Biografie

Platinette

Platinette
Platinette nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Platinette Discografia

Biografia Regine si diventa

Il suo vero nome è Maurizio Coruzzi (spesso indicato anche come Mauro Coruzzi) ma il grande pubblico lo conosce più per il suo personaggio Platinette, nome d'arte di drag queen, con cui si è resa celebre in diversi ruoli nel panorama dei media italiani: conduttore radiofonico, conduttore televisivo, personaggio televisivo e anche cantante.

Maurizio Coruzzi nasce il 4 novembre del 1955 a Langhirano da una famiglia contadina. Cresciuto a Parma, ottiene il diploma magistrale portando una tesina su "Gli indifferenti", romanzo di Alberto Moravia, e "L'uomo che si gioca il cielo a dadi", una canzone di Roberto Vecchioni.

Dalle prime esibizioni alla tv e alla radio

Dopo avere lavorato come garzone per un fruttivendolo, trova un impiego come giornalista. Negli anni Settanta entra a far parte de Le Pumitrozzole, un collettivo en travesti canoro che si esibisce nelle discoteche: si tratta del primo gruppo di teatro omosessuale militante in Italia, che nel 1986 collabora ai cori del disco "Giuni" di Giuni Russo.

Più tardi, Coruzzi si trasferisce a Milano, dove lavora come autore televisivo a due edizioni del "Festivalbar" e collabora alla scrittura di "Rock caffè", programma in onda su Raidue presentato da Benedetta Mazzini. Nel frattempo, intraprende la via della conduzione radiofonica: dopo avere presentato "Contatto Radio" nel 1993 su Radio Capital con Mara Venier, nel 1998 è alla guida di "Caffè, the, mè", su Station One, dove l'anno successivo propone "Station Night".

L'approdo a Radio Deejay

Di lì a poco approda a Radio Deejay, dove conduce "E' finita bimbe". A partire dal gennaio del 1999, sempre su Radio Deejay, Platinette presenta il programma "Platinews", in onda dalle sei alle otto del mattino; poco dopo, per la P-NUTS di Giorgio Bozzo dà alle stampe un album, "Platinette da viva - vol. 1", costituito da diciotto cover di brani di successo dei trent'anni precedenti, che vede le collaborazioni di Wilma Goich, Ambra Angiolini e La Pina.

Il primo singolo estratto dal disco è "Una per tutti", versione ironica e transgender della canzone di Tony Renis "Uno per tutte". Successivamente Coruzzi viene notato da Maurizio Costanzo, che comincia a invitarlo con una certa frequenza al "Maurizio Costanzo Show" e a "Buona Domenica": qui l'artista emiliano si presenta nelle vesti di drag queen (Platinette, appunto), con vestiti abbondanti, trucco evidente e parrucca bionda.

Gli anni 2000

Dal 2000, Platinette su Radio Deejay presenta la rubrica quotidiana "Casa Platinette", che più tardi prenderà il nome di "Platinissima". Dopo avere condotto con Roberta Lanfranchi "Fascia protetta", trasmissione di carattere satirico in onda su La7, e avere esordito al cinema nel film di Francesco Nuti "Caruso, zero in condotta", passa a Italia 1 (dove, tra l'altro, appare nella sit-com "Via Zanardi 33") per condurre "Bisturi! Nessuno è perfetto", al fianco di Irene Pivetti.

Nel 2002 pubblica "Finocchie", libro umoristico che analizza il tema dell'omosessualità con ironia, per poi scrivere "Tutto di me", autobiografia che sarà edita da Sonzogno nel 2005.

Nel 2003, mentre porta a teatro "Bigodini", commedia umoristica di Matteo B. Bianchi interpretata accanto a Benedetta Mazzini, torna a partecipare a "Buona Domenica". Nel 2004 è nel cast della commedia di Lorenzo Bassano "Natale a casa Deejay", al fianco di Linus e Daria Bignardi, mentre nel 2005 incide una nuova versione del brano culto di Gianni Greco "L'elefante gay", proposto all'Ambrogino di Milano nel 1984. L'anno successivo entra a far parte del cast di opinionisti di "Amici di Maria De Filippi", talent show trasmesso da Canale 5.

