, primo ministro dell'India dal 1980, viene assassinata da due guardie del corpo, nel giardino della sua residenza di Nuova Delhi.
Leggi l'articolo:
L'attentato a Indira Gandhi

Ha detto:

«Una mattina, siccome uno di noi era senza nero, si servì del blu: era nato l'impressionismo.»
Auguste_Renoir
Testo di Stefano Moraschini