Biografie

Leonardo Sinisgalli

Leonardo Sinisgalli
Leonardo Sinisgalli nelle opere letterarie

Biografia Ingegno e poesia

Leonardo Sinisgalli nasce il giorno 9 marzo 1908 a Montemurro, piccolo paese in provincia di Potenza, da Vito Sinisgalli e Carmela Lacorazza.

La sua casa natale è situata sullo strapiombo del fosso di Libritti, un'intricata boscaglia che in passato fu rifugio di briganti, un luogo a cui il futuro poeta rimarrà molto legato.

Nel 1911 come tanti italiani anche il padre emigra verso l'America: prima è a Brooklyn poi a Barranquilla in Colombia, dove esercita l'attività di sarto con una bottega propria ottenendo discreto successo; torna poi in Italia nel 1922.

Leonardo frequenta la scuola di don Vito Santoro: sarà proprio il maestro, affascinato dalle straordinarie capacità del ragazzo a consigliare alla madre di far continuare i suoi studi. Per convincere la madre sarebbero intervenuti persino il notaio e l'arciprete.

Parte nel 1918 alla volta del Collegio Salesiano di Caserta. Dal Collegio di Caserta passa a quello di Benevento, perché ritenuto più adatto. Consegue la licenza a Napoli nel 1925: la sua media risulterà la più alta dell'intera regione.

Si iscrive poi a Roma presso la facoltà di Matematica. Si appassiona in modo profondo seguendo i corsi di analisi, geometria e matematica. Ultimato il biennio conosce però una crisi personale che gli fa decidere di cambiare percorso di studi e passare ad Ingegneria.

Intanto si innamora delle parole di Sergio Corazzini, il più struggente dei poeti crepuscolari, e a tale poeta, che sempre verrà ricordato con affetto da Sinisgalli, si ispirerà per i suoi primi componimenti pubblicati nel 1927, con il titolo "Cuore".

Viene chiamato da Enrico Fermi nel 1929, il quale voleva avere il brillante Sinisgalli tra i suoi allievi nell'Istituto di Fisica di via Panisperna; tuttavia Leonardo rifiuta l'invito preferendo la poesia alla fisica atomica; sarà poi scoperto da Giuseppe Ungaretti, al quale Sinidgalli si legherà in una lunga amicizia.

Dopo aver conseguito la laurea in Ingegneria elettronica ed industriale, studia per passare l'esame di stato utile per l'abilitazione alla professione: sostenuto l'esame a Padova nel 1932, passa alla conquista di Milano. Ingegnere e pubblicitario, Sinisgalli diverrà collaboratore di varie industrie quali Pirelli, Finmeccanica, Olivetti, ENI e Alitalia, lavorando principalmente tra Milano e Roma.

Nel 1953 fonda "Civiltà delle Macchine", rivista culturale di Finmeccanica; pubblicata fino al 1979, Sinisgalli dirige la rivista fino al 1958.

Il Sinisgalli poeta appartiene a quella generazione inquieta in cui si possono annoverare anche Eugenio Montale, Alberto Moravia, Cesare Pavese, Elio Vittorini, Guido Piovene, i quali formatisi nei duri anni del fascismo, ebbero sempre un angoscioso travaglio intellettuale dettato dalle difficoltà di quegli anni di cambiamento. La poesia di Sinisgalli è caratterizzata da una particolare amarezza di fondo nonché da un senso di insoddisfazione continuo.

L'amarezza è nutrita anche verso la sua condizione di emigrante, costretto a lasciare la propria terra dove non esisteva alcuna possibilità di sbocco professionale, ancor meno intellettuale.

Molto spesso nelle sue opere sono presenti aneddoti e luoghi d'infanzia: talvolta questi elementi appaiono banali, ma di fatto rispecchiano proprio quella inquietudine e amarezza. L'altro aspetto fondamentale della poesia di Sinisgalli è quello del legame intellettuale che deriva dalla sua formazione ingegneristica e matematica, che assieme alle nozioni tecniche di geometria costituiscono un legame che ha molto influenzato le sue opere. Il grande merito e l'originalità di questo poeta consiste proprio nel tentativo di accordare la scienza al sentimento.

Soprannominato dai critici il "poeta ingegnere", Leonardo Sinisgalli muore a Roma il 31 gennaio 1981: la sua salma riposa nel cimitero di Montemurro, nella cappella di famiglia che lui stesso aveva progettato.

Frasi di Leonardo Sinisgalli

3 fotografie

Foto e immagini di Leonardo Sinisgalli

Commenti

Non ci sono commenti per Leonardo Sinisgalli.