Torna al cinema nel 2006, recitando per Alex Infascelli in "H2Odio", mentre nel 2008 è nuovamente a teatro, ma questa volta in panni maschili, nel musical "A un passo dal sogno" (in cui interpreta il direttore di una scuola), che vede nel cast molti ragazzi di "Amici di Maria De Filippi".

Nel 2009 Platinette è nel cast fisso di "Domenica Cinque", programma della domenica pomeriggio di Canale 5 in cui si dedica alla sezione musicale, ed è ospite d'onore del "Premio Donida", intitolato alla memoria di Carlo Donida; l'anno seguente è nella giuria del reality show di Italia 1 "La pupa e il secchione".

Gli anni 2010

A partire dall'autunno del 2011, sbarca su Deejay Tv, dove propone "Platinissima presenta Good Evening", vale a dire la versione per il piccolo schermo del suo talk radiofonico "Platinissima". Il 17 febbraio del 2012 sale sul palco del "Festival di Sanremo" per duettare con Silvia Mezzanotte dei Matia Bazar nel brano "Sei tu"; dal 31 marzo dello stesso anno fa parte della giuria di "Amici di Maria De Filippi".

In estate, rende noto sul proprio blog sul sito di Radio Deejay che il suo programma in onda sull'emittente di via Massena è stato sospeso. Per questo, da settembre Platinette trasloca a Radio Montecarlo, dove propone "Platinetwork".

Poche settimane dopo pubblica "Perle coltivate", album dedicato all'amica Giuni Russo (con la quale duetta virtualmente in "Aprite le finestre", rivisitata in versione dance) che contiene cover di dodici brani (con la partecipazione di artiste come Mina, Ornella Vanoni, Marcella Bella, Grazia Di Michele, Iva Zanicchi, Aida Cooper, Betty Curtis, Caterina Caselli, Virginiana Miller e Orietta Berti) e "Pazza", un duetto inedito con Gennaro Cosmo Parlato.

Sempre nel 2012, Platinette è nuovamente sul grande schermo, con un piccolo ruolo nel film di Ferzan Ozpetek "Magnifica presenza". Nel 2013 è protagonista della domenica pomeriggio di Canale 5, prendendo parte al reality "Riusciranno i nostri eroi a perdere peso" all'interno di "Domenica Live"; dal mese di ottobre torna su Radio Deejay dove presenta "PlatiNight", in onda dalle otto alle undici della domenica sera.

Il 14 dicembre del 2014 Carlo Conti, nel corso della trasmissione di Raiuno "L'Arena", annuncia che Platinette sarà una delle concorrenti della categoria Big del Festival di Sanremo 2015: canterà il brano "Io sono una finestra" in coppia con Grazia Di Michele.

Frasi di Platinette

5 fotografie

Foto e immagini di Platinette

Video Platinette

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Platinette ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Platinette nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Platinette Discografia