Argomenti e biografie correlate

Leonardo Sinisgalli nelle opere letterarie

15 biografie

Nati lo stesso giorno di Leonardo Sinisgalli

Don Bosco

Don Bosco

Sacerdote e santo cattolico italiano
α 16 agosto 1815
ω 31 gennaio 1888
Silvio Pellico

Silvio Pellico

Patriota, scrittore e poeta italiano
α 24 giugno 1789
ω 31 gennaio 1854
F.C. Inter

F.C. Inter

Società calcistica italiana
α 9 marzo 1908
Balthus

Balthus

Pittore francese
α 29 febbraio 1908
ω 19 febbraio 2001
Anna Magnani

Anna Magnani

Attrice italiana
α 7 marzo 1908
ω 26 settembre 1973
Bette Davis

Bette Davis

Attrice statunitense
α 5 aprile 1908
ω 6 ottobre 1989
Carole Lombard

Carole Lombard

Attrice statunitense
α 6 ottobre 1908
ω 16 gennaio 1942
Cesare Pavese

Cesare Pavese

Scrittore italiano
α 9 settembre 1908
ω 27 agosto 1950
Claude Lévi-Strauss

Claude Lévi-Strauss

Antropologo francese
α 28 novembre 1908
ω 1 novembre 2009
Edward Teller

Edward Teller

Fisico ungherese naturalizzato statunitense
α 15 gennaio 1908
ω 9 settembre 2003
Elio Vittorini

Elio Vittorini

Scrittore italiano
α 23 luglio 1908
ω 12 febbraio 1966
Gianluigi Bonelli

Gianluigi Bonelli

Soggettista, scrittore e sceneggiatore italiano
α 22 dicembre 1908
ω 12 gennaio 2001
Giovanni Leone

Giovanni Leone

Sesto Presidente della Repubblica Italiana
α 3 novembre 1908
ω 9 novembre 2001
Giovannino Guareschi

Giovannino Guareschi

Scrittore italiano
α 1 maggio 1908
ω 22 luglio 1968
Henri Cartier-Bresson

Henri Cartier-Bresson

Fotografo francese
α 22 agosto 1908
ω 2 agosto 2004
Herbert Von Karajan

Herbert Von Karajan

Direttore d'orchestra austriaco
α 5 aprile 1908
ω 16 luglio 1989
Ian Fleming

Ian Fleming

Scrittore inglese, padre di James Bond
α 28 maggio 1908
ω 12 agosto 1964
James Stewart

James Stewart

Attore statunitense
α 20 maggio 1908
ω 2 luglio 1997
John Kenneth Galbraith

John Kenneth Galbraith

Economista canadese
α 15 ottobre 1908
ω 29 aprile 2006
Joseph McCarthy

Joseph McCarthy

Politico statunitense
α 14 novembre 1908
ω 2 maggio 1957
Lyndon Johnson

Lyndon Johnson

36° Presidente degli Stati Uniti d'America
α 27 agosto 1908
ω 22 gennaio 1973
Maurice Merleau-Ponty

Maurice Merleau-Ponty

Filosofo francese
α 14 marzo 1908
ω 4 maggio 1961
Nelson Rockefeller

Nelson Rockefeller

Industriale e politico statunitense
α 8 luglio 1908
ω 27 gennaio 1979
Oskar Schindler

Oskar Schindler

Imprenditore tedesco, famoso per aver salvato oltre 1000 ebrei dalla Shoah
α 28 aprile 1908
ω 9 ottobre 1974
Quentin Crisp

Quentin Crisp

Scrittore, attore e autore satirico inglese
α 25 dicembre 1908
ω 21 novembre 1999
Salvador Allende

Salvador Allende

Presidente cileno
α 26 giugno 1908
ω 11 settembre 1973
Simone de Beauvoir

Simone de Beauvoir

Scrittrice, filosofa e femminista francese
α 9 gennaio 1908
ω 14 aprile 1986
Tommaso Landolfi

Tommaso Landolfi

Scrittore e poeta italiano
α 9 agosto 1908
ω 8 luglio 1979
Willard Frank Libby

Willard Frank Libby

Scienziato statunitense, premio Nobel
α 17 dicembre 1908
ω 8 settembre 1980
Anwar al-Sadat

Anwar al-Sadat

Statista egiziano
α 25 dicembre 1918
ω 6 ottobre 1981
Bob Marley

Bob Marley

Cantante giamaicano
α 6 febbraio 1945
ω 11 maggio 1981
Bobby Sands

Bobby Sands

Attivista politico nordirlandese
α 9 marzo 1954
ω 5 maggio 1981
Eugenio Montale

Eugenio Montale

Poeta italiano, premio Nobel
α 12 ottobre 1896
ω 12 settembre 1981
Georges Brassens

Georges Brassens

Poeta e cantautore francese
α 22 ottobre 1921
ω 29 ottobre 1981
Jacques Lacan

Jacques Lacan

Psicanalista francese
α 13 aprile 1901
ω 9 settembre 1981
Jean Eustache

Jean Eustache

Regista francese
α 30 novembre 1938
ω 5 novembre 1981
Natalie Wood

Natalie Wood

Attrice statunitense
α 20 luglio 1938
ω 29 novembre 1981
Rino Gaetano

Rino Gaetano

Cantante italiano
α 29 ottobre 1950
ω 2 giugno 1981