8 biografie

Nati lo stesso giorno di Platinette

Guinness dei primati

Guinness dei primati

Fenomeno editoriale internazionale
α 27 agosto 1955
Pupo

Pupo

Cantautore e conduttore tv italiano
α 11 settembre 1955
Adelmo Fornaciari

Adelmo Fornaciari

Cantautore e musicista italiano
α 25 settembre 1955
Angela Finocchiaro

Angela Finocchiaro

Attrice italiana
α 20 novembre 1955
Anna Finocchiaro

Anna Finocchiaro

Politica italiana
α 31 marzo 1955
Bill Gates

Bill Gates

Imprenditore statunitense, fondatore di Microsoft
α 28 ottobre 1955
Billy Idol

Billy Idol

Cantante rock inglese
α 30 novembre 1955
Bruce Willis

Bruce Willis

Attore statunitense
α 19 marzo 1955
Debra Winger

Debra Winger

Attrice statunitense
α 17 maggio 1955
Diego Abatantuono

Diego Abatantuono

Attore italiano
α 20 maggio 1955
Donatella Versace

Donatella Versace

Stilista italiana
α 2 maggio 1955
Donatella Rettore

Donatella Rettore

Cantante italiana
α 8 luglio 1955
Eddie Van Halen

Eddie Van Halen

Chitarrista olandese naturalizzato statunitense
α 26 gennaio 1955
Enrico Mentana

Enrico Mentana

Giornalista italiano
α 15 gennaio 1955
Francesco Nuti

Francesco Nuti

Attore e regista italiano
α 17 maggio 1955
Gene Gnocchi

Gene Gnocchi

Comico e presentatore tv italiano
α 1 marzo 1955
Grazia Di Michele

Grazia Di Michele

Cantante italiana
α 9 ottobre 1955
Hector Cuper

Hector Cuper

Allenatore di calcio argentino
α 16 novembre 1955
Ignazio Marino

Ignazio Marino

Medico chirurgo e politico italiano
α 10 marzo 1955
Isabelle Adjani

Isabelle Adjani

Attrice francese
α 27 giugno 1955
Jacopo Fo

Jacopo Fo

Scrittore, attore, regista, fumettista, blogger e attivista italiano
α 31 marzo 1955
Jay McInerney

Jay McInerney

Scrittore statunitense
α 13 gennaio 1955
Jeff Koons

Jeff Koons

Artista statunitense
α 21 gennaio 1955
Kevin Costner

Kevin Costner

Attore e regista statunitense
α 18 gennaio 1955
Lele Mora

Lele Mora

Agente dello spettacolo italiano
α 31 marzo 1955
Leonid Afremov

Leonid Afremov

Pittore bielorusso
α 12 luglio 1955
Livia Turco

Livia Turco

Politica italiana
α 13 febbraio 1955
Mariano Rajoy

Mariano Rajoy

Politico spagnolo
α 27 marzo 1955
Mario Castelnuovo

Mario Castelnuovo

Cantautore italiano
α 25 gennaio 1955
Martin Schulz

Martin Schulz

Politico tedesco
α 20 dicembre 1955
Michel Platini

Michel Platini

Calciatore francese
α 21 giugno 1955
Nicolas Sarkozy

Nicolas Sarkozy

23° Presidente della Repubblica francese
α 28 gennaio 1955
Ornella Muti

Ornella Muti

Attrice italiana
α 9 marzo 1955
Pier Ferdinando Casini

Pier Ferdinando Casini

Politico italiano
α 3 dicembre 1955
Pino Daniele

Pino Daniele

Cantautore italiano
α 19 marzo 1955
ω 4 gennaio 2015
Riccardo Illy

Riccardo Illy

Imprenditore e politico italiano
α 24 settembre 1955
Ricky Tognazzi

Ricky Tognazzi

Attore e regista italiano
α 1 maggio 1955
Roberto Maroni

Roberto Maroni

Politico italiano
α 15 marzo 1955
Steve Jobs

Steve Jobs

Informatico statunitense, fondatore di Apple Inc.
α 24 febbraio 1955
ω 5 ottobre 2011
Susanna Camusso

Susanna Camusso

Dirigente sindacale italiana, CGIL
α 14 agosto 1955
Tim Berners-Lee

Tim Berners-Lee

Informatico inglese, inventore del World Wide Web
α 8 giugno 1955
Vasco Errani

Vasco Errani

Politico italiano
α 17 maggio 1955
Vauro Senesi

Vauro Senesi

Vignettista italiano
α 24 marzo 1955
Walter Veltroni

Walter Veltroni

Politico italiano
α 3 luglio 1955
Whoopi Goldberg

Whoopi Goldberg

Attrice statunitense
α 13 novembre 1955
Willem Dafoe

Willem Dafoe

Attore statunitense
α 22 luglio 1955